Jump to content

galakie

Tifoso Juventus
  • Content Count

    10,154
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,408 Excellent

About galakie

  • Rank
    Juventino Le Roi
  • Birthday September 27

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Intanto è stata aperta una inchiesta dalla FIGC...sento aria di inculata .. Inviato dal mio AC2003 utilizzando Tapatalk
  2. Saranno giorni di silenzio e di riflessione per Andrea Agnelli, mentre la sua compagna l'ha difeso con un lungo messaggio su Instagram. «Solo io e te sappiamo tutti i sacrifici che hai fatto – scrive Deniz Akalin sui social -, tutti gli sforzi che ci hai messo... Mi chiedi sempre cosa amo di più di te ed io rispondo sempre come lavori: tu non fermarti; sei coerente, e insistente. Perseverante, determinato. La responsabilità ce l'hai nel sangue - mai una volta che te ne sei scappato, anche quando significava prenderti la colpa per gli altri o errori che non erano tuoi. Ci metti sempre la faccia sulle sconfitte, sui momenti difficili, sulle decisioni difficili. Vorrei avere la metà del coraggio, dell'integrità e della decenza che hai tu. Oggi, non solo sono al tuo fianco, ma sono con orgoglio e ti ringrazio per tutto quello che hai realizzato in questi anni per la Juventus, per la tua famiglia, per noi. C'è solo un Presidente, e per me lo sarai per sempre tu»
  3. ma se è rotto che deve mettere!!!!
  4. e ma torneranno appena farà qualche errore...non credere che si siano dileguati
  5. dedicato a tutti quelli che dicono che è scarso siete degni compari di cassano oggi ha dimostrato di essere uno dei migliori portieri in circolazione...e la gente pensa che sia scarso ... mah...
  6. al netto che possa stare male.(e allora dico di non essere in grado di giocare)..ma l'atteggiamento è da uno scazzato....poca voglia di lottare
  7. luis è migliorato molto da quella esperienza italiana sarebbe il top per il dopo allegri
  8. mah , a me sembra un errore del difensore e del portiere
  9. Il Filadelfia ammaina le Vele: due mesi per sostituire i teloni È scattata la rimozione dei pannelli che oscuravano la vista sui campi d’allenamento del Toro. I residenti del borgo lamentavano da tempo motivi di sicurezza e inquinamento acustico La gru gialla è arrivata nel borgo Filadelfia l’altro ieri, dopo sedici mesi di proteste. Con essa un gruppo di operai incaricati dal Torino calcio, a metà giornata, ha iniziato a smontare le contestatissime vele del Filadelfia. Vale a dire i pannelli, una settantina, che dal luglio 2021 sovrastano lo stadio nella via omonima, montati a suo tempo per nascondere gli allenamenti della squadra di Juric da occhi indiscreti. Rettangoloni color grigio e granata che da allora, oltre a cancellare una fetta di panorama, sbattendo a ogni colpo di vento tolgono il sonno a chi abita in zona. Un’operazione scattata proprio da via Filadelfia, dove giovedì sono stati smontati i primi cinque teloni. Proseguirà nei prossimi giorni su via Giordano Bruno e via Spano, gli altri lati sovrastati dai teloni (ieri, complice il vento, non si sono visti operai al lavoro). Per completare la rimozione ci vorranno poco più di due mesi, come indicato dai cartelli di divieto a bordo strada, posati per scongiurare la sosta delle auto e permettere il lavoro degli operai. Un lasso di tempo durante il quale questi ultimi, oltre a smontare le vele, le sostituiranno. Con cosa? Tendine avvolgibili, da tirare su all’occorrenza grazie a un piccolo motorino elettrico. Non è stata casuale la scelta di avviare i lavori questa settimana. Lo scorso weekend, complice l’imminente partenza del campionato del mondo in Qatar, il campionato italiano è andato in stand-by per quasi due mesi. Motivo per cui, l’altro giorno, Juric ha concesso alla squadra granata due settimane di riposo. Risultato: fino a inizio dicembre nessuno si allenerà al Filadelfia. E dunque nessuno sarà disturbato dal lavoro degli operai. Una questione anche logistica, dal momento che questi ultimi stanno accatastando gru e materiali nel cortile dello stadio, quello tra un campo di allenamento e l’altro. Ma c’è un altro punto da non dimenticare: il club granata non aveva scelta. La commissione di vigilanza del Comune, più volte sollecitata nel tempo da residenti e commercianti in zona, lo scorso agosto – dopo aver concesso una prima proroga – era stata chiara: «Entro il 31 dicembre l’impianto di copertura (cioè appunto le vele, ndr) va modificato o rimosso». Una disposizione partita per motivi di sicurezza, trattandosi di teloni che a dire dei tecnici mettevano a rischio la tenuta dell’impianto. Proprio di questo si erano lamentati in zona. Soprattutto quando, nelle giornate più ventose, avevano visto volare in strada brandelli delle vele. Ma per i residenti nel quartiere, come detto, il punto era legato soprattutto al rumore. Le nottate più ventose, a cavallo tra l’autunno del 2021 e la primavera di quest’anno, si erano trasformate per loro in nottate in bianco. Al punto che, in più di una circostanza, avevano chiamato i vigili del fuoco e la polizia municipale, che nei mesi avevano fatto numerosi sopralluoghi. La questione era arrivata anche in Circoscrizione 8: anche la consigliera Veronica Pratis, dopo residenti e commercianti, aveva chiesto di rimuovere le vele.
  10. io non so,non ho la palla di vetro...ma secondo me ,se ha deciso di tornare in argentina a giugno...lo vedremo molto poco,scazzato etc etc
  11. no i ragazzi sono solo quelli del napoli...mica quelli della juve
×
×
  • Create New...