Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'nfl'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Juventus Women
    • 2022 FIFA World Cup
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Pronostici & Scommesse
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2019/2020
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 7 results

  1. All'esordio, partita SONTUOSA con un gol negato solo da 1mm Grandissimo cuore ed energia
  2. Buongiorno a tutti Prima di tutto chiedo scusa per l'assenza, ma ho (credo abbiamo) passato due anni di piena catastrofe e quindi non mi è stato possibile fare ciò che era mia intenzione. Però non ho certo smesso di seguire la mia amata NFL e quindi è ora di ricominciare a parlarne. Ieri giornata dei tagli, le squadre hanno mandato a casa i giocatori che ritengono non appropriati al progetto, riducendo il numero complessivo a 53 attivi. Quindi posso darvi una prima opinione per quanto riguarda l'annata a venire. Veniamo al sodo AFC EAST New England Patriots - Dopo la partenza di Brady hanno fatto parecchia fatica a trovare la propria identità. Continua quindi l'infinita discussione se sia stato Brady a rendere grande questa franchigia, o Belichick a rendere grande Brady. Personalmente tendo a credere alla prima versione. Comunque sia, la squadra è in piena ricostruzione e non sono affatto sicuro che Bill sia l'uomo giusto al momento giusto. Il futuro ci dirà. Buffalo Bills - I Bills ormai sono la squadra da battere in questa divisione. Allen è diventato un QB di tutto rispetto, Diggs e Davis sono due WR che devi assolutamente tenere in conto, la difesa è migliorata parecchio, insomma, stiamo parlando non solo della favorita in divisione, ma proprio di una pretendente al titolo. E dire questo dei Bills, qualche anno fa era impensabile. Miami Dolphins - Ottimo rinforzo Hill, preso dai Chiefs. Accoppiarlo con Waddle, entrambi al servizio di Tua Tagovailoa, sembra sulla carta una gran bella idea. Se non fosse che, proprio Tua, ormai al terzo anno, ora deve dimostrare di meritarsi tutta questa fiducia. Questa squadra credo che potrebbe raggiungere i Playoff, ma occhio che le pretendenti in AFC sono davvero tante ed i posti sono "appena" sette. A me sembrano un po' scarsi sulla corsa. New York Jets - I Jets hanno fatto un Draft molto oculato, hanno scelto bene ed ora hanno una squadra che sembra pronta a giocarsela in termini di Playoff. Non mi convince la situazione QB. Dopo l'avventura Darnold ora è il momento di Zach Wilson. A me non convince... Inoltre non vedo i WR che fanno la differenza, almeno per adesso. Poi magari sia Moore che Wilson saranno le rivelazione assolute, ma personalmente credo che quest'anno non sono ancora pronti. AFC NORTH Baltimore Ravens - Una delle squadre più complete. Lamar Jackson ormai è una garanzia, ed in aggiunta a lui, questa squadra è basata sulla corsa. Anche qui non vedo i WR "stellari", ma di certo in NFL ce ne sono di molto peggiori. C'è da dire su Baltimora, che i lanci sono per la maggior parte destinati a Mark Andrews, uno dei migliori TE della NFL, motivo per cui non vedo un grande problema tra i ricevitori. Occhio però che se si prende un raffreddore lui... Cleveland Browns - Altra squadra basata sulla corsa. Con Chubb e Hunt, hanno forse la migliore coppia di RB di tutta la NFL. Hanno poi aggiunto Deshaun Watson come QB (i cui problemi legali meriterebbero un toipc a parte) che nel passato ha già dimostrato tutto il suo valore. Starà fuori per undici giornate (altra discussione degna di un topic tutto suo...) ma se Brissett sarà capace di sostituirlo in modo degno potrebbero anche giocarsela, ma non è affatto scontato. Sui ricevitori c'è da dire che dopo Amari Cooper () ci sono solo molti punti interrogativi. Pittsburgh Steelers - I metallari potrebbero essere la grande sorpresa dell'anno. Harris è un ottimo RB ed oltre tutto molto giovane, ma ha già dimostrato di sapere il fatto suo. Johnson e Claypool (se torna se stesso) sono due WR di tutto rispetto, Freiermuth è una delle promesse più intriganti tra i TE, la difesa è un misto tra cemento armato ed aggressività. E sono tutti davvero molto giovani. Resta il dubbio sul QB (hai detto niente...) ma volevano assolutamente Pickett e l'hanno ottenuto. Insomma, se non sono pronti quest'anno, l'anno prossimo ne dovremo tenere conto in ogni caso. Cincinnati Bengals - Come si costruisce una squadra vincente? Chiedete ai Bengals. Burrow, Chase, Higgins, Mixon, tutti 25 anni o meno, hanno già disputato il loro primo Superbowl. Resta un po' qualche deficit in difesa, e questo nel Football è un problema davvero serio. Però, un po' come nel calcio, se fai 30/40 punti a partita, ne puoi anche subire 20/25 ogni volta. Sono loro la squadra da battere in AFC, assieme ai Bills, e mi pare che quest'anno ne vedremo davvero delle belle. AFC SOUTH Houston Texans - Mi dispiace ma non vedo il progetto. Stanno rifondando, ma non capisco in che direzione vogliano andare. Forse Pierce è il RB che cercavano. Ma Mills non mi sembra il QB del futuro per la franchigia. Avevano scelto Metchie nel Draft, ora fuori causa con la leucemia. In difesa non vedo i giocatori capaci di fare la differenza. Insomma, proprio non so. Magari qualcuno di voi ha le idee più chiare. Jacksonville Jaguars - Altra squadra che potrebbe fare il salto di qualità, ma non questa stagione. Lawrence sembra maturato dopo un primo anno di apprendistato. Etienne è guarito e con Robinson e Snoop Conner forma un trio di RB di tutto rispetto. Non mi convincono i ricevitori. Sia i TE che i WR sembrano piuttosto nella media, nessuno che mi pare un astro nascente. Magari mi sbaglio. Indianapolis Colts - I Colts sono stati autori di uno dei botti di mercato. Assicurarsi Matt Ryan non è certo cosa di cui vergognarsi. Ora, oltre ad avere quello che forse è il miglior RB della NFL, tale Jonathan Taylor, hanno anche ottime opzioni per "lanciarla lunga". Anche la difesa, che già faceva un'ottima figura, e stata puntellata a dovere. Insomma, mi sembrano una squadra ben fatta, assolutamente in grado di raggiungere i playoff. Tennessee Titans - Anche qui faccio fatica a capire dove vogliono arrivare. Certo, se hai King Henry, corri a più non posso. Ma ha già 28 anni e questa per un RB è un'età pericolosa. Non mi convince Tannehill, non mi convincono i TE, non mi convincono i WR. Tutta gente che è o troppo giovane, o troppo "adulta" per rifondare. La difesa è nella media, ma non è un'arma aggiunta. Sostanzialmente credo che questa stagione non gli darà una soddisfazione superiore all'anonimato. AFC WEST Kansas City Chiefs - Occhio che i Chiefs, nonostane abbiano perso Hill, non sono affatto morti. Mahomes è ancora Mahomes, Kelce è ancora Kelce. L'aggiunta di Valdes-Scantling e Smith-Schuster potrebbe rivelarsi un vero e proprio terno al lotto. Continua a non convincermi la difesa, come ormai da anni, ma questi se la sono sempre giocata comunque, quindi nulla di nuovo. Certo che se i nuovi arrivati non ingranano, quest'anno i Chiefs se la vedranno davvero brutta perché la chiamata alle armi che tutta la divisione ha fatto, io non l'ho mai vista prima. Denver Broncos - Questa franchigia da ormai due anni cercava un tassello per fare il salto di qualità. L'hanno trovato in tal Russel Wilson (hai detto niente... ) per il quale hanno sostanzialmente dato via mezzo futuro (due primi e due secondi Pick nel draft) oltre a Fant e Lock. Ma con la squadra giovane ed affamata che si ritrovano ora, Sutton, Jeudy, Williams, su tutti, hanno tutto per fare una corsa al Superbowl di tutto rispetto. Los Angeles Chargers - Herbert ha fatto il salto di qualità, Ekeler ha ancora parecchio da dare, ma intanto con Spiller gli hanno aggiunto und giovane affamato di tutto rispetto. Williams ed Allen sono delle garanzie. L'anno scorso non si sono qualificati per i Playoff solo per colpa dei miei Raiders () e per un timeout preso al momento sbagliato. Questa squadra ha tutto per fare bene. Las Vegas Raiders - Dopo anni di magra, siamo tornati ai Playoff in quello che per me è stato il peggiore anno da quandi mi innamorai der Raiders. Tra omofobia, razzismo, incidenti stradali letali, video sui social nel quale si giura di ammazzare gente con le armi impugnate... boh, non so come abbiamo fatto a raggiungere i Playoff. Anzi, lo so! Forse il gesto di Bonucci dopo i soui gol, qualcuno dovrebbe prenderlo in considerazione quando parla di un certo Derek Carr. Vero e autentico leader, assolutamente sottovalutato, e sempre criticato per non so bene quale motivo. Ma veniamo all'oggi. L'arrivo di Davante Adams ha garantito un'estasi permanente da ormai non so quando. Con Waller che sembra ritrovato e Renfrow che è diventato una garanzia, i grattacapi per le difese avversarie saranno davvero tanti (non li puoi mica doppiare tutti). Facciamo un po' acqua in termini di O-Line e non mi convince la secondaria, ma mi fido di McDaniels. Sono davvero galvanizzato. Quest'anno me ne frego anche della scaramanzia. Voglio tutto! NFC EAST Dallas Cowboys - I Cowboys continuano a fidarsi di Prescott ed Elliott, e francamente c'è di peggio. L'emergere di Lamb e Pollard poi, ha contribuito a dare più profondità ad una squadra che resta una delle potenziali pretendenti al titolo in divisione. Schultz va inserito tra i TE più forti della Lega, e Diggs e Parsons sono due giovani difensori molto promettenti. Sarà l'anno giusto? Stento a crederci. La divisione è una storia, i Playoff un'altra. New York Giants - I Giants con Daniel Jones sembrano aver trovato il QB che per i prossimi anni garantisce stabilità e giocate sicure. Il problema è che è bravo, ma non è una rivelazione. Barkley fatica da ormai un po' di tempo ed in termini di WR non hanno nessuno che mi faccia strofinare gli occhi. Buona la difesa, ad un passo dall'ottimo, ma sono in ricostruzione anche loro. Non vedo i Playoff una meta raggiungibile. Philadelphia Eagles - Con un botto di mercato nel bel mezzo del Draft, gli Eagles si sono assicurati A.J. Brown, tutt'altro che l'ultimo arrivato tra i WR. Insieme a Smith ora forma una coppia di ricevitori di tutto rispetto. Se aggiungiamo Goedert (e dobbiamo farlo) e Hurts, ne viene fuori una squadra giovane ed affamata con un grande potenziale. Sarà dura competere fino in fondo, ma ci sono tutte le premesse per andare a sorprendere un buon numero di gente. Washington Commanders - Dopo essersi assicurati Wentz, i capitolini hanno ben pensato di provvedere all'altro grande difetto che avevano, ovvero la corsa. Peccato che a Robinson gli abbiano sparato per ben due volte, e non si capisce bene come sia già fouri dall'ospedale e con il ginocchio praticamente illeso dopo che sia stato attraversato da un pallottola. Quindi il problema resta, perché Gibson ha già dimostrato in passato di non essere capace di sostenere il carico chiestogli. Poi ci sono i grandi punti interrogativi, tali McLaurin e Samuel. Tutto sommato un grandissimo: BOH? NFC NORTH Chicago Bears - Con Justin Fields e la coppia di RB Montgomery/Herbert, i Bears sembrano destinati più alla corsa che al lancio. Però tra Mooney, Pringle e Kmet, la gente che sa catturare la palla lanciata non manca. La difesa è stata ristrutturata ed ora ci tocca vedere dove andranno a finire. Credo che faranno qualche ottima partita, magari anche dove non è prevedibile, ma non vedo i Playoff. Detroit Lions - Acquistare Jared Goff qualche tempo fa poteva sembrare un gran botto, ma le cose non sono più esattamente le stesse. D'Andre Swift risulta sempre in bilico, ma poi puntualmente gioca, le seconde linee non sono granché. Resta quasi solo la rivelazione dell'anno scorso Amon-Ra St. Brown, che con l'aggiunta di DJ Chark fa ben sperare ma francamente anche qui, siamo in piena rifondazione e per giocarsela fino in fondo serve molto di più. Minnesota Vikings - I vikingi sono diventati una squadra di tutto rispetto. Jefferson è tra i migliori WR che si possano trovare, Cook e Mattison non li fermi nemmeno in tre, Cousins è un QB che sa quasi sempre cosa e come fare. Irv Smith Jr. è un TE molto promettente. La difesa con Hunter e Hicks ha sia esperienza che aggressività. Insomma, una squadra da Playoff. Purtroppo manca ancora qualche tassello per andare davvero fino in fondo. Forse Cousins non è l'uomo adatto al grande salto. Green Bay Packers - Questa squadra, che voglia o meno il caro Rodgers, è in piena rifondazione. Dato via Adams, resta ben poco in grado di agguantare una palla lunga che a lui tanto piace lanciare. Poi, se tu ti metti a dichiarare in pubblico che dei tuoi compagni di squadra sostanzialmente te ne frega una mazza, la frittata è fatta. Forse mi sbaglio, ed è tutto un teatrino creato apposta per poter lavorare con calma, ma non riesco a crederci. NFC SOUTH Atlanta Falcons - I falchetti con Marcus Mariota hanno trovato l'ideale QB traghettatore che gli permetterà di fare una stagione mediocre per assicurarsi poi un buon piazzamento nel draft dell'anno prossimo. Se credete che stia esagerando, guardate un po' l'età dei giocatori. Pitts, la grande promessa, 21. Patterson, 31 (non è uno su cui costruisci il futuro) Edwards 23, Allgeier 22, London 21. Ridley avrebbe l'età giusta, ma è stato sospeso un anno per scommesse. Quindi, indovinate: rifondazione! Carolina Panthers - Le pantere dicono di aver trovato in Mayfield il QB che cercavano. Peccato che l'anno scorso dicevano la stessa cosa di Darnold. L'unico punto fermo di questa squadra, salute permettendo, è McCaffrey. Se gira lui, tutto è possibile. Se non funziona, le difese avversarie possono concentrarsi su DJ Moore e le pantere finiscono in gabbia. New Orleans Saints - Dopo il ritiro di Drew Brees, anche Sean Payton ha deciso che di football ne ha abbastanza. Però la situazione non è così tragica come sembra. Tra Thomas (se torna sano) Kamara, Olave (grande promessa), Landry e Harty la gente c'è. Se Winston riesce a servire i compagni di squadra, qui potrebbe scapparci la sorpresa. Tampa Bay Buccaneers - Dopo l'addio di Tom Brady, il ritorno di Tom Brady. Poi l'arrivo di Kyle Rudolph e di Julio Jones, la conferma di Bernard e l'addio a Ronald Jones... questa squadra farà un'ultima corsa al titolo. Personalmente credo che non hanno il fiato per arrivare fino in fondo, ma il football negli anni passati ha insegnato a non dimenticarsi mai di Tom. NFC WEST Seattle Seahawks - Che dire dei Seahawks. Dopo la partenza di Wilson, che si spiega solo in quanto qualcosa in Lock devono pur averla vista, questa è un'altra franchigia in piena rifondazione. Infatti Lock non è il QB che cercavano ed ora si ritrovano con Smith titolare che, sarà anche bravo, ma non è uno che ti vince i campionati. Chris Carson è stato costretto ad appendere le scarpette al chiodo per salvarsi il collo (nel vero senso della parola). Restano Lockett e Metcalf sui quali si può anche ripartire, ma qui l'intervento ormai è diventato abbastanza complicato. Non so se Carroll può essere ancora l'uomo giusto al quale affidare il compito. Arizona Cardinals - Eccoci finalmente ad una squadra NFC costruita bene. Qui con Murray abbiamo un QB giovane e capace, in grado di correre e lanciare a suo piacimento. Conner un'altro anno o due lo ha da dare e con Ingram il prossimo RB promettente è già in squadra. Hopkins lo conosciamo, Brown voleva cambiare aria ed è stato servito. La difesa è stabile, anche se qui o là qualcosa manca. Se la giocheranno. Dura raggiungere il titolo in divisione, per non parlare nemmeno del Superbowl, ma la squadra mi piace. San Francisco 49ers - I niners li vedo abbastanza pronti. Dopo la telenovela Garoppolo e la decisione di tenerlo nonostante vogliano puntare su Lance, la squadra però porta con sè qualche dubbio di troppo. Non mi convincono affatto i RB. Forse per questo puntano su Lance. I ricevitori invece sanno bene chi sono e cosa sanno fare. Sia Samuel che Kittle sono garanzie, e con Aiyuk si è aggiunto un altro tassello importante. Saranno molto interessanti da seguire, e forse ci scappano anche i Playoff. Los Angeles Rams - E chiudiamo con i campioni in carica. Se proprio vogliamo andare a fare le pulci ad una squadra che ha appena vinto, possiamo provare con i RB. A McVay piace giocare con un RB su cui puntare tutto il lavoro. Henderson non sembra (più) in grado di esserlo ed Akers deve ancora riprendersi completamente dall'infortunio, anche se ha già giocato l'anno scorso. Allen Robinson II è una grande aggiunta tra i WR, la difesa, anche se qualcuno è partito, sostanzialmente è forte come quella dell'anno scorso. Non so se sono loro la squadra da battere, ma certo è che chi vuole arrivare fino in fondo, deve fare i conti con loro. Ora, dopo aver fatto quello che potevo per far partire una bella discussione, tocca a voi.
  3. Ripartiamo da qui con una bella vittoria dei Pats e con una sonora trambata di Brady, Gronk e soci ieri sera di Tampa
  4. La notizia risale a mezz'ora fa, Brady a 43 anni lascia i Patriots dopo una dinastia incredibile e probabilmente irripetibile per la squadra di New England e per tutti. Il GOAT però non cambia casacca e pare potrà continuare a giocare parlando al momento con Tampa Bay e i Charg. Non avrei mai pensato di vedere un simbolo dello sport in generale con una maglia diversa da quella bianca e blu di foxborough. Che anno di merda, forever a Pats
  5. Ed eccoci qui ancora una volta Fra tre settimane si farà sul serio. Intanto cominciamo con qualche spunto di discussione molto interessante. Dopo il finale di stagione molto positivo, che per poco non li portava ai Playoff, i Cleveland Browns hanno ben pensato di fare un Draft ed un mercato come si deve. Si sono aggiudicati Kareem Hunt, fortissimo RB dei Kansas City Chiefs licenziato da quest'ultimi per aver spinto e forse anche colpito una donna in un albergo, che gli mancherà sì per diverse giornate, ma poi entrerebbe in corsa, e proprio nel momento cruciale della stagione. Ma, come se non bastasse, sono anche andati a prendere Odell Beckham Jr. ex WR dei New York Giants e probabilmente tra i primi tre della NFL. Insomma, inserire i Browns tra le pretendenti ai Playoff di questa stagione sarebbe come minimo approssimativo. Secondo me sono diretti candidati ai Championship Games. Ma anche i miei Raiders hanno fatto un buon mercato. Aggiudicarsi Antonio Brown non è certo cosa da trascurare. Altri colpi degni di nota: Joe Flacco QB - Denver Broncos Nick Foles QB - Jacksonville Jaguars Le'Veon Bell RB - New York Jets Mark Ingram RB - Baltimore Ravens Earl Thomas S - Baltimore Ravens Ha Ha Clinton-Dix S - Chicago Bears Vontanze Burfict LB - Oakland Raiders Demaryius Thomas WR - New England Patriots Josh Rosen QB - Miami Dolphins Giorgio Tavecchio K - Atlanta Falcons A voi cosa ha fatto più impressione? Quali sono le vostre favorite? I vostri pronostici? Dite, dite... @Gnokko @Morpheus © @RaiderJuve @Castigamatt @ANDSAL @Idioteque @Jack11 @gobbo_dal_76 @Degenerato Bianconero @Marv @Riverside @My Perfect Enemy @Beat Takeshi @JohnDoe @devilman82
  6. Rieccoci per la nuova annata di NFL. Quest'anno vorrei fare un topic un po' differente, cercando di discuterne con voi in maniera più approfondita, quindi comincio prima e taggo anche qualche utente tipo @RaiderJuve @Castigamatt @ANDSAL @Idioteque. Scusate, senz'altro ne ho dimenticati tantissimi. Premesso che il "mercato" in NFL non finisce mai, vorrei sapere: Qual'è la vostra squadra preferita? Chi si è rinforzato più di tutti? Chi è la pretendente/le pretendenti al titolo? Quale potrebbe essere una possibile sorpresa? Chi non avrà quasi certamente nulla da dire? Inoltre: Avete bisogno di approfondimenti sulle regole che sono abbastanza complesse? Volete saperne di più sul calendario, che è ancora più complicato? Comincio io: Squadra del cuore: Raiders, squadra del cuore dai primi anni 80, quindi addirittura prima della Juve per me, hanno un fascino che non so spiegarmi. Miglior mercato: San Francisco 49ers. Oltre al colpaccio Garoppolo già durante la passata stagione, la scelta nel draft di McGlinchey, insieme ad altre posizioni nevralgiche curate in maniera molto oculata, dovrebbero garantire i Playoff finalmente. Pretendenti al titolo in ordine sparso: San Francisco 49ers, Philadelphia Eagles, New England Patriots, Green Bay Packers Possibili sorprese: Oakland Raiders, Los Angeles Rams, Denver Broncos, New Orleans Saints Nulla da chiedere: Seattle Seahawks, Cleveland Browns, Buffalo Bills. Voi, cosa dite?
  7. Riusciranno Tom Brady e i suoi Patriots a raggiungere il record di 5 vittorie al SuperBowl? Oppure saranno gli Atlanta Falconsdi Matt Ryan a prevalere? Vedremo una partita combattuta o il fenomenale attacco di Atlanta prenderà il largo? Quali saranno le tattiche Coach Belichick per portare a casa il trofeo? Per avere tutte le risposte dovremo aspettare il calcio d’inizio di domani notte, quando al NRG Stadium (Houston) Falcons e Patriots si scontreranno nella partita più attesa dell’anno. UNA PARTITA LUNGA UN ANNO Patriots e Falcons arrivano al “Grande Ballo” dopo una stagione giocata sempre ai massimi livelli. Nonostante la squalifica di 4 partite a Tom Brady per il caso Deflate-Gate (in cui la NFL lo trovò colpevole di alcuni palloni gonfiati in modo insufficiente) i Patriots terminano la stagione con un record di 14 vittorie e 2 sconfitte, di cui una nel periodo di assenza di Brady. La squadra di New England è una certezza nella NFL, ed è ormai sinonimo di efficienza tanto che questo è il nono SuperBowl raggiunto dalla coppia Brady-Belichick, di fatto il duo QB/Coach più vincente della storia della lega. Il primo anello per Tom Brady risale addirittura alla stagione 2001, quando un giovane QB di cui nessuno aveva mai sentito parlare batteva i più quotati Rams per entrare di diritto nel firmamento delle stelle della NFL, senza mai più uscirne. Per gli Atlanta Falcons la questione è molto diversa: anche se Matt Ryan è considerato uno dei QB migliori dell’attuale stagione, se non addirittura il favorito per la vittoria del titolo di MVP, i suoi Falcons non sono mai riusciti a vincere un SuperBowl, partecipandovi un’unica volta e venendo sconfitti dai Denver Broncos nel 1998. La pressione dell’inesperienza grava quindi tutta sui Falcons che però durante la stagione hanno dimostrato di essere una squadra compatta ed esplosiva, terminando la regular season con 11 vittorie e 5 sconfitte, confermandosi durante i Playoffs come una corazzata in grado di segnare una valanga di punti a qualsiasi avversario. L’ATTACCO VENDE I BIGLIETTI, LA DIFESA VINCE LE PARTITE Se è vero e comprovato che la offense di Atlanta è la migliore della NFL, capace addirittura di staccare gli avversari di 71 punti complessivi in questi Playoffs, è altrettanto certo che la difesa di New England è al top delle statistiche e non teme il confronto con i talenti offensivi dei Falcons. Julio Jones è il miglior WR della NFL e può essere un incubo per qualunque secondaria, ma i Patriots sono famosi per riuscire spesso ad annullare i migliori talenti avversari con delle tattiche che Bill Belichick e Matt Patricia (Head Coach e Defensive Coordinator) ben padroneggiano. Il problema è che l’attacco di Atlanta non vanta solo il talento di Julio Jones, ma può contare sull’esplosività di un running game più volte decantato durante la stagione: il duo Tevin Coleman e Davonta Freeman. Un backfield a due che appare assolutamente inarrestabile, data la straordinaria capacità dei sopracitati RB di farsi trovare pronti sia per le corse che per i lanci di Matt Ryan, autore anch’egli di una stagione stupefacente. PRESSIONE, PRESSIONE, PRESSIONE La chiave per la vittoria dei Patriots sarà dunque quella di arginare le incredibili individualità offensive dei Falcons, ma quale sarà la strategia di Atlanta per fermare il QB più vincente di tutti i tempi ed il suo attacco? La pressione. Se questa stagione e questi playoff hanno insegnato qualcosa è che Tom Brady è un QB fuori dal comune, un vero vincente da oltre 200 vittorie in carriera, ma, come anche il leggendario Achille, ha una debolezza. Il punto debole di Tom Brady (se cosi si può chiamare) è che non gestisce al meglio la pressione che la linea difensiva degli avversari porta sulla sua Offensive Line. Complice la sua scarsa mobilità (a quasi 40 anni è naturale essere un QB un po’ più statico) Brady non è in grado di muoversi con agilità e scioltezza se la “tasca” difesa dai suoi uomini comincia a crollare sotto la pressione dei difensori di Atlanta, specialmente quella di Vic Beasley, leader di Sack in NFL. Se i Falcons vogliono rallentare l’incredibile talento di Brady l’unica soluzione è mettergli fretta e costringerlo a liberarsi del pallone prima che l’azione raggiunga la sua naturale conclusione. Sarà per questo che vedremo la offense dei Patriots deviare leggermente dal suo gameplan incentrato sui lanci di Bardy e probabilmente vertere più del solito sulle corse di Lagarret Blount, James White e Deion Lewis: il miglior trio di RB che i Patriots (famosi per il passing game) abbiano mai avuto nella loro storia recente. RICETTA PER LO SPETTACOLO Gli ingredienti per rendere questa partita speciale ci sono tutti: da un lato il vecchio leone, Tom Brady, che non accenna un passo falso e sembra immune al passare degli anni, dall’altra i giovani inesperti, i Falcons, pronti al palcoscenico più importante dell’anno, per scrivere la loro storia. Impossibile azzardare un pronostico per questa partita. Il SuperBowl non è una partita come tutte le altre e spesso e volentieri i pronostici vengono gettati dalla finestra. Entrambe le squadre hanno i loro punti di forza e le loro debolezze, ma non c’è nessun dubbio sulla loro potenzialità e sulla loro legittimità nel partecipare al palcoscenico sportivo più visto d’America. Patriots e Falcons sono, al momento, ciò che di meglio ha da offrire la NFL e sono pronte a darsi battaglia fino all’ultimo secondo di quella che sarà sicuramente una partita spettacolare. http://www.sportface.it/primo-piano/football-nfl-storia-superbowl-51-atlanta-falcons-new-england-patriots/132926
×
×
  • Create New...