Jump to content

franco catanese

Tifoso Juventus
  • Content Count

    185
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

88 Excellent

About franco catanese

  • Rank
    Juventino Soldatino

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Dopo il sarrismo e il tiro a giro penso che alla Treccani ci lavori qualche tifoso napoletano. L'inserimento del termine 'bonucciata' è una conferma...
  2. L'equivoco Ronaldo, l'assenza di un Dzeko e un centrocampo non all'altezza: ad oggi la Juve non è la squadra da battere | Primapagina | Calciomercato.com Il vate Padovan si è già espresso... dite che possiamo mettere lo champagne in frigo?
  3. Perché si può votare solo una cosa? Chiellini Chiellini Chiellini
  4. Locatelli, per ricominciare a italianizzare la rosa. Renato Sanches, mi ricorda vagamente Davids. Dumfries, terzino destro olandese.
  5. Due possibilità. 1. Hanno fatto una minusvalenza di qualche milione per non darla vinta allo Sporting che offriva meno di quanto pattuito sul riscatto. 2. Hanno fatto una minusvalenza per non pagare i 30 milioni della clausola. Se a ciò si aggiunge che avevano un debito con Pastorello, che questo debito è stato condonato e che l'agente recupererà la somma dal Benfica, il quadro è completo. In pratica la minusvalenza è coperta dal debito condonato a Pastorello a cui si aggiunge il risparmio per lo stipendio. In ogni caso, la clausola di 30 milioni era regolare? Mi pare che la FIFA ci abbia multato per qualcosa di simile in occasione del trasferimento di Benatia. Se la clausola è legale, allora fa bene lo Sporting a lamentarsi, soprattutto se quel giro a cui accenno sopra è reale (e che testimonierebbe una volta di più lo strapotere degli agenti).
  6. Un mito! Italia-Inghilterra 4-3 D.C.R, Evra prende in giro gli inglesi e festeggia con l'Italia - YouTube
  7. Non sarebbe un mercato cattivo. E invece di aspettare gennaio, prendere anche Kean che è CTP.
  8. Nel '90 avevo 7 anni. Da noi in Sicilia le Notti magiche avevano ancora più significato per via di Totò Schillaci. Quelli sono i primi ricordi calcistici. L'anno successivo ricordo lo scudetto della Samp e ho vaghi ricordi della Juve altalenante di Maifredi e dell'Inter vittoriosa in Coppa Uefa. In quegli anni si soffriva parecchio, anche con Trapattoni le cose non andarono meglio. I miei primi ricordi bianconeri più nitidi risalgono alla stagione 92-92: - Milan - Juve 1- 3, gara del girone di ritorno, trasmessa dalla RAI di sabato pomeriggio. La vittoria a San Siro aveva un significato particolare visto che il Milan dominava, ma soprattutto ricordo il gran gol di Roberto Baggio che si fece trequarti di campo e mise a sedere mezza difesa del Milan. - l'intero cammino in Coppa Uefa, poi vinta. Anche in questo caso, le gare trasmesse in televisione facilitano il ricordo. Anorthosis, Panathinaikos, Sigma Olomouc, Benfica, PSG e la doppia finale con il Borussia Dortmund. Anche qui, Roberto Baggio trascinatore. Diciamo che ho dovuto aspettare un paio d'anni e poi sono iniziati i due cicli di vittorie che durano ormai da quasi trent'anni, inframmezzati dalla parentesi, ahinoi, di Calciopoli.
  9. Va preso. Anche se ieri non ha inciso (avrebbe potuto, negativamente) è un giocatore che ha un futuro ad alto livello. È superiore a Barella, che gode di buona stampa (e di una certa immunità in campo nazionale). Ricordiamoci che alla Juve sono diventati grandi i vari Di Livio, Torricelli, Conte, Pessotto... Per re-italianizzare la rosa si può ripartire da lui. In questa nazionale ci sarebbero anche Pessina, ma l'Atalanta sparerebbe alto, e Bastoni, ma sarebbe difficile strapparlo all'Inter. Al di fuori di questo gruppo, andrebbero ripresi Audero e Kean...
  10. Vado controcorrente. Ha delle lacune tecniche importanti, che difficilmente saranno colmate. Nelle uscite non gli manca il coraggio, ma non sempre becca la palla. Anche nelle uscite basse pecca, come sul gol di Morata (al di là della rapidità dell'azione, lui la legge proprio male e lascia il palo scoperto girandosi dall'altro lato). Con i piedi è scarso, inutile girarci intorno. Di buono ha il fisico e la reattività, oltre che l'età. Ma non vale quelle cifre. Aggiungo che per anni abbiamo avuto il miglior portiere (della storia) e per quanto portasse punti e fosse decisivo, in campo internazionale non è il portiere che ti fa vincere. Anche ai rigori, dove la responsabilità è soprattutto dell'attaccante. Che si diano quelle cifre ad un attaccante piuttosto. In porta va bene anche un portiere medio come Szczesny o Audero (o un Sebastiano Rossi se hai davanti Tassotti-Costacurta-Baresi-Maldini).
  11. Comunque i neoborbonici avanzano anche qui in Francia. Ieri durante la partita, parte il replay del gol di Chiesa e uno dei due telecronisti dice: "Lorenzo Insigne aurait aimé faire ce but". Tradotto: "A Lorenzo Insigne sarebbe piaciuto fare questo gol". Domenica la guarderemo senza commento :-D
  12. Il dopo Ronaldo ce lo abbiamo in casa. Chiaro che come CR7 ne nasce uno ogni cinquant'anni (e abbiamo avuto la fortuna di avere Messi nella stessa epoca), ma Chiesa potrà esserne l'erede da un punto di vista caratteriale, un leader tecnico come lo fu Del Piero nei suoi anni migliori. Che dire, speriamo che possa vincere almeno quello che ha vinto Del Piero...
  13. Come presenze è stato continuo, segno che è integro. Ne è diventato capitano, ma pare sia successo qualcosa con i tifosi e gli hanno tolto la fascia. Ha una testa 'galvanica', ma in campo sa il fatto suo.
  14. Beh, dopo che il Manchester ha pagato 100 milioni un giocatore perso a 0, cosa ci sarebbe di sorprendente? Ramsey sarebbe valutato qualche milione, giusto per abbassare il costo di Xhaka, anche perché sembra che tornare all'Arsenal sia di suo gradimento.
×
×
  • Create New...