Jump to content

AlexWalker

Tifoso Juventus
  • Content Count

    973
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

779 Excellent

About AlexWalker

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. No non siamo minimanente sotto procedimento investigativo da parte di nessun organo ufficiale e nemmeno coinvolti. L'apertura dell'inchiesta sportiva come spiegato è un atto dovuto, vedremo se porterà a qualcosa.
  2. E questo sarebbe un errore, sono d'accordo con te. Quello che dico io è che agire ora è solo controproducente
  3. Si adesso a livello GIURIDICO sulla juve c'è silenzio totale che è quello che interessa. O preferisci che anche la Juve rientri tra gli indagati? Poi a fine processo agisci così che la prossima volta evitino. Agire adesso non ha senso, ma proprio zero, otterresti prima di tutto i risultati comunque a fine processo (perchè la querela al massimo gli arriva quando veniamo ufficialmente definiti come estranei) quindi a livello di tempistiche non cambierebbe nulla. E intanto magari finisci in tribunale pure tu, perchè hai attirato le indagini su di te. Geniale
  4. Te l'ho già spiegato, c'è un'indagine in corso che non ci tocca al momento, viene valutata l'ipotesi di corruzione e quindi si cerca pure un corruttore. Sai cosa succede se ti mostri agitato e sul piede di guerra con tutti? Semplicemente che attiri l'attenzione, gli inquirenti iniziano a valutare il tuo coinvolgimento, allunghi il processo (perchè entra in gioco una nuova parte, devono essere chieste nuove prove e nuovo materiale) e finisci per fissarlo nella mente di tutti. A fine processo bisogna agire, non durante. Ogni parola che aggiungi durante un'inchiesta, ogni atteggiamento possono essere controproducenti, per di più al momento non sei minimamente condannato e incriminato, agli occhi di chi sta investigando sembra proprio che tu stia dicendo: "Ehi venite qui, c'entro anche io in questa situazione". Se si vogliono fare le cose fatte bene, le querele DEVONO partire a FINE PROCESSO e noi dobbiamo starcene zitti fino a quel momento, a meno che le accuse vengano da giudici, tribunali, investigatori, istituzioni preposte, ecc
  5. Ehm.. Nella mia vita ho fatto 3 appelli straordinari (anche se due organizzati direttamente dal prof senza che glieli abbia chiesti) e ne ho richiesto un altro per ben 2 mesi, senza ottenerlo. Aspetto la mia condanna, sia clemente ahah
  6. Stiamo parlando di due situazioni ben diverse. All'epoca il presidente della Juventus era esterno alla famiglia ed era stato messo lì prendendolo dalla dirigenza Fiat, solo che non aveva il minimo potere nè reale nè mediatico. La triade comandava la Juve in lungo e in largo, era evidente che potessero "perdere" il controllo di quell'asset in favore di Moggi. Oggi c'è Agnelli che non è in rapporti così pessimi con Elkann, recentemente si sono pure adoperati per una ricapitalizzazione, a dimostrare un riconoscimento delle abilità di AA. Per di più, ripeto, sono in famiglia, non si parla di gente esterna. Per quanto riguarda i giornali, a parte che non è di Elkann, ma in ogni caso non è minimamente lui che si preoccupa di far uscire le voci o di quello che si scrive, se dovesse avere questa idea, semplicemente agirebbe nei tribunali, dei giornali e dell'opinione pubblica gli interessa zero (ed è anche quello che vale).
  7. A quanto pare durante le lezioni e poco prima dell'esame. Il problema (che nessuno evidenzia) è che i due ridono parecchio durante quella conversazione, addirittura ad un certo punto dicono "dai torniamo seri". Non mi sento di escludere che abbiano usato un eufemismo per dire che ovviamente non era super preparato. Anche perchè poi dicono che si fa capire ma non coniuga i verbi, ma usa solo l'infinito. Durante un processo, in cui si valuta l'ipotesi di corruzione, Agnelli dovrebbe agire e mostrare agitazione, così da destare sospetti e aumentare le possibilità di essere indagato. Se farà qualcosa, la dovrà fare a processo concluso. Prima sarebbe unicamente controproducente, non scherziamo nemmeno.
  8. "Qualcuno" Un professore dell'università degli stranieri di Siena, che tiene spesso questi esami. Quindi direi il massimo esperto del settore. Considerando che gli investigatori non stanno parlano e quando parlano non mi pare abbiano mai dato la conferma di esame truccato, ma solo di investigazioni in corso, mi sembra che gli unici a dire il contrario sono i giornalai. Amen Ed è questo il motivo per cui, almeno per ora, è giusto che Agnelli e la Juventus stiano zitti ed evitino di rispondere ai giornali
  9. Prima di tutto non si sa per nulla se gli esami si possono passare più facilmente a Perugia, questo è un falso mito che si è diffuso per via dell'indagine partita da febbario 2020, ma quell'indagine riguardava aspetti di natura economica, non esami truccati. Chiedere un appello straordinario è DIRITTO di ogni studente se ne ha un bisogno impellente (es: se ti devi laureare e ti manca un solo esame, sono obbligati a farti un appello straordinario per non farti perdere 6 mesi solo per la burocrazia). Quindi non vedo che atteggiamento sul filo del rasoio abbia avuto Paratici o chi per lui (anche perchè parliamoci chiaro, è roba da parte legale questa, i dirigenti della parte sportiva si sono affidati a loro e alle loro valutazioni, non il contrario). La pratica per il passaporto Suarez, com'è noto, l'ha aperta 18 mesi fa. Non a settembre, quindi aveva già fatto gran parte degli iter necessari, mancava il B1 semplificato, che è un esame abbastanza banale. Se vogliamo criticare, almeno prima informiamoci.
  10. No perchè direi che piuttosto che finire ad avere danni di immagine oppure finire in un tribunale, ti tieni Paratici l'ultimo anno di contratto e stop. Manco fossero 2, un solo anno. Secondariamente comunque, ricordo che Marotta, che aveva maggior potere mediatico, di immagine e come dirigente all'interno della Juve, è stato allontanato senza troppi problemi. Non vedo perchè dovrebbero farsene con Paratici e creare internamente sto casino.
  11. Rispondo ad entrambi.. In che modo se non interveniamo ci saremmo dentro? Non ha senso. Parlare ad inchiesta in corso sarebbe più un'ammissione di colpevolezza e non farebbe altro che alzare i toni e mettere in risalto la questione ancora più di quanto è. Se verremo citati da un tribunale, giudice, investigatore o chi per lui allora eventualmente parleremo. Eventualmente per questa cosa la denuncia la fai partire a processo concluso. Non prima.
  12. Ma chi ha fatto pressioni per la cittadinanza? Fin'ora quello che è emerso è che l'avvocato che seguiva Suarez (e a quanto pare non la Juve che aveva già mollato il giocatore), ha chiesto un esame straordinario il più in fretta possibile (cosa lecita). Tra l'altro non si parla di cittadinanza ma di un esame per la certificazione linguistica semplificato e non utilizzabile come competenza lavorativa. Questo fin'ora è il quadro.
  13. Ma in realtà a quanto pare Suarez l'ha fatto un po' per i cavoli suoi, visto che nelle intercettazioni tra i docenti universitari emerge la paura che Suarez non si presenti in quanto sa che la Juve ha mollato la pista. Gli torna comunque comodo avere un passaporto europeo, se ad esempio non si fosse accordato con l'Atletico e fosse rimasto "imprigionato" a Barcellona fino a Gennaio, poi a quel punto avrebbe potuto scegliere qualsiasi destinazioni senza limitazioni.
  14. Certamente, soprattutto finchè l'inchiesta non è conclusa. Di sicuro non migliori nulla, puoi solo fare danni.
  15. Se non sbaglio l'utente @gAb l'ha letto e ha riferito che il contenuto è ben diverso e Paratici non sia nemmeno nominato. Si dice solo che sia il rettore dell'Università che tira in ballo il DS dicendo "la Juve ha fretta".
×
×
  • Create New...