Vai al contenuto

neeskens63

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    25
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

6 Neutral

Su neeskens63

  • Livello
    Juventino Godot
  1. E sull'esordio per un rigore che non ci avrebbero dato e se ci fosse stata la VAR bla bla bla? E queste sarebbero le premesse per una "lezione di tifo"? Siamo al meglio del meglio delle radio romane e poi ci si professa diversi dalle altre tifoserie? Non c'è bisogno di sottolineare che l'educazione è la base di qualsiasi confronto. Ma se dopo una partita così frustrante, prima partita ufficiale dopo la batosta di Cardiff e nel pieno di un mercato che come al solito, ci sta portando all'epilogo del 31 agosto con il cerino in mano, non è possibile neppure concedersi uno sfogo del tipo "hanno fatto s...." mi sa tanto di voglia di censura preventiva, per una stagione che non si preannuncia per niente facile. E Zuliani, quando si perde sembra che abbia bisogno di prendersela per forza contro qualcuno (ricorderete dopo la rete su punizione annullata di Pjanic in casa del Milan, quando si scagliò contro gli addetti ai lavori che parlano di Juve favorita dagli arbitri e nel dopo Cardiff quando reagì malamente ai primi sfottò in rete preannunciando loro un decennio di nostri trionfi). Poi certo, concordo, basta non guardarlo.
  2. Chiederei al duo Marotta Paratici perché il passato per loro non conta mai ed ogni anno si lasciano invischiato in estenuanti trattative che non chiudono mai e ci lasciano con il cerino in mano? Perché se interessava Strootman non lo hanno preso a luglio con la clausola e tanti saluti Cosa si nasconde dietro questa testardaggine x Keita?
  3. Ho letto un articolo su Milano Finanza proprio oggi in cui si parlava in termini lusinghieri della crescita della Juve per i prossimi due anni, senza entrare nel merito del potenziamento tecnico e delle chance di vittoria in champions ma il ragionamento si chiudeva con un interrogativo che appare profetico alla luce della discussione in corsa. "Prima o poi John Elkkaan dovrà seriamente pensare ad immettere nuove risorse. Questo significa riassetto azionario...in soldoni..senza soci importanti in grado di di sostenere un processo duraturo e significativo di crescita, con progressiva riduzione del gap dai top four europei... ci si incammina verso il ridimensionamento.
×