Vai al contenuto

Ghost

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    1856
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

212 Excellent

Su Ghost

  • Livello
    Juventino Pinturicchio
  1. Topic politico III: una nuova speranza

    Lo sto rivalutando ultimamente, mi sembra l'unico che possa tener testa a salvini. Mai avrei pensato di confidare in uno come Fico.
  2. Topic politico III: una nuova speranza

    Se al posto di tua sorella ci fosse stata la meloni o la santanchè, il ragazzo sarebbe stato denunciato per violenza sessuale.
  3. Topic politico III: una nuova speranza

    Appunto. Non mi risulta che il ministro dell'interno abbia proposto "controlli serrati" sulla gestione dei centri d'accoglienza. No. "Per lui un migrante ci costa 35 euro e i vecchietti italiani rovistano nella spazzatura".
  4. Topic politico III: una nuova speranza

    Uhmmm no, non mi pare siano stati portati tutti qui. A sentire la propaganda di salvini sembra cia siano più africani in italia che in africa ma stando ai numeri non mi pare. Che ci sia un problema di gestione dei centri d'accoglienza, mi pare evidente. Come pure mi pare evidente ci sia chi ci specula e si arricchisce. Ma invece di risolvere questi di problemi (riformando i centri, controllando che siano fatte le cose in regola, mettendo in galera chi li sfrutta, etc) semplicemente si sposta il problema oltre confine perchè almeno i nostri occhietti immacolati non vedono il degrado. A me non pare una soluzione e non pare una cosa umana e solidale (te lo dico da non-credente). Ed è inutile che salvini infili sempre in mezzo la parola "bimbi", perchè i "bimbi" sono bimbi sia nei centri d'accoglienza, sia sulle navi delle ong a cui lui rifiuta lo sbarco (cosa non vera per altro) sia morti in mare sia nei centri lagher della libia. Ma a quanto pare basta che non intralcino la nostra vista e ci sentiamo tutti più sicuri.
  5. Topic politico III: una nuova speranza

    Si porta avanti da chi? "todos calleros" non mi pare l'abbia detto qualcuno. Piuttosto mi pare ci sia un "todos affanculos" se scuretti di pelle e con pronuncia troppo gutturale, a prescindere se regolari ("rubano lavoro agli italiani") o se irregolari (dal "portano le malattie" al "delinquono" etc etc).
  6. Topic politico III: una nuova speranza

    Non sto parlando di leggi. Le leggi si fanno, si modificano e si annullano. Sto parlando dell'idea che hanno gli utenti di questo forum dell'assistenza e solidarietà nei confronti di persone disagiate. Se mi parli di leggi, anche il migrante che lavora non infrange alcuna legge (per lavorare si deve essere regolari ed avere il permesso di soggiorno), eppure viene preso a pretesto perchè "frega il lavoro agli italiani"
  7. Topic politico III: una nuova speranza

    Ma non credo che qualcuno auspichi l'ingresso di tutta l'africa in Italia. Ma tra questo ed i lagher in libia credo ci sia la possibilità di qualche misura intermedia, o no? E se come giustificazione dei lagher in libia mi si porta come scusante "rubano lavoro agli italiani", faccio fatica a capire. Ma magari è un problema mio.
  8. Topic politico III: una nuova speranza

    Può essere una discriminante, non discuto su questo. Mi pare però pochino. E sarebbe bene accettare per altri italiani la discriminante sia la condizione di povertà in generale e non la condizione di "povertà degli italiani". Perchè io dovrei essere più contento se il mio irpef fosse destinato agli italiani e non ai poveri a prescindere dalla provenienza? Perchè dovrei essere contento di assistere italiani in cassa integrazione e non consentire ad altre persone di introdursi nel mondo del lavoro e magari contribuire allo sviluppo della società (a prescindere dalla loro provenienza)? P.S. Non ho le risposte eh, sia chiaro.
  9. Topic politico III: una nuova speranza

    Si ma sempre italiani sono. Non è che butta giù solo le case degli italiani?
  10. Topic politico III: una nuova speranza

    Diritto scaturito da cosa? Dal fatto di essere italiano? Questa è la legislazione sui diritti umani, ratificata anche dall'italia: La legislazione sui Diritti Umani si è poi arricchita con altri trattati, geograficamente più delimitati nella platea degli Stati firmatari[5]. Essi solitamente prevedono: diritto alla sicurezza che protegge le persone contro crimini come assassini, massacri, torture e rapimenti diritto alla libertà che tutela aree quali la libertà di pensiero e religiosa, la libertà di associazione, di riunione e di costituirsi in movimenti diritti politici che tutelano la libertà di partecipare alla vita politica attraverso la libertà di espressione, di protesta, di voto e di assumere cariche pubbliche diritti di habeas corpus che proteggono contro abusi da parte del sistema giudiziario quali incarcerazione senza processo, o con cosiddetto processo segreto, o con eccesso di punizione diritti di uguaglianza sociale che garantiscono uguale accesso alla cittadinanza, uguaglianza di fronte alla legge e abolizione delle discriminazioni diritto al benessere (può prendere anche il nome di diritti economico-sociali) che prevede l'accesso ad un adeguato sistema educativo e la tutela in caso di situazioni di grave disagio o povertà diritti collettivi che assicurano la tutela contro genocidi e saccheggio delle risorse naturali. Chi stabilisce che il tuo diritto sia più diritto di quelli che vengono qui anche solo per povertà?
  11. Topic politico III: una nuova speranza

    Quindi, la prima ruspa italica dell'onestà e legalità ha abbattuto una casetta di 30mq (abusiva, certo), in cui abitavano un'anziana di 75 anni malata di cancro, ITALIANA da 7 generazioni e un figlio 50enne tossicodipendente. Bene, bene. Quelli che sbraitavano davanti alla casetta di nonna peppina, dove stanno?? "Ora siamo tutti più tranquilli" (cit.)
  12. Topic politico III: una nuova speranza

    Non è una questione di affibbiare etichette o colori. E' questione di cercare di capire qual è il pensiero altrui. - Si parla di immigrati sui barconi e si tira fuori il problema che abbassano il potere salariale dei lavoratori non contribuendo (???) alla crescita economica della società . - Si fa presente che se sono impiegati/assunti sono immigrati regolari, alcuni anche dei paesi EU, pagano le tasse (quindi contribuiscono) e si tira fuori che lavorano in parte in nero. - Si citano filmati in cui si parla di caporalato e si fa presente che esiste una legge per contrastarlo. - Si fa presente che chi è l'artefice dela politica sugli immigrati che state appoggiando vuole abolire la legge contro il caporalato e vi lamentate per le etichette che vi vengono affibbiate. Così è difficile (direi impossibile) capire dove m*****a sta il problema dal vostro punto di vista. Mi pare un minestrone di tante cose, slegate una dall'altra, che non porta a nulla se non al continuo lamentarsi. Opinione mia eh, ovvio.
  13. Topic politico III: una nuova speranza

    Che poi non ho capito se il problema sono i migranti irregolari, i migranti a prescindere se regolari o meno, il caporalato o gli imprenditori in generale.
×