Vai al contenuto

graz848

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    145
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

16 Good

Su graz848

  • Livello
    Juventino Soldatino
  • Compleanno 21/10/1984
  1. Elezioni Politiche 2018: e tu, per chi voterai?

    Il PdR è talmente "secondario" che è quello che sceglie e nomina il Presidente del Consiglio. Nessun Presidente del Consiglio è mai stato eletto regolarmente, per il semplice motivo che nessuno è mai stato eletto. La storia che "il popolo elegge il presidente del Consiglio" è una favola pubblicitaria inventata dalla propaganda berlusconiana che ce la racconta dal 1994 a oggi. Il fatto è che purtroppo ormai è entrata nel sentire comune, come la storia che non si può fare il bagno per 3 ore dopo mangiato, e adesso avoja a spiegare e a far capire a tutti che è una scemenza...
  2. Niente oh, come arbitraggi l'atalanta a Bergamo è peggio del Napoli al S. Paolo
  3. È proprio così che l'avevo intesa. Confermo quanto scritto.
  4. Hai centrato in pieno il problema. Possiamo chiudere qui tutti i topic sul VAR.
  5. Ma non puoi fare che "ogni tocco di mano in area è rigore", dai. Certo che sarebbe più semplice da giudicare, ma non sarebbe GIUSTO. Nel calcio non puoi usare le mani per fare gioco, ma nemmeno te le puoi amputare. Punire con una cosa pesante come un calcio di rigore contatti con le mani del tutto fortuiti e inevitabili rovinerebbe il gioco in maniera inaccettabile. Di più, gli attaccanti inizierebbero a mirare alle mani dei difensori per poi chiedere il rigore.Valutare la volontarietà di un fallo di mano per renderlo punibile, soprattutto in area di rigore, è NECESSARIO. Se questo implica che esistano dei casi limite "interpretabili", AMEN. La persona preposta ad interpretarli c'è e si chiama arbitro. Quella che manca è la cultura sportiva per accettare le interpretazioni, anche quelle che vanno contro la propria convenienza.
  6. Il punto secondo me è soprattutto che a questo punto della stagione i risultati iniziano ad avere tutto un altro peso sia per chi lotta per lo scudetto sia per chi lotta per non retrocedere o per un posto in europa... perciò mentre a inizio stagione sembravano tutti sportivi e fatalisti ("eh, può capitare", "ha interpretato così e il lo accetto"... Tanto c'è un campionato intero da giocare) adesso che le partite iniziano a scottare tutti mettono i puntini sulle i. Da tutto questo escludo gli episodi che riguardano la Juve giacché per quelli va fatto un discorso a parte che abbiamo già detto più e più volte.
  7. Sinceramente non credo al complotto per danneggiarci o per favorire il Nabule (che poi è la stessa cosa). Credo, quello sì, che le inevitabili situazioni "dubbie" o "al limite" che ogni tanto si presentano, così come gli "errori" che si possono ridurre ma mai eliminare, vengano trattati in maniera scandalosamente diversa da opinione pubblica, media e addetti ai lavori se riguardano la Juventus oppure no. Per quanto riguarda le scarpe: OK, mettiamo un sensore in ognuna delle scarpe (44 sensori in campo, più i panchinari). Il fuorigioco però riguarda qualunque "parte del corpo atta a segnare", quindi dovresti mappare anche la posizione di ginocchia, testa, petto. Bisognerebbe trasformare i calciatori in cyborg. Boh, forse a voi sembra un gioco da ragazzi, a me sembre che non sia così semplice... certo si può fare ma a che prezzo (soldi) e con quali complicazioni tecniche e organizzative e "pratiche"?
  8. Infatti ho detto "si muove in maniera prevedibile". Certo che non sta ferma, ma neanche si sbraccia o scatta in avanti o indietro come un difensore. Una volta che ne hai calcolato orbita, rotazione, precessione etc etc. sai esattamente dove trovarla e come inquadrarla. Comunque, senza scomodare la Luna... boh, più o meno stiamo dicendo le stesse cose, la differenza è che tu pensi che il sistema costerebbe quattro spiccioli, la mia sensazione è che costerebbe molto, molto, MOLTO di più. Non conosco il football e non so in che misura quello che fanno in NFL sia confrontabile con il discorso che stiamo facendo. Sinceramente non ho dati per fare una stima seria dei costi e quindi mi fermo qui.
  9. Certo, in linea di principio tutto si può fare. Un campo da calcio medio misura 100x70 m = 7000 m2. Visto che potenzialmente in ogni regione del campo ci può essere un fuorigioco, diciamo che ci occorre una camera ad alta risoluzione ed alto frame rate ogni 9-10 m2 per mappare con una risoluzione inferiore al centimetro il tutto (contando anche le dovute ridondanze, perché qualcuna può essere impallata, possono occorrere diverse inquadrature per formare una visione tridimensionale etc etc). Totale diciamo 700 camere di questo tipo? Vediamo poi anche il costo dell'incastellatura che bisognerebbe costruire sopra o intorno al campo di gioco per posizionarle al meglio (con gran gioia della visibilità dagli spalti). Oppure usiamo un sistema di droni microscopici radiocomandati che volano sopra il campo, ancor meglio. Più il software che dovrebbe interpolare e manipolare queste immagini per ricostruire, in tempo reale, le posizioni 3D digitalmente e segnalare il fuorigioco. Ovviamente al software il fuorigioco passivo non lo insegniamo. Scherzi a parte, qua non parliamo di qualche decina o centinaia di migliaia di euro in più o in meno. Si parla (ammesso che sia tecnicamente fattibile) di costi probabilmente insostenibili da parte di tutto il sistema, non dal Benevento di turno. E per cosa, per 2-3 episodi dubbi all'anno come il fuorigioco di Mertens di ieri? Esiste un margine di errore (MOLTO ridotto rispetto al passato) e lo si accetta, punto. E cosa ancor più importante lo si accetta in egual misura per tutti, non che per alcuni è uno scandalo e per altri volemose bene
  10. Sì, certo. Differenze: 1) La Luna sta ferma (o meglio, si muove in maniera assolutamente prevedibile), i giocatori in campo no. 2) Quanto costerebbe dotare ogni singolo stadio di ogni singola partita di serie A di un insieme di telecamere ad altissima risoluzione puntate in ogni momento in ogni zona di campo tali da mappare tutto con precisione al cm o al mm? Boh, io non sarei così lapidario. Non conosco nello specifico tutti i dettagli della tecnologia VAR, ma di misure mi occupo per lavoro, quindi un pochino di idea delle grandezze e delle incertezze me la sono fatta... Come sai che sbagliavi di 15-20 centimetri? Hai fatto delle prove di calibrazione in condizioni controllate? Hai strumentato 10 giocatori e riprodotto un tot di situazioni casuali per poi misurare il delta tra la valutazione del tuo software e le misure reali sul campo? Certo che programmare un software che "in teoria" ti dice "offside si/offside no" è semplice. La condizione da impostare è banale: sia A la posizione rispetto alla linea di fondo del giocatore che riceve palla, B la posizione dell'ultimo difensore e T l'istante in cui parte il passaggio. Se al momento T, A<B, allora è fuorigioco. Se A>=B, no. Easy. Il problema tecnico è misurare A, B e T, e farlo in tempo reale, basandosi solo su un sottoinsieme di immagini televisive e con precisione sufficiente. Ripeto, secondo me, a sensazione, difficilmente contando tutto la precisione finale possibile sarà più di 10-15 centimetri. Per fare un paragone, la Goal Line Technology è molto più precisa, ma ha il grande vantaggio che la linea di porta è sempre quella e sempre ferma. Quindi deve solo misurare la posizione del pallone rispetto a quella. Inoltre la porta è una regione di spazio molto più confinata rispetto a dove può verificarsi una situazione di fuorigioco (idealmente, in tutto il campo), perciò è più facile, basta puntare contro le porte una decina di camere ad alta velocità e risoluzione per "coprire" il tutto. Non so quale sia la precisione ma penso nell'ordine del millimetro (che per lo scopo direi è sufficiente). Coprire con la stessa precisione tutto il campo credo sarebbe assai problematico...
  11. Non è che quel che si può fare in un laboratorio con strumentazione dedicata su materiali inanimati ecc sia necessariamente replicabile in uno stadio mentre si sta giocando una partita con giocatori in movimento eh. Oltretutto basandosi solo su analisi di immagini televisive (non mi risulta che impiantino ancora microchip attivi nei giocatori in ogni parte del corpo atta a segnare per misurarne la posizione con precisione interferometrica). Altro che micron... 10 cm secondo me è anche generoso. Se il sistema ha un'incertezza di 20 cm (una scarpa) secondo me è già un mezzo miracolo.
  12. Proprio quello che ho sempre detto io. Io sogno un calcio in cui, con o senza VAR, i casi al limite siano trattati come tali e l'eventuale errore accettato da tutti (magari con qualche mugugno, ma morta lì) a prescindere dalle maglie coinvolte. Onestà intellettuale e cultura sportiva. Praticamente un'utopia.
  13. E ha ragione. Il problema è che se fosse successo alla Juve non l'avrebbe mai detto, anzi sarebbe stato da considerare il "contesto sociale" (cit) ma in questo caso è vero.
  14. Premesso che non so se, tecnicamente, gli operatori VAR in cabina di regia selezionino manualmente le immagini, le linee etc o se esiste un qualche algoritmo computerizzato che, sulla base dell'analisi delle immagini, è in grado di tracciarle in automatico tipo la GLT (magari qualcuno lo sa e ci può illuminare al riguardo)... Però il problema al limite si sposta soltanto. Anche le macchine hanno un margine d'errore. Più piccolo normalmente (almeno si spera), ma c'è. La precisione assoluta semplicemente NON ESISTE. Poi oh, se parlassimo di precisione allo 0.0001 m direi che per gli scopi di una partita di calcio ci può ampiamente bastare, ma dubito che possa essere così. Quanto sarà l'incertezza di misura contando tutto quanto (prospettiva delle immagini, perpendicolarità delle linee, posizione dell'ultimo difensore, posizione della parte del corpo dell'attaccante atta a segnare più avanzata, momento esatto in cui parte il passaggio, ecc ecc)... diciamo (ottimisticamente) 10 cm? Ecco allora che i fuorigioco di "centimetri" diventano automaticamente... Interpretabili!
  15. In ogni caso, quel che voglio dire è che i casi limite esisteranno sempre, per i fuorigioco come a maggior ragione per i falli (aspetto un caso limite anche per la Goal Line Technology, che essendo molto precisa non si è mai verificato ma chissà...). E in quelli, a volte la decisione andrà in un senso, a volte nell'altro. Certo, quando ti va contro ci sta che ti incazzi al momento, ma poi finisce lì. E così dovrebbe essere per tutti. Il problema non è questo o le piccole "ingiustizie" che di volta in volta si possono creare in conseguenza di questo. Sono INEVITABILI, ci sono in qualunque sport e alla fine quasi sempre si compensano. Il problema è il clima mediatico per cui questo ragionamento vale per tutti TRANNE quando c'è di mezzo la Juve, in quel caso TUTTI gli episodi dubbi devono per il popolo essere automaticamente contro, anzi nel momento in cui ce li danno a favore cessano di essere dubbi e diventano "clamorosi errori" (cfr mani di Berna col Cagliari)
×