Jump to content

Momo Sissoko!

Tifoso Juventus
  • Content Count

    5,837
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

319 Excellent

About Momo Sissoko!

  • Rank
    Juventino Le Roi

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

4,513 profile views
  1. Una domanda...chi è già cliente dazn ma con l'abbonamento sospeso,bisogna riattivarlo entro il 28 Luglio per pagare 19€ o si potrebbe riattivarlo anche quando inizia il campionato? Grazie.
  2. Tutto apposto,tutto apposto Arthur così a sensazione è quello che vedo un po' peggio perchè non ha quella pulizia di passaggi che ha Pjanic,Locatelli o anche Brozovic che in quegli anni pare avevamo trattato. Su Kulusevski sono molto curioso anch'io e secondo me Rabiot potrebbe beneficiare con Allegri perchè lo userebbe per quel che senza dargli compiti troppo tecnici. Sui giovani in generale invece non so,è vero che Allegri li ha lanciati però in quanto a veri e propri miglioramenti tecnici non si è costruito molto,come allenatore per quello che si è visto lo reputo bravissimo a nello sfruttare al meglio il potenziale che c'è(e non è poco.anzi!),come costruttore lo vedremo.
  3. Ciao Marcello,ho visto che sei tornato,quest'anno a ripensare ai tanti discorsi di speranze di idee ecc. Torniamo al presente che è meglio(si spera),Allegri secondo me ha di fronte una sfida "insolita"per lui,nello sfruttare il potenziale esistente dei giocatori è tra i migliore ma ora con questa resa deve saper costruire e far maturare i giocatori. Mckennie,Kulusevski lo stesso Chiesa sono giocatori che devono ancora formarsi,ad esempio se si iniziasse ad utilizzare Kulusevski come "spaccapartita" a 15 minuti dalla fine ci sarebbe il rischio di bloccargli la crescita e con ciò non dico che Allegri farà così ma che appunto per lui è una sfida un po' inedita quella non solo dello sfruttare il potenziale dei giocatori ma anche del formarli. Inoltre da quello che si legge vedremo Allegri anche come costruttore dato che avrà(sempre dalle indiscrezione) molto potere sul mercato. E' indubbiamente una situazione molto diversa rispetto a quando venne qui per la prima volta.
  4. Far passare il Chelsea di Tuchel per solo catenaccio e contropiede è alquanto riduttivo. Ieri il goal ed altre occasioni sono arrivata tramite costruzione dal basso superando il pressing il City ma anche nell'arco della stagione hanno spesso condotto loro la partita dimostrando di saper egregiamente palla al piede.
  5. Non ce ne era bisogno ma questi ultimi due anni a noi tifosi ci hanno insegnato come vincere non è mai facile per nessuno,e vittorie scontate non esistono. Guardiola riesce comunque ad essere competitivo e vincente in campionati diversi che richiedono interpretazioni diverse. La Champions è una competizione a se,arrivare in finale ma comunque essere competitivo e creare una squadra che poi in campo è all'altezza della competizione è molto,poi è una coppa dove l'episodio incide tanto,così come lo stato di forma della singola partita ecc. dunque è molto meno "giudicabile" di un campionato...per dire quando noi uscimmo ai supplementari contro il Bayern agli ottavi,eravamo stati competitivi contro una delle favorite però uscimmo lo stesso agli ottavi.
  6. Comunque chi critica così tanto Guardiola...oggi ha vinto un fanatico della tecnologia,del match analyst,dello studio di dati che lavora sui dettagli in maniera maniacale. Senza dubbio il calcio di Guardiola e di Tuchel sono diversi(seppur con diverse similitudini) ma screditare Pep per una sconfitta in una finale è abbastanza ingeneroso per un allenatore che continua ad innovarsi e ad essere vincente.
  7. Chelsea ottimo sia in fase di possesso che non,grandissima intensità,partita preparata benissimo con Kante in aggressione costante su De Bruyne annullandolo. Da notare come il primo goal ma anche molte occasioni sono nata dalla costruzione dal basso del Chelsea...complimenti a Tuchel e devo dire anche gran bel messaggio quello che porta...chiamato nerd,laptop trainer ecc. ha dato lezioni di calcio a tutt'Europa. 1-0 che va stretto al Chelsea...il City tranne qualche trama uscita più per inerzia il nulla stasera.
  8. Comunque in generale parlare di ruolo ecc. è un po' riduttivo ormai,si parla di compiti e di cosa fare in campo...Rabiot sa fare il cavallo,partite palla al piede in grandi spazi ed ultimamente è anche migliorato nei tempi d'inserimento. Allegri è tra i migliori a sfruttare il potenziale esistente dei giocatori...Rabiot soffre in situazioni dove serve pensare,o avere tecnica,va sfruttato per quel che è e questo prescinde dal ruolo.
  9. Sarà anche interessante capire se e quanto Allegri si sia "aggiornato",certo è chiaro che i suoi principi di base rimarranno,cioè la gestione di gura,mutare l'atteggiamento nel corso della partita ecc.Ad esempio De Ligt è un giocatore che da il meglio di se aggredendo e nelle preventive piuttosto che in una difesa posizionale(è giovane comunque e credo migliorerà anche qui),lo stesso Bentancur in aggressione ha dimostrato di avere intensità e di recuperare palloni. Per caratteristiche questa squadra è ormai molto diversa da quella lasciata da Allegri,vedremo cosa allestirà.
  10. L'allenatore individua la tipologia di giocatore,le caratteristiche che servono per completare,migliorare la rosa ma per il lavoro che svolge non può avere la conoscenza di giocatori che ha uno scouting,Paratici era(è) un ottimo scouting,come direttore sportivo ha commesso degli errori però poi anche il suo perato dovrà essere analizzato meglio(quanto è eredità di Marotta,la scelta di Pirlo fatta da Agnelli ecc.). Questo per dire che comunque uomini in dirigenza che sappiamo trovare giocatori sono fondamentali e Paratici non sarà così facile da sostituire sotto quest'aspetto.
  11. Quindi Allegri avrebbe rifiutato il Real? Comunque va detto che non so quante società avrebbero sacrificato il proprio dirigente dandogli di fatto poteri manager.
  12. Non era pronto per squadre blasonate(primissimo anno da allenatore),tra qualche anno si vedrà.
  13. Sky riporta che se Allegri va al Real rimane Pirlo mentre per Momblano da quasi certo che non sarà confermato.
  14. C'è però da dire che quest'annata è figlia della scelte di Agnelli e quest'ultimo ora per tornare al vertice si rifugia nel passato. Tutti noi speriamo che la scelta sia giusta(sempre ammesso che torni Allegri) però la società Agnelli compreso non è esente da errori per questi ultimi anni,
×
×
  • Create New...