Jump to content

Momo Sissoko!

Tifoso Juventus
  • Content Count

    6,724
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

724 Excellent

About Momo Sissoko!

  • Rank
    Juventino Le Roi

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

6,235 profile views
  1. La partita di ieri, specialmente il primo tempo, ha dimostrato come quest'anno sarebbe potuto incentrarsi nella co-esistenza tra Yildiz e Chiesa valorizzandoli e sul come la fluidità di manovra avrebbe aiutato eccome le performance dei nostri giocatori, ma questo li si è ampiamente visto in spezzoni di partita anche durante l'anno, spezzoni da cui poi non è mai partito un vero percorso di crescita. Mi è piaciuta la partita di Sandro impiegato da terzino stile mondiale in Qatar del Brasile dove si è trovato bene con Iling anche in fase di non possesso. Contento che Montero abbia concluso questo piccolissimo stint da imbattuto.
  2. Prima di Motta quando? Perchè ormai sono usciti retroscena di incontri tra Giuntoli e Motta già tra Gennaio-Febbraio e sembra proprio che il ds abbia avuto sempre in testa Thiago come primo nome. Che poi Calvo possa aver avuto interazioni con Conte sì può essere vero e probabilmente ci sono state ma la volontà di Giuntoli credo sia chiara.
  3. Eh magari ma non ci spero molto che arrivino sia Koop che Thuram.
  4. Credo proprio sia il migliore tra i prendibili, finalmente si va avanti e si può iniziare concretamente a tornare a competere.
  5. L'apoteosi del gasperinismo, coppa vinta interpretando e preparando benissimo la partita con le caratteristiche che ormai ben conosciamo dell'Atalanta. Pressing a uomo, aggressività continua e costante, il Leverkusen nel primo tempo è stato molte costretto a lanciare lungo, guardare dove nasce il secondo goal di Lookman, e ha perso moltissimi palloni in costruzione. Ammetto che non mi aspettavo che il Leverkusen non avesse pronte delle contromosse al pressing super-aggressivo sull'uomo dell'Atalanta, per i 30-35 minuti è stata davvero una lezione di calcio da parte di Gasperini. Xabi Alonso ha tentato poi tramite giocate dirette con ricerca del terzo uomo a creare occasioni potenziali e a tratti è anche riuscito a scardinare il pressing sul finire del primo tempo, però troppo poco. Evidentemente non è per nulla facile e scontato mandare in tilt il sistema di pressing dell'Atalanta quando è in stato di grazia, sia il Levrkusen che il Liverpool hanno pagato ampiamente dazio soccombendo ai duelli individuai e all'intensità dell'Atalanta. Trofeo meritatissimo sia per quanto visto stasera ma anche per il cammino e per tutto ciò che Gasperini ha fatto per l'Atalanta nel suo ciclo e per come ha anche innovato concetti che ormai utilizzano un po' tutti.
  6. Contento che Montero non abbia esordito con una sconfitta e per di più con la batosta che si stava arrivando. Yildiz e Chiesa insieme è da qui che c'è da ripartire.
  7. Con Galliani ha rapporti ottimi e sono amici, ora penso che Allegri rifiuterà l'offerta perchè spera in qualcosa di meglio, forse Napoli? Però non mi stupisce dell'interessamento del Monza.
  8. Comunicato ufficiale molto freddo e distaccato. Comunque aria nuova e ce ne è un forte bisogno.
  9. Questi sfoghi li trovo pietosi, un teatrino autocelebrativo per mettersi in mostra e auto-ergersi paladino di non si sa cosa. Quando sono gli altri allenatori a svaccare tipo Mourinho giustamente li si critica, stessa cosa vale per Allegri. Sul fatto che l'ambiente a Torino sia teso, che tra Giuntoli e Allegri non corra buon sangue si era ampiamente capito, ma questi affari si curano negli uffici e nelle sedi opportune, queste sbandierate in pubblico, l'aggressione al giornalista di Tuttospor le trovo pessime e scadenti.
  10. Non siamo di certo i primi a mandare in tilt la pressione dell'Atalanta. Inzaghi ad esempio è un maestro nel manipolare le squadre che pressano a uomo, già con la Lazio si intravedevano le sue contromosse. Per me, andando oltre a stasera, in una competizione lunga come il campionato giocare sempre così è rischioso, perchè le partite dove si ha meno intensità per forza di cose arrivano. Comunque non voglio essere frainteso, Gasperini rimane un innovatore, un allenatore importantissimo e che gli addetti ai lavori hanno studiato e preso molto da lui, oltre a questo ha portato risultati grandiosi per l'Atalanta.
  11. Normale che la Roma come progressi sia indietro rispetto all'Atalanta, detto ciò quando la squadra di Gasperini ha intensità ed i giocatori riescono a seguire costantemente l'uomo nella reciproca zona di competenza, tutto viaggia bene. Partite come quelle di stasera dell'Atalanta sono uno dei motivi per cui non reputo, e sicuramente non da stasera, Gasperini adatto alle big, il suo modo di giocare ha rischi enormi e se l'avversario riesce a manipolare la pressione come parzialmente abbiamo fatto noi stasera poi sono guai.
  12. Allegri ha preparato delle buone transizioni per mandare in tilt il pressing dell'Atalanta, di fatto questo è sempre stato il più grande rischio della squadra di Gasperini, se l'avversario riesce a manipolare la pressing creando spazi la squadra va in tilt. I movimenti di Rabiot gli scambi tra Mckennie e Cambiaso non stati letti dai giocatori dell'Atalanta che hanno concesso giocate dirette anche centrali. Partita mai davvero in discussione.
  13. E perchè il Psg dovrebbe mandare via Enrique dopo un anno? Lo scudetto lo ha vinto, sarà prassi, in realtà non così troppo, ma soprattutto ha valorizzato diversi giocatori, Vitinha ottima stagione così come Emery ha mostrato buonissime qualità. Ha anche trovato più quadratura rispetto a Pochettino e Galtier, per carità la squadra è ancora difettosa, non ha pieno equilibrio ma non vedo perchè interrompere i rapporti dopo un anno di lavoro, poi anche in Champions male che vada si fermerà in semifinale.
  14. Dunque per arrivare in Champions il piano è sperare che l'Empoli fermi l'Atalanta
  15. Semplicemente era un'occasione per aumentare la batteria di esterni dato che era a parametro zero, ma sul giocatore in se non è da piangere per il suo non arrivo. Se è vero quel che si legge in giro, l'obiettivo grosso è Koopmeiners e questo si che è di livello alto, se per arrivare al giocatore dell'Atalanta bisogna sacrificare Soule, sono valutazioni che devono prendere in dirigenza, certo da tifoso è normale che mi dispiaccia lasciar andare via così l'argentino senza di fatto aver mai minimamente non solo puntato ma neanche avergli dato la sua occasione. Diciamolo chiaramente, sugli esterni anche senza spendere grosse cifre uno che equivalga Felipe Anderson lo si trova, certo il laziale era a zero però su nulla per cui disperarsi.
×
×
  • Create New...