Jump to content

Socrates

Amministratore
  • Content Count

    124,364
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    20

Socrates last won the day on April 10

Socrates had the most liked content!

Community Reputation

7,027 Excellent

4 Followers

About Socrates

  • Rank
    English mod
  • Birthday 02/03/1900

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    The Netherlands
  • Interests
    Love is not what you say. Love is what you do.

Recent Profile Visitors

16,622 profile views
  1. Massimiliano Allegri comincia con le sue proverbiali e micidiali battute!
  2. I passaggi più importanti della conferenza stampa di Allegri Durante la conferenza stampa di bentornato, Allegri ha dato sicuramente moltissimi spunti di discussione. Nonostante un avvio un pò balbettante e confusionario (non del mister, bensì di alcuni cronisti presenti in sala), l’atmosfera mediatica si è decisamente innalzata quando ha preso parola lo stesso tecnico toscano dopo un primo intervento di Andrea Agnelli. Per stessa ammissione di quest’ultimo, sono stati frequenti i contatti tra i due in queste ultime due annate, a maggior ragione nel tramonto della passata stagione. Come primo tema all’interno della conferenza stampa di Allegri, c’è il passato che lo ha contraddistinto nel club bianconero. Un passato ricco di successi ma che deve essere cancellato dalla memoria (ma non dal cuore) sua e dell’ambiente tutto. ne ha parlato così lo stesso Max: “Sono emozionato e divertito. Tempi per parlare del passato e sentimentalismi: basta. Parliamo del futuro. Ho a disposizione un’ottima squadra, stiamo lavorando per cercare di sistemarla. Ci sono tanti giovani di valore che sono la base su cui ripartire”. Più volte l’allenatore livornese ha rimarcato la buona qualità della rosa di questa Juventus e in due diverse occasioni non ha che confermato la presenza di Cristiano Ronaldo anche il prossimo anno: “Cristiano dove lo metti fa gol. Può giocare attaccante o largo sulla fascia ma è uno che dà sicurezza e deve darne quest’anno anche fuori dal campo, più che 3 anni fa, quando è arrivato alla Juventus. C’è un gruppo giovane e lui, così come Chiellini e Bonucci, devono fare da traino alla nuova leva”. Proprio di Chiellini si è parlato nella conferenza stampa odierna con un accenno duro ma deciso dello stesso presidente Agnelli: “Mi sembrava ridicolo interrompere le sue vacanze per fargli firmare un contratto: Giorgio non è un problema”. ............... Continua -> https://bit.ly/3j9MubV
  3. CR7 è tornato: il prossimo passo è quello di diventare “CR9” CR7 è tornato ieri a Torino e nella mattinata di oggi (ore 8,30 circa) ha fatto il suo ingresso alla Continassa. Il prossimo step del portoghese con la maglia bianconera addosso però, deve essere quello di diventare “CR9” e non da intendersi come numero di maglia, ma come posizione da occupare in campo. Per Cristiano Ronaldo il gol è sempre stato vitale, una costante che lo ha accompagnato durante tutto il corso della sua carriera. Insomma, un feeling più da attaccante che non da esterno leggendone i numeri. Cr7 deve diventare CR9 per sciogliere ogni nodo tattico Anche alla Juventus il suo feeling con la porta avversaria non è variato di molto rispetto al periodo madrileno: 101 gol distribuiti in 133 match (media di 0,76 a gara). Proprio per questa sua indole e per la sua grande abilità nell’andare al tiro (da quando milita in Serie A è lui statisticamente parlando il re delle conclusioni verso lo specchio), così come nello stacco aereo, si necessita di lui ancor di più all’interno dell’area di rigore avversaria. Sebbene nell’ultima stagione con Pirlo abbia variato il suo raggio d’azione, non lo si è mai visto in una situazione tattica da punta centrale in 4-3-3 (né con Sarri né con Allegri prima di lui) o da unica punta in un 4-2-3-1 (schieramento a dire il vero mai provato alla Juventus dal suo arrivo se non nei primi mesi della stagione 2018-2019). .......... Continua -> https://bit.ly/3i5fx0H
  4. Kaio Jorge dal Santos alla Juventus. La trattativa sembra in dirittura d'arrivo, sorpassato il Milan.
  5. Martedí 27 luglio alle ore 14:30, conferenza di presentazione di Massimiliano Allegri. "Te, te ne intendi di ippica"
  6. Allegri a McKennie: "Quest'anno devi fare 10 gol in campionato" Padoin approva!
×
×
  • Create New...