Jump to content

Arminius

Tifoso Juventus
  • Content Count

    11,390
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Arminius last won the day on March 20

Arminius had the most liked content!

Community Reputation

5,192 Excellent

About Arminius

  • Rank
    Utente Posizionale

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    La dove gli spazi stretti diventano larghi e viceversa

Recent Profile Visitors

3,680 profile views
  1. Ma un conto è esprimere un'opinione tipo "secondo me lo cacciano" un altro è dire "speriamo di perdere così lo cacciano" A parte il problema di sostituirlo con chi? Tudor? Malesani? Gennarino Rambone? Soprattutto in una situazione che porterebbe ad una deriva pericolosissima. È' evidente che forse Pirlo non era la scelta giusta come non lo era Sarri, il problema è altrettanto evidente che non è solo il tecnico. Avessimo fatto i cinque punti che mancano col Benevento ed i due gol Crotone...oh Benevento e Crotone mica contro il Bayern o il Real...avremmo sette punti in più al netto di tutte le vaccate le amnesie non staremo forse a fare altri discorsi? Prima salviamo la stagione è poi pensiamo al resto, il salvataggio della stagione passa principalmente dalla partita di stasera.
  2. Che commentino pacato! È la prima volta che ti vedo così scatenata
  3. Scusate ma solo a me Marco Barzaghi di Mediaset sta pesantemente sulle balle con il suo tono di voce insopportabile e la sua retorica da intertriste.
  4. Ok, ma dopo che succede? C'è già un sostituto oppure mettiamo la pezza sulla pezza già cucita sulla pezza precedente? Sapere se hanno comunque uno straccio di piano B, giusobper curiosità. Di sicuro anche se Tudor ha più esperienza non mi pare una soluzione anche fosse solo per traghettare. Mah io ho l'impressione che l'idea sia di finire così com'è sia che si arrivi in Champios sia che si vinca la Coppa Italia sia che si butti la stagione nel cesso.
  5. Sicuramente il primo ad andarsene sarebbe CR7 ed avresti la possibiltà di liberarti di un po' di zavorra anche dal punto di vista del monte ingaggi. Però poi ti mancherebbero i soldi della Champions. I conti se li devono fare molto, ma molto bene, considerando anche il fatto che, va bene, stiamo un'anno fuori dalla Champions e usiamo l'anno sabatico per ricostruire, ma poi sei sicuro che l'nno dopo dei pronto, ed attrezzato per tornare a livelli di competitività del decennio passato?
  6. Anche io, farei una bella conferenza stampa dicendo molto onestamente "Signori, mi dimetto per il bene della squadra, probabilmente ho fatto una valutazione sbagliata, probabilmente non ero promto per guidare una grande, una grandissima squadra, ma da un certo punto di vista non potevo dire di no a chi mi ha offerto questa opportunità e che ha dimostrato di avere fiducia nelle mie possibilità. Nella vita si fanno degli errori tramite i quali si cresce e si matura, forse il mio è uno di questi, me ne vado sapendo che ho l'appoggio sia dei giocatori che della società alla quale sono comunque grato per l'occasione concessa, sedersi sulla panchna della Juventus è un'onore che non capita a tutti Grazie a tutti e sicuramente ci si rivedrà di nuovo". Oggi sono in modalità romanzesca Sta andando verso un burrone su un camion senza freni, non sa se buttarsi dallo sportello, provare a sterzare...è paralizzato. Anche per dimettersi ci vuole esperienza, magari lui la vede come un atto disonorvole, una vigliaccata.
  7. Cioè traducendo... "Andrea, ti ho scelto io, sai che sono uno di parola, sei uno di noi e ti stimo in quanto giocatore sublime persona corretta, competente e leale (che non basta per essere un tecnico vincente ndr) Però...Andrea, ormai lascia stare lo scudetto, mi rode soprattutto perchè ce lo porterebbe via Antono, ma qui rischiamo di non andare neanche in Champions, con tutto quelo che comporterebbe, ripeto hai la mia fiducia e la mia parola, ma il rischi, capisci è troppo grande...o sta situazione si raddrizza, parlerò anche con i giocatori, o cominciamo a marciare o mi troverò costretto a prendere delle decisoni per salvare il salvabile. Non posso lasciare che la stagione vada definitivamente a puttane...per questo mi sono visto con Max è un nostro amico e ho voluto sentire un suo parere, sondare, se le cose si mettessero veramnte male una sua evemtuale disponibilità....capisci che come responsabile io devo fare principalmente gli interessi della squadra, il resto dipende da te e dai giocatori, hai la fiducia di tuti noi, ma mantenere o no il posto di allenatore dipende solo da te e da quello che portremo a casa nei prossimi due mesi. Portaci in Champions, la Coppa Italia sarebbe comunque un plus, ma dobbiamo andare in Champions, d'accordo? Dai Andrea che ce la facciamo. L'ho un po' romanzata ma secondo me potrebbe essere così. Translitterare i ruttini ed i borbotti di Pirlo sarebeb compito arduo anche per chi decifra i codici cifrati per il controspionaggio.
  8. Ma non credo che sia presunzione, mi da l'idea che non sa manco più lui come muoversi, probabilmente si è accorto di essersi imbarcato in qualcosa più grande di lui e si sta incartando. Sbagliato a proporlo, sbagliato ad accettare...è chiaro che sono tutti giudizi influenzati dalla situazione attuale, non per fare una classifica delle responsabilità, ma anche stavolta la società (AA, Nedved, Paratici, Zio Canguro...fate voi) ha fatto un errore di valutazione, anche stavolta non si sono garantiti un sostituto valido prima di lasciare andare il tecnico in carica, perchè Sarri era quello rimasto si piazza e Pirlo è stata la scommessa dettata anche da questioni economiche, ma tant'è spero che ora abbiano imparato la lezione. Se proprio vogliamo parlare di presunzione andrebbe presa in considerazione il consegnare una squadra che veniva da nove titoli, due finali di Champions ed un apletora di coppe nazionali ad uno che non per demeriti suoi forse non si era seduto neanche su una panchina ai giardinetti
  9. Per il Belgiuoco. Perchè se vinci il campionato a febbraio ma non vinci ogni volta 7-0 tenendo palla per 88 minuti entrando in porta con la palla è da noiosi difensivisti, non avrai l'approvazione di Arrigo ed avrai sempre una fetta di insoddisfatti che si ricreano solo guardando ammirati Pep anche se esce quattro volte di fila ai quarti e non arriva in finale da dieci anni.
  10. Una curiosità, perchè non ricordo bene come andarono esattamente le cose, ma Marotta fu lui ad andarsene? Restando fermo il fatto che nessun dirigente se ne va a metà stagione in maniera così improvvisa. Credo che al di là delle motivazioni la partenza di Marotta sia stato l'innesco di una reazione a catena che ha portato alla situazione attuale.
  11. Infatti come tecnico, mi dispiace davvero dirlo, ma rischia l'autocombustione
  12. Lo prendono perchè sono rimasti con il cerino in mano, perchè non avevano ancora un tecnico e l'unico rimasto a disposizione era Sarri. O quello, o in panchina ci andava Paratici. E poi, scusami, senza polemica, ma adesso il calcio segue correnti filosofiche? E quali? Quelle che prevedono farsi incucchiaiare la palla nell'area del portiere perchè bisogna per forza partire più in basso possibile scanbiandosi la palla venti volte davanti alla porta sfidando il pressing avversario? Quelle che se metti giocatori fuori ruolo senza un risultato tangibile ti porta ad essere considerato un guru? Oppure quella che si, abbiamo perso, ma abbiamo avuto il 92% di possesso palla? Un allenatore ha il compito di tirare fuori il meglio dalla rosa a disposizione non impostare a tutti costi un sistema se non ha gli uomini per farlo. Non è neanche questione di vincere o perdere è questione di essere pragmatici e di saper valutare il materiale a propria disposizione. Non giochi buttando palle alte in area se hai degli attaccanti nani e non metti a coprire le fasce da gente che viene puntualmnete saltata come birilli. Se non puoi fare l'unico schema che conosci sei un tecnico limitato, puoi anche andare in conferenza stampa e dire che ahi giocatori scarsi, ma l'unico risultato che otterrai è la perdita di controllo dell squadra, come puntualmente accaduto. altri che cambio di schema, alla fine giocavano a modo loro ed i risultati si sono visti. E sacrosanto affermare che in campo ci vanno i giocatori e non l'allenatore, ma se quest'ultimo non sa ne come metterli in campo o motivarli, ed è caapce solo di rimanere immobile a bordo campo con lo sguardo fisso o ciancicando una cicca, significa che è stata sbagliata la scelta, non del tecnico, la flosofia, mi spiace ma non c'entra nulla.
  13. Infatti, l'ho scrito in un post precedente, cinque anni per un ciclo anche vincente sono in tempo che rientrà nella normalità
×
×
  • Create New...