Vai al contenuto

Arminius

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    5191
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

980 Excellent

Su Arminius

  • Livello
    Trigoria Delenda Est

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  • Scrive da:
    Teutoburgo

Visite recenti

2501 visite nel profilo
  1. Qualcuno è stupito o meravigliato? E vorrei ribadire che trovo sacrosanto che la Roma, la Lazio, la Lodigiani o la Virtus Montesacro, tanto per rimanere in città si possano costruire in base alle possibilità uno stadio di proprietà. Ora per colpa di una sordida accolita composta da banche politica, palazzinari e cravattari made in USA, la Roma dovrà, quasi sicuramente, rimandare l'innaugurazione del proprio impianto. In questo senso, si, la Roma è parte lesa. La cosa però che mi sconcerta di più, non è la corruttela un tanto al chilo che a Roma purtroppo è più diffusa dei rigatoni con la pajata, ma è la corsa mediatica a scagionare quello o l'altro personaggio...Pallotta, non sa nulla, Baldissoni, non sa nulla, e via via discorrendo come se sto stadio del c**** lo avessero voluto prima Marino e poi la Raggi. Il fatto semmai, da mettere in risalto, è un'altro, a Roma, purtroppo da altre parti non saprei dire, senza l'appoggio del comparto bancario ed edilizio non si muove nulla e spesso e volentieri, come più volte è stato evidenziato da diverse inchieste, la componente che si muove al di fuori delle leggi lo fa con la sicumera e sfrontataggine di chi sa di avere poco o nulla da temere.
  2. Che diamine ci sta succedendo?

    Maifredi...però, è vero che l'esordio fu un 5-1 in Supercoppa contro il Napoli con Tacconi che un'altro po' va al manicomio, ma quella squadra a 13 giornate dalla fine era a solo 3 punti dalla Samp capolista. Poi un inspiegabile crollo, finimmo settimi ed i punti di distacco dai blucerchiati campioni d'Italia salì da tre a quattordici, cioè in tredici partite facemmo solo dieci punti, una roba che ancora adesso resta inspiegabile. C'è chi dice che successe qualcosa di grosso e di non mai chiarito fra Montezemolo, il resto della dirigenza e la squadra con un Gigione in mezzo alla bufera completamente delegittimizzato. Poi va a sapere se è tutto vero... Insomma, Maifredi viene spesso indicato e schernito come uno dei peggiori che si siano seduti sulla panca Juve, ma a ben vedere c'è chi ha fatto molto peggio e senza grandi alibi.
  3. Che diamine ci sta succedendo?

    In sintesi...peppa per peppa me tengo peppa mia. Che va anche bene, mi dirai che è il presupposto iniziale che è un tantinello fuori quadro. Non il tuo, il contestare Allegri per partito preso. Perchè tutti sono criticabili, ci mancherebbe, a Los Angeles c'era chi criticava coach Jackson e qualcuno pensa che Belichick sia ormai bollito...poi certo la fortuna degli allenatori la fanno i grandi campioni Jackson ha avuto MJ e Kobe, Belichick ha costruto le sue fortune su Tom Brady, ma da questo punto di vista mi pare che Allegri ha vinto con diverse Juventus riuscendo sempre a trovare la quadra e a cambiare in corsa spesso con risultati eccellenti. E questo non mi pare poco. Poi è chiaro i cicli si esauriscono ed anche le motivazioni dopo otto scudetti probabilmnete cominciano a scemare. Sono convinto di una cosa, se dovesse succedere una certa cosa, credo sia fisiologico e giusto che Allegri lasci.
  4. Inchiesta su CR7

    Federì il giornalismo italiano, ma ormai è anche difficile fare un distinguo più ampio, è ormai questo. L'obiettività è morta da un pezzo e non è stato assolutamente un decesso ne naturale ne privo di sofferenze. Quando hai dei soggetti che trattano lo stesso tipo di argomento da punti di vista differente a seconda della convenienza è facile arrivare alla conclusione, amara, che di speranze ce ne stanno ben poche.
  5. Che diamine ci sta succedendo?

    Pensa che quando ho visto Sturaro prendere la mira mi sono detto "guarda questo che cosa si inventa!" Roba che se ci riprova altre cento volte accoppa un bibitaro in curva.
  6. Che diamine ci sta succedendo?

    Ma pure a me non risulta nessuna diaspora.
  7. Inchiesta su CR7

    Ho detto alcuni, poi, non credo, che quelli legati al Real siano stati tanto dispiaciuti Che il cholo sia andato a casa. Tutto il mondo alla fine è paese. Da noi lo sai come funziona, la Juve che vince da in ogni caso fastidio, non a tutti, ma a tanti si.
  8. Inchiesta su CR7

    Allora sta cosa è partita dalla Spagna alcuni siti ed alcuni giornali hanno immediatamente stigmatizzato il gesto, che, ogettivamente Cristiano poteva pure risparmiarsi. Quello che fa un po' sorridere è che i periodistas ispanici che tatnto diversi dai nostri non sono, sono in buona parte gli stessi che oggi invocano pene severe ed esemplari mentre ieri giustificavano nei modi più pittoreschi il gesto sostanzialmente identico del Cholo. A stretto giro di posta su sta cosa, che gira già da qualche giorno, si sono gettati a corpo morto alcuni personaggi ben noti del nostro paese, in primis Repubblica che ha cercato filmati, foto e prove di ogni fatta e genre che provino che al contrario del Cholo che, rivolgeva il gesto ai suoi tifosi, CR7 evidenziava i maroni, in segno di scherno, ai poveri tifosi colchoneros. Anche in questo caso alle grida strozzate di verguenza della redazione di Repubblica si sono accodato altri tipo il Tosco Afono al quale il passaggio del turno non lo ha proprio digerito e che in maniera manco tanto velata auspicava un'intervento dell'UEFA. Sottolineando come si, in effetti fosse una stupidagine, ma visto il trattamento del Cholo, visto la differenza del gesto di Cristiano, beh, si, forse, magari.... Ma si squalificatelo, multatelo arrestatelo, ma lo dovete tenere fermo per più di due partite, perchè con l'Ajax probabilmente passiamo anche senza di luiper poi ritrovarcelo fresco ed incazzato pronto per fare il servizio di barba e capelli al Prete col golfino. Quanto me piacerebbe.....voi non sapete quanto.
  9. Che diamine ci sta succedendo?

    Infatti troppa critica fa salire la pressione. E vai di diuretico!
  10. Che diamine ci sta succedendo?

    Pepp è il pifferaio magico, sembra che abbia inventato lui il calcio, ma una volta svanito il fumo delle sue dichiarazioni ad effetto, una volta chiusa la borsa del prestigiatore resta uno dei più sopravvalutati e miracolati allenatori di sempre. Uno come lui gente come il Trap o Happel se lo sarebbero messo in tasca.
  11. Che diamine ci sta succedendo?

    Dybala non sapeva dove stendere l'ascugamano, tanto che Bonucci gli ha detto "ma non vedi che il sole non ce sta?" E poi ad un certo punto Pijanic s'è avvicinato alla panchina per chiedere la crema protettiva a Cristiano, perchè il bosniaco è chiaro di carnagione e si scotta subito. E poi si giocava col Super Tele...si è visto dal rimbalzo sul gol di Stutaro.* A proposito di Sturaro, un fenomeno oggi in radio ha dichiarato che la sconfitta col Genoa era concordata per ringraziarli della plusvalenza che abbiamo fatto con la cesione di Sturaro che ci ha permesso di sistemare il bilancio. *Sono in modalità ironico-sarcastica, lo dico per evitare che qualche utente di imbizzarrisca. Dovesse succedere chiedo anticipatamente scusa.
  12. Che diamine ci sta succedendo?

    Quindi Pochettino...mah, può essere ma non c'è controprova, come d'altro canto con nessuno. Con la rosa attuale della Juve, Pochettino come la assemblerebbe una bozza di formazione?
  13. Che diamine ci sta succedendo?

    Tipo? Non è per polemica, te lo giuro, ma solo perchè io sarei in grossa difficoltà a rispondere alla domanda. Se domani Allegri va via e dovessi essere io a scegliere il seccessore, sarei in grave difficoltà. Ti faccio un nome, che a me non dispiace, Giampaolo, ma poi mica lo so che cosa sono andato a prendere.
  14. Che diamine ci sta succedendo?

    Ma per carità, Rocco, siamo in democrazia, almeno credo, quindi ogni opinione è ben accetta, poi mi posso riservare il diritto di condividerla o meno e se il mio pensiero è diverso da quello della stragrande maggioranza, per me va benissimo. Poi però andrebbe anche aggiunto che il sentimento popolare a volte può prendere una direzione sbagliata. Altrimenti deve andare bene anche quel sentimento popolare che ha convinto i giudici di calciopoli a farci pagare un conto salatissimo. "La Juve ruba" è parto proprio di quel sentimento popolare. Quanto all'accettazione di una sconfitta, per altro la prima in campionato, per altro ininfluente visto il mostruoso vantaggio in classifica, penso che proprio la capacità di contestualizzare un episodio faccia tutta la differenza del mondo. Analizzare la partita di Marassi, riportandola in un contesto più ampio rende il tutto non giustificabile od accettabile ma sicuramnete più comprensibile. Come ho suggerito in un post precedente, per tutta una serie di ragioni, è difficile vincere tutte le partite, non impossibile ma estremamente arduo. Non credo che una stagione immacolata possa fare una differenza sostanziale s non ai fini statistici, certo finire imbattuti farebbe piacere, ma se non ci si riesce, o meglio rivolto la faccenda, se per avere una perfect season si rischia di mettere s repentaglio il resto della stagione ed obiettivi ben più importanti, ben vengano un paio di sconfitte, che a mio modo di vedere non significa diventare dei perdenti ad onta del blasone societario, ma una razionalizzazione logica e coerente con gli obiettivi finali, o come sicono quelli fichi della mission stagionale. Poi oh, so' opinioni, io posso essere resposabile di quello che scrivo non di come viene interpretato.
  15. Che diamine ci sta succedendo?

    L'erba del vicino è sempre più verde e forse con una percentuale di cannabinoidi superiore. E' così da sempre. Poi agiungerei un'altra considerazione, una stagione ad alto livello oggigiorno è composta di cinquantasei (56) gare ufficiali a differenza di una volta quando te la cavavi con una quarantina abbondanti e non includo le gare delle nazionali. queste 14 - 16 gare fanno una differenza enorme a livello di spesa energetica fisica e mentale che paghi a carissimo prezzo se non hai la sagacia di dosare il tutto con il bilancino. Come conseguenza diretta deriva il fatto che non puoi nella maniera più assoluta giocare 56 gare con il coltello fra i denti e da qualche parte in qualche modo devi rifiatare. Lo devi fare, è umano, magari inconsciamnete qualche partita la scazzi a causa di infortuni, di calo atletico, di preparazione mirata o di calo di concentrazione, ripeto, non solo è nell'ordine delle cose ma è anche a volte una scelta necessaria. Questo non significa che si va in campo per giocare di cacca o per perdere volontariamnete, ma è assolutamente comprensibile che dopo una prestazione come quella di martedì ci potesse essere un calo del quale altri possono, ed il Genoa è stato bravo, cogliere l'occasione per farti la festa. Vista in quest'ottica la gara di ieri giustifica ampiamente l'atteggiamento di Allegri perchè sono pressochè sicuro che di fronte alla stampa lui non ha volontariamente criticato i giocatori glissando sulla prestazione della squadra, semplicemnete perchè non era, non solo funzionale, ma sarebbe stato anche dannoso, probabilmente nello spogliatoio avrà avuto sicuramente un'atteggiamneto diverso. Tirare il collo ad una compagine sportiva, come fanno i Simeone ed i Conte tanto per fare qualche esempio dove anche la partitella infrasettimanalke diventa una finale mondiale diventa controproducente sia per la tensione che si instaura a livello mentale sia perchè a livello fisico il conto che vai a pagare è sempre, molto, troppo elevato.
×