Jump to content

Socrates

Amministratore
  • Content Count

    115,483
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    17

Socrates last won the day on December 28 2018

Socrates had the most liked content!

Community Reputation

4,111 Excellent

4 Followers

About Socrates

  • Rank
    English mod
  • Birthday 02/03/1961

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    The Netherlands
  • Interests
    Love is not what you say. Love is what you do.

Recent Profile Visitors

12,310 profile views
  1. Serie A 2019-2020 - 1^ Giornata di Andata - Sabato 24-08-2019 (ore 18:00) PARMA - JUVENTUS 0-1 Giorgio Chiellini 21' ....... ..... ........ 1^ giornata di andata Sabato, 24 agosto 2019 - ore 18:00 Stadio Ennio Tardini - ParmaArbitro: Davide Maresca Parma-Juventus 0-1: basta il gol di capitan Chiellini La Juventus sbanca il Tardini per 1-0 FONTE La Juventus targata Maurizio Sarri scende in campo per la prima volta in un match ufficiale. I bianconeri, sul “Tardini” di Parma, ottengono i primi tre punti della nuova stagione grazie a un gol di capitan Chiellini al 21′. Partita dai due volti, con i padroni di casa superiori nella seconda frazione di gioco. PRIMO TEMPO– La Juve parte subito in avanti e al 3′ Douglas Costa sfiora il gol con un tiro a giro che termina a lato di poco. Al 12′ prima occasione per Ronaldo: sul cross di Khedira, il fenomeno portoghese si smarca di Laurini e, di testa, mette un di un soffio sulla traversa. Passa un minuto e si fa vedere anche il Parma dalleparti di Szczesny. Su un contropiede orchestrato da Gervinho il pallone arriva a Inglese che, da terra, si coordina e trova preparato il portiere bianconero. Al 21′ gli ospiti passano: mischia su calcio d’angolo, la palla arriva a Chiellini che, a porta sguarnita, insacca il primo gol del campionato. Al 28′ Ronaldo potrebbe raddoppiare, ma la conclusione di Cr7, a tu per tu con Sepe, finisce a lato. Al 33′, però, il fenomeno con la 7 non perdona: contropiede portato avanti da uno straripante Costa che serve Cristiano in area, l’ex Real scherza con il connazionale Alves e infila Sepe. Maresca, però, annulla per fuorigioco dell’attaccante. Al 43′ punizione dal limite, ma Pjanic calcia debolmente tra le braccia del portiere. Succede poco altro e la prima frazione termina così. SECONDO TEMPO– Il Parma parte subito forte in cerca del pareggio. Il primo tentativo emiliano arriva all’8′ su punizione, ma Bruno Alves coglie in pieno la barriera. Al 63′ esordio in serie A per Rabiot, che rileva uno spento Khedira. Poche emozioni rispetto al primo tempo, con entrambe le compagini che hanno paura di scoprirsi troppo. Al 65′ Ronaldo cerca nuovamente il gol, ma la sua bordata da fuori area è bloccata in due tempi da Sepe, che nega ancora una volta la gioia della rete al numero 7. Al 70′ cambio negli ospiti: fuori un acciaccato Douglas Costa e dentro Cuadrado. All’82’ dentro anche Bernardeschi per Higuain, con Dybala che quindi deve rimandare il proprio esordio. Parma che nel finale passa ad un offensivo 4-2-4 in cerca del gol del pareggio, andando vicino al gol al 93′ con una punizione da distanza siderale di Hernani. CLASSIFICA DI SERIE A
  2. PARMA - JUVENTUS 0-1 Giorgio Chiellini 21' ....... ..... ........ 1st Matchday Saturday, august 24th 2019 - 6:00 p.m. CET 5.00 p.m. UK time - 4.00 p.m. GMT Ennio Tardini Stadium - ParmaReferee: Davide Maresca Chiellini opens Juve account in Parma https://www.football-italia.net/SerieA/match/142370 Aug 24, 2019 Giorgio Chiellini’s flick from close range proved enough for Juventus to start the season with victory in Parma, as Cristiano Ronaldo’s goal was disallowed. The 2019-20 Serie A season kicked off at the Stadio Tardini, but Maurizio Sarri will not be on the bench for the opening two Juve games, as he is undergoing treatment for pneumonia. There were no new faces at all for Juve, because the summer signings were all benched. Surprisingly, returning Gonzalo Higuain was given the start rather than Paulo Dybala, while Juraj Kucka was not fully fit for the hosts. Cristiano Ronaldo nodded over and moments later Wojciech Szczesny showed quick reactions to deny Roberto Inglese twice on Parma counter-attacks. However, it was Juve who broke through from their fifth corner of the match. Luigi Sepe’s punch was poor and Alex Sandro’s scuffed volley took a deflection before Giorgio Chiellini got the final touch from seven yards. It was the veteran defender’s 27th Serie A goal in 389 appearances. Chiellini was decisive at the other end, deflecting Inglese’s strike wide of the far post after the offside trap failed, while Ronaldo’s angled drive skimmed the far post at the end of a well-worked move. Ronaldo thought he had scored to make it 2-0 on 34 minutes after great work from Douglas Costa, but it was disallowed using VAR because his shoulder was offside. Mattia De Sciglio needed a sensational sliding tackle to stop Gervinho at the by-line and Higuain’s attempt was deflected wide, while Sepe stuck up an arm to parry the ferocious Ronaldo strike that was going under the bar, then got down to smother his drive. Juve looked tired late on and Parma threw everything forward, Hernani’s rocket of a free kick just wide and Szczesny alert on Inglese. Parma: Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman (Grassi 77), Barillà (Karamoh 85); Kulusevski (Siligardi 57), Inglese, Gervinho Juventus: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (Rabiot 63), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (Cuadrado 71), Higuain (Bernardeschi 82), Ronaldo Ref: Maresca
  3. PARMA - JUVENTUS ....... ..... ........ 1st Matchday Saturday, august 24th 2019 - 6:00 p.m. CET 5.00 p.m. UK time - 4.00 p.m. GMT Ennio Tardini Stadium - ParmaReferee: Davide Maresca HT 0-1: Chiellini opens Juve account https://www.football-italia.net/143324/ht-chiellini-opens-juve-account Aug 24, 2019 Giorgio Chiellini redirected an Alex Sandro shot to give Juventus the lead away to Parma, but Cristiano Ronaldo’s goal was disallowed. The 2019-20 Serie A season kicked off at the Stadio Tardini, but Maurizio Sarri will not be on the bench for the opening two Juve games, as he is undergoing treatment for pneumonia. There were no new faces at all for Juve, because the summer signings were all benched. Surprisingly, returning Gonzalo Higuain was given the start rather than Paulo Dybala, while Juraj Kucka was not fully fit for the hosts. Cristiano Ronaldo nodded over and moments later Wojciech Szczesny showed quick reactions to deny Roberto Inglese twice on Parma counter-attacks. However, it was Juve who broke through from their fifth corner of the match. Luigi Sepe’s punch was poor and Alex Sandro’s scuffed volley took a deflection before Giorgio Chiellini got the final touch from seven yards. It was the veteran defender’s 27th Serie A goal in 389 appearances. Chiellini was decisive at the other end, deflecting Inglese’s strike wide of the far post after the offside trap failed, while Ronaldo’s angled drive skimmed the far post at the end of a well-worked move. Ronaldo thought he had scored to make it 2-0 on 34 minutes after great work from Douglas Costa, but it was disallowed using VAR because his shoulder was offside. Parma 0-1 Juventus (Half-Time) Chiellini 21 (J) Parma: Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho Juventus: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo Ref: Maresca
  4. Chirico: 'Scaroni, prega di vincerlo uno scudetto! Anche il Qarabag è davanti al Milan' FONTE Si ricomincia. E la griglia di partenza del vicepresidente juventino Pavel Nedved per il campionato 2019/20 è questa: Juve ovviamente in pole, perché “ha in rosa 24/25 giocatori di livello mondiale” e perché “la Juventus parte sempre per vincere tutto”. Poi ha messo l’Inter degli ex amici Conte & Marotta, che “hanno investito molto per rendere la squadra subito competitiva” e, come tali, non si possono nascondere. Dopodiché, ovviamente, c’è il solito Napoli e, udite udite, pure la Fiorentina di Commisso. Poi tutti gli altri.Compresi quelli delle 7 coppe, autoeliminatosi pure dalle competizioni europee per evitare la mannaia Uefa e poter riordinare i conti, ma che – nonostante la pessima congiuntura attuale - si ostinano a millantare un blasone che non c’è più. Per carità, i trofei restano lì in esposizione a Casa Milan, ma il presente racconta una storia totalmente diversa da quella che fu, e che sopravvive solo sugli almanacchi. La storia non si cancella, e insieme a lei rimane inalterata la spocchia.Quella ostentata con baldanza al Meeting di Rimini di CL dall’attuale presidente milanista Paolo Scaroni, il quale non perde mai occasione per punzecchiare, neanche in modo tanto simpatico, la Juventus, anche quando il gap tra i 2 club è diventato ormai abissale. Quando tutto va male, è più comodo rimembrare il passato, infarcendolo di bugie. Perché ci si può sicuramente vantare di tutte le coppe vinte, senza però dovere a tutti i costi denigrare la storia degli avversari dicendo castronerie. Tipo: “Il Milan nel mondo la Juventus non la vede nemmeno, nel senso che il Milan è una squadra mondiale perché ha vinto 7 Champions League, la Juve una squadra italiana perché vince gli scudetti, e tanto di cappello perché sono stati bravissimi”.Una carezzina accompagnata da un rutto, e pure di quelli belli rumorosi, che magari fanno pure sganasciare di risate crasse il popolino becero, come quelli sganciati da Boldi e De Sica nei cinepanettoni. Per la serie: non si vince più nulla, e allora divertiamoci a tirare frecciatine addosso all'avversario che detestiamo di più. E poi, a Milano, riescono persino a far passare il concetto che quelli ossessionati dal Milan e dall’Inter sarebbero proprio gli juventini. Ci vuole davvero coraggio. Così come ci vuole tanto coraggio, accompagnato da una bella faccia di bronzo, nel sostenere che una squadra 5° nel ranking Uefa, con 11 trofei internazionali in bacheca e un penta Pallone d’Oro in rosa osannato da Occidente a Oriente del globo (e altri 7 nella propria storia ultracentenaria) goda di scarsa considerazione a livello mondiale. E paradossalmente ne abbia di più una che da 7 anni non partecipa manco più all’unica competizione, a sentire proprio Scaroni, in grado di dare prestigio ad un club. Una squadra precipitata al 78° posto del ranking europeo, superata persino dagli azeri del Qarabag (70°) e priva persino di un vero padrone, essendo gestita da un fondo speculativo alla ricerca di un compratore. Che, ovviamente, causa assenza totale di vittorie persino nel settore giovanile (il Milan Primavera è appena retrocesso in B) e una situazione finanziaria pessima, fa difficoltà a trovare, nonostante le famose 7 Champions.Oggi ricomincia la Serie A, un torneo considerato da Scaroni alla stregua di un torneo di Viareggio, se per il presidente del Milan vincere 8 scudetti consecutivi (record italiano e continentale) non hanno peso specifico sul palmares di una squadra, aumentandone solo la valenza localistica. Vincere un campionato o non vincerlo per Scaroni è praticamente uguale. Per dirla alla Mughini: puttanate!Scaroni approfitti dell’ospitalità di Comunione & Liberazione al Meeting per pregare, e chiedere al buon Dio di tornare un giorno a rivincere almeno uno scudettino, onde evitare di finire nel dimenticatoio del football mondiale insieme alle sue 7 coppe.
  5. Parma-Juve LIVE alle 18: le formazioni ufficiali, c'è Higuain FONTE Dopo l'aperitivo estivo dell'ICC e delle altre amichevoli "minori", la stagione della Juventus si appresta a partire. Tra una mezzora infatti, allo stadio Tardini di Parma, i bianconeri daranno il bentornato al campionato di Serie A 2019-2020. In panchina, come ormai risaputo da metà settimana, non ci sarà il debutto di Maurizio Sarri, bloccato dalla polmonite, così, al suo posto, Giovanni Martusciello si prepara alla sua trentanovesima panchina nel massimo campionato, dopo la stagione alla guida dell'Empoli nel '16-'17. Per la Juventus, gli undici in campo sono disposti con il 4-3-3: Higuain e non Dybala nel ruolo di centravanti, in mezzo tra CR7 e Douglas Costa. In difesa, Bonucci titolare rispetto a De Ligt, mentre a centrocampo Matuidi prende il posto di Rabiot. Neanche Danilo in campo: sulla destra il titolare è De Sciglio. Modulo speculare per il Parma di D'Aversa, che punterà tutto sul tridente offensivo Gervinho, Inglese e sul giovane Kulesevski, appena arrivato in prestito dall'Atalanta.
  6. Parma-Juve LIVE alle 18: le formazioni ufficiali, c'è Higuain FONTE Dopo l'aperitivo estivo dell'ICC e delle altre amichevoli "minori", la stagione della Juventus si appresta a partire. Tra una mezzora infatti, allo stadio Tardini di Parma, i bianconeri daranno il bentornato al campionato di Serie A 2019-2020. In panchina, come ormai risaputo da metà settimana, non ci sarà il debutto di Maurizio Sarri, bloccato dalla polmonite, così, al suo posto, Giovanni Martusciello si prepara alla sua trentanovesima panchina nel massimo campionato, dopo la stagione alla guida dell'Empoli nel '16-'17. Per la Juventus, gli undici in campo sono disposti con il 4-3-3: Higuain e non Dybala nel ruolo di centravanti, in mezzo tra CR7 e Douglas Costa. In difesa, Bonucci titolare rispetto a De Ligt, mentre a centrocampo Matuidi prende il posto di Rabiot. Neanche Danilo in campo: sulla destra il titolare è De Sciglio. Modulo speculare per il Parma di D'Aversa, che punterà tutto sul tridente offensivo Gervinho, Inglese e sul giovane Kulesevski, appena arrivato in prestito dall'Atalanta.
  7. PARMA - JUVENTUS ....... ..... ........ 1st Matchday Saturday, august 24th 2019 - 6:00 p.m. CET 5.00 p.m. UK time - 4.00 p.m. GMT Ennio Tardini Stadium - ParmaReferee: Davide Maresca Line-ups: Parma v Juventus https://www.football-italia.net/143319/line-ups-parma-v-juventus Aug 24, 2019 Juventus start Gonzalo Higuain, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa and Blaise Matuidi in their trip to Gervinho’s Parma, as the 2019-20 Serie A season finally begins. It kicks off at the Stadio Tardini at 17.00 UK time (18.00 CET - 16.00 GMT). Maurizio Sarri has been left behind in Turin, as he continues his recovery from pneumonia, and won’t be on the bench against Napoli next week either. Assistant manager Giovanni Martusciello is in his place, but keeping in constant contact with the former Chelsea boss. The new Coach is still trying to get his ideas across to Juve, who won eight consecutive Serie A titles under Antonio Conte and Max Allegri, both far more defensive-minded bosses than Sarri. Aaron Ramsey and Daniele Rugani are out of action, but Ronaldo is back to full fitness after a muscular issue and starts in a trident attack with Douglas Costa and surprisingly Higuain. Although Dybala was linked with Manchester United, Tottenham Hotspur and Paris Saint-Germain, he had impressed in pre-season friendlies in the False 9 role. However, La Joya is only on the bench, while other supposedly transfer-listed players like Matuidi and Sami Khedira start. Leonardo Bonucci and Mattia De Sciglio are preferred to new boys Matthijs de Ligt and Danilo, so there are no summer signings – apart from returning Higuain – in the starting XI. Parma have already played one competitive game, beating Venezia 3-1 in the Coppa Italia with a Gervinho brace last week. The Ivorian veteran and Roberto Inglese remain from last season, with 19-year-old Dejan Kulusevski given the nod on loan from Atalanta rather than Inter-owned Yann Karamoh. Juraj Kucka is not fully fit, so Gaston Brugman and Hernani play in midfield. Parma: Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho Parma bench: Colombi, Dermaku, Machin, Karamoh, Grassi, Cornelius, Scozzarella, Siligardi, Ceravolo, Kucka, Ricci, Sprocati Juventus: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo Juventus bench: Pinsoglio, Buffon, De Ligt, Dybala, Danilo, Cuadrado, Mandzukic, Emre Can, Rabiot, Demiral, Bentancur, Bernardeschi
  8. Parma Juve: i numeri dei bianconeri alla prima giornata. La statistica FONTE Attraverso il sito ufficiale, la Juve ha reso note le statistiche e i numeri relativi alla prima giornata. 56 vittorie all’esordio in Serie A, con i bianconeri al primo posto per numero di gol realizzati al debutto nel nuovo campionato (190 reti). Nelle ultime otto stagioni di A, sono arrivate sette vittorie alla prima giornata: l’unico k.o. risale al 2015, con la sconfitta interna per 1-0 contro l’Udinese. La Juve ha vinto tutti e tre gli esordi contro il Parma (1990/91, 2011/12 e 2012/13). Vittoria in tutte e tre le precedenti gare d’esordio in Serie A quando la Juve ha giocato la gara in trasferta e, in generale, i bianconeri hanno vinto la prima trasferta in 17 delle ultime 20 occasioni. Per quanto riguarda la sfida contro il Parma, sono 65 i confronti ufficiali, 48 dei quali in Serie A. A Parma si è giocato in 24 occasioni, con la Juve che ha vinto 7 volte, 7 per i gialloblù e 10 pareggi con 25 gol segnati dai bianconeri e altrettanti subiti
×
×
  • Create New...