Vai al contenuto

Socrates

Amministratore
  • Numero contenuti

    112590
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    17

Tutti i contenuti di Socrates

  1. Una tifosa della Juventus colpita da Ronaldo: «Ora portami a cena!» Una pallonata in pieno volto durante il riscaldamento prima del match contro il Chievo per Elena Di Martino, che ha poi postato su Facebook una foto con gli occhiali rotti e il cerotto sul naso: «CR7 è il mio idolo» FONTE Il primo calcio di rigore sbagliato in Italia, un destro ciccato a tu per tu con Sorrentino che lo aveva ipnotizzato dal dischetto e un sinistro in curva. Una giornata 'no' quella di Cristiano Ronaldo nel match vinto comunque per 3-0 dalla Juventus allo Stadium, dove il portoghese è rimasto a secco (resta però in vetta alla classifica marcatori della Serie A con il sampdoriano Quagliarella e l'atalantino Zapata) e doveva forse capire l'antifona già durante il riscaldamento, quando con una delle sue conclusioni ha centrato in pieno volto una tifosa che era seduta sugli spalti dietro la porta difesa dall'estremo difensore clivense. La tifosa in questione è Elena Di Martino di Mondovì (provincia di Cuneo) che però, nonostante gli occhiali rotti e una ferita al naso (subito medicata dai sanitari presenti all'Allianz Stadium) l'ha presa con filosofia e dopo il match ha postato una foto in cui la si vede incerottata e sorridente. Non manca infine una particolare richiesta di risarcimento: «Cristiano è un idolo per me - ha detto Elena al sito del 'Corriere della Sera' -. E dopo questa botta mi aspetto almeno un invito a cena».
  2. Mattia Perin

    Anche Perin si tuffa nel mondo Juve Via alla staffetta tra portieri. Debutto in vista per il vice Szczesny: domani a Frosinone (ma sarebbero scintille) o mercoledì allo Stadium contro il Bologna. Oggi Allegri scioglierà le riserve Fonte: https://bit.ly/2pAVADb «Contro il Valencia sarà titolare Szczesny, ma poi Perin avrà le sue possibilità dato che il calendario sarà molto fitto, si giocherà ogni tre giorni, e Mattia si sta allenando molto bene». Parole e intenzioni di Massimiliano Allegrialla vigilia del match di debutto dei bianconeri in questa Champions League. E la prestazione offerta poi dal numero uno polacco contro gli spagnoli (rigore parato a Daniel Parejo a coronazione di una prova attenta) non fa altro che permettere all’allenatore di procedere con l’avvicendamento più a cuor leggero: Szczesny ha consolidato il suo ruolo di primo portiere, non perderà serenità e non sentirà eccessive pressioni pur prendendosi un turno di riposo per scelta tecnica. Dunque sono altissime le possibilità che nel giro dei prossimi 180 minuti di campionato (domani a Frosinone e mercoledì in casa contro il Bologna) possa fare il suo debutto ufficiale il portiere acquistato in estate dalla Juventus. Al Genoa andarono 12 milioni di euro, più altri eventuali 3 di bonus. Allegri medita e oggi scioglierà le riserve. E ciò su cui riflette, peraltro, non è legato soltanto a risvolti tecnici quanto piuttosto “ambientali”. Se anziché il Frosinone - a Frosinone - ci fosse stato un altro club ad attendere i bianconeri, i dubbi sarebbero pressoché inesistenti ma visti certi trascorsi è bene non sottovalutare determinati risvolti.
  3. Juve e Inter giudicano eccessiva richiesta Manchester per Darmian FONTE Anche l'Inter è su Matteo Darmian. "Trovano conferme le voci sul sondaggio nerazzurro per Matteo Darmian - spiega Gianluca Di Marzio sul suo suito interner -. Il Manchester United ha dettato le condizioni: 6 milioni per il prestito e 6 per il diritto di riscatto, con pagamento dell'ingaggio tutto a carico del club. La richiesta è però giudicata eccessiva sia dall'Inter, sia dalla Juventus, che in questi ultimi giorni si era fatta avanti per il giocatore ex Torino. Nonostante le richieste, Darmian viene comunque tenuto sotto osservazione. Il giocatore piace soprattutto se dovesse partire anche Miranda: sa fare anche il centrale e l'Inter si ritroverebbe già pronto per il futuro un giocatore in grado di posizionarsi su entrambe le fasce difensive", spiega il giornalista Sky.
  4. Juventus Transfer Market

    Juve and Inter drop Darmian https://www.football-italia.net/133642/juve-and-inter-drop-darmian Jan 22, 2019 Manchester United are demanding €6m for Matteo Darmian’s six-month loan and €6m option to buy, so Juventus and Inter dropped interest. According to Sky Sport Italia transfer guru Gianluca Di Marzio, those were the terms put forward by the Premier League club. Juventus and Inter have no intention of paying €6m to have Darmian on loan for just six months. They would also have to pay the full salary during his period with the loan club. Therefore, it looks as if the Italy international will not be returning to Serie A after all.
  5. Paulo Dybala vestirà la maglia numero 10

    «Dybala, Real Madrid pronto a offrire 100 milioni alla Juventus» Stando al Sun, i Blancos puntano allo juventino per sostituire Bale FONTE Il Real Madrid in pressing su Paulo Dybala. Stando al Sun, i Blancos sarebbero disposti a offrire 100 milioni di euro per acquistare il fuoriclasse argentino della Juventus la prossima estate. SOSTITUTO DI BALE - Non è certo una novità l'interessamento del Real per la Joya. Il nome dell'argentino è stato accostato più volte ai Blancos che potrebbero tornare alla carica nella prossima sessione di mercato con una proposta in grado di far vacillare la Juventus, la quale ha più volte dichiarato incedibile Dybala. Nei piani del Real Madrid, l'argentino andrebbe a sostituire Bale. Più che i gol e le buone prestazioni, gli infortuni sono diventati una costante per il gallese al Real. Necessario dunque un avvicendamento con Dybala che potrebbe compiere il percorso inverso di Cristiano Ronaldo e magari rientrare in uno scambio con Isco. CONCORRENZA CITY - Per il Sun, il Real Madrid non è l'unico club interessato all'argentino. Sulle sue tracce c'è anche il Manchester City. Il tecnico Guardiola stravede per Dybala e lo avrebbe voluto già ai tempi del Bayern Monaco. Si prospetta dunque un'estate rovente per la Juventus che proverà a respingere le tante pretendenti per il suo numero dieci.
×