Jump to content

terzino

Tifoso Juventus
  • Content Count

    2,551
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by terzino

  1. Due esposti contro il Procuratore Figc: se l'accusatore finisce sotto attacco di Matteo Pinci (ansa) Giuseppe Chinè, l'inquirente della Federcalcio, al centro di un'interrogazione in Senato per il suo ruolo di Capo gabinetto al Mef. Mentre un allenatore gli contesta la violazione della riservatezza per aver fornito a Ulivieri atti riservati 26 MAGGIO 2021PUBBLICATO PIÙ DI UN ANNO FA 2 MINUTI DI LETTURA Facebook Twitter LinkedIn Email Link Pinterest Nella stagione più caratterizzata della storia recente dai procedimenti sportivi, anche l'indagatore della Procura della Federcalcio è finito sotto la lente d'ingrandimento. Non della giustizia sportiva, però. Ma del Senato della Repubblica. PUBBLICITÀ Giuseppe Chinè, Procuratore federale a cui il presidente della Figc Gabriele Gravina ha appena confermato il mandato, capo dell'organo inquirente e requirente della Federcalcio, è diventato l'oggetto di un'interrogazione firmata lo scorso 13 maggio dai senatori Elio Lannutti, Luisa Angrisani e Margherita Corrado, tre ex 5 stelle oggi nel gruppo misto. Il motivo è che Chinè dal 16 febbraio è diventato il Capo di gabinetto del Ministro Franco al Mef. Un incarico di grande prestigio, che si è aggiunto a quello di Procuratore federale. Solo che nella dichiarazione di insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità ha omesso di comunicare proprio il suo incarico federale, segnalando come unico incarico presso enti pubblici o privati quello da Giudice tributario presso la Commissione di giustizia tributaria. Chi sbaglia non paga: le regole del gioco abbattute a colpi di sentenze di Matteo Pinci30 Marzo 2021 PUBBLICITÀ Una dimenticanza non banale, visto che la Federcalcio ha ovviamente natura privatistica, ma come ogni federazione percepisce finanziamenti pubblici. Non rischia il posto in Figc, l'interrogazione però chiese se "sussistano ancora i requisiti di affidabilità e correttezza necessari per assolvere l'incarico di capo di Gabinetto del Ministero dell'economia e delle finanze, tanto più nel presente momento storico di gestione dell'emergenza economica". Arrivando a ventilare, senza nominarlo, un conflitto d'interessi, chiedendo quali atti voglia assumere il governo per "tutelare e garantire la separazione tra le funzioni di governo e quelle di organo della giustizia sportiva". L'interrogazione resterà quasi certamente senza risposta: col Ministro Franco il Procuratore della Figc avrebbe già chiarito la propria posizione, la settimana scorsa. Senza conseguenze. Ma anche per il suo incarico in Figc Chinè è finito al centro di un esposto. Presentato da un tesserato dell'Associazione allenatori, Daniele Serappo, alla Commissione federale di garanzia, l'equivalente del Csm per la Giustizia sportiva delle federazioni. Questa volta, al Procuratore Chinè è stata contestata la violazione del dovere di riservatezza e di terzietà: l'accusa è di aver trasmesso al presidente dell'Assoallenatori Renzo Ulivieri gli atti di un procedimento che non lo riguardava. A rendere noto il fatto sarebbe stato proprio Ulivieri, che scrivendo un esposto contro lo stesso Serappo, avrebbe ringraziato più volte la Procura federale per avergli trasmesso le motivazioni dell'archiviazione di un procedimento contro di lui presentato dalla calciatrice Priscilla del Prete, del Pontedera. La squadra di cui Ulivieri è allenatore. Le stesse motivazioni dell'archiviazione però sono state negate - sia prima che dopo i fatti - a Serappo, nonostante fosse l'oggetto di quel procedimento: a lui, la Procura in una lettera firmata proprio dal procuratore Chinè, ha risposto specificando che "gli atti del procedimento disciplinare... esulano dalla sfera dei documenti amministrativi accessibili". Insomma, non potevano - giustamente - essere inviati. La Commissione federale di garanzia dovrà quindi capire se davvero Ulivieri abbia - come scrive lui stesso il 19 ottobre scorso - ricevuto l'accesso a quegli atti da Chinè o dalla sua procura ed eventualmente capire il perché. Secondo l'articolo 34 dello Statuto Figc, la Commissione federale di garanzia deve infatti valutare provvedimenti disciplinari - compresa la destituzione - in caso di violazione dei doveri di terzietà e di riservatezza. Proprio quelli contestati nell'esposto contro Chinè.
  2. Leggetevi un articolo dell'ex mgistrato Piero Calabrò su Tuttosport. Svelata la porcata, che sapevamo esistere, senza attendere le motivazioni. Imparrtita una lezione di diritto e procedura ai signori della Corte d'Appello Federale.
  3. Pareggio a suon di gol con l'Atalanta, squadra certamente più in forma del momento. Due volte sotto nel punteggio ad inizio dei tempi per errori banali e di concentrazione, ma almeno si è visto uno spirito diverso e qualche buona trama di gioco. Dopo tante porcherie ricevute un segno di risveglio in campo.Ricorsi a parte cerchiamo di vincerle tutte. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  4. Colpirne uno, sempre la Juve, per educarne 100. Solo che gli altri continuano a fare quello che pare loro rimanendo impuniti. Ricordo solo, "dobbiamo fare 50 mln di plusvalenza per poter rimanere in Europa" . Fini', penalmente, che le plusvalenze non sono reato, Tribunale di Milano.
  5. Abbiamo sempre una squadra in C alla quale potremo aggregare chi ci sta, vincere il campionato e vedere il fallimento della serie A. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  6. In questo paese delle banane si certifica che la Juve è il male del calcio italiano. Attendiamo il processo, dopo la penalizzazione di 15 punti, ma nel frattempo comincerei a valutare la possibilità di ritirare la squadra la campionato, muoia Sansone con tutti i filistei. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  7. La Juve supera il Monza ed approda ai quarti di Coppa Italia ma quanta fatica, quanta sofferenza. Al solito poco movimento senza palla e tanti che aspettano il pallone sui piedi, così si fa fatica ad arrivare in porta e quando lo si fa poi si spreca in maniera invereconda. Troppe cose da registrare ed il tempo è sempre meno. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  8. Che mazzata! Dominati in lungo e largo tranne una decina di minuti finali del primo tempo ma per il resto non c'è stata mai partita causa anche i tanti, troppi errori. Sovrastati fisicamente, tecnicamente, tatticamente e soprattutto col cuore e senza animus pugnandi non si va da nessuna parte. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  9. Mi capita spesso di non riuscire a connettermi con DAZN nonostante la Fibra direttamente dal sito tv. Ho provato a farlo da Google Play e qualche volta è andata bene. Poi ho scoperto che collegandomi al sito con un mobile posso trasmettere in chrome cast sulla tv e riesco a vedere. Non credo che sia la normalità.
  10. Horto muso produce punti, da otto turni a questa parte si vince senza subire gol. Tocca accontentarsi ma i friulani sono una squadra ostica, fisica ed aggressiva quanto basta per cui il nostro primo tempo è stato incolore. Calati nella ripresa è venuta fuori la Juve che, senza trascendere più di tanto, ha comunque meritato la vittoria. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  11. Vittoria a Cremona con un pizzico di fortuna ma quanta sofferenza. Juve delle peggiori prestazioni con poca intensità,poca profondità,poco movimento e salvata da due legni. Poche incursioni sulle fasce e troppi palloni in orizzontale,conclusioni da fuori spesso fuori misura. Ma alla fine un calcio Franco di Milik ci porta tre punti che valgono oro, in tutti i sensi. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  12. Juve 2 nel primo tempo e next gen nel secondo impatta coi begli dello Standard Liegi, squadra ben messa in campo. Valloni più manovrieri con intensità e raddoppi ben allenati dal Deila che ha vinto un pò dappertutto ove è stato. Juve secondo il dettame di Allegri cui è mancata un pizzico di coraggio dei giovani, l'ultimo passaggio e la concretezza nei tiri in porta. Amichevole, giusto mettere in mostra anche i giovani.
  13. La Procura Federale chiede di rivedere la sentenza della Corte d'Appello contro l'assoluzione per le plus valenze, hanno usato transfermarket pure i PM di Torino? Quali sono le novità, art.63,se le intercettazioni erano note già da un anno? Ed il principio del ne bis in idem non vale più? Chiederei al Tar del Lazio ove giace da tempo, prima che venga dichiarato perento, la discussione del ricorso per l'assegnazione dei famosi 444mln di danno, ora raddoppiati o quasi, così il calcio italico fallià una volta per tutte, non vedremo più queste farse degli orrori e vedremo se ci sarà ancora qualche incompetente al giudizio.. Comincio ad aver le tasche piene(eufemismo).
  14. I PM hanno probabilmente consultato transfarmarket per individuare i 155 mln di plusvalenze, vale comunque il principio del ne bis in idem ed in ogni caso, considerato l'accanimento contro la Juve, sarebbe il momento di smuovere la richiesta al Tar dei famosi 444 mln di danno, ora duplicati, così il calcio italico fallirà una volte per tutte e non assisteremo più a queste commedie degli orrori.
  15. Strano ma, dopo le dichiarazioni di ieri del Ministro Nordio sulle intercettazioni,sui giornali odierni non ne compaiono di nuove, o vecchie, sulla Juve.
  16. Ma la famosa carta segreta di Ronaldo è stata trovata? Non ancora. Esiste? Solo nella mente di qualcuno. Dimissioni? Per difendere meglio la società dall'assedio dei PM, della Consob. della UEFA spesso con teoremi difficili da dimostrare, specie per le p lus valenze già archiviate in sede sportiva, ma che comunque hanno squassato l'ambiente societario soprattutto con i deficit di bilancio. Non escluderei la faida interna alla famiglia per le eredità. Dalla composizione del nuovo CdA si captanno tante cose. Non sono comunque preoccupato per le eventuali sanzioni, ammende .
  17. Solo con le dimissioni la società potrà difendersi meglio. Si riparte con una dirigenza nuova, una area managment nuova rimane invece lo staff tecnico. Leggo tante notizie fasulle che spesso non hanno nulla a che fare, non contano le plus valenze, facile da smontare, credo il bilancio fore falsato dalle sospensioni degli stipendi in epoca covid, non escluderei un regolamento di conti interno alla galassia Agnelli. Vedremo ma sinceramente non sono preoccupato. Al più una ammenda dal pinto di vista sportivo e poco più per la quotatzione in borsa. Ma il famooso pizzino di Ronaldo non è stato ancora trovato, vi dice nulla?
  18. La Juve spenna l'aquilotto laziale con tre gol e si insedia da sola al terzo posto. Buona gara senza mai soffrire pur con qualche pausa ed errore nella misura ma è arrivato il sesto successo consecutivo con la porta imbattuta. Ora la lunga sosta. Al nuovo anno sperando di continuare l'iter di questo ultimo mese e nel recupero dei lungodegenti. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  19. E che vogliamo fare anche gli schizzinosi per una volta che il VAR ci da ragione? Piuttosto stigmatizzerei il comportamento dei veneti che buttano il pallone in tribuna per far ricorso al VAR che li sbuguarda e le dichiarazioni finali di Bocchetti che capra era quando giocava e tale è rimasto nonostante il VAR lo abbia smentito.
  20. La Juve passa a Verona dopo una gara gagliarda in cui ha replicato con forza e volontà alla tenacia dei Veneti che con l'uno contro uno, pur con tanta vigoria non sempre sanzionata, hanno cercato di imbrigliare la manovra. Pur con una partenza disastrosa e con tanti infortunati ci siamo accomodati al terzo gradino grazie alla 5^vittoria consecutiva. Speramolo. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  21. Grazie ad un buon secondo tempo la Juve supera meritatamente la prescrittese, che goduria. La iniezione di freschezza dei giovani ha cambiato il volto ad una squadra che si è giovata anche del rientro di Bremer. Torniamo a tiro della zona Champ acquisiamo morale ed autostima ma bisogna continuare su questa linea, guai a tornare indietro. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  22. Sconfitta onorevole col PSG ma quanti rimpianti, per gli errori di rifinitura nella gara odierna e per le prestazioni oscene in precedenza. Almeno oggi si è vista una squadra tonica, vogliosa, che si è espressa in maniera accettabile , ora però disputeremo la Europa League. Con quale spirito? Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  23. Dopo il brodino coi bovini e le tagliatelle con l'Empoli un buon piatto di Fagioli tanto auspicato ed apprezzato. Peccato che nel menu spesso scompare. Parafrasi a parte si è vista una Juve che ha cercato di imporre la supremazia in campo ed i numeri finali lo testimoniano, ci è riuscita ma con troppi errori di misura e nelle conclusioni, troppo nervosismo 4 ammonizioni in 25 minuti, giro palla ancora troppo lento e poco movimento senza. Certo questa vittoria non compensa la eliminazione dalla Champ ma ha confermato la ancora di più la necessità di fare giocate chi ha più corsa e fame. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
  24. Il sogno Champion già impossibile se non per la matematica si è realizzato in Portogallo o e siamo stati presi a pallate per 70 minuti. Altra intensità,altra velocità di manovra e corsa, altra organizzazione di gioco contro i nostri bradipi senza idee e verve. Poi l'ingresso di due ragazzotti di buona corsa e determinazione hanno risvegliato l'ambiente e per poco non si è raggiunto il pareggio che non sarebbe servito ma dimostra che i giovani tocca metterli in campo, si potrà anche perdere ma con onore e non essere maciullati. Inviato dal mio SM-A528B utilizzando Tapatalk
×
×
  • Create New...