Jump to content

Bradipo76

Tifoso Juventus
  • Content Count

    83,180
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    209

Bradipo76 last won the day on July 27

Bradipo76 had the most liked content!

Community Reputation

27,640 Excellent

7 Followers

About Bradipo76

  • Rank
    Io sono il tuo sogno eretico
  • Birthday 05/06/1976

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Tutta la diatriba sui capitani è fortemente secondaria. Chi guida la squadra in campo lo vedi, stellette accreditate o meno. Certe attitudini ad esempio sono ben evidenti in Danilo, che non è né il calciatore più anziano né quello di maggior spicco. Nella Roma il capitano era Totti solo ad uso stampa, la squadra era di De rossi.
  2. Io ero e rimango contrario all'idea, infatti. Ma quello che dice ed esprime Agnelli ha una logica, una consistenza, una visione che vanno ben oltre gli standard comunicativi degli esponenti del mondo del calcio. Sta anzi parecchio avanti rispetto i suoi colleghi. Altro che mancanza di capacità di comunicazione.
  3. Questi è solo un frammento di uno dei suoi discorsi. Direi che può essere il discorso di un incapace, se l'incapacità sta nel non declinarlo in latino. «Questo fa parte del dialogo che abbiamo richiesto alle istituzioni. il maggiore problema dell’industria del calcio è la stabilità. Le riforme delle manifestazioni nazionali e internazionali sono temi che ho sentito rilanciare nel corso di ogni campagna elettorale di ogni presidente federale e di enti regolatori internazionali. Una volta arrivati a occupare posti di responsabilità, gli stessi pensano però al mantenimento delle posizioni di privilegio e di monopolio. La crisi non è soltanto finanziaria, ma di fidelizzazione. I più giovani vogliono i grandi eventi e non sono legati a elementi di campanilismo. La mia generazione lo era molto di più. Alcuni dati: un terzo dei tifosi mondiali segue almeno due club e spesso questi due presenti tra i fondatori della Superlega. Il dieci per cento è affascinato dai grandi giocatori, non dai club. Due terzi seguono il calcio per quella che oggi viene chiamata ‘fomo’, fear of missing out, paura di essere tagliati fuori. E adesso la percentuale più allarmante: il 40 per cento dei ragazzi tra i 15 e i 24 anni non prova alcun interesse per il calcio. Serve una competizione in grado di contrastare quello che loro riproducono sulle piattaforme digitali, trasformando il virtuale in reale. Attraverso Fifa crei la tua competizione, quella competizione va riportata nel mondo reale. Tralasciamo gli effetti della concorrenza dei vari Fortnite, Call of duty eccetera, autentici catalizzatori dell’attenzione dei ragazzi di oggi destinati a essere gli spender di domani».
  4. Ed è una stupidaggine pure questa. E' totalmente focalizzata sull'assenza di quello che piacerebbe sentirsi dire. Basta risentire i discorsi che fa, quando fa quelli rilevanti.
  5. Quello che gli contesti in realtà è dello stesso taglio. Pure queste son piccole narrazioni (anzi, son proprio cazzate da tifoso). La Juventus nel tempo si è dedicata a fare le cose cheavevano un forte peso specifico ed è cresciuta di conseguenza. Così ad occhio, credo che gli giovi di più aver fatto il completo rebranding della società, ad investire in asset extra-calcistici, a tentare il progetto della superlega, a tentare lo sfruttamento commerciale del calciatore più importante di quest'epoca. Questi sono i punti di giudizio, non gli storytelling insignificanti.
  6. Se agnelli non è una persona intelligente, significa che nel calcio l'intelligenza non serve... A discapito di quello che pensano i pessimisti, siamo diventati lo stato dell'arte (più o meno, ma molto più che meno), in pochi anni, partendo da quando non lo eravamo, con lui a capo. Non riesci a farlo senza le capacità che servono.
  7. Ad oggi non han comprato nulla, in verità. Non vedo dove si possa leggere un indirizzo di mercato di qualsiasi tipo. Un buon punto di partenza per delle considerazioni è la durata del contratto dell'allenatore. Secondo me da lì si legge unità di intenti.
  8. Sempre reputato essere un pregio. Le aziende sono contente degli aziendalisti
  9. Non ha senso crearsi gratuitamente un nemico interno alla prima conferenza stampa. Secondo me Allegri ha fatto la battuta consapevole di poterla fare.
  10. Stanotte la sua ultima gara. Ultima gara che chiude una carriera incredibile. Inizia vent'anni fa che era ancora una ragazzina, oggi è alla sua quinta olimpiade. E farsi vent'anni di nuoto ad alto livello significa farsi vent'anni continuativi di kulo massimo. Mi è sempre stata antipatica, non so neanche perché, questione di pelle credo. Ma questo non mi impedisce di valorizzare l'atleta che è stata. Non so cosa farà stasera, magari vince, magari arriva ultima. Non importa. Forza Federica.
×
×
  • Create New...