Jump to content

mik.mac

Tifoso Juventus
  • Content Count

    11,319
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by mik.mac


  1. Adesso, TPN ha scritto:

    Centrocampisti così completi ne abbiamo avuti pochissimi..

     

    e il fatto allucinante è che in quel periodo ne avevamo tre: lui, Marchisio e Pogba che su un campo da calcio sapevano far tutto divinamente 

     

    già.

     

    il punto è che quando abbiamo avuto un centrocampo della madonna non avevamo un attacco completissimo e viceversa


  2. 2 minuti fa, TPN ha scritto:

    Mah oddio premesso che non l’ho mai visto giocare, io leggo paragoni con Vidal ovunque, ma andandomi a leggere lo scout report parlano di un giocatore molto tecnico e bravo in fase offensiva, ma che la fase difensiva non sa cosa sia..

     

    Vidal era uno che la “quantità” l’ha sempre fatta anche prima di arrivare da noi 

     

    Vidal alla juve fu qualcosa di davvero esagerato.

     

    indimenticabile nonostante tutto


  3. 17 minuti fa, zì robe ha scritto:

    l'ho scritto io, ma non mi stavo ovviamente riferendo alla partita secca, bensì alla lotta per il campionato

     

    mi sembrava ovvio ma evidentemente non lo era

     

    si, ma nemmeno questa è programmazione.

     

    ti ritrovi a gennaio in lotta per lo scudetto dopo nessun tipo di aspettativa da parte tua azienda o da parte di stampa e tifosi e non cambi la programamzione pluriennale solo perchè ti ritrovi in lotta.

     

    è questo il punto.


  4. 1 ora fa, zì robe ha scritto:

     

     

    Abbiamo un indice di liquidità a troye che ti ha impedito di fare arrivare Djalò prima di aver sbolognato Ranocchia al Palermoi:direi che 50 dobloni spaventano a ragion veduta .asd

     

    Io non ti ho detto qual è meglio tra soluzione A e B, ma ti ho solo detto che per me una soluzione C non esiste (magari per te si) , e che questa operazione invece e' nella terra di mezzo con rischio (sempre secondo me) che non sia né carne né pesce con tutto ciò che ne consegue 

     

    l'indice di liquidità è dinamico, non statico. che djalò non sia arrivato per Ranocchia è una mera boiata giornalistica perchè finanziamente (e quindi liquidità) la juve non sta pagando lo stipendio a Pogba (10mln netti più tasse e contributi) da settembre.

     

    quindi l'indice di liquidità della prossima estate terrà conto delle uscite (mancati emolumenti ad alex sandro sicuro, che non sono spicci) e non sappiamo a chi altro. qualificazione coppe europee con relativo incremento di ricavi e quindi cassa. nuovo sponsor. ed in tutto questo, essendo l'indice di liquidità un elemento abbiamo detto finanziario, dipende da come si rateizzano quei 50 mln.


  5. 16 minuti fa, zì robe ha scritto:

    se non pensi di acquisire qualità e punti solo a rimanere nei primi 4, giochi con Nonge, mi sembra lapalissiano 

     

    ed infatti non sono io che sono certo che a fine anno torna in UK. sei tu.

     

    per me non spendono 4 milioni di prestito se non fossero convinti di prendere il giocatore.

     

    ed io non sto dicendo che li valga per forza eh attenzione.

    • Like 1

  6. 8 minuti fa, zì robe ha scritto:

    la programmazione per l'acquisto di un centrocampista in questa sessione poteva essere di due tipi:

     

    A) profilo esperto e utile fin da subito per questi 4 mesi in una zona dove siamo carenti, capace di avere un adattamento brevissimo e con un costo commisurato al breve periodo

    B) un profilo di "investimento" utile nel medio periodo a prescindere dall'apporto effettivo di questa seconda parte di stagione (alla Djalò per intenderci)

     

    il ragazzo argentino (che io non ho mai visto giocare) sembra essere un profilo di tipo B (ragazzo ventiduenne catapultato in un campionato che non conosce, in un paese che non conosce) ma che ha una modalità di acquisto da tipo A (o comunque con difficile possibilità di acquisto definitivo a giugno)

     

    è evidente che sia stata una scelta molto forzata (oltre che rischiosa), altrimenti non sarebbe arrivato l'ultimo giorno di mercato dopo essere andati dietro a profili "pronti subito"

     

    io spero sia il nuovo vidal e che rimanga 10anni, ma ci sono evidenti punti interrogativi e dubbi sull'operazione (potrebbero esserci anche accordi che non sappiamo)

     

     

    secondo me parti già premesse sbagliate.

     

    la programmazione deriva ESCLUSIVAMENTE dagli obiettivi che ti da il CdA, che di certo non è questo o quel giocatore, ma immagino che siano di natura economica GENERALE (voce di costo globale ammortamenti+stipendio) e forse anagrafica.

     

    non capisco come facciamo a spaventare i 50 mln quando quelli più stipendi costano quanto lo stipendio di alex sandro che il prossimo anno va via.

     

    ma sono cose che posso immaginare. non è il mio settore e non so. quello che so per certo che la programmazione è collettiva, totale.

     

    parlare di "la programmazione per l'acquisto di qualcuno" non è programmazione.

     

    tra l'altro se proprio devo seguirti la soluzione A) presenta tantissimi rischi. il giocatore esperto costa di più di stipendio. il giocatore esperto non ti da nessuna garanzia di adattamento, e noi dovremmo esserne consapevoli dato che c'era un topic dell'alfetta di Marotta. quindi la soluzione A mi sembra una soluzione moglie breve e botte ubriaca che nella realtà dei fatti non esiste.


  7. 2 minuti fa, MattiaCaldaia ha scritto:

    È un forum e si da la propria opinione su un colpo di mercato. 

     

    I tifosi seduti sul divano criticavano l'operato di paratici e di agnelli nei suoi ultimi anni. Avevano ragione 🤣 

     

    Non sono infallibili. Giuntoli cmq sembra molto bravo . Perlomeno perché investe sui giovani

     

     

    no, è un forum che da la propria opinione sulla programmazione juve. ed ho fatto notare che una buona programmazione non da per forza i risultati sperati.

     

    invece qui nel mondo del calcio e tifo regna solo e soltanto il risultato. ci sta. ma giudichiamo quello non la programmazione

     

    ho scritto abbastanza chiaramente che non capivo i giudizi sulla programmazione, non sul colpo di mercato che non so nemmeno chi sia

     


  8. 2 ore fa, zì robe ha scritto:

    giudico l'operazione, non il ragazzo che come tutti non conosco

     

    anche sky dà il valore del riscatto a 49milioni: siamo entrambi d'accordo sul fatto che questa cifra non gliela pagheremo mai

     

    quindi in realtà è un prestito oneroso (e nemmeno pochissimo) con una semplice ma altissima base di discussione per un eventuale riscatto a giugno 

     

    per un ragazzo che leggo essere talentuoso ma che comunque viene a gennaio dalla B inglese in un campionato e in una squadra che non conosce con 4 mesi di tempo per convincerci a imbastire una trattativa con la sua società di appartenenza

     

    ah a noi serviva qualcuno che ci desse un pò di qualità nell'ottica di una sfida all'inter con possibile obiettivo scudetto

     

    operazione oggettivamente strana dai e con poco margine per giugno (forse potranno rinnovare il prestito se non ottengono la promozione in PL?), per quanto questo ragazzo fosse un pallino di Giuntoli da tempo

     

    io sto parlando proprio dell'operazione infatti.

     

    che venga dalla B inglese non ha alcune rilevanza, nella misura in cui lo scorso anno a giocato la seconda parte di stagione in PRemier facendo pure alcuni gol.

     

    dopo di che sento parlare di programmazione, e ti chiedo: programmazione è fare un acquisti in ottica sfida con l'inter?

     

    quindi una società dovrebbe incidere sui propri conti economici per un evento che ha un quantità di variabili infinite.

     

    questa mi sembra approssimazione mista a tifo.


  9. 1 ora fa, MattiaCaldaia ha scritto:

    Eh Vabbè grazie 🤣 è un forum di tifosi  e stiamo tutti sul divano. Pure te 

     

    certo che sto pure io.

     

    ma se permetti io non mi sogno nemmeno la notte di giudicare la programmazione.

     

    sarà perchè faccio programmazione e controllo, anche se in un altro business.

     

    ma sappiamo cosa è la programmazione? perchè ho veramente seri dubbi

     

    1) non sappiamo se la società punta o no sul giocatore. 50 mln sono tanti o pochi dipende da mille variabili, tra i quali nuova realtà senza decreto crescita che spingerà a spendere molto di cartellino e molto meno di stipendi, esattamente il contrario, visto che se gli fai un contratto di 5 anni ti costa, tra stipendio e tutto 12/13 mln l'anno, che è più o meno il costo annuo di alex sandro giusto per esser chiari..

    2) il fatto che sia arrivato il 31 non ha alcuna rilevanza, anzi ci possono essere programmazioni che prevedono di arrivare al giocatore il più tardi possibile per raggiungere i propri target di spesa

    3) una programmazione può includere piani A, B, C, fino a Z se possibile, e le variabili che fanno saltare i primi piani possono essere anche totalmente esogeni, quindi non imputabili a Juve, sopratutto se si parla di acquisto di Asset.

     

    io non sto giudicando la bonta dell'acquisto. sono però stupito dall'abuso del termine "programmazione" che è una cosa superazionale e mal si sposa con l'irrazionalità del tifoso.

    • Like 1

  10. 4 minuti fa, zì robe ha scritto:

    se davvero ha un riscatto di 50, è un acquisto senza nessuna prospettiva per giugno

     

    altro che programmazione, abbiamo preso uno dei pochi che la società di appartenenza lasciava andare via al costo di un prestito oneroso

     

    perchè invece dobbiamo pensare che spendano oltre 3mln per un prestito che giocherebbe 5 mesi 5 partite in tutto?

     

    secondo me ogni giudizio sull'operazione, ad ora, è superflua.

     

    anche perchè su alcuni siti si legge operazione da 50 mln in altre da 30-35.

     

    si legge pure che Giuntoli lo seguiva da tempo e lo stava per portare a Napoli.

     

    davvero sentite il bisogno di dare il vostro giudizio tranchant 2 minuti dopo la notizia delle visite mediche?

     

    boh

    • Like 1

  11. 4 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Per fare un acquisto di rilievo ai primi giorni di gennaio non c'erano le risorse, più che la programmazione. 

    Con le risorse sarebbe stato anche troppo facile, avremmo preso quelli indicati da giornali a novembre e dicembre. 

     

    vediamo le cifre prima.

     

    leggo sulla stampa prestito oneroso sopra i 3 mln e riscatto a 50mln

     

    se non è di rilievo questa operazione non so cosa possa esserlo


  12. 22 minuti fa, clic ha scritto:

    un acquisto cosi , senza senso le ultime re di mercato fanno capire la poca programmazione che c'e' stata x il mercato di gennaio......

    l acquisto era da fare il gg dopo l apertura del mercato ed essere gia' in campo.....che auto puo' dare un giovane che proviene dalla B inglese , preso a Inzio Febbraio che non ha mai giocato un minuti contro i professionisti veri........altro aiuto x la next gen

     

    mi spiace clic ma non fanno capire quello che tu dici.

     

    è una tua lettura fatta dal divano e senza la più pallida idea delle logiche/processi/tempistiche che stanno dietro al mercato.

     

    va bene contestare il gioco il campo etc ma davvero non riesco a capire in base a cosa giudichiate la programmazione.

     

    senza contante poi che nella stragrande maggioranza di casi si pensa che "programmazione=successo"  quando è pacifico che non per forza sia così.

     

    dalle cifre che si stanno leggendo tra prestito oneroso e riscatto è una enorme forzatura dire "altro aiuto next gen", senza consinderare che lo scorso anno ha fatto 4 gol in 18 gare in premier essendo arrivato a gennaio. non mi sembrano pochi.

    • Like 2

  13. non trovo sensato prendesela con rigorini ed aiutini.

     

    oggi l'inter è la più forte, negarlo vuol dire avere i paraocchi. non c'è nessuna vergogna in ciò.

     

    l'unica piccola speranza, come ebbi modo di dire già qualche mese fa, è il trend che le squadre di inzaghi hanno nella seconda parte di campionato.

    • Like 2
    • Thanks 1

  14. 1 ora fa, Fabri BN ha scritto:

    Vi dirò, mi sento totalmente fuori dalla battaglia sui rigorini, var ecc.

    Anche perché se fossi convinto che è tutta una farsa, rinuncerei a seguire il calcio come ho fatto da ragazzino per la wwe.

     

    Parlando di calcio, mi piacerebbe molto vedere una squadra accorta, capace di pungere e di resistere alla pressione di un intero stadio contro.

    Sarebbe un grande segnale.

     

     

     

    un intero stadio contro non saprei.

     

    ogni  volta che ho visto la juve a san siro non dico metà, ma almeno il 40% di san siro tifava juve


  15. Il 28/1/2024 alle 11:30 , JUVE FC ha scritto:

    dove devo firmare per avere un presidente troppo juventino e con ego smisurato che mi porta in 10 anni: 9 scudetti un paio di finali CL e svariate altre coppe da mettere in bacheca?

     

    concordo.

     

    dove si firma?

     

    ma poi "ha provocato SOLO danni alla juve"

     

    davvero mi domando che chi scrive si rilegge poi.


  16. 3 ore fa, wolfstein ha scritto:

     

    Ieri ho visto la partita dell'inter con la fiorentina e poi ho visto anche il commento alla domenica sportiva. Praticamente, la spinta di Lautaro sul goal è lieve e lecita, mentre quella di Kean col Verona no ! Poi, l'intervento di Milik è da rosso mentre gli interventi di Berardi e Malinosky sono stati una "svista" chissà perché sempre a danno della Juve.  Certa gente ha la faccia come il c....!! 

     

    ma cosa c'entra Miretti in tutto questo?


  17. Il 26/1/2024 alle 17:44 , Pirkaf ha scritto:

    Persino Stephen King nei suoi libri horror percula gli Yankees.

    Per dirti che le rivalità esistono eccome, soprattutto nel baseball, e sono anche parecchio accese e divisive come da noi.

    Poi questa cosa che il calcio deve essere acritico non la capirò mai, cioè si deve essere contenti a prescindere anche quando si fa schifo?

     

     

    io non metto in dubbio che ci siano le rivalità.

     

    ma non sono nemmeno paragonabili a quello che accade in europa con il calcio.

     

    nessuno dice che deve essere acritico, ma rifiutare il termine "consumatore" vuole dire prendersi in giro. ed un consumatore ha tutto il diritto di fare scelte o dire che il prodotto fa schifo, non è questo il punto.

     

    non c'è assolutamente niente di male nell'essere consumatore del mondo calcio, quando invece noto che si è allergici. ed infatti rispondevo ad un commento sul termine "consumers" usato da Agnelli. Termine assolutamente legittimo che in USA non si scandalizzano di usare.

     

    se il calcio si è evoluto verso un modello di business più che di sport è perchè c'è sempre stata domanda a sostegno di questa evoluzione.

     


  18. Il 26/1/2024 alle 17:24 , Gnokko ha scritto:

    non e' esattamente cosi'

     

    lo sport viene si vissuto in modo diverso ma l'idolatria c'e' come da noi, la pazzia c'e' come da noi ed anche la rivalita' c'e' come da noi

     

    e' l'espressione che e' generalmente meno violenta e quindi sembra meno calda e che siano piu' menefreghisti

     

    io ascolto a volte il podcast di Bill Burr (comico) dove parla molto spesso di sport. ecco, lui e' in grado di dirti chi giocava TE per i Texans nel 1998 ed allo stesso tempo chi era lo shortstop dei Dodgers nel 2003 e chi era la shooting guard di Boston nel 1994

     

    poi ci sono alcuni sport in cui i tifosi sono piu' legati ed altri meno

     

    ad esempio nel Basket reputo che i tifosi siano meno fidelizzati. i fan sfegatati ci sono anche li ma MI PARE in quantita' minore (ad eccezione di Boston)

     

    ma negli altri sport i fan sono fan. ma parecchio fan. e rompono i collioni. 

     

    nel football c'e' il loro fantacalcio. ci hanno fatto pure una serie su un gruppo di amici che gioca a fantasy football (The League - le prime serie erano fiche)

     

    nel baseball c'e' proprio il romanticismo piu' spinto. ancora parlano di Babe Ruth, Berra o Mantle, come noi parliamo di Rivera, di Scirea, di Mazzola

     

    giphy.gif

     

    gli USA sono la patria del consumismo. ma i clienti finali dello sport professionistico ed universitario li chiamano fan

     

    l'altro giorno i Bills sono stati eliminati da Kansas City: c'erano le immagini dei tifosi in lacrime disperati a fine partita

     

    si conosco perfettamente Burr, tra le altre cose grande appassionato di batteria.

     

    rimane il fatto che in europa non vogliamo l'etichetta di consumatore non riesco a spiegarmene il motivo perchè lo siamo e non c'è assolutamente niente di male.

     

    ogni volta che paghiamo ogni singolo euro in magliette, merchandising, stadio o paytv siamo consumatori dell'offerta calcio.

     

    se piratiamo siamo consumatori lo stesso.  una volta un capo area Ferrero mi disse una cosa che mi rimase impressa mentre discutevamo dei furti enormi relativi alle uova di pasqua Kinder. Mi disse "per ciò che ci riguarda anche quei ladri sono nostri consumatori, nella misura in cui preferiscono le nostre uova alle altre, anche se a voi non le pagano".

     

    a me questa storia del calcio romantico ha un pò scocciato onestamente. se il calcio è diventato un business, perchè è un busines, è perchè la domanda (quindi noi tifosi) hanno spinto per quello.

     

    comunque che i fan americano si disperino per un risultato cannato ci sta. ma onestamente non ho memoria di contestazioni, né allo stadio né al centro di allenamento, non ho memoria di insulti se non sporadici e solo a caldo durante la partita. non esistono casi di ingaggi bloccati dai tifosi.

     

    che poi i Cavaliers fan ce l'abbiano a morte con Lebron ci sta, eppure non viene subissato di fischi ad ogni palla toccata quando gioca a Cleveland.

    ma il punto non è questo.

     

    il punto è essere consapevoli del ruolo di consumatore di un prodotto/servizio

     

     


  19. 49 minuti fa, Gnokko ha scritto:

    manco negli USA si riferiscono ai fan come consumatori

     

    negli USA non c'è nemmeno il bisogno.

     

    i fan non si ergono su un piedistallo come i tifosi di calcio.

    non contestano. non scioperano. non rompono i co*****i.

     

    negli USA i fan si sentono consumatori, non vogliono calcio romantico ed investimenti in base a come si svegliano la mattina.

     

    non sono isterici come in europa dove stiamo attaccati alle etichette.

    siamo esattamente dei consumatori dell'offerta calcio ma guai a dirlo, sembra che ti diano del poco di buono.

    • Like 6
    • Thanks 1
×
×
  • Create New...