Vai al contenuto

mik.mac

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    5442
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

mik.mac last won the day on January 31 2017

mik.mac had the most liked content!

Reputazione Forum

939 Excellent

Su mik.mac

  • Livello
    Juventino Le Roi
  1. Mio invece sono stato alunno di Roberto Pardolesi alla Luiss. Uno dei 3 saggi ai quali chiesero il parere, è disse apertamente che la situazione delle Juve era gravissima in quel momento. Non avevamo un minimo di credibilità. Furono le sue opinioni a farmi ricredere su Zaccone
  2. La penso come te. Elkann è stato travolto dagli eventi per mancanza di esperienza. Convinzione personale è che succedesse oggi col cappio andrebbe in quel modo. Anche perché sono dei rabbini e la Juve crea valore. Così come lo creava in quel momento.
  3. scusa eh. ma pogba che stagione sta facendo esattamente a manchester? negli scontri diretti ha giocato? perchè a parte un palo io non l'ho visto pogba, ho visto un pjanic che ha fatto quello che ha voluto ed ha tagliato a fette il loro centrocampo. kroos isco e modric li stiamo vedendo? no perchè il real in campionato sta facendo pena. ma tanta pena. modric fino ai 29 anni era continuo? era un fenomeno? fino all'arrivo al real modric era discontinuo quando lo è pjanic. esattamente uguale. io credo che si tenda a giudicare troppo frettolosamente il momento, sia in positivo che negativo, di un giocatore. poi si guardano modric e kroos due partite l'anno e diciamo che sono fenomeni. che lo sono eh. non dico no. ma anche loro hanno i loro momenti del cappio. de bruyne poi è ancora più discontinuo. i fenomeni sono altri.
  4. è un discorso di visioni. a me di tutta la vicenda calciopoli più che al passato ed al disonore relativo (relativo perchè ho la mia verità, loro possono vederci come gli pare e piace) mi piace pensare che hanno fatto di tutto per farci fuori, per eliminarci, ed invece dopo 5 anni, serieB compresa, abbiamo aperto il ciclo più leggendario della storia del calcio italiano, e non solo. e quindi il loro livello di acidità di stomaco è triplo rispetto al pre-calciopoli. mi piace pensare che noi abbiam passato due anni di fallimenti (i primi due di ranieri non li considero tali, avendo fatto un 3 ed un 2 posto) per un motivo specifico. invece inter e milan sono a 6 anni di nulla cosmico senza che nessuno tsunami devastasse la loro società. mi piace pensare che sia il karma.
  5. anche secondo me Zaccone lo sapeva meglio di tutti e non digerisco molto che venga perculato ancora oggi. sembra che il suo "serie B ci andrebbe di lusso" sia stato dettato da una mancanza di competenza quando per me aveva chiarissimo il quadro della situazione. il compito di un legale è limitare i danni, non è farti sembrare bello davanti ai media o peggio evitare dire cose che non vanno giù ai tifosi. tifosi che per inciso, in media, non hanno la più pallida idea di come sia fatto un processo. è un discorso di costo-opportunità. i nostri legali qui non è che godono a dire al DG "è meglio non procedere contro questo cliente". semplicemente sanno che pur andando in fondo non otterremo una lira ed anzi spenderemo ancora più soldi. idem per il calcioscommesse con Conte. hanno fatto due conti, hanno percepito l'aria di guerra ed hanno suggerito che andando a processo, a QUESTO TIPO di processo, la punizione sarebbe stata esemplare. eppure lì era la parola di Carobbio contro quella di Conte. zero intercettazioni.
  6. è qui che non ci troviamo. il non difendersi non è malafede. è una strategia espressa dopo una valutazione. anche Conte patteggiò. fu la strategia decisa. confondere il patteggiamento con ammissione di colpa è un discorso da bar.
  7. però aspetta un attimo, Craze. anche qui non posso condividere su quanto dici. cercherò di esser pratico, e dopo ti farò un altro esempio in modo tale da spiegarmi meglio. il giudice, secondo normativa, si esprime sul capo di imputazione richiesto dall'accusa, ovvero dal pubblico ministero. SE davvero Moggi avesse chiuso Paparesta nello spogliatoio, il giudice doveva esprimersi sul sequestro di persona, non su altro. e negare il sequestro di persona non vuol dire che moggi non lo abbia chiuso, ma semplicemente che non configura un sequestro di persona. in italia ne succedono di cagate del genere eh. esempio? ricordi lo scandalo di Mafia capitale quando i giudici hanno detto che non esiste associazione mafiosa. nella sentenza il giudice stesso redarguisce i PM dicendo di inquadrare meglio i capi di imputazione. perchè poi si possono aprire altri filoni di inchiesta ed i processi bis, ma in quel caso era il popolo italiano che giudicava Buzzi per Associazione Mafiosa, ed il giudice quello deve giudicare, non altro. infatti hanno ravvisato altro e ritrasmesso il fascicolo ai PM, come a dire "portatemeli per i giusti capi di imputazione, senza sparare alto". a volte sembra che il giudice in sentenza esprima il proprio parere ed individui lui i capi di imputazione, non è assolutamente così. se io rubo una mela e facendolo ammazzo una persona, per assurdo se i PM mi portano in tribunale per furto, ed il giudice si accorge che ho ammazzato una persona, ritrasmette il fascicolo, ma NON PUO' giudicarmi e condannarmi per omicidio. tutto questo per dire che sul caso paparesta l'assoluzione di moggi per sequestro di persona lascia il tempo che trova. non prefigura sequestro. evidentemente in sede sportiva, anche una sorta di intimidazione ha la sua valenza bella grossa. lo sai.
  8. concordo in tutto e per tutto con quanto scritto da te.
  9. Craze, che quel processo sia stato a senso unico non è in dubbio. e lo si capisce dalla scrematura certosino che hanno fatto gli inquirenti. lo si capisce da una montagna di spazzatura uscita fuori successivamente. è per questo che sono incazzato nero con il sistema in sé. ma lasciami dire che in paese normale, in un sistema normale, le azioni di accertamento di presunti illeciti (vedi Paparesta) NON spettano al tribunale, ma agli inquirenti stessi. spettava a Narducci. ad Auricchio. spettava a loro portare TUTTE le intercettazioni allo scoperto. il discorso è proprio questo: la discussione è nata dal domandarsi di chi sia la colpa. se della proprietà, dei giudici, di Zaccone. la mia è che la colpa maggiore è del sistema e degli inquirenti. secondo il mio modestissimo parere, l'avvocato Zaccone si è trovato (CARTE alla mano, e non fatti. le carte contano più dei fatti) a difendere l'indifendibile in quel momento. è pacifico poi che quando si crea il caso mediatico e bisogna soddisfare le forche non c'è protezione politica che tenga. è valso per la prima repubblica, per la seconda ed in parte pure per il berlusca. è pacifico che quando i media fiutano scoop del genere, non c'è moneta che tenga.
  10. anche moggi era a termine. bastava aspettare la scadenza naturale del contratto. farli fuori legalmente era impossibile? no, Don, non è vero. non gli rinnovavano il contratto. punto. è l'assemblea che da e l'assemblea che toglie. è l'assemblea che rinnova CDA e sfiducia i manager. bene. l'assmeblea è comandata da Exor. prima dopo e durante calciopoli. non posso condividere assunti del tipo "come fai a spiegare ai tifosi"? ai tifosi? ai tifosi non devi spiegare proprio nulla. ai tifosi ci hai messo 2 minuti per spiegare il perchè di marotta. e lo hai fatto fuori in 2 minuti dopo 8 anni, 7 scudetti, 2 finali e dopo che hai preso CR7. io da tifoso avrei voluto piuttosto sapere da Moggi perchè con quello squadrone e con Capello in panca abbia fatto figuracce in europa. è troppo facile dire che avremmo vinto proprio quell'anno. intanto negli ultimi due anni siamo usciti con squadre inferiori. il perchè fai fuori i manager devi spiegarlo in assemblea, non ai tifosi. e pur volendo sarebbe stato facile, visto che i piani di giraudo era di cacciare fuori gli ultras dallo stadio.
  11. giaky, il milan è stato salvato perchè le carte hanno potuto salvarla da responsabilità oggettiva. questo è. che elkann continuavano a darsi del tu con putin ed obama non so cosa c'entri, visto che in italia la famiglia agnelli ha avuto potere politico solo quando l'avvocato è diventato senatore e comunque non gli è servito ad un bel niente quando battagliò con i sindacati. per il resto non so davvero che strumenti abbia per modificare le cose. anzi lo so benissimo: nessuno. poi se a voi sta bene che la proprietà debba muovere tutto il mondo sporco e unto delle conoscenze strane pur di smuovere qualcosa che legalmente è impossibile smuovere è coscienza vostra, a me non sta bene affatto.
  12. per tua informazione non sono avvocato. ma adopero in una società di distribuzione e fino a 2 anni mi occupavo anche del Legal, quindi frequentavo avvocati civili e penali e sopratutto mi sono fatto un idea di cosa significa adoperare in questo sistema, che sia sportivo penale o civile. ho visto un ex dipendente vincere la vertenza contro il rappresentante legale dopo che questo era stato colto in flagrante a rubare merce dal cash&carry. ho visto soci passare dei brutti periodi solo per alcune disposizioni riportate sui verbali di CdA ma nella realtà le cose erano diverse. ho visto clienti fare buchi da 200k chiedendo al giudice di disconoscere timbri e firma su bolle/fatture. ho visto di tutto. moggi si è difeso a spada tratta in ambito civile e penale, e mi pare che chiunque avrebbe fatto quello che ha fatto lui. che volessero far fuori la triade non lo metto in dubbio. il punto è che elkann poteva far fuori moggi e giraudo come dove e quando voleva, senza nemmeno dare spiegazioni a loro, ma dandole solo in assemblea dei soci. esattamente come AA ha fatto fuori Marotta. uguale uguale. quindi che palla al balzo dovevano cogliere?
  13. non è vero che non avevi niente da perdere. avevano le carte per mandarci in serie C in quel momento !! avevano le carte per fare quello che volevano, altro che non avevamo niente da perdere.
  14. concordo. ed il 30enne elkann quale forza politica aveva in quel momento di crisi nera, circondato da sciacalli. sul milan non concordo affatto.
  15. e sono rispettabilissime eh. non vorrei che fraintendessi. anche le mie sono solo opinioni. è giusto che ognuno rimanga sulle proprie, in assenza di verità assolute. io credo più alla colpa, sopratutto di inesperienza. dolo proprio no, proprio perchè sono attaccati ai soldi. giusto per chiarire. "nemmeno ti rispondo" non nel senso che non valga la pena, ma è una storia vecchia e dolorosa che aprirebbe mille parentesi inutili.
×