Jump to content

mik.mac

Tifoso Juventus
  • Content Count

    11,373
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

mik.mac last won the day on January 31 2017

mik.mac had the most liked content!

Community Reputation

3,644 Excellent

About mik.mac

  • Rank
    Juventino Le Roi

Recent Profile Visitors

6,639 profile views
  1. si, ma non era ancora paolo rossi. Anche Fagioli era in rampa di lancio per essere un centrocampista. di certo le sue prestazioni non sono caratterizzate dai gol. ma 37 presenze al primo anno di Juve non mi sembra un brutto biglietto da visita. se non fosse per la squalifica sarebbe stato stratitolare nella juve senza alcun dubbio
  2. a dire il vero Paolo Rossi è diventato Paolo Rossi dopo la squalifica. non mi pare che prima avesse vinto o dimostrato granché. prima di quel mondiale aveva 20 presenze in nazionale fino ai 24 anni. non un granché. di certo non era un perno della nazionale. quindi la carriera va contestualizzata ai momenti sennò che senso ha?
  3. si ma non ha giocato non perchè infortunato. si è sempre allenato. che poi per quest'anno non avrebbe dovuto partecipare, te lo dico con rispetto, è una idea che viene da cosa? dalla morale? gli è stata inflitta una pena che ha scontato. le morali le lascio alle religioni. se dovessimo ragionare di morale allora maradona non dovrebbe essere considerato nemmeno lontanamente il più forte della storia. a mio modo di vedere sei tu che la vedi come forma di ricompensa. il che non vuol dire che lo sia.
  4. però questo ragionamento è un corto circuito se ci pensi. perchè rimetterci tutti sti soldi? boh. premesso poi che, e questo è a mio modo di vedere incontestabile, siamo sempre stati sotto gli occhi della procura e di alcuni poteri. anche quando c'era l'Avvocato. vedi doping. tutti ce la prendiamo con Zeman, che non mi sta certo simpatico, ma in quel caso non citò solo la juve. quante procure si sono mosse?
  5. si si lo so che è colpa del destino. ma fatto sta che una generazione intera è mancata. Montezemolo non lo so. non mi esprimo. alla fine non è uno della famiglia. io non credo a JE interista, come molti dicono. ne approfitto per ridere e per fare il c*z***e, ma non ho dubbi sulla sua juventinità. il problema è che da buon imprenditore qual'è le sue priorità sono le aziende che producono. ecco perchè ci tiene molto di più a ferrari che fa intrattenimento si, ma produce auto di lusso. la juve non produce un tubo ed in genere nessuna squadra di calcio produce tanto valore in base alle poste investite, nemmeno il real madrid. la storia dice che il calcio è un ottimo strumento politico ed a lui della politica non importa una fava. quello che però le grandi squadri fanno come nessun altro brand al mondo di qualunque settore è attrarre un enorme bacino d'utenza social. non è un caso la scelta di scanavino in questo senso e la scelta di investire fortemente nel Creator Lab il suo problema è che è un rabbino
  6. condivido gran parte. io personalmente, però, gli do alcune attenuanti per quanto accaduto nel 2006. alla fine elkan nel 2006 aveva 30anni, era circondato da squali che giravano intorno all'immenso patrimonio (di soldi e potere) che aveva ereditato da poco. gestire una roba del genere a 30anni, tra l'altro da solo perchè di fatto agli Agnelli manca la generazione di mezzo tra Gianni-Umberto e questi qui, non è meramente una roba semplice. puoi aver fatto le università ed i master che vuoi, puoi aver avuto le possibilità professionali che vuoi ma sei sempre uno sbarbatello che si trova in mezzo ad una evidente guerra politica. con questo non voglio dire che non abbia colpe eh. ma non so se avesse piena coscienza. cosa che invece ha senza dubbio avuto in questa occasione. ecco perchè per me il 2023 è senza dubbio peggio del 2006
  7. si si. infatti in nessuno modo intendevo asserire che il tuo mondo o il mio fosse sbagliato. io posso parlare per il mio.
  8. questo ci sta. ma vuol dire automaticamente che il tuo mondo juve riguarda principalmente quello. per me no. riguarda, anzi riguardava, una serie infinita di livelli, ben oltre i 90 minuti. quindi sono i presupposti ad esser diversi. dopo dal mio punto di vista questa cosa un pò mi spaventa. come se, estremizzando il concetto (e sottolineo estremizzando il concetto) il mio rapporto con mio padre riguardasse solo la juve.
  9. La mia opinione è che su una questione come la Superlega è IMPOSSIBILE che elkann non sia stato messo al corrente da subito e che egli stesso non abbia avallato. non parliamo di ordinaria amministrazione, parliamo di un progetto epocale con effetti a tutti livelli.
  10. mi dispiace molto. detto questo mi sono evidentemente espresso male. non ci passo meno tempo, compensiamo in altro modo. diciamo che questa passione ci accumunava tanto ma noto che anche lui si è abbastanza scocciato di questo circo.
  11. noi ci inventeremo altro, perchè anche lui si è abbastanza scocciato. poi non è una questione di eventi. ciò non sta scritto da nessuna parte che c'è solo la juve da guardare insieme in tv.
  12. evidentemente mi sono espresso male. io non intendevo dire che a mio padre non lo vedo più o ci passo meno tempo. intendevo dire che era una cosa che ci univa molto: partite in tv e 2/3 partite l'anno allo stadium e la trasferta di via del mare. ed eravamo io e lui senza mia madre. ma era una passione che non è più tale per me, ma nemmeno per lui a quanto percepisco. apprezzo ed accetto comunque il tuo consiglio
  13. concordo in toto. sotto certi aspetti ritengo molto più grave quanto successo nel 2023 che nel 2006, al di là della punizione finale. ed anche per me la juve è solo il forum. ho disdetto tutto. non spendo nient'altro in juve, che siano soldi o tempo a guardare le partite. ed anche io vivo uguale se non meglio. riservo anche un pochino di rancore perchè la juve era quella cosa che mi faceva passare del tempo da solo con mio padre. da un anno le partite se le guarda da solo ed ho capito che si dispiace più che io non ci sono che delle performance discutibili della squadra. per il resto potrei vedere la juve distrutta e fallita. non sarei dispiaciuto.
  14. onore e dignità non sono dissimili quando si parla di sport. ma avere come modus operandi la sistematica mancanza di difesa non è dignitoso per i milioni di sostenitori che invece meritano battaglie legali e difesa di interessi. la differenza di trattamente è così palese che, come dicono i francesi, mi brucia troppo il c**o. quello che pensano le tifoserie altrui proprio non mi tange.
  15. ti capisco. ma per molti di noi conta l'onore della maglia prima di qualunque trofeo.
×
×
  • Create New...