Jump to content

stefano rieti

Tifoso Juventus
  • Content Count

    921
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

202 Excellent

About stefano rieti

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Hai ragione, ora ho riletto meglio, già mi era salito il sangue alla testa...
  2. Vedremo, purtroppo la tifoseria Juventina è sparsa in tutta italia ed azioni "fisiche" non credo siano fattibili. Per quanto mi riguarda sono svariati anni che mi sono organizzato e non partecipo a finanziare direttamente il baraccone... Spendo soltanto per stadio (quando posso) e merchandising ufficiale... Comunque, un affossamento della Juve, come del resto già visto con farsopoli, darebbe un ulteriore colpo di grazia ad un campionato già ridotto ai minimi termini da quei pagliacci che governano il mondo del calcio.
  3. Sono comunque 100-120 milioni a testa, più della champions, più del campionato. Da qualche parte bisognerà pur cominciare...
  4. Nel frattempo: #Gravina sulle #motivazioni: “Mi stupisce quando ci si rende conto che esiste alterazione e ci si appiglia ad alcuni formalismi. In questo momento quello che emerge in sostanza dà uno spaccato di un mondo che non è bello”
  5. Mi pare di ricordare che JP Morgan avesse messo sul piatto 4 miliardi di euro. Ora immagina anche un drastico calo di offerta causa mancata partecipazone delle inglesi....e metti in conto 1,5-2 miliardi.... Vedi che con Juve, Barca, Atletico, Villareal, Dortmund, Leverkusen, Lille, Sporting...inviti il Milan, la Roma...penso che già dal primo anno sarebbe una competizione interessantissima...e negli anni a seguire sempre piu richiesta...IMHO
  6. Io Zaniolo lo prenderei. Sembra ci sia maretta tra il giocatore e la società... gli dai un ventello e te lo prendi
  7. Pensi ci voglia molto a trovare altre 13 squadre di prima fascia in giro per l'europa? Il punto fondamentale è solo uno, quello dello sponsor. Se presente ed in grado di immettere denaro in giusta quantità, il mercoledì sera potrebbe assumere caratteri interessanti...
  8. Tribunale di un paese che non si "taglia le palle per far dispetto alla moglie"...
  9. Ancora con sta Superlega???? Ma volete mettere il calcio del popolo e della FIGC... echeccazz
  10. Da Twitter: sbagliata la traduzione dal francese di "compensation" rendendo "compensazione" invece di "compenso"-di conseguenza-sbagliato invocare "ad minchiam" (cit.) lo IAS38, dire che le fatture vengono contabilizzate con le correzioni a biro. Gino Zappa, perdonali!
  11. Esatto, lo ammettono proprio loro: " l’assimilabilità concettuale della lealtà ai principi generali di correttezza e buona fede (Galgano) induce a ritenere che essa debba considerarsi clausola di chiusura del sistema, poiché evita di dover considerare permesso ogni comportamento che nessuna norma vieta e facoltativo ogni comportamento che nessuna norma rende obbligatorio..........Dunque, “espressioni come buona fede, correttezza, lealtà appaiono [sì] generiche e vaghe da rischiare di smarrire qualsiasi risvolto pratico, al punto da renderne difficile definire i confini di applicazione. E, tuttavia, la intrinseca flessibilità di questi concetti rinvia alle regole morali e di costume generalmente accettate e, più in generale, ad un affidamento sulla correttezza della condotta che non può non rilevare anche in ambito sportivo. Qui il rispetto degli obblighi di lealtà e correttezza – pur con quei limiti di definizione di cui si diceva – si fa più intenso, proprio in considerazione della peculiarità dell’ordinamento sportivo”. Non esiste una norma ma noi vi applichiamo lo stesso la pena...
  12. In pratica, secondo loro, le plusvalenze non sono quantificabili, ma non bisogna comunque farle... Si torna allora a dover sottolineare che se è vero che qualunque plusvalenza derivante da cessione è la conseguenza della contrapposizione tra il valore di cessione e il valore netto contabile del diritto al momento della cessione, è altrettanto vero che proprio il valore di cessione richiede fondamenti logici. Può accadere, per le ragioni più disparate, che si assista ad una operazione atipica, una tantum . Ma non può accadere che sistematicamente sia invertito il processo, come invece emerge dal nuovo quadro probatorio disponibile. Definire e anteporre un obiettivo di plusvalenze esclusivamente per ottenere un risultato economico finale, senza seguire alcun processo che sia razionale, dimostrabile e che non costituisca “un atto di fede” (come sopra invece ammesso dai responsabili della FC Juventus S.p.A.), non ha alcun fondamento prima logico poi bilancistico. In una simile prospettiva, cade qualsiasi ragionamento economico lecito e cade qualunque formalismo dovendo invece prevalere la sostanza sulla forma (substance over form ). Tanto più se le operazioni condotte non vengono adeguatamente e trasparentemente spiegate.
×
×
  • Create New...