Jump to content
Sign in to follow this  
Morpheus ©

SCI ALPINO - Coppa del Mondo di 2018/19

Recommended Posts

Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

brand.gif?itok=W_afx-Sg

La Coppa del Mondo di sci alpino 2019 sarà la cinquantatreesima edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Sci; avrà inizio il 27 ottobre 2018 a Sölden, in Austria, e si concluderà il 17 marzo 2019 a Soldeu, in Andorra. Nel corso della stagione si terranno a Åre i Campionati mondiali di sci alpino 2019, non validi ai fini della Coppa del Mondo, il cui calendario contemplerà dunque un'interruzione nel mese di febbraio.

 

In campo maschile sono in programma 41 gare (9 discese libere, 8 supergiganti, 9 slalom giganti, 10 slalom speciali, 2 combinate, 3 slalom paralleli), in 21 diverse località. L'austriaco Marcel Hirscher è il detentore uscente della Coppa generale.
 

In campo femminile sono in programma 39 gare (9 discese libere, 8 supergiganti, 8 slalom giganti, 9 slalom speciali, 2 combinate, 3 slalom paralleli), in 21 diverse località. La statunitense Mikaela Shiffrin è la detentrice uscente della Coppa generale.
 

È stata inserita in calendario una gare a squadre mista, da disputare durante le finali di Soldeu.

 

Clicca qui per accedere alle classifiche di Coppa in quel del generale e delle specialità varie

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Ottobre è arrivato, e questo mese porterà con sé anche l’esordio della Coppa del Mondo con lo slalom gigante di Sölden il 27 e il 28.

Entra nel vivo quindi la stagione sciistica maschile soprattutto per i nostri azzurri chiamati ad una nuova esaltante edizione della competizione intercontinentale.

I nostri slalomisti han praticamente, come si evince dal sito della federazione, terminato il raduno in terra francese in quel di Amneville  con Fabian Bacher, Stefano Gross, Giuliano Razzoli e Riccardo Tonetti che han lavorato estremamente bene per trovare la migliore condizione possibile per lo start delle gare. Unica nota stonata riguarda il nostro grande Manfred Moelgg che ha dovuto anzitempo terminare gli allenamenti per un fastidio all’adduttore di cui nello specifico, sperando non si tratti di nulla di grave, se ne saprà di più fra qualche giorno.

 

Non solo slalom ma anche gigante: rimanendo sul tecnico, qui novità abbastanza interessanti per il gruppo azzurro composto da  Giulio Bosca, Luca De Aliprandini, Alex Hofer e Roberto Nani che trascorrerà tre giorni in Austria nella splendida cornice di Hintertux agli ordini dei nostri tecnici dopo essere stati sullo Stelvio senza svolgere grandi allenamenti a causa delle condizioni non ottimali delle piste.

 

Il tempo allo start è sempre meno e il countdown è partito, gli allenamenti continuano ad accelerarsi e i nostri azzurri saranno pronti a regalarci sicuramente ancora nuove grandi emozioni. 

 

http://discesalibera.org/2018/10/03/gli-specialisti-del-tecnico-azzurro-terminano-il-raduno/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts

Finalmente si riparte .oo

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Ottobre è il mese dove si alzano i separi nel grande palcoscenico dello sport invernale.

 

Sport invernali che, dopo la pausa estiva, cominciano ad incanalarsi nella maniera più assoluta verso i nastri di partenza per una nuova, incredibile, ed entuasiasmante stagione agonistica di Coppa del Mondo.

 

Andando ad analizzare i principali, partendo dallo sci alpino, l’esordio è previsto proprio per questo mese a Sölden in terra austriaca: qui abbiamo due slalom giganti con la partenza il 27 con quello femminile e il 28 quello maschile; poi se ne riparlerà il 17 novembre con lo slalom sulla Black Levi in terra finnica.

 

17 novembre che sarà molto importante perché segnerà l’inizio anche per il salto con gli sci: gli uomini saranno di scena a Wisla in terra polacca sul Malinka con HS134 dove andrà di scena il team event che anticiperà la gara individuale del 18 sul trampolino lungo; donne invece che slitteranno di qualche settimana in quanto il loro esordio è previsto per giorno 30 novembre a Lillehammer in Norvegia dove andrà in scena una tre giorni sensazionale: il 30 appunto e giorno 1 dicembre due gare di fila sul trampolino normale Lysgårdsbakken HS98, mentre giorno 2 si salta sul large hill con un HS fissato a 140m

 

Ci vorrà ancora un pò invece anche per lo sci di fondo: lo start che vedrà l’inizio della Coppa del Mondo è per il 24 e il 25 di novembre a Kusaamo in Finlandia: il primo giorno ci saranno le gare sprint sia al maschile e al femminile, invece il secondo andranno di scena le prime competizione endurance rispettivamente con la 15 e la 10km a tecnica classica.

Stessi ed identici giorni (24 e 25) e stesso identico luogo (Kusaamo)dello sci di fondo che verranno utilizzati anche dalla combinata nordica: il salto verrà posto in essere sul Rukanturi (LH HS142), mentre per la gara sugli sci nel primo giorno prevista la gara individuale con una 10km, mentre nel secondo gara a squadra con una 4x5km.

Infine di scena il Biathlon che sarà il più distante di tutti ad iniziare con, le luci della ribalta che si accenderanno a Pokljuka in terra slovena in quel di dicembre: le prime gare che si svolgeranno saranno quelle individuali con giorno 5 quella maschile e il 6 quella femminile, le gare sprint il 7 e l’8 con prima gli uomini e poi le donne, mentre il 9 e il 10 sempre nello stesso ordine di genere le gare ad inseguimento.

 

Continua qui: http://discesalibera.org/2018/10/08/le-date-dello-start-degli-sport-invernali/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Dopo mesi di tentennamenti, cancellazioni, ripensamenti, e caos più politici che sportivi, finalmente si rompe l’empasse sulla situazione italiana inerente ai Giochi Olimpici da effettuare nel 2026: nella giornata di ieri, la sessione numero 133 del Comitato Olimpico Internazionale di scena a Buenos Aires in quel dell’Argentina, ha approvato la candidatura azzurra per l’organizzazione olimpica che si realizzerà fra 8 primavere e, le città designate per il tricolore, sono rappresentate da Milano e Cortina d’Ampezzo.

 

Finisce quindi una situazione ampiamente caotica con un binomio azzurro che, inizialmente, aveva previsto come sappiamo anche l’inserimento della figura della città di Torino (Già organizzatrice nel 2006) ma che poi, di recente, è stata depennata.

 

Milano-Cortina se la dovrà giocare con Calgary (Già organizzatore nel 1988 dove, i ricordi ci portano a imprese memorabili soprattutto dell’immenso Alberto Tomba) e con Stoccolma (Sarebbe la prima volta in assoluto per una città svedese), che sono le altre due candidature approvate dal CIO che si giocheranno la corsa all’ospitare i prossimi XXV Giochi Olimpici invernali.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/10/cortina-milano-ecco-la-candidatura-italiana-per-i-giochi-olimpici-del-2026/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 22-May-2006
6,299 posts

Aspettative di quest’anno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts
Il 12/10/2018 alle 12:20 , Federico_Munerati ha scritto:

Quanto kazzo è fica.

Un tantinello sefz

mikaela-shiffrin-1-1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-Mar-2009
50,805 posts
Il 13/10/2018 alle 09:56 , Ca$a ha scritto:

Aspettative di quest’anno?

 

La Shiffrin dovrebbe dominare,la sua era ormai è iniziata.

Inizierà a vincere anche in velocità.

Tra gli uomini,difficile non pensare ad un Hirscher trionfatore a fine anno.

 

Comunque il clou della stagione saranno i Mondiali,per i nostri speriamo in qualche successo in Svezia

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Ci metteranno in pista tutto il cuore e la determinazione possibile, ma lo sci nostrano quest’anno sfodererà sicuramente anche tutto il patriottismo possibile portando il tricolore non soltanto in alto nelle graduatorie ma, a prescindere dai risultati, ancor di più in pista dividendosi i colori.

Nella giornata di ieri nella splendida cornice di Trento, in occasione della prima tappa della FISI, sono state presentate le divise da gara realizzate da Kappa che indosseranno i nostri atleti in vista dell’avvio della stagione nelle varie Coppe del Mondo targate 2018/19; la particolarità sta nel fatto che sarà abbandonato l’azzurro e quest’anno ogni sport avrà il proprio colore specifico preso dal nostro tricolore.

Secondo la legenda attribuita, lo sci alpino indosserà il completo griffato di bianco, lo sci nordico comprendente biathlon, salto con gli sci, sci di fondo, e sci di velocità, indosserà la casacca verde, mentre il rosso verrà riservato agli sport da budello, ossia lo slittino e il bob; per quel che riguarda invece i colori riservati agli sport da tavola come il freestyle e lo snowboard, avremo invece dei completi in cui si divideranno il grigio e il blu.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/15/sci-litalia-questanno-in-pista-sfoderando-il-tricolore/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
15,650 posts
Il 11/10/2018 alle 10:39 , Paganese26 ha scritto:

 

Sei una banderuola. Appena vedi una bionda ti scordi della precedente. sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts
34 minuti fa, Moeller 73 ha scritto:

Sei una banderuola. Appena vedi una bionda ti scordi della precedente. sefz

Diciamo che le bionde sono tutte nel mio cuore sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
15,650 posts
1 ora fa, Paganese26 ha scritto:

Diciamo che le bionde sono tutte nel mio cuore sefz

Dobbiamo pensare a farti maritare con una guagliona delle tue parti così almeno ti togli i grilli dalla testa. Magari una bella ultras del Napoli :oooh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts
10 minuti fa, Moeller 73 ha scritto:

Dobbiamo pensare a farti maritare con una guagliona delle tue parti così almeno ti togli i grilli dalla testa. Magari una bella ultras del Napoli :oooh:

Sarebbe una relazione senza futuro sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Fra una settimana, per lo sci alpino, sarà già tempo di vigilie in vista dello slalom gigante di Sölden e le nostre ragazze si preparano ai nastri di partenza considerando l’oramai imminente avvio della stagione edizione 2018/19.

Nello scenario sublime di Hintertux in terra austriaca, agli ordini dell’allenatore Matteo Guadagnini, il gruppo delle azzurre capitanate da Sofia Goggia, Federica Brignone (Oramai ristabilitasi dall’infortunio al ginocchio patito in estate), Marta Bassino, Irene Curtoni, Francesca Marsaglia e Karoline Pichler, sono al lavoro per presentarsi al meglio allo start della Coppa del Mondo il prossimo 27 ottobre.

Duro lavoro e allenamento totale per le nostre campionesse in questo che sarà praticamente l’ultimo check che darà la condizione definitiva alle atlete per una stagione che, auspichiamo, sia per tutte loro e noi che le sosteniamo, ricca di successi e di enormi soddisfazioni in linea con i loro netti miglioramenti cui abbiamo ammirato nel corso di questi ultimi anni.

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/17/solden-alle-porte-le-ragazze-dello-sci-alpino-al-lavoro/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Una nuova meravigliosa, intensa, ed entusiasmante stagione di sci alpino ci attende.

Ripartiamo dallo scorso anno, da una serie di trionfi meravigliosi, da un titolo olimpico, da due sfere di cristallo di specialità, da tante vittorie, da numerosi podi, e dalla certezza più grande sia al femminile che al maschile basata sul fatto che il nostro indubbio talento può portarci lontano.

 

Ci saranno sfide spettacolari, con delle nazionali molto forti che, al pari nostro, non rimarranno a guardare e che sempre come i nostri atleti hanno lavorato duramente per migliorarsi ed arrivare ai traguardi più prestigiosi considerando, anche, che quest’anno si concorrerà per i Campionati del Mondo di scena in Svezia; basti pensare ad Hirscher e Kristoffersen nel tecnico, a Svindal, Jansrud, Feuz nel veloce tanto per citarne pochi… Insomma, la carne al fuoco di certo non manca.

Ma ripartiamo anche dalla fame di vittorie che, nello specifico, non manca mai: se mentre in quel delle donne si cercherò una netta continuità con i meravigliosi risultati della scorsa stagione, in ottica degli uomini questa sarà una stagione di netto riscatto, un riscatto sia sul veloce che nel tecnico dove abbiam avuto tanta tenacia ma pochi acuti anche, spesso e volentieri, per colpa di una sfortuna che ha accompagnato il nostro team troppo spesso e volentieri.

 

Lo scorso tra gli uomini in Coppa del Mondo abbiamo ottenuto una sola vittoria con Dominik Paris a Bormio sullo Stelvio, una sfera di cristallo di specialità combinata alpina con Peter Fill grazie ai suoi piazzamenti, 3 secondi posti, e un terzo; una situazione in netto calo rispetto all’edizione 2016/17 dove l’Italia ha mietuto successi, con la coppa di specialità in discesa libera (La seconda di fila fu) con Peter Fill, con 4 vittorie, 7 secondi posti, e 6 terzi.

La voglia di riscatto è tanta, sia sul veloce che sul tecnico, e soprattutto su quest’ultimo fronte dove il desiderio di rivalsa è tanto per dimostrare ancora una volta le qualità indubbie di una nazionale formata da elementi di grande esperienza, che dovranno fare anche da chioccia a giovani promettenti che avranno il domani fra le mani della nostra formazione.

 

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/18/sci-alpino-2018-19-tra-gli-uomini-caccia-alla-rivalsa-e-a-nuove-certezze/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts

 

 

Cavolo speriamo bene proprio una disdetta sarebbe alla vigilia dello start della stagione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Puttana di una Eva 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Mar-2011
156,518 posts

Frattura malleolo peronale per la Goggia rientro nel 2019 .oddio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Oct-2005
213,592 posts

Sofi cara, e in questi casi che si fa? Ci si dice quanto ci dispiace, quanto magari se si faceva questo non sarebbe avvenuto quello, che la sfortuna è sempre dietro l’angolo, ecc. Ogni parola servirebbe solo per fare retorica e per ricalcare la solita cronaca degli eventi accaduti, cosa logica e giusta perché quando succedono eventi importanti bisogna andare a raccontarli, come nella buona anche nella cattiva sorte, un pò come in regime di un matrimonio.

Già, per una Campionessa come te dove la C maiuscola nel corso di un discorso non è un errore grammaticale ma una doverosa e sacrosanta ovvietà, l’amore che nutri per lo sport che pratichi, lo sci alpino, divenuto una professione, è paragonabile davvero a delle nozze. Nozze in cui, come nella ovvia normalità del tutto, ci sono degli alti e dei bassi. Da mettere in conto. E’ la vita. No, niente retorica, parliamo di te invece.

Anzi no, facciamo una cosa, più che di te focalizziamo l’attenzione per quel fuoco che brucia ardentemente nel centro del tuo animo come un vulcano sempre pronto eruttare magma con spregiudicatezza e determinazione per andarsi a prendere gli spazi che reclama. Una caduta? Purtroppo capita. Una frattura? Sfortunatamente da mettere in conto in uno sport dispendioso e rischioso come lo sci. Eventi negativi? Sicuramente essi sono, magari ridimensionano gli obiettivi di una stagione, ma non la forza che hai dentro di te.

Non c’è riuscito quel maledetto il 7 dicembre del 2013 a Lake Louise dall’altro lato del mondo col crociato del ginocchio sinistro andato, e ci riesce Hintertux? Dà fastidio sì, e brucia, e fa girare terribilmente le scatole per non dire latro, ma a bruciare deve essere più di ogni cosa la tua voglia di rivalsa e di riprenderti ciò che può essere tuo. Cosa che farai, perché qui stiamo parlando di te, di certezze, e tu sei la certezza più grande che ci sia solo per il fatto di esistere in questo globo terrestre che hai contribuito a rendere migliore per i nostri colori con le tue gesta.

Sì, perché anche se hai già scritto una pagina INDELEBILE dello sport mondiale, il meglio deve ancora venire e tu devi graffarlo con l’inchiostro stilografico più entusiasmante, quello della vittoria della piccola grande ragazza di Bergamo che accendere il mondo fa.

Qualche tempo fa c’era un film di un supereroe, Batman Begins di C. Nolan del 2005, dove nel momento più difficile gli si venne a dire “si cade per tornare a rimettersi in piedi”, e qui non siamo solo alle battute cinematografiche ma ad un discorso di vita vera vissuta; tante volte sei caduta, in passato anche peggio, e hai trovato dentro di te la facoltà di miscelare la tua immensa forza alla capacità di risalire in sella cavalcando le piste con più aggressività di prima arrivando a conquistare quello che tutti vogliono ma che solo in pochi riescono ad agguantare.

Tu ci sei riuscita. 

 

 

Continua su: http://discesalibera.org/2018/10/20/sai-perche-cadiamo-sofi-per-imparare-a-rimetterci-in-piedi/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...