Jump to content

Bianconero dentro

Tifoso Juventus
  • Content Count

    16,432
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Bianconero dentro last won the day on July 29 2021

Bianconero dentro had the most liked content!

Community Reputation

4,975 Excellent

About Bianconero dentro

  • Rank
    38 e destinati ad aumentare.
  • Birthday 07/17/1973

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Vietri sul Mare

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ti sei perso le puttanate che la gente dice per sostenere posizioni inspstenibili Certo che dopo farsopoli e quest'altra roba più recente, un po' di attenzione in più da parte dei tifosi me la sarei aspettata...e invece niente, "qualcosa avranno pur fatto", sentenze scritte prima che inizino i processi (veri ovviamente, non quelle puttanate organizzate dalla cosiddetta giustizia sportiva).
  2. Ma hanno già fatto il processo? Mi sono perso qualcosa?
  3. E' un po' il serpente che si morde la coda. Nonostante la mia avversione per questa proprietà, io seguo, guardo e spero che la Juve vinca sempre...e tifo che Allegri, Alex Sandro e De Sciglio facciano il meglio, anche se li vorrei distanti mille miglia dalla Continassa. Ma poi mi chiedo: a che serve se ci fanno un'altra inchiesta (basata sul nulla), loro si ri-calano le braghe e quello che ottieni sul campo serve a un kezzo? E' successo due volte in 15 anni e la reazione dell'uomo coi pantaloni rosa nonché padre di Oceano è sempre stata la stessa...dopodiché tu tifoso hai tutto il diritto di sentirti un tantinello preso per il kulo quando senti che si difenderanno senza arroganza.
  4. @I Love Vladimir Jugovic è uno degli utenti storici e da me più apprezzati del forum. Non credo possa mai odiare la Juventus, semplicemente gli è venuta a schifo questa proprietà...come a parecchi di noi.
  5. Storicamente, è indubbio che ci siano stati allenatori che hanno cambiato questo sport: Carcano e Pozzo che introdussero il "metodo", Chapman che inventò il "sistema", l'allenatore della grande Ungheria che giocava col doppio M e il falso centravanti, il calcio totale di Michels, Sacchi che diede la mentalità alle italiane di andare a giocarsi la partita pure in trasferta ecc. ecc. Venendo ai nostri giorni, dal punto di vista tattico credo che di innovazioni da apportare ce ne siano poche e conta molto il materiale che hai a disposizione: personalmente ho sempre creduto che un allenatore bravo possa spostare fino al 10-15% del rendimento di una squadra, se l'ambiente è coeso, se la società lo segue e lo supporta costantemente e se i giocatori credono in quello che propone. Dopodiché, ci sono innumerevoli variabili che impattano su quella percentuale: lo stress che metti su calciatori ed ambiente (penso ad es. a Conte, che dopo tre anni diventa insostenibile per dirigenza e forse anche calciatori), l'assuefazione e la fine dei cicli (il primo Allegri, dalla fine del terzo anno non aveva più niente da dare alla Juventus), le caratteristiche di un tecnico in rapporto alle caratteristiche ed alle necessità la squadra (ad es., se prendi un Nicola per salvare una squadra che sta sull'orlo della B va benissimo, se lo prendi dall'inizio inspiegabilmente non ti rende allo stesso modo), la duttilità del tecnico nell'adattare il modulo ai giocatori ecc. ecc. Insomma, prendere uno bravo aiuta ma non necessariamente significa successo automatico: Ancelotti ha vinto ovunque, ma ha fatto pena a Napoli ed ha fallito (sebbene agli inizi) anche alla Juve. Venendo a noi, la domanda attuale è: c'è BISOGNO di cambiare guida tecnica? Si, e proprio per il materiale che hai a disposizione e per il contesto in cui ci troviamo: anzitutto 8 anni con lo stesso tecnico sono già troppi, poi da quando è tornato di progressi ne abbiamo visti zero, non vinciamo NIENTE in un campionato di livello sempre più basso avendo comunque la rosa più costosa della A anche se la qualità continua a scendere, giochiamo sempre allo stesso modo camminando in campo (anche con una sola partita a settimana) e sorvolo sugli infortuni...possiamo continuare a "declinare" anche spendendo meno di 7-9 milioni annui per il tecnico e magari riusciamo pure a invertire la rotta.
  6. Premettendo che le tabelle servono solo a portare una rogna galattica, tenete conto che il livello è così scarso che per me la soglia di accesso alla Champions risulterà molto più bassa, perché dietro fino ad ora stanno facendo gara a chi fa piu schifo (vedasi Milan stasera).
  7. Romeo Agresti dice che al momento non si sa nulla di nulla...ma la sua sensazione personale è che a fine anno si cambierà guida tecnica. Tenete conto che Agresti è praticamente diventato la voce non ufficiale della società.
  8. 3 anni buttati nel cesso. In questa stagione, sembravamo diventati una squadra, a questo punto chiaramente per merito dei risultati e dell'entusiasmo generato. Per quanto riguarda i risultati ottenuti, adesso ci sta tornando indietro tutto quello che ci era andato bene prima, l'allenatore nei punti che abbiamo fatto ha una percentuale meno del minimo sindacale da aspettarsi dal tecnico più pagato d'Italia ed uno dei più pagati d'Europa. Non sprecherò più una parola su Allegri, grazie per quello che abbiamo vinto insieme ma devo dire che, alla luce di quello che si è visto in 3 anni, il suo merito e credito è sceso veramente di parecchio. Anzi no, un'ultima frase mi sento di dedicarla al mister: FANCULIZZATI PRIMA DI SUBITO E A MAI PIU' RIVEDERCI.
  9. Quattro partite da insulto al calcio. E giochiamo una partita a settimana, dovrebbero farsi uscire il fuoco dalle chiappe. Sta arrivando marzo, e si vede.
  10. Stesse parole di De Laurentiis, che sono anni che si bulla del fatto che o' Napule gioca ininterrottamente in Europa da non so quanti anni "... a differenza di altri". Basta abbassare gli obiettivi e si trova sempre qualcosa di cui vale la pena essere orgogliosi.
  11. Sotto questo aspetto, sta arrivando marzo: vediamo se anche con una partita a settimana inizieremo a volare come sempre
  12. Vabbè, adesso non esageriamo...ha fatto una carriera degna del suo livello, che è quello di Weah...virgola più virgola meno.
  13. Avevamo un Rugani affidabile, dobbiamo far giocare un ex. Ma non me la prendo con Alex Sandro, ma.con chi lo fa ancora giocare titolare e in conferenza stampa lo elogia pure.
  14. Come mi sembra di aver già detto, è un'Estigarribia dal nome più altisonante. Onesto mestierante, come riserva in una squadra ci può stare.
×
×
  • Create New...