Jump to content

Sarto

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,463
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

390 Excellent

About Sarto

  • Rank
    Juventino Pinturicchio
  • Birthday 09/30/1991

Recent Profile Visitors

2,383 profile views
  1. Se davano a noi un rigore così, oggi (giustamente, aggiungo) ci sarebbe stata un'interrogazione parlamentare.
  2. Assolutamente quoto! Contesto e momento storico sono secondo me essenziali nella valutazione di qualsiasi cosa è per questo che dico che alla tua analisi manca un tassello, e cioè non solo il cosa ("uscita dall'Europa") ma il come. Un capitombolo come il loro non l'abbiamo mai subìto, neanche quando ci siamo presentati ai gironi con titolari Matri, Giovinco, Peluso e Padoin. Loro l'anno scorso hanno centrato una finale di EL, ma sarebbe disonesto intellettualmente scindere il risultato dal contesto = un percorso europeo fatto di gare secche dove le gerarchie erano talmente sminchiate che il Lione ha cacciato fuori il City nella competizione dei grandi. Non credo sia una bestemmia dire che i loro percorsi europei sono stati mediamente più semplici dei nostri, spesso si sono giocati la qualificazione contro squadre che non avevano assolutamente più nulla da chiedere, avendo tra l'altro perso sfide precedenti contro squadre abbordabilissime. Noi spesso e volentieri abbiamo affrontato ai quarti la squadra poi campione d'Europa, rischiando per 2 volte di sbancare casa loro. Quindi non è solo il cosa, ma il come.
  3. Però prendili tutti gli anni precedenti Oltre al Galatasasay cit., al Benfica (che erano lo stesso anno peraltro) e all'Ajax, abbiamo fatto due finali (perché vanno "tolte"?), siamo usciti due volte ai quarti con un Bayern stellare che la seconda volta però avevamo dilaniato in casa loro sul piano del gioco fino alla sciocchezza ben nota di Zio Pat; un'altra volta siamo usciti vs Real Madrid (quel Real Madrid, non quello versione light del 2020) dopo essere passati in vantaggio per 3-0 al Bernabeu, vantaggio come sappiamo annullato da un rigore al 95 (che martedì non ci hanno fischiato, per inciso). Non credo siano paragonabili i percorsi: non sono uno che cerca alibi ma se vuoi proprio metterci oggettività non puoi negare la totale mancanza di fortuna che abbiamo nei momenti decisivi. Loro hanno fatto percorsi ridicoli, prendendo peni in faccia da tutte le parti sia da squadroni, che da squadrette, che da squadroni che hanno messo in campo la squadretta (la sconfitta col Barça dell'anno scorso è stata il punto più basso mai raggiunto in una partita di CL, col Barça che camminava in campo e che non aveva nessunissima intenzione di segnare ma che a un certo punto ha dovuto farlo per manifesta incapacità dell'avversario).
  4. Fa ridere perché non so se questa sia nuova, ma pre 2006 giravano le stesse identiche battute e mi ricordo che da piccolo (io classe '91) non avevo mai visto l'inter vincere nulla. Ora sono passati 11 anni dall'ultima volta, sono contento che stiamo tornando al corso naturale degli eventi dopo il bug che c'è stato nella storia
  5. Io comunque la stella non gliela toglierei mica. Non per noi eh, ma come smacco per lui. La stella indica quello che sei stato per la storia della Juve, toglierla significherebbe "dargliela vinta". Nope. Tu sei parte della nostra storia caro mio, e sei indissolubilmente legato a noi. "Piaccia o non piaccia".
  6. Fixed. La sua crescita si è bloccata alla BBC messa in campo col 352 per far convivere i 3 fenomeni e Vidal. Quindi al 29.11.2011, Napoli 3 - 3 Juve. Partita in cui tra l'altro l'aveva messo in campo per contrastare difensivamente meglio Lavezzi, Hamsik e Pandev. Quindi già qui si capisce che è un 532 votato alla difesa e non all'offesa.
  7. Tanto amore per Mario, ma nell'ultimo anno da noi tolti i primi due mesi/1 mese e mezzo era bollitissimo, anche e soprattutto causa mondiali giocati fino alla finale. Magari si riprenderà e mi sbugiarderà, ma sia Wiki che Transfermarkt segnano 5 presenze negli Emirati Arabi, i gol ufficiali non sono noti ma avevo letto da qualche parte fossero molto pochi. Aggiungi che da seconda scelta anche negli anni migliori da noi non ha mai brillato, secondo me acquisto molto molto rischioso.
  8. Quoto, con i limiti delle partite giocate a Doha o in Cina o dove cavolo le giocavano, con inquadrature da galera e zoom che manco i Nokia del 2008, era carino avere come antipasto del campionato la Supercoppa ad agosto. Considerato poi che d'estate sei in astinenza e ti guardi pure Rennes - Nantes amichevole della Ligue 1 trasmessa su SportItalia alle 2 di notte, è un modo decente per renderla appetibile anche agli spettatori.
  9. In realtà sì. Non lo era quando è arrivato, lo è diventato dopo il primo anno da noi. Continuo a ripetere che la sua crescita si è fermata lì, al 2011 e al 352. Da lì in poi è stato un affermarsi su livelli alti, senza limare un singolo difetto dei suoi e concentrandosi troppo su se stesso e sulle sue letture psicologiche di stocà, e rimanendo contemporaneamente cieco di fronte al resto del mondo del calcio che in 9 anni ha capito come gioca ed è andato avanti. Dire che lo Shakthar ha cambiato sistema di gioco e ha perso per quello è di un'arroganza che secondo me è stata sottovalutata: significa che è colpa loro se lui è uscito, perché loro dovevano giocare in un certo modo e non l'hanno fatto. È come se giocassimo a morra cinese, io ti dico "ora butto sasso", tu butti carta e io butto forbice, e tu ti arrabbi perché io dovevo buttare sasso. Identico. Vorrei evitare di ricevere a casa avvisi di garanzia dagli avvocati di AC e quindi mi taccio, ma anche per esperienza personale ho pensato questa frase troppe volte nell'ultimo anno e ancora di più nell'ultima settimana.
  10. (questo è lo stesso che gliene sbatte 0 di ieri sera, perché sono scarsi ma coerenti ) E poi attenzione, il barlume di lucidità massimo: Pochi deliri purtroppo, sono tutti allineati contro Antò
  11. Quella roba lì è tale e quale a me da piccolo che avevo la Playstation 8 in garage ma non potevo farla vedere a nessuno
  12. Possibilmente il post partita è stato più uno spettacolo della partita stessa. Mi complimento con gli interisti che hanno guadagnato pure loro il loro personalissimo Juve Benfica: una partita che DEVI vincere e che doveva finire che o la vinci tanto a poco o la perdi tanto a poco, perché ti sei sbilanciato, e finisce 0-0 Io lo ribadisco da almeno 2 anni ma nessuno tra i miei amici interisti (e anche qualche juventino ha la memoria incredibilmente corta) mi dà retta: la crescita personale di Conte si è bloccata al 2011. E' arrivato talebano del 424, ha cambiato modulo una volta per piazzarci Vidal e un'altra per la BBC, ha coniato questo 352 che pare una panacea e da lì non si è mosso di mezza virgola, attestandosi sì a livelli molto alti, ma non limando NESSUNO dei difetti, né suoi personali né del suo modo di far giocare a calcio le sue squadre. Ora sarà un martello in campionato, ma c'è da capire se la squadra lo seguirà, perché secondo me ha perso qualsivoglia credibilità ovunque, in società, nello spogliatoio e pure in tv dopo ieri sera lo massacreranno. Spiaze.
  13. Secondo me sottovaluti la portata di shitstorm di questo calibro, e soprattutto ne sottovaluti le conseguenze per un giocatore che potenzialmente senza le scuse sarebbe potuto essere fischiato ad ogni singolo tocco di palla dai suoi stessi tifosi (in un mondo con gli stadi ancora pieni). "I problemi sono altri" è un assunto che è ovviamente vero, ma nel suo mondo quello È un problema e pure bello grosso. Concordo con chi ha detto che poteva evitare, perché a parti invertite vedere un Marchisio nel 2007 che si faceva dare la maglia di Ibra mi avrebbe fatto arrabbiare non poco. Ma non lo biasimo per la reazione
×
×
  • Create New...