Jump to content

Sarto

Tifoso Juventus
  • Content Count

    1,414
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

351 Excellent

About Sarto

  • Rank
    Juventino Pinturicchio
  • Birthday 09/30/1991

Recent Profile Visitors

2,296 profile views
  1. Quoto, con i limiti delle partite giocate a Doha o in Cina o dove cavolo le giocavano, con inquadrature da galera e zoom che manco i Nokia del 2008, era carino avere come antipasto del campionato la Supercoppa ad agosto. Considerato poi che d'estate sei in astinenza e ti guardi pure Rennes - Nantes amichevole della Ligue 1 trasmessa su SportItalia alle 2 di notte, è un modo decente per renderla appetibile anche agli spettatori.
  2. In realtà sì. Non lo era quando è arrivato, lo è diventato dopo il primo anno da noi. Continuo a ripetere che la sua crescita si è fermata lì, al 2011 e al 352. Da lì in poi è stato un affermarsi su livelli alti, senza limare un singolo difetto dei suoi e concentrandosi troppo su se stesso e sulle sue letture psicologiche di stocà, e rimanendo contemporaneamente cieco di fronte al resto del mondo del calcio che in 9 anni ha capito come gioca ed è andato avanti. Dire che lo Shakthar ha cambiato sistema di gioco e ha perso per quello è di un'arroganza che secondo me è stata sottovalutata: significa che è colpa loro se lui è uscito, perché loro dovevano giocare in un certo modo e non l'hanno fatto. È come se giocassimo a morra cinese, io ti dico "ora butto sasso", tu butti carta e io butto forbice, e tu ti arrabbi perché io dovevo buttare sasso. Identico. Vorrei evitare di ricevere a casa avvisi di garanzia dagli avvocati di AC e quindi mi taccio, ma anche per esperienza personale ho pensato questa frase troppe volte nell'ultimo anno e ancora di più nell'ultima settimana.
  3. (questo è lo stesso che gliene sbatte 0 di ieri sera, perché sono scarsi ma coerenti ) E poi attenzione, il barlume di lucidità massimo: Pochi deliri purtroppo, sono tutti allineati contro Antò
  4. Quella roba lì è tale e quale a me da piccolo che avevo la Playstation 8 in garage ma non potevo farla vedere a nessuno
  5. Possibilmente il post partita è stato più uno spettacolo della partita stessa. Mi complimento con gli interisti che hanno guadagnato pure loro il loro personalissimo Juve Benfica: una partita che DEVI vincere e che doveva finire che o la vinci tanto a poco o la perdi tanto a poco, perché ti sei sbilanciato, e finisce 0-0 Io lo ribadisco da almeno 2 anni ma nessuno tra i miei amici interisti (e anche qualche juventino ha la memoria incredibilmente corta) mi dà retta: la crescita personale di Conte si è bloccata al 2011. E' arrivato talebano del 424, ha cambiato modulo una volta per piazzarci Vidal e un'altra per la BBC, ha coniato questo 352 che pare una panacea e da lì non si è mosso di mezza virgola, attestandosi sì a livelli molto alti, ma non limando NESSUNO dei difetti, né suoi personali né del suo modo di far giocare a calcio le sue squadre. Ora sarà un martello in campionato, ma c'è da capire se la squadra lo seguirà, perché secondo me ha perso qualsivoglia credibilità ovunque, in società, nello spogliatoio e pure in tv dopo ieri sera lo massacreranno. Spiaze.
  6. Secondo me sottovaluti la portata di shitstorm di questo calibro, e soprattutto ne sottovaluti le conseguenze per un giocatore che potenzialmente senza le scuse sarebbe potuto essere fischiato ad ogni singolo tocco di palla dai suoi stessi tifosi (in un mondo con gli stadi ancora pieni). "I problemi sono altri" è un assunto che è ovviamente vero, ma nel suo mondo quello È un problema e pure bello grosso. Concordo con chi ha detto che poteva evitare, perché a parti invertite vedere un Marchisio nel 2007 che si faceva dare la maglia di Ibra mi avrebbe fatto arrabbiare non poco. Ma non lo biasimo per la reazione
  7. Scusa ma non quoto. Parliamo di un ragazzo di 23 anni al suo primo anno in A (e pure questo è un problema che spiega molto della deriva del nostro calcio, ma non stiamo parlando di quello al momento), che fa un gesto per lui normale e ingenuo e viene letteralmente travolto dagli insulti (ho letto in giro anche di minacce di morte, non ho verificato personalmente ma non mi stupirei), i giornali che prima non se lo filavano e a momenti manco sapevano chi fosse ora parlano di lui e ne parlano non per quello che fa in campo ma per questo. Che altro poteva fare? Io lo capisco, onestamente. Si è spaventato e ha cercato di metterci una pezza ingraziandosi i tifosi della squadra per cui gioca. Definirlo un "senza palle" secondo me rientra nella narrativa tossica di questo sport, per come la vedo io: "senza palle" sarebbe stato un Belotti se avesse fatto una cosa simile con la maglia di Ronaldo magari, ma il povero Segre secondo me ha solo cercato di salvare la pellaccia, passando probabilmente le 24h peggiori della sua vita.
  8. Secondo me per Eriksen iniziano ad esserci gli estremi per mobbing Giocatore che adoro dai tempi di Amsterdam, mi fa malissimo vederlo trattato così.
  9. Perché per alcuni è letteralmente l'unica ragione di vita, l'unico sfogo, l'unico motivo per vivere una settimana da repressi aspettando il weekend per sfogare gli istinti meno umani che ti possano venire in mente. Che vite orrende
  10. Se pensi che ci hanno cotto il razzo quella volta che ne abbiamo fatti 6 al Pescara "perché il rispetto gne gne gne", quando in Serie A vedi costantemente goleade e le uniche due che ricordo nostre negli ultimi boh, 15 anni? Sono quella e quella al Parma con gol di Tevez entrato in modalità scooter
  11. Oddio, le ciolle in faccia di Berardi in casa loro io ancora le ricordo con piacere. Io ci speravo Secondo me comunque il girone lo passano. Faranno leva su sto concetto idiota dell'essere "paxxi", avranno il solito culovic a supporto e passeranno il girone. Per poi essere presi a pallate dal Liverpool di turno
  12. Vero, Khedira era un mostro tatticamente parlando, specie giocando a 2. Però è innegabile che la potenza esplosiva, la completezza e la forza del centrocampo Vidal - Pirlo - Pogba (Marchisio) sono state un ricordo abbastanza vago dal 2016 in avanti, io mi riferivo soprattutto a questo. E soprattutto, calato Khedira ed entrato in una spirale di pigrizia Pjanic, non siamo stati capaci di riprendere in mano il reparto e renderlo di nuovo quello che era fino al 2015
  13. Sempre sempre no, dai Alla fine del ciclo di Antonio c'era una squadra sensata, costruita bene e completa sotto praticamente ogni punto di vista. E infatti non siamo arrivati in finale di CL a caso, in quella partita secondo me è mancata la freddezza che potevano avere i vari alieni blaugrana abituati a quel tipo di palcoscenico. Da lì in poi si è incredibilmente sottovalutato il reparto del centrocampo, andando a comprare attaccanti stellari e puntellando la difesa (ma acquistando anche Alex Sandro ad esempio) ma senza mai puntare, tolto il solo Pjanic, su interpreti del reparto all'altezza di attaccanti e difensori. Poi vabbè, per quanto ci riguarda esiste un prima e un dopo CR7, averlo da noi ci limita sul mercato e non lo scopriamo oggi, per cui gli ultimi anni sono stati fatti investendo pesantemente su un singolo cavallo (il De Ligt di turno) e cercando di trovare occasionissime.
  14. Queste sono le cose che mi ricordano perché mi inca**o quando sento juventini dire "beh dai anche basta non è più divertente" TUTTO dobbiamo vincere, manco il trofeo Birra Moretti dobbiamo lasciare giù
×
×
  • Create New...