Jump to content

bianconero24

Tifoso Juventus
  • Content Count

    160
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

118 Excellent

About bianconero24

  • Rank
    Juventino Soldatino

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Concordo in tutto. Metterei anche juve -ajax 4-1 del 97, davamo l'impressione di essere devastanti. Purtroppo sono davvero poche le partite europee dove ricordo la juve dominare, le finali assolutamente nessuna ovviamente (le meno peggio giocate secondo me sono 96 e 2015).
  2. E vabbè allora potrei metterti la parata di buffon su inzaghi nel 2003 o quella su iniesta nel 2015! Oppure il salvataggio di peruzzi sulla linea proprio contro l'ajax nel 96! 7 finali non si perdono per sfortuna! certo possono esserci episodi favorevoli e sfavorevoli, ma quando li hai SEMPRE SFAVOREVOLI, qualcosa non va...
  3. La fortuna aiuta gli audaci, ovvero te la crei. Secondo me nascondersi sempre dietro la sfiga o la dea bendata, è come un nascondere i fallimenti. Io credo che gli episodi ci siano sempre, contro o a favore, basta crearseli. Se in 9 finali abbiamo segnato la bellezza di 5 gol totali, subendone 14, non può essere colpa della sfortuna e basta. Sono d'accordo che vadano rimpiante quelle finali (aggiungerei anche quella del 98). Non possiamo farci niente, stiamo solamente discutendo su pareri e punti di vista 🙂
  4. La ricordo molto bene invece. In questo sport la palla la devi buttare dentro, se giochi a una porta sola senza segnare, non hai concluso niente. In quel periodo noi eravamo il real e il barcellona di questi anni, all'intervallo stavamo sotto 2-0, non ricordo un real o un barcellona sotto di due gol all'intervallo di una finale. Il gol della domenica di Ricken è un errore di Peruzzi che si stava facendo una passeggiata a centrocampo pensando a chissà che cosa. Quella invece secondo me, è la classica finale che rappresenta in pieno la nostra mentalità europea, altro che errori o sfortuna. QUando sei piu forte devi vincere quelle partite, real e barca te lo dimostrano. Eravamo uno squadrone, facevamo paura a tutti (infatti 3 finali consecutive) non ci sono scusanti per quelle finali secondo me. Per sfortuna o episodi si può perdere una finale, due, ma non 7!!!
  5. La maledizione per questa coppa ce la siamo creata da soli. La proprietà ha sempre preferito puntare allo scudetto, e quando si è accorta che invece questo trofeo stava diventando il più importante di tutti, ormai era "troppo tardi", infatti siamo stati l'ultima italiana delle 3 grandi a vincerla. L'emblema di questo è la finale del 97 con il dortmund, dove i giocatori scesero in campo palesemente appagati dopo la vittoria dello scudetto e affrontarono quella finale come una finale di coppa italia, salvo svegliarsi un minimo quando prendemmo due schiaffoni da Riedle. Li avevamo l'occasione di cambiare la nostra storia in questa competizione e invece da lì si è creata una sorta di aurea negativa che ci portiamo dietro tutt'oggi. Ahimè, LIppi ha grosse responsabilità sulla nostra serie negativa in champions, perchè secondo me su 4 finali, alemeno 2 doveva vincerle (dortmund è quasi inaccettabile, tral'altro una squadra di nostri "scarti"). Le ultime due sulla carta erano quasi impossibili, ma ad esempio un milan, una delle due l'avrebbe portata a casa.
  6. Se solo penso che per colpa di questo (e del genio in panchina) abbiamo perso Spinazzola mi sale il sangue al cervello. Non riesco proprio a mandarla giù sta cosa. Sandro fece schifo quell'anno (come gli ultimi 5 d'altronde) ma si continuava a farlo giocare, quando in panchina c'era spinazzola che scalpitava. Dimostrazione fu la famosa partita con l'atletico, dove ringraziando dio sandro era squalificato e gioco Spina, che fu tra i migliori e tra gli artefici di quella rimonta, un'ira di dio su quella fascia, ma non bastò a far capire al gabbione di livorno che era lui che doveva giocare e non il morto di sonno brasiliano. Ce la siamo cercata.
  7. Il Morata post arrivo Vlahovic è il Morata che terrei, quello prima no. A fianco del serbo è tornato ai livelli della prima esperienza con noi, questo perchè secondo me, non essendo una vera punta, riesce a rendere al meglio vicino a chi fa i compiti "pesanti" per lui. Può ricoprire più ruoli li davanti, io tutto sommato cercherei di tenerlo, anche perchè dobbiamo investire altrove con urgenza.
  8. Il milan sta dove sta perchè ha avuto ed ha "fame", come noi il primo anno di conte. Emblematico il gol di theo 80 metri palla al piede di tigna. Noi invece siamo pance piene che camminano in campo come zombie.
  9. terzino fluidificante sinistro o in alternativa mezz'ala di rottura
  10. Quando sta in serata è ancora il piu forte di tutti in quel ruolo, il problema è quante sono ste serate 😅. Comunque alle cifre giuste ci può anche stare, ma deve essere un contorno, un "in più".
  11. forse non ricordate i veri n.10 della juve cosa erano in grado di fare in campo. io da anni vedo un n.10 che passeggia in campo, qualche golletto e assist qua e là (quasi sempre contro squadrette) e quasi mai decisivi, il resto del tempo lo passa in infermeria. Mi ricorda recoba. Se rimane allegri possono comprare anche la fusione tra maradona è pelè, faremo sempre fatica.
  12. non si gioca sempre contro il genoa di turno. Ieri sera il solito coniglio bagnato, impalpabile (come dal primo giorno in cui ha messo piede a torino) nelle partite che contano. "EH ma la doppietta al barcellona..." cit.
  13. Mi raccomando, con Fagioli facciamo Verratti 2
  14. Giocatore sopravvalutatissimo, mai esploso, ricordato solo per la doppietta al barcellona nel 2017. Il numero 10 della juve che meno mi ha emozionato, facesse quel che vuole, indifferenza per me. Uno dei tanti, mai amato, tral'altro anche regredito fisicamente e tecnicamente. Adios
  15. Perchè nell'immaginario collettivo è ancora impressa quella rimonta subita al camp nou nel 2017. Meriterebbe una seconda chance.
×
×
  • Create New...