Jump to content

B&W Pride

Tifoso Juventus
  • Content Count

    2,251
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by B&W Pride


  1. 1 minuto fa, nick93 ha scritto:

    E invece io ti sto dicendo che stai esasperando il concetto per incolpare Allegri: gli 1 a 0 non sono RICERCATI, semplicemente fanno parte del calcio e Allegri preferisce proteggere un 1 a 0 piuttosto che rischiare inutilmente.

    Non è assolutamente vero poi che Allegri sia un talebano perchè lui valuta SEMPRE gli avversari e spesso cambia strategia proprio perchè studia attentamente chi ha di fronte.

    Vedi, il punto é tutto nella frase in grassetto. Per te é un pregio, per me no.

    E sono convinto che questo atteggiamento non prepara nemmeno i giocatori a giocare le partite piú importanti.

     

    • Like 1

  2. 6 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Ma cosa?

    Hai trovato diversi 1 a 0? O diverse partite con un gol di scarto?

    E dunque? E' reato?

     

    Eppure l'ho scritto: già se non sei una squadra perfetta non sempre riesci a segnare più di un gol, figurati se hai dei problemi!

    Queste polemiche non le comprendo.

    Si, non le comprendi (l’hai detto tu).

    Ti ho portato dei dati a supporto del fatto che la vittoria di cortomuso non é sempre una necessitá (come tu sostieni) ma spesso é ricercata, voluta, provocata dall’atteggiamento che allegri impone alle squadre che allena (a prescindere da chi siano i giocatori di cui dispone e gli avversari contro cui gioca). 
    Si va in vantaggio e si rallentano immediatamente i ritmi (che accada al primo minuto o al 90mo) .

    • Thanks 1

  3. 22 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Sarà un bel giorno quello in cui si comprenderà che vincere di cortomuso non è un obiettivo, a volte è solo necessario perchè purtroppo non si riesce a segnare di più per tutti i problemi che abbiamo e perchè a volte anche se giochi bene più di un gol non lo fai. E in questi casi l'unica cosa intelligente da fare è proteggere l'1 a 0, non sputarci sopra perchè "che brutto fare un solo goal, bleah".

    Ok, quindi il cortomusismo é una necessitá e non una scelta. Peccato che cambiano le annate, cambiano i giocatori, cambiano gli avversari ma …

     

    Il cosiddetto “corto muso” è il marchio per eccellenza del tecnico bianconero Massimiliano Allegri. Anche quest'anno le partite vinte con un solo gol di scarto sono moltissime: ben 13 su 28. Il record appartiene alla stagione 2018/2019, dove a fine campionato le partite vinte “di corto muso” furono addirittura 17. Stesso risultato anche nel 2014, mentre nel campionato 2016/2017 i match portati a casa con un gol di differenza furono 16.

     

    https://m.bianconeranews.it/amp/primo-piano/juve-allegri-re-del-corto-muso-ecco-i-risultati-del-tecnico-bianconero-8102

     


  4. 21 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Prendiamo questo episodio. I telecronisti polacchi potranno anche ridere, ma:

    - cosa stava subendo la Juventus nei minuti precedenti quel cambio?

    - cosa ha subito subito dopo il cambio, quando evidentemente la squadra ha trovato un equilibrio migliore? 

     

    A stringere, c'hanno avuto ragione i polacchi che ridono di quella mossa o l'allenatore che si è portato a casa una vittoria? 

     

     

    Ma il problema non é il cambio in se stesso…. É l’essersi messi nelle condizioni di averne bisogno. 
    É il cortomusismo il problema. Quello che fa ridere all’estero é che questa squadra non riesca a mettere due goal di vantaggio giocando in casa contro l’ultima in classifica. E debba ridursi nei minuti finali a fare le barricate per non subire il pareggio.

    • Like 1

  5. 2 minuti fa, nick93 ha scritto:

    In quella frase (che tra l'altro prenderla e buttarla senza contesto non è mai una grandissima operazione) c'è tutto tranne che il pressapochismo.

    @Bradipo76 

    Lo spieghi anche a lui che “commentare” non é “professare veritá”?


     

    • Like 2
    • Thanks 1

  6. 6 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Converrai con me che dire che "Carlo Vanzina non sa girare perchè Francis Ford Coppola x", con x a piacere, è stupido? 

    Questo esercizio, traslato nel calcio, è comunissimo invece. 

    Se trovi un mio post dove è stato espresso un pensiero di questo tipo segnalamelo per favore.

    Magari mi è sfuggito in un momento di sconforto…. 
    Di solito, per argomentare il mio pensiero su allegri uso frasi da lui stesso pronunciate e su cui, con tutta la buona volontá del mondo, non riesco ad essere d’accordo.
    Es:” se ci avessero insegnato di meno avremmo imparato di piú” … per me una frase aberrante, non solo riferita al calcio.

    Se avesse detto:” se ci avessero insegnato MEGLIO, avremmo imparato di piú “ l’avrei condivisa…..ma cosí come l’ha detta è proprio un manifesto al ”pressapochismo” . E mi torna difficile non ricondurre ció che vedo in campo a queste sue esternazioni….

     


  7. 2 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Ovviamente l'evidenziato si può fare. 

    Ma vale anche un altro discorso. I commenti non hanno lo stesso peso e la stessa valenza del vangelo.  

    Commentare non implica automaticamente esprimere una verità.

     

     

    Commentare é “commentare” . Non é veritá e nemmeno insulto.

     


  8. 29 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Affermare cose tipo "deve levarsi dalle scatole perchè non ci capisce nulla"o "sta qui a rubare lo stipendio, deve andarsene" non è una critica.

    Ho scritto io quelle frasi? 
    No perché l’argomentazione insulti l’hai usata rispondendo a un mio post. 
    Poi peró quando ti si chiede di definire cosa ritieni insulti mi riporti frasi di altri utenti.


  9. 5 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Adani è libero di commentare, per carità.

    Far passare quello che dice come Vangelo, a maggior ragione quando è stato "sgamato" nelle sue intenzioni, anche no. 

    Pure Pistocchi e Ziliani sono professionisti del settore. .asd 

     

    All'interno del professionismo del calcio, e direi anzi in tutti i settori del fare, comunque, ci sono i livelli. 

    Tendenzialmente a chi fa do più importanza di chi parla. 

    In una scala di credibilità, direi che Pistocchi sta al fondo, Adani sta in mezzo, e gli allenatori di calcio di Serie A stanno sopra entrambi. 

     

    Scusa brad, ma non capisco cosa c’entra sta filippica con quello che ho scritto io.

    Di Adani non me ne frega meno di nulla, e so a malapena chi é….

    Io contestavo solo che:   “non si puó commentare il lavoro di un professionista perché noi non lo siamo”.

    Sicuramente  non sono capace di allenare una squadra di calcio meglio di allegri, ma un cervello per giudicare autonomamente se il suo lavoro mi piace o no ce l’ho e ho tutto il diritto di esprimere il mio pensiero.

    Occorre essere dei registi professionisti per preferire i film di Francis Ford Coppola a quelli di Vanzina? 
    Hai accusato alcuni utenti di avere praticato cyberbullismo su un determinato utente. Forse hai ragione, personalmente mi é sfuggita una frase di troppo e me ne scuso…..  ma le stai leggendo le sue argomentazioni? É un continuo flame, alterna argomentazioni in contraddizione l’una con l’altra, attacca altri utenti , rifiuta qualsiasi tipo di confronto e definisce insulto ogni critica fatta ad allegri (pur argomentata). Poi uno perde la pazienza (sbagliato!) e passa pure per vittima….

    eddai…

     

    • Like 1
    • Thanks 2

  10. 2 minuti fa, Bradipo76 ha scritto:

     

    Il problema di Adani non è che non ne capisca, ma la malafede, più volte esercitata.

    Ok quindi il fatto cge lui sia un professionista e noi dei semplici tifosi non implica che non si possa commentare il suo lavoro…..

    Come dici tu, si possono valutare anche altri fattori.

    Magari spiegalo all’utente che ha appena  bocciato ogni critica ad allegri con L’argomentazione “lui é un professionista e noi no”.

     

     


  11. Adesso, nick93 ha scritto:

    E Sarri e Conte hanno insultato e denigrato Allegri come fate voi qui o Adani su internet?

     

    Definisci insulto. Credo che tu abbia le idee un po’ confuse su cosa é insulto e cosa non lo é.


  12. 5 minuti fa, Tecarterapia ha scritto:

    No aspetta, perché allegri dice esattamente il contrario

    Gli ho pure postato l’articolo di giornale dove lo dice papale papale….. ha sorvolato.


  13. 4 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Perchè Adani sarebbe un professionista?

    Di cosa? Di pagliacciate online?

    Siamo a posto.asd...se è lui il tuo punto di riferimento allora adesso è tutto chiaro.

    Adani non é il mio riferimento, ma rispetto a te ha giocato da professioniste e ha un patentino da allenatore. 
    Ma a te non piace quello che dice, e quindi é un pagliaccio.

    Quando Peró a un altro utente non piace ciò che dice allegri ….. bisogna capire che un professionista ne sa di piú dei tifosi….

    Continui a contraddirti, non c’é logica nelle tue argomentazioni.

    Sarri e Conte sono allenatori professionisti, ammetti che né sanno piú di te o no?

    • Like 2
    • Thanks 1

  14. 21 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Forse però ammettere che un professionista ci capisce eccome di calcio rispetto a noi tifosi non sarebbe male.

    Quindi anche adani capisce piú di te per esempio…

     

    E come ho giá detto altre volte non occorre essere un enologo professionista per distinguere il barolo dal tavernello. 

    • Like 2

  15. 4 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Dovrebbe essere un punto a suo favore il legame con la Juve e invece lo si prende in giro.

    Bella riconoscenza.

    Anche rinunciare ai 9 millionI annuì e ammettere di non averci capito nulla quest’anno sarebbe un bel gesto di attaccamento alla societá. Ma ho la sensazione che non lo farà…..

     

    • Like 4

  16. 18 minuti fa, Andystars ha scritto:

    E' soprattutto una questione di voglia. I discorsi sugli smarcamenti non hanno senso se Prima non si corre. E qui Allegri ha colpe fino ad un certo punto. Se i Calciatori non corrono non si può fare nulla. Invito a guardare come i vari Alex Sandro, Dybala, Arthur e pure Morata interpretano e con quale cattiveria vanno a contrasto. Ti ho detto per me i Peggiori, ma ci sono Molti altri che difettano da quel punto di vista.

    Domanda,  nel Genoa l’altro giorno hai visto giocatori scazzati in campo? Nelle squadre di Conte (piaccia o non piaccia il suo calcio) hai mai visto giocatori palesemente svogliati in campo?

    Cone mai in tutte le squadre di allegri ci sono cosí tanti elementi che sembra non abbiamo voglia di muoversi in campo?

    Non solo quest’anno. Anche nel suo ultimo anno del primo ciclo qui ci si lamentava di mezza squadra che mon correva, e le critiche piú feroci erano su tal CR7 .

    Vidal, nei due anni con conte era un’ira di dio, recuperava palloni davanti alla nostra area e lo ritrovavi un secondo dopo davanti al portiere avversario… Nell’anno con allegri sembrava un paracarro e a fine anno fu venduto.

    Rispetto la tua opinione ma io resto convinto che il calcio di allegri non aiuti i giocatori a esprimere intensità.

     

     

    • Like 2

  17. 15 minuti fa, Andystars ha scritto:

    Il punto è sempre avere equilibrio. Va bene avere un'idea basata sulla difesa, ma poi quando si va in avanti bisogna essere Molto più incisivi. Non abbiamo Calciatori scarsi. In avanti, da Febbraio in poi, abbiamo schierato Morata, Vlahovic e Dybala (ditemi voi se sono scarsi per la Serie A). Abbiamo gente per lo più senza stimoli (non mi riferisco a Vlahovic). La Juventus quando gioca NON ha voglia e corre poco e male. Allegri può metterci del suo, ma quando questi vanno in campo e non hanno voglia l'Allenatore di turno può fare ben poco.

    Non é questione di voglia. I giocatori smettono di correre perché non sanno dove correre e quando correre.

    Se manca organizzazione ogni corsa é a vuoto, perché tu scatti, e il tuo compagno guarda all’alta parte, ti impegni a portare il pressing e l’avversario trova facilmente un compagno libero, sprinti sulla fascia per mettere un cross e nessun tuo compagno riempie l’area.Alla terza corsa a vuoto smetti di correre.

    Alcuni allenatori curano maniacalmente questi aspetti (alcuni anche troppo), Allegri é un estremista dall’altro lato. Si rifiuta di dire ai giocatori cosa fare (“se ci avessero insegnato di meno avremmo imparato di più” cit.) e confida che cosí facendo i giocatori acquisiscano consapevolezza arrivando un giorno a fare le cose giuste in campo.

    Filosofia che, a mio avviso, puó andar bene sui settori giovanili per favorire la crescita dei giocatori. Tra i professionisti da un allenatore mi aspetto altro.

     

    • Like 3

  18. 1 ora fa, nick93 ha scritto:

     

    Ho difeso Pirlo in ogni confronto avuto perchè gli ho concesso ogni giustificazione e alibi: il più grande di tutti per me era il fatto che un allenatore così fresco di "diploma" non poteva fronteggiare senza difficoltà una situazione così complicata come quella della Juve (i problemi della rosa non nascono certo ieri). Quindi, pensando anche che fosse impossibile trovare un sostituto di alto livello tipo, non so, uno Zidane e pensando fosse impossibile un ritorno di Allegri, ero pro conferma di Pirlo, nella speranza che lo aiutassero col mercato e che Ronaldo rimanesse.

     

    Vedendo come le cose si sono evolute (addio di Ronaldo e interventi sul mercato non particolarmente risolutivi, per quanto apprezzi Manuel) ritengo che sia stato meglio aver lasciato andare Pirlo perchè, credo, si sarebbe ritrovato in una situazione ancor più difficile e temo non sarebbe riuscito a cavarsela (non è che saremmo arrivati decimi ma temo che avrebbe potuto finire per impantanarsi in una lotta con Roma e lazio e purtroppo si sa che a volte basta un punto perso per dire addio ad un obiettivo).

     

    Quindi riassumendo il tuo pensiero é: “squadra molto peggiorata rispetto all’anno scorso, probabilmente da settimo posto, grazie all’esperienza di allegri siamo riusciti ad arrivare quarti”.

    Posso non essere d’accordo? 
    A parte la qualitá generale della rosa che, seppur non eccelsa, secondo me é comunque superiore a quella di qualsiasi altra squadra italiana, posso anche concordare con te sulla poca funzionalitá, ma come ti ho detto é stato proprio il tecnico livornese a vendersi come colui che “basta che siano bravi e in qualche modo li faccio giocare…”  (e probabilmente è proprio per questo che gli hanno fatto quel super contratto).

    Inoltre, proprio quando hai dei giocatori che “per caratteristiche” tendono a fare l’opposto di quello che serve in un determinato contesto tattico, allora a maggior ragione devi organizzare il gioco è togliere loro libertá di seguire il proprio istinto…. 
    L’organizzazione piú o meno rigida del gioco non é nè sempre positiva, nè sempre negativa…. Con alcuni giocatori è meglio organizzare, con altri é meglio lasciare libertá….

    A me sembra che Allegri non sia il tipo di allenatore di cui abbiamo bisogno in questo momento. 

    • Thanks 1

  19. Adesso, nick93 ha scritto:

    Ma lo vuoi capire che il confronto tra Pirlo e Allegri per sminuire Allegri vuoi farlo solo tu?

    Come devo scriverlo che non ha senso confrontare e mettere a paragone stagioni diverse con contesti diversi?

    Adesso ti tiro fuori centinaia di post dove il confronto tra Pirlo e allegri era l’argomento principe di chi diceva : “e ma comunque si vede la differenza rispetto all’anno scorso, vedrete che a fine stagione chiuderemo il campionato con molti piú punti” .

    Ora siamo a fine campionato e i punti sono meno….

    Tu non eri tra quegli utenti? Benissimo, buon per te.  
    Puoi comunque rispondere alla domanda : “secondo te Pirlo era da esonerare?”. Se mi rispondi di no per me la discussione finisce qui.

    Se mi dici di si ti chiedo anche perché Pirlo Sí e allegri no.

    In ogni caso ti ringrazio per la risposta ma mi riservo di valutare se sará coerente con quello che hai scritto finora.

     

    • Like 1

  20. 1 minuto fa, nick93 ha scritto:

    Ecco, la vostra ostinazione nel voler portare avanti confronti senza senso perchè privi di una reale validità.

    Io non ho detto "Pirlo ha fatto un risultato pessimo coi 38 gol subiti". Assolutamente no.

    Io ho fatto notare che parlare OGGI di quarta difesa per sminuire l'attuale Juve è un'operazione parecchio pregna di malafede visto che QUEST'ANNO il napoli e l'inter ne hanno subiti 31 e il milan 30: parliamo di differenze davvero piccole quindi sottolineare il posizionamento è davvero pretestuoso.

    Pirlo non c'entra assolutamente nulla.

     

    Ora ti è chiaro?

    Sei tu che continui a non capire. 
    Provo a rispiegartelo. 
    Preso per buono quello che hai appena scritto (e posso anche essere d’accordo), mi devi spiegare, senza contraddirti, come dobbiamo valutare il fatto che allegri chiuderá l’attuale campionato con meno punti di Pirlo.

    Ti ricordo che Pirlo arrivó a un solo punto dal secondo posto.

    Mi vuoi dire che in base ai numeri dei goal presi il lavoro dei due allenatori é stato simile?

    Sei disposto a fare  la stessa valutazione sul numero dei punti fatti in campionato o in quel caso valgono altre regole?

     

     

    • Thanks 1

  21. 1 minuto fa, nick93 ha scritto:

    Ma credi sul serio di confondermi con questo giochetto dialettico inutile?

     

    Tu e gli altri volete ad ogni costo istituire un paragone tra Pirlo e Allegri e usate i numeri, manipolandoli, per poter dimostrare che Andrea ha fatto meglio.

    Quando uno scrive QUARTA difesa del campionato per contrapporla alla SECONDA (stagione Pirlo) sta palesemente facendo un'operazione in malafede: il problema non è Pirlo che ha fatto il suo e 38 gol non fu poi un risultato così tragico, ma il fatto che per denigrare Allegri ignorate il fatto che ne abbia subiti 33 con squadre che ne hanno subiti 30 o 31.

    Non so se ora è chiaro.

    No, io ti dico solo che Allegri ha fatto meno punti di Pirlo e quindi non si puó affermare che abbia fatto meglio.

    Se riesci a controbattere a questo senza contraddire quello che hai appena scritto ti diamo il nobel per la letteratura.

    • Thanks 1

  22. 5 minuti fa, nick93 ha scritto:

    La Juventus di Pirlo ha subito 38 gol.

    La Juventus di allegri 33 con Inter e napoli 31 e Milan 30.

    Però fa più effetto dire QUARTA difesa del campionato per far pensare chissà a quale divario vero?.asd

    Capiamoci, quando usiamo il valore assoluto per dire che ha fatto meno punti di Pirlo, ci contesti che dovremmo usare  il valore relativo (ovvero la posizione in classifica).

    Poi quando usiamo il valore relativo per dirti che abbiamo la quarta difesa in campionato contro la seconda di Pirlo), ci contesti che in questo caso conta il valore assoluto dei goal subiti.

    Dicci tu, come detto da altri utenti, scegli tu se dobbiamo analizzare i numeri assoluti o quelli relativi….Poi ne discutiamo.

    • Like 1
    • Thanks 1

  23. 15 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Ehm capisco la fretta ma Paratici dice qui : "Allegri non ha un SOLO sistema di gioco" quindi sta dicendo che le possibilità si ampliano. Non che non cerca la funzionalità.

     

     

    Peccato che, come lui stesso dice da sempre della funzionalità dei giocatori non glie ne frega una lippa. Li vuole solo bravi tennihamente .... e poi ci pensa lui :

     

    Nel post gara di Lazio-Juve, alla seconda vittoria di fila in altrettante gare, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha parlato brevemente di mercato, senza sbilanciarsi. Davanti alle telecamere di Sky, ha commentato così l'attesa per gli ultimi giorni di mercato: "Come vivo gli ultimi giorni di mercato? Normalmente, ho detto alla società che se ci sono da prendere giocatori li voglio bravi, che poi ci penso io a sistemarli. Non telefono a nessuno e non chiamo ogni ora, se ci sono novità mi chiamano direttamente i dirigenti. Avevo chiesto ai ragazzi di farmi un regalo facendomi passare una bella sosta, li ringrazio per questo. Ora abbiamo due giorni di libertà, al mercato ci pensa la società. Non hanno bisogno di suggerimenti visto il mercato fatto fino ad ora"


  24. 4 minuti fa, nick93 ha scritto:

    Forse se invece di insultare ti fossi preso la briga di capire cosa ti stessi dicendo avresti potuto elaborare una risposta migliore. Qui non c'entra niente essere Juve o Milan: ti volevo indicare che dimostrare la non idoneità di un mister per un pareggio col Bologna non ha un fondamento perchè semplicemente in una stagione anche la vincitrice dello scudetto può incappare in simili risultati. Va bene l'attacco a prescindere, ma sinceramente certe sentenze sono davvero strane.

    Ridurre il calcio a "se perdi con avversari superiori vuol dire che è colpa della rosa, mentre se perdi con avversari inferiori è colpa del mister" mi sembra davvero poco corretto ma ognuno può costruirsi i dogmi che vuole, a patto di non insultare chi non li condivide.

    Ora puoi tornare a spargere risatine inutili;)

    Pensala come vuoi, io ribadisco che la rosa della juve può sbagliare una partia, due, tre, a stagione contro squadre oggettivamente inferiori. Se ne sbaglia 10 è allenata male.

    E nella nostra storia ogni allenatore che ha allenato la Juve ottenendo i risultati che otterrà allegri quest'anno è sempre stato immediatamente esonerato (unica eccezione Zoff nel 1988 che venne comunque esonerato l'anno dopo pur vincendo due coppe).


  25. 10 minuti fa, nick93 ha scritto:

     

    Tentiamo un'ultima volta: quello che tu e altri membri del branco "insultiamo chi non attacca Allegri" non volete prendere in considerazione è che il problema principale della nostra squadra non sta tanto nella QUALITA' (anche se alcuni elementi non sono propriamente da Juve e hanno dei militi) ma nella FUNZIONALITA'.

    Che vuole dire? Che la rosa, essendo stata assemblata male, è priva di pezzi fondamentali per giocare bene a calcio. Un allenatore può sopperire in parte ad un livello scarso ma non può creare dal nulla elementi fondamentali che non ha: anche se le rose di Udinese, Sassuolo ecc sono qualitativamente inferiori è semplicissimo notare come abbiano un senso e siano state costruite pensando alle caratteristiche dei giocatori e sono state messe su cercando di coprire ogni ruolo o meglio ogni compito (chi più chi meno).

    Il nostro problema sta nel fatto che a causa di scelte di mercato non correttissime abbiamo badato alla qualità (e non sempre ci abbiamo azzeccato) senza pensare troppo a ruoli, caratteristiche e compiti: se non hai un regista, un play, un cervello non puoi chiedere a Pinsoglio di dettare i tempi di gioco; se non hai un rifinitore che fornisca assist e completi ogni azione offensiva con ultimi passaggi ben pensati e ben eseguiti non puoi chiedere a Rabiot di fare il rifinitore. E se non hai questi pezzi non puoi vedere una manovra di gioco pienamente efficace.

     

    E' più chiaro adesso il concetto o devi continuare a fare lo spiritoso a vuoto per ottenere le risatine di chi non sa e non vuole un confronto civile?

     

    Chi è che ha indirizzato i nostri dirigenti all'acquisto di giocatori non funzionali a un'idea di gioco ? Ti do un indizio :

     

    Fabio Paratici commenta il mercato per i due allenatori con cui ha lavorato alla Juventus, Allegri e Conte: «Conte era legato alla funzionalità del giocatore, rispetto a quello che voleva fare lui. È una cosa legittima, anzi, facilita anche il lavoro di chi deve cercarti i calciatori. Conte aveva uno schema di gioco e, giustamente, bisognava cercare di trovare giocatori funzionali ad uno schema di gioco. Allegri, in questo senso, è più elastico, non ha solo un sistema di gioco, è più aperto, ha più soluzioni. Quindi il mercato si amplia un po’ di più. Io mi reputo fortunato anche solo per il fatto di poter vedere, da appassionato di calcio, tutti i giorni, da 10 anni, i più grandi calciatori dell’ultimo decennio. Mi sono goduto Pirlo, Vidal, Pogba, Dani Alves, Buffon».

×
×
  • Create New...