Jump to content

B&W Pride

Tifoso Juventus
  • Content Count

    2,630
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

B&W Pride last won the day on April 19

B&W Pride had the most liked content!

Community Reputation

2,109 Excellent

About B&W Pride

  • Rank
    Tifoso di serie C
  • Birthday 02/19/1970

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ed ecco che torna la saccenza. Bentornato maestro roam, spero solo che a sto giro il ban arrivi prima dell’ultima volta. Io mi limiteró a metterti in ignore, sono sicuro che il resto lo farai da solo.
  2. Non nasconderti dietro un dito …. É migliore o peggiore di quelle di Napoli e Milan? Sará un caso ma anche maestro roam di stufava spesso e diceva che non avrebbe piú risposto. Si rende necessario un test…. Tu lo sai cos’é la zona mista? Tre opzioni. 1) un’insalata fatta con verdure di stagione 2) un luogo di promisquitá dove si puó praticare sesso non convenzionale. 3) l’unico modo sensato di giocare a calcio.
  3. Ed ecco che ritorna il dogma dell’infallibilitá a prescindere del profeta del gabbione! La frangia di oppositori di allegri non é caduta dal cielo. Se la é guadagnata giorno dopo giorno con le sue dichiarazioni sul calcio semplice, il gabbione, il cortomuso , le conferenze , con cui ha preso per il c**o 14 milioni di tifosi, le figuracce con Monza e maccabi…. Vedi, tifare juve significa volerne il suo bene, e non nascondere la testa sotto la sabbia quando c’è qualcosa che non va. Non fosse cosí allo stadium troveresti anche una stella per maifredi e una per miccoli. La tua é pura ipocrisia. Peraltro tu stesso dici di tifare TUTTA la juve ma non esiti a definire scarsa la rosa di quest’anno. ….mmmm, …. accuse di pregiudizio, patenti di tifo, saccenza…. io post intrisi di questi tre elementi li ho giá visti. Maestro roam sei tu? La prossima volta magari prova con l’accento svedese.
  4. Ok, quindi ammetti rosa 2018-19 fortissima. Nonostante ció giocavamo un calcio inguardabile, usciamo dalla champions coi ragazzini dell’ajax e a fine stagione la dirigenza si convince che non si puó continuare con questo allenatore. Ora, a prescindere da tutto il resto….quello che mi sfugge è perchè dovremmo sperare di veder la Juve perdere, quando giá una volta questo allenatore è stato ritenuto inadeguato pur vincendo uno o piú titoli in stagione (al pari di sarri e Pirlo peraltro ). Chi ha sempre ancorato il giudizio sull’allenatore alla conquista dei trofei sono sempre stati i difensori di allegri, non certo chi lo criticava. Io non ho bisogno di vedere la Juve perdere per valutare negativamente questo allenatore. È chi lo ha sempre difeso che non ha piú argomenti ora che sono venuti a mancare anche i risultati.
  5. Non si è nemmeno mai visto un allenatore cosí restio ad aggiornarsi e ad accettare che il calcio che si gioca ora non è piú quello che gli hanno insegnato Galeone e Giorgi.
  6. Sul discorso “non si puó vincere sempre…” Contestualizziamo. La juve è rimasta anche 10 anni senza vittorie, da marchesi a Lippi. Ci puó stare. Ma era una juve che aveva dei competitors con una capacitá di spesa (il Milan in particolare) di gran lunga superiore alla nostra. Poi dal 99 al 2001 non abbiamo vinto il campionato per tre anni di fila ma anche lí i nostri avversari erano squadre con capacità di spesa ben superiore alla nostra (o costruite coi soldi del monopoli come la Lazio di cragnotti, il Parma di tanzi, la Fiorentina di Cecchi Gori). E sorvolo su come abbiamo perso sul campo quegli scudetti (affaire Nakata e piscina di Perugia). A memoria, non ricordo negli ultimi 40 anni, una differenza cosí macroscopica tra la nostra capacitá di spesa e quella di qualsiasi nostro avversario in Italia come quella attuale. In questo contesto la normalitá é continuare a vincere lasciando agli altri solo le briciole. Altro che “non si puó vincere sempre” … Se ti puoi comprare i migliori giocatori e il miglior allenatore DEVI vincere sempre… al massimo puoi avere un anno di transizione, non certo tre! Se questo succede non ci deve essere spazio per il fatalismo…. Bisogna prendere atto che si sta sbagliando e si é speso molto, molto, molto male.Sia nella scelta dei giocatori che in quella dell’allenatore.
  7. Siamo ancora fermi al “per battere Monza, maccabi, salernitana, ci vogliono chiesa e pogba”….. siamo entrati nella storia di tutte e tre le societá, e la colpa è solo della sfiga, delle nostre riserve, delle scelte societarie, del nervosismo dei campioni, delle decisioni arbitrali, del tempo, dell’oroscopo, del ciclo delle compagne dei giocatori, di tutti fuorchè dell’allenatore. Lui le indicazioni chiarissime di cosa fare le da (stare halmi e passare la palla a quelli con la stessa maglia)…. Non è colpa sua se poi i giocatori non lo fanno e si fanno umiliare da Monza, maccabi e salernitana (e aggiungerei anche Fiorentina, Lecce e Verona…. Pur essendo riusciti in qualche modo a portare a casa dei punti). Ad oggi una partita e mezza convincente in tutta la stagione (Lazio e primo tempo con la Roma), tre partite sufficienti (Inter, Empoli e Bologna), il resto un supplizio…. Ma lo staff tecnico non ha colpe ….. e le mucche volano.
  8. https://www.dazn.com/it-IT/news/altri/juventus-allegri-abbiamo-il-dovere-di-vincere-lo-scudetto/o69xyc2zhvri1fkf32hnqi06j
  9. https://www.tuttosport.com/news/calcio/2022/11/16-99944954/caso_donofrio_la_realt_oltre_la_fiction_droga_potere_e_pallone
  10. Doppio fallo di rebic, prima a metá campo fallo evidentissimo non fischiato, poi altro fallo sul portiere.
  11. Intanto due clamorose palle goal del Milan nate da falli macroscopici a metá campo. Situazione che nelle partite dei meravigliosi si ripete con frequenza inquietante . Che sia questo uno dei consigli che d’onofrio dava agli arbitri per fare carriera?
  12. siamo all’asilo…. e io scemo che ho anche perso tempo a risponderti. Torna a casa che la mamma ti cerca.
  13. Se non lo insabbiano viene fuori il piú grande scandalo della storia del calcio. Il campionato italiano é falso come una banconota da 30 euro.
  14. Posto qui questo articolo. piú volte ho scritto che molti errori arbitrali a cui abbiamo assistito negli ultimi due anni non sono spiegabili se non ricorrendo alla malafede. Ora salta fuori che il capo procuratore dell’aia è un trafficante internazionale di stupefacenti (e quindi inevitabilmente molto legato alle stesse organizzazioni criminali criminali che gestiscono il mercato delle scommesse ). E salta fuori anche che il ruolo di d’Onofrio era tutt’altro che marginale all’interno dell’AIA e che aveva il potere di decidere chi faceva carriera e chi no. https://m.calciomercato.com/news/giacomelli-fatto-fuori-da-d-onofrio-indirizzava-le-carriere-degl-87072 Uniamo i puntini?
  15. La leggevi tu. Per tuoi problemi con la lettura… Impara a leggere e a capire cosa scrivono gli altri prima di commentare.
×
×
  • Create New...