Benvenuto, Ospite!

Registrati, sarai in grado di discutere, condividere e inviare messaggi privati con gli altri membri della nostra community.
Avvisiamo l'utenza che per poter accedere al forum, in seguito agli aggiornamenti effettuati, bisognerà inserire tra i dati di accesso il proprio nickname e non più il nome scelto durante la registrazione.

E.T.

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    49500
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4119 Excellent

5 Seguaci

Su E.T.

  • Livello
    finalmente a casa
  • Compleanno 07/05/2011

Profile Information

  • Sesso:
    Female
  • Scrive da:
    Nel Paese di Heidi

Visite recenti

4282 visite nel profilo
  1. Beppe finanzia il mercato italiano
  2. Parla il 24enne fuggito dall'altare: «Bugiarda, resterai sola tutta la vita» Il giovane replica dopo le accuse mosse dalla 39enne Nadia Murineddu: «L'avevo avvertita. E poi i miei erano contrari al matrimonio» SASSARI - La storia di Nadia Murineddu, la donna abbandonata sull'altare che aveva deciso, per non rovinare la festa, di andare comunque al ristorante con amici e parenti, ha fatto il giro del web. In molti hanno puntato il dito contro colui che avrebbe inferto la stilettata alla 39enne della provincia di Sassari. Il silenzio del quasi sposo, un 24enne militare, è stato finalmente rotto. La vicenda, dalle sue parole, assume toni nettamente diversi: «Avevo anticipato già dal giorno prima che non potevo essere al matrimonio per questioni di turno e perché stavo male». Quindi incalza: «Si faccia un esame di coscienza, doveva essere più sincera con me dopo tutto quello che ho fatto per lei». Nadia, intanto, non esita a comparire in televisione per raccontare la sua versione. «Ho capito che il matrimonio sarebbe saltato quando mi ha detto che rientrava in caserma. A quel punto ho deciso di non abbattermi e combattere», ha raccontato su Rete4 a "Dalla vostra parte". Poi aggiunge: «Non ho obbligato nessuno a sposarmi, è stata una scelta di entrambi». E il banchetto? «Mio padre mi ha detto di farmi forza. E' stato lui a propormi di festeggiare al ristorante, perché non è morto nessuno e la vita va avanti». Giovanni Delogu, il mancato sposo, replica in un’intervista radiofonica ai microfoni di Radio Intrernazionale: «Lei sapeva bene che non l'avrei sposata quel giorno, l’avevo avvertita. Ma in chiesa è andata lo stesso. Le cose non stanno cosi come vengono raccontate. Non stava male come dice, altrimenti non sarebbe mai andata in ristorante». «Le avevo detto che non potevo essere al matrimonio, perché stavo male - conferma -. Ho anche un certificato medico. Lei anziché chiedermi di rinviarlo mi ha attaccato dicendo che voleva i danni morali». Quindi si giustifica spiegando i motivi per i quali non ha avvertito prima Nadia: «Ho avuto le mie buone ragioni e in molti mi hanno detto che non era adatta per me. Neanche i miei familiari c'erano, non erano d'accordo a questo matrimonio. Tutti ce l’hanno contro di me ma non sanno cosa c’è dietro. Quello che ho fatto per lei, fanno in fretta a giudicare. Si faccia un esame di coscienza. Resterà sempre sola, che pensi ai figli anziché alle fesserie».
  3. beh... io al collega, il giorno del suo matrimonio, fuori dalla chiesa per scusarmi perché non andavo al banchetto ho esordito così "eh beh...sarà per la prossima volta" con tanto di pacca sulla spalla
  4. E quale crescita puoi avere dopo frasi del genere?!
  5. Eh...l'ho detto che mi stanno sugli zebedei
  6. Lo scorso anno li abbiamo sbattuti fuori. E con la nazionale forse più scarsa.
  7. qualche volta li battiamo 'sti spagnoli del piffero
  8. La Spagna calcio mi sta sugli zebedei ma non posso non riconoscere l'alta scuola e per questo mi sta ancora di più sugli zebedei
  9. È un omone grande e grosso. Ma lento. Lo dissi anche a Doha, se avessimo tirato i rigori rasoterra col cavolo che li prendeva.
  10. Troppi ricordi non ce la faccio
  11. Ed è l'Italia. Cavolo c'entra dove gioca uno piuttosto che l'altro.