Jump to content

Bradipo76

Tifoso Juventus
  • Content Count

    92,776
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    221

Everything posted by Bradipo76

  1. Purtoppo non è una mia visione, ma è come funziona La graduatoria tende (e sottolineo la parola tende. Non vuol dire al 100%) a seguire la forza della squadra più che la bravura dell'allenatore. Anche banalmente per un mero fatto numerico. L'allenatore è uno, i giocatori son 25.
  2. Se guardiamo il passato nel complessivo la Juventus ha fatto molto meglio di Ten Hag da quando lui allena Ha vinto un terzo dei nostri scudetti.
  3. Ok la Salernitana. Ma tendenzialmente negli ultimi 10 anni, quali sono le squadre che retrocedono? E quali pensiamo che retrocederanno quest'anno? Al buio dell'allenatore e di quello che succederà, è più probabile che retroceda la Cremonese o iil Sassuolo? Per una Salernitana che ce l'ha fatta, quante squadre nelle loro stesse condizioni invece non ce l'hanno fatta?
  4. Ci sono sicuramente i casi specifici e particolari, ma a livello statistico cosa succede? Ripeto, gli storici dei campionati sono abbastanza impietosi. Se contasse molto di più l'allenatore, avremmo una distribuzione dei risultati molto più equa. Perchè si sposta più facilmente un allenatore tra una squadra e l'altra, piuttosto che la forza di tutta la rosa da una squadra all'altra. Capita che una squadra per una stagione o due prenda un Lippi, ma tenderà a fare i risultati del livello di quella squadra, magari poco sopra, magari un bel po' sopra, ma non saranno quelli di Lippi quando ha allenato la squadra più forte che ha avuto. Ci son stati la Grecia ed il Leicester a vincere, ma quanti Europei e Premier abbiamo visto vincere da squadre di questa caratura rispetto a Germania, Manchester, eccetera? Ripeto per l'ennesima volta. Stiamo parlando di cosa conta di più, non se conta solo quello o solo quell'altro.
  5. No Se la domanda è cosa conta di più, la risposta mi sembra francamente oggettiva. Se la domanda è se conta solo quello, la domanda non ha senso. A quel punto realmente in panchina ci può andare tuo cugino. Il tema del topic è il primo. Cosa conta di più. Tra le altre cose, non vale sempre l'equazione che chi spende di più prende i giocatori più forti. Io mi concentro sui giocatori forti, non su quelli costosi. Poi, il più delle volte i giocatori più forti tendono ad essere quelli costosi. Ma ragionando di costi c'è la possibiilità che si riesca a battere squadre più forti perchè loro cannano gli acquisti. Se invece queste squadre fanno coincidere l'acquisto di calciatori forti con quello di calciatori bravi, caro mio l'allenatore più forte in circolazione che li deve affrontare e non è nelle stesse condizioni ha vita ben dura E' la statistica dei risultati di questo sport, in ogni paese. In Italia tendono a vincere Juventus, Milan, Inter. Poi capita il Verona. Ma statisticamente, in percentuale quanti ce ne sono di vittorie dei primi e quante dei secondi? Eppure la capacità di fare un buon collettivo è molto più accessibile a tutti della possibilità di fare una buona rosa.
  6. ma come fa a non essere così Quanti esempi vuoi che ti faccia. Prendiamo il caso di Lippi. Può essere considerato il miglior allenatore di quel periodo storico in Italia. Perchè ha vinto solo una volta arrivato a Torino e quando non ha allenato la Juventus è arrivato dietro gli altri? Eppure l'allenatore è lo stesso. Ma fissato l'allenatore, i risultati sono stati proporzionali alla forza dei giocatori. Perchè le società spendono decine, centinaia di milioni, addirittura miliardi di euro per costruirsi una rosa competitiva, piuttosto che fare un'offerta di 100 milioni a Klopp e giocare con una rosa di giocatori meno forte? Sono gli addetti ai lavori stessi, con il loro spendere i soldi, ad indicare come funziona. il protagonista delle parole iniziali del topic. E' un caso che l'anno scorso Sarri arriva molto dietro Pioli, e solo pochi anni prima succede esattamente il contrario? Quale condizione è cambiata per questo switch, hanno cambiato gli allenatori il loro livello oppure son cambiati i calciatori a disposizione? E' un caso che Sarri abbia vinto una coppa europea allenando la squadra più forte del torneo, mentre gli anni principali in Europa manco la strusciava? E' lui ad essere diventato più collettivizzante o è migliorato decisamente il collettivo che c'aveva sotto il kulo?
  7. Il livello lo fa la rosa. Guardiola che allena il Chievo non si posiziona in classifica più su di Mazzarri che allena la Roma. A me sembra abbastanza elementare, ed infatti i risultati dello stesso allenatore tendenzialmente vanno di pari passo con la forza delle squadre che allenano. Sennò vedremmo vincere trofei a qualsiasi squadra allenata da un allenatore sopra la media rispetto agli altri.
  8. Ma secondo me migliorano
  9. Aggiorna lo screenshot
  10. Ten Hag farà una finaccia come i suoi illustri predecessori
  11. Se il lavoro paga e lo si vede dai risultati, l'oggetto di questo post ha lavorato tantissimo, ancor più di Pioli
  12. è sabato, non si fa mercato. E si aggiunge pure lunedì che è ferragosto
  13. in base a? Io parole di Allegri a tema "non so come cazz farli giocare" non le ho sentite.
  14. Ma infatti si può ragionare in modi anche più articolati. Puoi costruire moduli intermedi e, all'interno dello stesso modulo numerico, farlo interpretare in base alle caratteristiche dei giocatori. Ad esempio anche a parità di 433, un conto è se lo giochi con giocatori che si accentrano, un altro se lo giochi con gente che cerca il fondo. Così come una linea a 5 con due terzini bloccati lo puoi considerare un modulo difensivo, mentre se lo fai con due esterni spiccatamente offensivi non lo diventa più
  15. Non capisco dove sia la mancanza di programmazione. Se mai è mancanza di risorse infinite, visto che la possibilità di backuppare un tuo calciatore di 60 milioni con un altro solo perché ti manca per due mesi non ce l'hai. A sinistra mancava un uomo e l'hanno preso, prova che se ne sono accorti abbastanza, mi pare
  16. Non è che oggi giochi in un modo, ti sposi quello e devi rimanerci fino a giugno prossimo Oggi Chiesa non c'è, e giochi senza Chiesa e con Alex Sandro e Cuadrado nei quattro bassi. Cosa che non è esattamente uno spettacolo, a mio gusto. Tra dieci giorni magari arriva qualcun altro e cambiano improvvisamente le prospettive. Quando Chiesa sarà arruolabile a pieno regime può essere che cambieranno ancora.
  17. Chiesa ora non c'è. Di Maria può giostrare su gran parte del fronte offensivo, non è un esterno che tende a giocare sulla linea laterale e che se lo accentri gli togli l'abilità di corsa tipica di un esterno.
  18. Lo penso dalle prime ore della trattativa di kostic. Per me è una soluzione percorribile. Non so se sarà LA soluzione. Non è perfetta, ma altre soluzioni di gioco non sono esenti da altri difetti. Il vantaggio principale che offre è che ora abbiamo esterni ottimali per questo tipo di gioco.
×
×
  • Create New...