Jump to content

Diogene il Cinico

Moderatori
  • Content Count

    13,549
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Diogene il Cinico last won the day on December 16 2019

Diogene il Cinico had the most liked content!

Community Reputation

5,341 Excellent

About Diogene il Cinico

  • Rank
    Gran Gobbo della Scala
  • Birthday 03/07/1993

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Fake. Da buon veneto, la passione ce l'ha nel sangue. E non dico tanto per dire. Emoglobina disciolta nell'etanolo.
  2. I sassi sul pullman, quelli sì che sono belli. Ah, la nostalgia della caccia al gobbo in ogni città d'Italia.
  3. Perdonami, quanti sono i calciatori intelligenti in attività? Mi sorprende che ci siano persone sorprese del fatto che spendiamo tempo e denaro per stare dietro sostanzialmente a un branco di capre. Si può essere favorevoli o meno alla Superlega, sta di fatto che ieri è stato scoperchiato il vaso di Pandora di tutta la merda tossica che è il calcio e il suo ambiente.
  4. Il prossimo che leggo ad augurare il Covid a chicchessia si becca un mese di sospensione. Finitela di comportarvi da bestie.
  5. Sulla carta sembra che possano perdere punti solo in altre 2, massimo 3 gare. E' vero però che basta una gara sfortunata in cui il pallone non vuole saperne di entrare, e puoi lasciare qualcosa per strada, compreso un po' di sicurezza. Certo hanno un margine tale che possono permettersi di gestirlo, come faceva Allegri. Alla fine però il Milan (noi siamo fuori dai giochi ormai) è lì a 6 punti, mica a 15. Io penso lo vinceranno in carrozza, ma questa stagione è talmente malata, sotto ogni punto di vista, che non mi sento di escludere niente. Per la Juventus ragiono ormai in ottica qualificazione Champions, e credo che con il risultato di stasera, battere il Napoli settimana prossima significherebbe mettere una bella ipoteca sul discorso.
  6. Perchè una volta erano le tifoserie di Verona e Inter erano gemellate. La forza del Verona in casa sta indiscutibilmente nel pubblico capace di trascinare anche squadre molto mediocri, e a Verona la partita contro l'Inter, appunto per questioni storiche, non è sentita tanto come le partite contro Milan e Juventus. Non è l'unico motivo ovviamente, ma è un fattore molto importante senza dubbio.
  7. Azz, Vinovo è stata trapiantata a Napoli. Ancora un po' e non arrivano a 11 effettivi da mettere in campo
  8. Gestione della rosa da top assoluto al momento, eccetto che per l'attacco dove però siamo esageratamente corti, e appunto se a Morata piglia un cagotto Cristiano deve sobbarcarsi tutto il lavoro extra. In questo momento non saremo belli, non saremo splendenti, ma siamo compatti, agonisticamente molto più determinati rispetto ai primi mesi, e cinici quanto basta davanti. Con la rosa che abbiamo, non certo adatta a un calcio di dominio prolungato, queste caratteristiche e la corretta rotazione dei giocatori sono ciò che ci può portare fino a maggio con perlomeno la speranza di lottare su tutti i fronti. Anch'io vorrei vedere più spesso sprazzi della bella Juventus che ho visto verso inizio dicembre, quando sembrava che finalmente i giocatori avessero incamerato le idee di Pirlo, ma in questo momento si sta giocando a un ritmo massacrante e spezzagambe per chiunque, e bisogna fare di necessità virtù. Ben venga un po' di sano pragmatismo tattico, quando è il momento.
  9. Con due giocatori come Cuadrado e McKennie che sono superiori nei tempi di gioco senza palla, il passo in avanti era ovvio e scontato. Al ritorno contro l'Inter chiedo solo di avere la squadra al completo come l'avevano loro. E ci accorgeremo in che condizioni pietose siamo arrivati questa settimana.
  10. 18 gennaio e siamo ancora con 3 punte contate, di cui una va per i 36 anni e l'altra è rotta. Avanti così.
  11. Sì. E preferisco portare a casa un giocatore che può rappresentare un investimento anche per il futuro, piuttosto che un bolso a fare da tappabuchi per 6 mesi (non parlo di Milik ovviamente). A me piace come calciatore, per quel poco che l'ho visto. Grosso ma capace coi piedi, e molto associativo nel modo di giocare. E' forse il miglior profilo possibile che possiamo prendere di questi tempi. Considerando il periodo di magra per tutte le squadre, e il fatto che siamo con l'acqua alla gola per la scelta folle di puntare su 3 attaccanti quest'estate.
  12. Che siamo in credito palese sia con la fortuna che con gli arbitraggi è palese a chiunque abbia seguito tutte le partite di questa squadra. Tuttavia questi discorsi sono controproducenti e non portano a nulla. Stasera nel secondo tempo l'arbitro (evidentemente imbeccato) ha ampiamente compensato, negando l'espulsione a Bentancur e forse anche un rigore al Milan nel finale.
  13. Tutte quelle davanti a noi hanno un turno facile sulla carta, difficilmente vedremo sorprese.
  14. C'è pure da dire che il campionato è iniziato un mese dopo. A fine ottorbe nel 15/16 si era alla decima giornata, oggi siamo a gennaio e siamo alla quindicesima.
  15. A ottobre il mood generale era improntato su "quest'anno non entriamo in Champions" e di conseguenza "fine di un ciclo". C'è da dire che la rimonta l'abbiamo iniziata abbastanza presto, e soprattutto abbiamo fatto un filotto di 15 vittorie consecutive dal derby al Napoli. Ad oggi non sembrano esserci i presupposti per replicare un'impresa del genere.
×
×
  • Create New...