Jump to content

Diogene il Cinico

Moderatori
  • Content Count

    12,523
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    11

Diogene il Cinico last won the day on December 13 2018

Diogene il Cinico had the most liked content!

Community Reputation

4,157 Excellent

About Diogene il Cinico

  • Rank
    Gran Gobbo della Scala
  • Birthday 03/07/1993

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Esimio collega neoplatonico, la risposta al tuo post è "sì e no". Mi spiego: la linea viene tracciata automaticamente dal software, ma è vero, il punto di tracking viene deciso manualmente dall'operatore (che non so se sia il Var stesso, potrebbe anche essere il tecnico deputato alla visione dei replay, il RO). Il fatto è che il sistema per il puntamento ad oggi rappresenta il meglio che la tecnologia mette a disposizione in questo specifico ambito. E' una tecnologia tridimensionale che basandosi sulla visione di diverse camere ricrea automaticamente le linee sulla base degli input forniti, e ha un margine di errore veramente basso (non inesistente, tutti gli strumenti, pure quelli atomici, hanno un errore intrinseco). Quindi gli operatori sono messi nelle migliori condizioni possibili per il tracking, e la possibilità di falsare la rilevazione è veramente insignificante. Per questo reputo inutili le polemiche a riguardo. Potrei citare casi anche più clamorosi a riguardo, ma dal momento che di fatto è la tecnologia che fornisce il contesto ideale in cui tracciare le linee, direi che strumento più imparziale, allo stato attuale delle cose, non si possa avere. Allego video per chi fosse interessato ai dettagli tecnici
  2. E' naturale che anche una tecnologia evoluta avrà sempre un errore assoluto, è intrinseco di ogni strumento e non è eliminabile, solo riducibile. Acclarato questo, l'unica cosa da fare per quanto riguarda gli offside dubbi è accettare il verdetto della tecnologia, così come nel tennis si accetta il responso dell'hawk-eye, pure quello non infallibile. Allo stato dell'arte, questo sistema è il migliore per il rilevamento degli offside, per cui è completamente inutile attaccarsi a dietrologie pretestuose. Piuttosto mi preme soffermarmi sul fatto che la gara di Firenze ha messo in luce ancora una volta la puerilità del vigente protocollo Var, che di fatto esenta l'arbitro da ogni intervento che non sia per falli di mano o infrazioni punibili con il rosso diretto non viste dall'arbitro. Massa stasera avrebbe avuto un dannato bisogno di una on-field review in almeno un altro paio di circostanze oltre al rigore per la Fiorentina, ma l'hanno abbandonato al suo destino (fatto ahilui di decisioni sbagliate che hanno influito abbastanza pesantemente sull'andamento della gara e sul risultato finale). Quello è un discorso che andrebbe affrontato seriamente dagli alti vertici Ifab.
  3. Francamente dalle indicazioni delle amichevoli precampionato mi aspettavo un esordio di gran lunga peggiore come tenuta e compattezza, invece ne è uscito un primo tempo sorprendentemente buono, niente di trascendentale ma squadra applicata e concentrata, stabile nella metà campo avversaria, con le idee chiare in fraseggio e compatta nella pressione. Solo una giornata no di Ronaldo ci ha impedito di chiudere la pratica nella prima frazione. Secondo tempo poco giudicabile, di sicuro ci manca ancora tenuta atletica ma poco male, sarei più preoccupato del contrario. La squadra ha ancora delle scorie della gestione tecnica precedente quando si tratta di gestire i momenti di stanca della partita, però sembra aver conservato la compattezza difensiva e lo spirito di sacrificio, necessari per ambire al titolo. Di fatto non abbiamo rischiato nulla, pur non riuscendo più a uscire dalla nostra trequarti negli ultimi 15 minuti. Sarri molto intelligente a scegliere la formazione più affidabile, con giocatori che si conoscono meglio fra di loro. Il lavoro da fare è tantissimo, idee nuove si intravedono ma servirà tempo per fissare i principi nelle menti dei giocatori... per il momento meglio puntare sull'usato sicuro, la formazione messa nel primo tempo non farà brillare gli occhi ma è garanzia di successo nel 99% delle partite in serie A.
  4. Viste le solite immancabili lagne che ci accompagnano anche nel post Allegri, puntane anche 50 sulla vittoria della Juve, che se conosco i miei polli...
  5. Dipende dall'agente eziologico. Nelle persone anziane (anche se Sarri da un punto di vista meramente descrittivo non vi rientra ancora), una polmonite batterica rende il decorso maggiormente esposto all'incidenza di complicanze, per cui sì, ci possono volere anche due mesi per un completo recupero.
  6. Si vuole e si cerca un gioco di palleggio e siamo imbottiti di giocatori che il meglio di se' lo danno con strappi individuali. Un cavallo sa correre bene, se gli chiedi anche di scalare le montagne si fa molta fatica. E' il motivo per cui Allegri aveva quei passaggi a vuoto verso metà autunno, gli servivano dei test prima di trovare le meccaniche adatte ai giocatori in rosa. Non sto dicendo che la rosa è scarsa, anzi è il contrario; ma è una rosa difficile da integrare in un concetto unitario di identità e di idee.
  7. E' quello il fatto. Per quanto l'allenatore sia pagato per tirare fuori il meglio dagli uomini che ha a disposizione, per l'ennesima stagione consegniamo al tecnico una rosa che non ha nessun filo logico dal punto di vista tecnico e tattico. E se pure Allegri, che è un assoluto maestro in questo, necessitava di settimane prima di trovare una quadra definitiva, figurarsi quanto carico di lavoro grava sulle spalle del buon Sarri che deve inculcare concetti completamente nuovi e duraturi nel tempo. Sono ottimista sul lungo termine, la squadra è comunque fortissima e l'allenatore estremamente valido, ma mi aspetto parecchi passi falsi tra autunno ed inverno, perchè è palese che a una settimana dall'inizio del campionato siamo parecchio indietro come identità di squadra. Poco da fare, questa rosa dovrà crescere e assimilare le idee del tecnico passando attraverso delle prove sbagliate. Direi che possiamo anche permettercelo, dopo una sequela infinita di vittorie. E tra l'altro anche così saremmo assolutamente competitivi per lo scudetto, perchè ad oggi in serie A non vedo rose capaci di andare oltre gli 85 punti.
  8. Per questo sabato? Ottimista Ho l'impressione che quest'estate tornerà in vigore il Dream is Collapsing, più passionale che mai. Abbiamo una tale difficoltà a sfoltire la rosa che ci ridurremo agli ultimi giorni.
  9. Non mi sorprenderebbe di vederlo in difficoltà la prima stagione da noi. Ricordo i primi momenti di Varane al Real Madrid, mai si sarebbe pensato a un'evoluzione simile nell'immediato. Questi sono giocatori che vanno un minimo aspettati. L'investimento darà i suoi frutti nel medio-lungo, perchè le qualità sono indiscutibili.
  10. Di Douglas Costa mi è piaciuta più che altro l'attitudine al pressing (il più costante fra gli attaccanti) e al rientro. Se Sarri riesce a instillargli quel senso di dedizione che aveva con Guardiola in Germania, avremo fatto un grandissimo colpo per le strutture offensive. Che si diverta a umiliare sul passo dei bisonti ad agosto me ne importa il giusto. Naturale che sia già più reattivo della norma, tutto da vedere se riuscirà a tenere questa incisività nel corso dell'anno.
  11. 20 anni, campionato e completamente nuovi, grosso come Ivan Drago con addosso i carichi estivi. Chi si aspettava che non facesse qualche cappella deve rivedere la sua visione. Che poi nello specifico il gol è stata un'esecuzione da manuale di Lemar e Felix, più meriti loro che demeriti della difesa.
  12. Giocatore fortissimo che da noi vedrei divinamente da esterno sinistro, se ci fosse modo di convincere CR7 a fare il centravanti come in Nazionale. Mi sembra strano che il Barcellona se ne privi così a cuor leggero, soprattutto in ragione della cifra spesa due anni fa. Sarebbe comunque un grande innesto per la nostra rosa.
  13. Le due favorite partite col botto. Sembra che anche quest'anno la Premier sarà un affare a due, con punteggi oltre l'immaginazione. Walker ha iniziato la stagione in maniera pazzesca. Considerando anche quanto Cancelo è poco ricettivo a certi dettami, sarà abbastanza difficile per lui trovare uno spazio adeguato. E ovviamente, le prime decisioni del Var non potevano che essere controverse e discusse, sul millimetro proprio, giusto per rinfocolare le polemiche dei medievalisti. Comunque bellissimo che il pubblico venga reso partecipe della decisione e dei motivi, qui in Italia sarebbe un mezzo disastro grazie all'inesistente cultura sportiva nei nostri stadi.
  14. E' un'osservazione valida, e dopo tutto parliamo pur sempre di sensazioni; io semplicemente mi attacco al fatto che se il Real avesse effettivo bisogno di Eriksen, andrebbe dal Tottenham ora a corrispondergli il pattuito senza aspettare la scadenza di contratto del giocatore. Poi magari anche loro hanno cambiato modus operandi, tutto può essere, ma nessuno in Europa lavora meglio della Juventus con i parametri zero, perchè si muovono per tempo e compensano il mancato ammortamento con un ingaggio più alto... e ora abbiamo anche la carta del Decreto crescita da giocarci. Riguardo a noi, il fatto che il centrocampo sia numericamente a posto è un non problema, in realtà; ormai è risaputo a livello internazionale che siamo un porto di mare, la gente va e viene, e non mi stupirei se già prossimo anno uno, se non addirittura entrambi, tra Pjanic e Emre Can possa essere la nuova maxi plusvalenza della Juventus.
  15. Il Real non è squadra che aspetta lo svincolo dei giocatori. Se vuole qualcuno, se lo prende, e lo stesso potrebbero fare tranquillamente con Eriksen già ora se ne avessero effettiva necessità. Poi sbaglierò, ma vista la situazione contrattuale del giocatore secondo me Paratici si è già mosso per tempo con il suo entourage.
×
×
  • Create New...