Vai al contenuto

Diogene il Cinico

Moderatori
  • Numero contenuti

    11675
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    9

Diogene il Cinico last won the day on October 21

Diogene il Cinico had the most liked content!

Reputazione Forum

3533 Excellent

Su Diogene il Cinico

  • Livello
    Gran Gobbo della Scala
  • Compleanno 07/03/1993

Profile Information

  • Sesso:
    Male
  1. Esatto, al di là di quello che riuscirà a raggiungere da un punto di vista professionale, un primo grande successo l'ha già ottenuto: si ripulisce completamente l'immagine mediatica.
  2. Leonardo Spinazzola torna ad allenarsi in gruppo

    Forza Spina Se la gara contro la Spal si chiuderà con sufficiente anticipo, sarebbe opportuno dargli qualche minuto. Sarà preziosissimo nel tour di force che ci aspetterà in primavera.
  3. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    Io continuo a pensare che sia più che dubbio anche questo tocco di mano.
  4. Ancelotti: "Stop alle gare se ci sono insulti dagli spalti"

    Ah, visto che non si insultano mai in Inghilterra. Chelsea-Everton di 24 ore fa: andate a vedervi come reagisce il pubblico ospite all'ingresso dell'ex beniamino Barkley. Di sicuro non si sono scambiati saluti in distaccato stile british.
  5. Ancelotti: "Stop alle gare se ci sono insulti dagli spalti"

    Com'è che Ancelotti s'è riscoperto educanda a quasi 60 anni, dopo una vita passata nei campi di gioco dove gli hanno urlato di tutto e di più, e mica solo a Torino? Stai a vedere che riusciamo pure nell'impresa di unire il mondo del calcio in nome della cultura e della civiltà (a convenienza, naturalmente). L'odio verso la Juventus riesce a fare anche questo.
  6. [ Serie A TIM "12°G. And." ] A.C. Milan - Juventus F.C. 0-2

    Quoto tutto, e hai ragione da vendere anche sul fatto che siamo in credito. Penso di essere abbastanza obiettivo in generale (con tutto che essendo comunque tifoso, l'obiettività è un concetto relativo), e ho sempre dato a Cesare quello che era di Cesare: se ci sono episodi che ci favoriscono, sono il primo a dirlo e a cercarne spiegazione nel regolamento. In quanto tale, penso di rimanere ugualmente obiettivo quando affermo che ci mancano tre rigori giganteschi, ma di quelli che a magliette inverse avrebbero fatto la storia tipo Ronaldo-Iuliano: il fallo su Cancelo contro il Chievo, il fallo su Matuidi contro il Bologna, la mano di Bradaric contro il Cagliari. Poi sicuramente c'è dell'altro che mi dimentico, ma come evidenza, come palesità di intervento, questi sono rigori COLOSSALI. Tutti liquidati con 10 minuti di moviolina sulle solite reti e sui soliti quattro fogli da culo, ed è come non fossero mai esistiti.
  7. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    Partiamo da un presupposto fondamentale, anche se vuotamente filosofico: quello della volontarietà è un concetto parzialmente astratto. NESSUN calciatore sano di mente vorrebbe volontariamente colpire il pallone di mano nel corso di una partita. Il movimento del braccio viene integrato nel quadro di circuiti nervosi che sovrintendono schemi motori stereotipati, su cui i centri superiori possono agire volontariamente, ma che in genere funzionano in maniera automatica. In altre parole: quando noi guidiamo l'auto non "pensiamo" ogni volta a schiacciare la frizione, cambiare marcia, mollare la frizione ecc. perchè è uno schema motorio automatico. E lo stesso vale per le attività sportive apprese, come il calcio... durante una partita un calciatore non pensa mica ai movimenti del braccio durante la corsa e i cambi di direzione. Il movimento del braccio verso il pallone nel 99.9% dei casi è un atto riflesso. Le linee guida definiscono "volontario" il fallo di mano nei casi in cui: a) l'arto si muova intenzionalmente verso la palla ( e "intenzionalmente" viene inteso anche il movimento riflesso, seppur non pienamente "volontario") b) il pallone finisca su un braccio in posizione non congrua rispetto alla posizione del corpo. E nell'interpretazione corrente, significa in pratica ogni postura scomposta con il braccio largo in maniera non necessaria. Benatia ieri ha allargato il braccio muovendolo verso il pallone (anche se sicuramente non voleva farlo, non ha "pensato" di fare ciò) e ponendolo in posizione non congrua rispetto il corpo, cioè aumentando il volume corporeo in maniera non lecita. Per Mancini, discorso diverso. Il braccio si muove congruamente con la postura del corpo, non occupa maggior volume perchè rimane molto vicino al corpo, e non si muove mai verso il pallone. In questa dinamica anche parlare di vicinanza o meno del braccio rispetto a dove è partito il pallone ha importanza relativa: se io calcio e colpisco il braccio di un avversario a 30 centimetri da me, ma questo ha il braccio innaturalmente largo, è rigore. Sembra una montagna di stronzate, e probabilmente lo è anche: ma credo sia il modo più vicino a quello che hanno gli arbitri di interpretare i falli di mano, stante le normative attuali. Può essere corretto pensarlo se uno vede nello stop di Higuain un'azione che l'avrebbe portato al tiro a tu per tu con il portiere. Francamente, essendoci Chiellini lì vicino e vedendo il modo in cui è schizzato il pallone dopo lo stop, fatico molto a ritenere che tale azione si sarebbe poi effettivamente concretizzata. Per questo motivo, in my opinion, è "solo" un'azione potenzialmente pericolosa, e come tale meritevole di ammonizione.
  8. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    La discrezionalità esiste perchè è estremamente difficile valutare la volontarietà di un fallo di mano su basi oggettive. Bisognerebbe derogare queste regole in maniera tale da stabilire confini i più discreti possibile riguardo la volontarietà o meno di un intervento. Al momento, il connubio "volontarietà + posizione non congrua del braccio" viene interpretato nella maniera più variabile possibile, con i risultati che stiamo vedendo.
  9. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    Vedere il DOGSO in un'azione del genere secondo me è un esercizio di fantasia. Detto ciò, Marelli correttamente indica che la soggettività dell'episodio è tale per cui la sua è solo un'opinione che può essere smentita. Per me rimane l'ammonizione mancata per azione potenzialmente pericolosa.
  10. Alex Sandro non è tornato....

    A parte un paio di partite giocate proprio male, per il resto è molto più vicino ai livelli della stagione 16/17 rispetto che a quelli dell'anno scorso. Gli manca ancora di saltare l'uomo con più continuità, ma già il fatto che sia tornato ad essere un'importante fonte di gioco anche in appoggio e di fraseggio è un notevole passo avanti. La cura Ronaldo sembra aver fatto effetto pure su di lui.
  11. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    Io spiego solo le linee guida così come sono concepite. E in effetti, all'atto pratico, la cosa diventa terribilmente complessa e rischia di sfuggire di mano all'interno di una casistica infinita di episodi ciascuno interpretabile nella maniera più disparata. Al momento, le regole e le direttive dicono questo. Magari un giorno cambieranno tutto e scriveranno linee guida molto più semplici e basate su criteri più oggettivi.
  12. Il Gol Di Muntari... Moviola Serie A Tim (Milan - Juventus)

    Secondo me proprio la congruità della posizione del braccio, che evidentemente non è stata giudicata così congrua. Allo stesso modo, Mazzoleni non ha ritenuto di comminare la sanzione disciplinare perchè ha valutato che il tocco non abbia interrotto nessuna azione pericolosa o potenzialmente tale. Situazioni estremamente al limite su cui è possibile ogni interpretazione. Fosse per me, ad esempio, sarebbe stato rigore e secondo giallo per Benatia. E avrei fischiato anche il rigore per fallo di mano di Bakayoko: il fatto che prima la palla sia stata colpita di testa non sana assolutamente l'involontarietà del gesto, perchè va sempre considerata come prima cosa la congruità del movimento del braccio. E quel braccio era esageratamente e innaturalmente largo. Allego questo documento emesso da una riunione tecnica dell'Aia che spiega in modo chiaro alcuni di questi concetti (che probabilmente tu conoscerai già): https://www.aia-figc.it/download/23_03_2015incontromarzo_definitivo.pdf
  13. GRAZIE PIPITA

    Stasera, più che mai, grazie.
  14. Don Rodrigo Bentancur

    Crescita francamente spaventosa e che non mi sarei aspettato. Sta giocando da autentico dominatore del centrocampo: tempi sempre perfetti, di passaggio, di smarcamento, di copertura, zero rischio e massima efficacia nelle giocate, e una confidenza col pallone sempre maggiore (per quanto la gestione della sfera rimanga il suo punto debole, tecnicamente deve migliorare ancora tanto). Mi sta facendo godere, anche stasera dopo un primo tempo fiacco è letteralmente salito in cattedra nella ripresa. Ha una personalità debordante, a tratti diventa il trascinatore della squadra. Al momento ci sta eccome in questa Juventus, e se la crescita prosegue a questi ritmi ci ritroveremo a parlare di un fuoriclasse del ruolo.
  15. [ Serie A TIM "12°G. And." ] A.C. Milan - Juventus F.C. 0-2

    Ci tengo a dire che a me non dispiace per nulla per Higuain. Non ho nulla contro il calciatore, che è fortissimo e mi ha fatto godere, ma queste sue problematiche di tenuta mentale sono ciò che l'hanno sempre limitato in carriera... è quello per il quale sarà ricordato come un "big bottler". Alla Juventus aveva un po' smussato questi angoli del suo carattere, ma stanno tornando di nuovo fuori in maniera prepotente. La colpa è solo sua, per non averci mai lavorato su. E la partita di oggi dimostra che al momento le scelte della società sono state le più giuste possibili.
×