Jump to content

Alexnumero10

Tifoso Juventus
  • Content Count

    8,283
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Alexnumero10 last won the day on March 26 2018

Alexnumero10 had the most liked content!

Community Reputation

4,605 Excellent

About Alexnumero10

  • Rank
    Juventino Le Roi

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Gli emiratini hanno preso il Manchester City nel 2008. Ora siamo nel 2024 e il club va sempre a gonfie vele, squadrone in campo e grandi ambizioni fuori. Io onestamente se qualcuno mi offrisse 16 anni di titoli, spettacolo, super allenatori e super giocatori ci metterei la firma. Discorso analogo per i qatarioti del PSG, preso nel 2011. Tredici anni di campagne acquisti faraoniche e squadra piena di fenomeni. Non mi lamenterei proprio.
  2. Ex-juventino, anno 2006. Facile immaginare il contesto in cui si sono svolte quelle indagini, quell'arresto, quegli interrogatori. La chiamano giustizia.
  3. Uno spione di nome Orecchio è opera di genio; non può essere una coincidenza.
  4. Senti ma l'eliminazione dell'Inter è presente lì con te nella stanza, in questo momento?
  5. Non ho la forza e l'ottimismo per leggere tutto il topic, magari ripeto cose già dette da altri e me ne scuso. Per me gli allenatori contano poco. Li pagano tanto perchè fanno da parafulmine e stanno a prendersi dei deficienti al posto dei manager. Abbiamo visto tanti genii della panca fallire (Ancelotti al Bayern per esempio), e tanti falliti seriali trionfare (Pioli al Milan per es.). Mi pare che il tratto d'unione tra le squadre che vincono siano più i dirigenti competenti che gli allenatori fenomeni. Un club gestito da dio può creare un allenatore dal nulla, non credo di aver mai visto il contrario, cioè un allenatore fenomenale che trasforma un club di incompetenti. Forse potrei pensare all'eccezione di Mourinho all'Inter, per un anno poi basta però.
  6. La misura della gestione finanziaria di Marotta la rivela il fatto che nell'estate 2018 mentre lui era in uscita, il club ci ha pensato su e ha preso CR7. Tipica scelta di un club a cui il dirigente uscente ha lasciato gravi difficoltà finanziarie.
  7. Si però mi pare un esercizio inutile stare a fare l'elenco degli acquisti "sbagliati". A parte che -come ha già scritto qualcuno- non esiste il dirigente che azzecca tutti i colpi, manco Moggi li prendeva tutti. Poi bisogna vedere anche sti colpi "sbagliati" cosa ti sono costati; Estigarribia a meno di un milione ha fatto il suo, Howedes mi pare gratis ha fatto il suo ecc. Mica sono problemi quelli. Ma il punto della valutazione di Marotta è che a prescindere dal saldo "colpi buoni-colpi sbagliati" è impressionante non vedere che i club gestiti da lui "funzionano" sempre. La Samp ha l'obiettivo di ben figurare: va in Champions'. La Juve ha l'obiettivo di vincere in Italia e competere in Europa: 9 scudi e 2 finali di UCL. (ne conto 9 perchè le squadre degli ultimi 2 erano state costruite da Marotta ma il discorso non cambia se ne contiamo "solo" 7) L'Inter ha obiettivi analoghi alla Juve: scudetti e finali di UCL. Poi parliamo degli Anelka e degli Elia se vogliamo ma la big picture è chiarissima: le sue squadre centrano gli obiettivi SEMPRE.
  8. Puah che schifo! Che ce ne facciamo di uno che in 20 anni non ha fatto altro che costruire la Samp di Cassano-Pazzini, poi la Juve di Pirlo-Vidal, poi la Juve di Pogba-Dybala, poi l'Inter di Lautaro-Barella! Non ne azzecca una, porello!
  9. Comunque un topic di ringraziamento per l'impegno (per me indiscutibile) del gruppo di giocatori è stato -tanto per cambiare- trasformato nel solito delirio fetish anti-Allegri.
  10. Sto vizio del c**** di parlare al plurale. Se pensi che io sia un nome collettivo, hai le visioni. Sono un utente singolo. Io non ho il feticcio di Allegri, non mi piace e non mi dispiace; non me ne frega un c**** di Allegri, non vado a letto pensando a lui. Ho solo detto che chi pensa che l'Inter sia scarsa e bisogna andare là a fare i coraggiosi non ha capito cosa ha costruito l'Inter negli ultimi 3-4 anni. Allegri può morire domani mattina oppure può rinnovare alla Juve per 15 anni, per me è la stessa cosa.
  11. Tutte le squadre possono andare avanti o uscire ad ogni turno, questo è ovvio. E' anche evidente che l'anno scorso hanno fatto tanta strada perchè hanno avuto un percorso non difficile. Però poi con il City hanno dimostrato che se la giocano, non da favoriti ma hanno valori tecnici, atletici e tattici tali da giocarsela. Anche nel 2010 non erano i più forti d'Europa, eppure... La UCL a volte premia non il più forte ma chi arriva meglio ai momenti decisivi, e mi pare che non ci siano squadroni super tipo quelli che noi (con la solita nostra fortuna) abbiamo beccato nelle 2 finali. Comunque il mio punto è che il livello loro è quello di una UCL medio/alta...che chiaramente non è il nostro, per ora.
  12. Leggo un'esagerata sottovalutazione dell'Inter. Spero che tanti che ne dicono male non debbano -e io con loro- prendere una brutta nasata il 1 giugno. L'Inter ahimè è parecchio forte, come lo sono sempre state tutte le squadre costruite da Marotta con un budget decente (2 diverse Juventus e quest'Inter). La squadra nostra sta facendo complessivamente bene, sia giocatori che mister. Poi se la richiesta è andare a giocarsela a viso aperto in casa di una tra le favorite per la UCL, allora parliamo di sport diversi.
  13. Alla fine probabilmente hanno deciso le ore in più che Medvedev è stato in campo nei turni precedenti, andando 3 volte al quinto set e rimanendo in campo complessivamente 6 ore più di Jannik. Nei primi 2 set il russo faceva quello che voleva, mentalmente enorme Sinner a restare aggrappato al 3° set fino a quando Daniil ha mostrato segni di calo. Ricorderemo e parleremo della partita di oggi per lunghi decenni.
  14. Primo match di uno slam della CARRIERA di Djokovic in cui non si gioca nemmeno una palla break a favore.
×
×
  • Create New...