Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'calcio'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Juventus Women
    • Allianz Stadium, J-Museum & Biglietti
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Pronostici & Scommesse
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2019/2020
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 7 results

  1. Topic unico 2018/2019 sulla squadra partenopea, campione d'Italia in carica al netto di penombre, contemporaneità e campionati incautamente scordati in albergo.
  2. Perdonate l'OT (forse), ma avevo voglia di condividere con voi questi due pensieri, scritti un po' a caso. Non so se vuole essere un momento nostalgico, uno sfogo, un input per aprire una discussione, per il momento son cose a caso. Oggi ho partecipato ad un simpatico evento organizzato dalla mia città, in occasione del centenario dell'Avezzano calcio hanno pensato di fare una sorta di hall of fame premiando alcuni calciatori dei periodi d'oro della squadra, tra cui mio padre. Non sono rimasto nel tempo legato all'ambiente calcistico locale, ho fatto altre esperienze, in realtà; l'occasione è stata buona per parlare tanto con persone a me "nuove", con tanti attori di quelle vicende, gli ex compagni di mio padre, e con quelli delle generazioni poi via via successive. S'è parlato (loro hanno parlato, io ho ascoltato)... di calcio. Ma di un calcio che oggi fatico a ritrovare in quello di cui parlo, leggo e scrivo quotidianamente, un un momento della mattina oppure della notte fonda. Non si parlava di quanto era costato tizio, se quando è andato via aveva generato una plusvalenza o se ci si ritrovava o meno negli schemi del mister. Parlavano di compagni, rapporti con persone, con chi gli stava vicino, di emozioni belle e brutte, di avventure grandi e piccole. S'è percepito bene, affetto (poi magari all'epoca si sarebbero scannati, e vabbè...). Non sto tanto a dettagliare, tanto immagino si sia capito. Hanno parlato anche dei momenti meno piacevoli, alcuni di loro si portano dentro ancora un rigore o un gol sbagliato, i dubbi, le difficoltà avute quando la squadra era sull'orlo del fallimento, l'allenatore non s'è messo a parlare del modulo ma del fatto che pensava alla squadra 24 ore al giorno togliendo tempo alla famiglia. Ho notato una cosa curiosa, comunque, man mano che cambia l'età degli interlocutori e ci si avvicina ai tempi più recenti, il "noi" sempre più spesso diventa "io"... Ok, rientriamo nella quotidianità del calcio di oggi. Quanto ci facciamo con Dybala, basterà per prendere Lukaku? Edit Il topic è "sopravvissuto" alla sua natura bizzarra ed ha trovato una sua finalità Su suggerimento di @Arminius, si propone quanto segue:
  3. Che fa caldo, fa caldo, ci possiamo fare poco, ma possiamo volendo peggiorare la situazione andoci ad infilare in una discussione, inutile quanto fastodiosa di quelle che la maggior parte bolla con un sonoro "macchissenefrega!" Però magari, sorseggiando una birra fresca, qualcuno che mi segue in questa semiseria proposta. Le chiamano ucronie, sembra il nome di una brutta malattia, ma altro non è che la presentazione di eventi coerente, ma ipotetica, simulata, sulla base di dati non realistici. Spesso lo fanno gli storici oppure quelli che hanno una fantasia malata ed esuberante. Di fatto è lo stabilire l'eventuale impatto di un fatto storico e quello che sarebbe cambiato se non fosse accaduto, ad esempio, se l'intelligence USA avesse sventato l'11 settembre la storia mondiale che piega avrebbe preso? O allo stesso modo, se non fosse caduto il Muro o gli alleati avvessero fallito lo sbarco in Normandia, come sarebbe il mondo oggi? Spunti buoni per una bella e sugosa discussione. E nel calcio? Quali sono secondo voi gli avvenimenti o i fatti che hanno cambiato per sempre lo scenario del "Beautiful Game" Quali fatti hanno rappresentato un punto di svolta, spesso di non ritorno che hanno di fatto, col senno di poi, cambiato - in meglio o in peggio - anche il modo di come percepiamo il calcio come sport ed anche come fenomeno sociale? A voi!
  4. La Lega di Serie A ha ufficializzato il calendario della stagione 2019-2020: si parte domenica 25 agosto, anche se l’inizio effettivo sarà sabato 24 in attesa dell’ufficialità dei primi anticipi. Anche in questa stagione, nonostante il cambio di allenatore, sarà la Juventus la squadra da battere. I bianconeri, che puntano al nono scudetto consecutivo, sono proposti in lavagna a 1,55. Per i bookie sarà una corsa a tre, con Inter e Napoli, appaiate a 5,50, che tenteranno di conquistare il titolo deponendo la Vecchia Signora dal trono. Poche chance invece per tutte le altre contendenti: il Milan di Giampaolo è offerto a 25, la Roma viaggia a quota 50 mentre lo scudetto all’Atalanta, sorpresa della scorsa stagione, vale 60 volte la posta, con la Lazio a 75.Per quanto riguarda la zona retrocessione, per i bookmaker sarà l’Hellas Verona a chiudere la stagione 2019/20 all’ultimo posto (eventualità offerta al doppio della posta), seguita in questa speciale classifica dal Lecce a 2,50 e dal Brescia a 5,50 (di fatto, le tre squadre ‘salite’ quest’anno dalla Serie B). La Spal è a 7,50 mentre si arriva in doppia cifra qualora a classificarsi all’ultimo posto siano Parma (a 12) o Cagliari (a 15). lp/AGIMEG https://www.agimeg.it/focus/serie-a-juventus-sempre-favorita-a-155-inter-e-napoli-appaiate-a-550-hellas-verona-e-lecce-spacciate-per-i-bookie
  5. inizio io con la Top 11 Pelati Barthez MaiconThuram Stam R.Carlos Cambiasso Veron Zidane Robben Ronaldo Vialli All. Guardiola almeno metto daccordo un po tutti p.s: attendo il parere di @Amo i pelati
  6. Su DAZN, la nuova piattaforma digitale sulla quale è possibile vedere in esclusiva le partite di Serie A, la Juve sarà trasmessa alla terza giornata, quando affronterà in notturna il Parma. E’ possibile attivare un mese di prova gratuita. Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND. ... https://www.juventusnews24.com/partite-juve-su-dazn-ecco-come-attivare-un-mese-di-prova-gratuita/
  7. e niente, non ne usciamo più. vinci 5 scudi, sembri condannato a vincere il sesto di fila e allora infiammano, con una pancia gonfissima di vittorie, le lamentele sulla juventus di allegri che gioca male. siamo italiani, abbiamo vinto 4 mondiali giocando alla nostra maniera (giocando fondamentalmente male) mentre altre nazionali dal gioco blasonato (olanda doesn't ring a bell?) si prendevano tantissime pacche sulle spalle epperò tornavano a casa con le pive nel sacco rimanendo con zero titoli nel palmares. eppure eppure, sulla spinta dei guru che infestano giornali e televisioni (e noi sempre con la pancia gonfissima di vittorie) non riusciamo a dormire bene la notte, vinciamo ma giochiamo male ci vuole il bel giuoco. adoro allegri e il suo calcio ateo, così italiano, che esiste senza aver bisogno di credere nei dogmi, che porta a casa i risultati senza pretendere di insegnarti a vivere e convincerti che esiste solo un modo (quello religioso) di interpretare le partite. forza allegri e forza il suo calcio ateo, che non crede alle menate, che lascia i guru a spippettarsi a vicenda su quale dio (ops tecnico) incide di più nelle vittorie, che si ricorda che il calcio non è la danza artistica o il pugilato dove vinci ai punti. a calcio si vince sbattendola in rete e possibilmente senza subire gol, si vince credendoci anche quando giochi con mezza squadra fuori, dando il massimo con il materiale a disposizione e facendo esordire un sedicenne. forza max, miglior allenatore della juventus dai tempi di lippi
×
×
  • Create New...