Jump to content
Tiger Jack

Nuovo Stadio Roma: Investimento da un Mijardo de euri. Più nartro mezzo e quarche piotta, poi se vede

Recommended Posts

Joined: 13-Jun-2016
54 posts
1 ora fa, fc1976 ha scritto:

Ma non era piu facile per la roma costruire il solo stadio in una zona idonea spendendo un centinaio di mln e intestandesolo, come fanno tutti, invece di imbarcarsi in un'avventura da 1 miliardo e mezzo in cui si parla di grattacieli ufficci, svincoli, metro etc.. che niente hanno a che vedere con il calcio ??sefz

Sò americani .asd a quelli le cose semplici e facili non gli piacciono, tendono sempre a fare le cose in maniera esagerata .asd

Cmq sì alla fine sarebbe sicuro risultato molto ma molto + semplice, ma anche i loro profitti si sarebbero ridotti notevolmente, alla fine son cmq imprenditori.

Poi come dico sempre, se alla fine del tutto, rispettando la llegalità, rispettando tutti i paletti ecc. ci riusciranno, beh non solo tanto di cappello, ma Roma ed i romani c'avranno guadagnato tanta, ma davvero tanta robba, tutta ad opera di privati (anticipo che oggi non ho voglia di discutere .asd)  

Edited by Loryroma

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
10,772 posts
Ma non era piu facile per la roma costruire il solo stadio in una zona idonea spendendo un centinaio di mln e intestandesolo, come fanno tutti, invece di imbarcarsi in un'avventura da 1 miliardo e mezzo in cui si parla di grattacieli ufficci, svincoli, metro etc.. che niente hanno a che vedere con il calcio ??sefz

Eh no scusa, così era più difficile dire che la burocrazia gli mette i bastoni tra le ruote

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Aug-2016
121 posts

Io abito a Roma quindi diciamo che la questione mi interessa da vicino. Anzitutto sarebbe meglio sia per la Roma sia per la Lazio avere uno stadio di proprietà. Detto questo ho letto tante inesattezze e essendo residente vicino a quello che sarà il nuovo stadio (sono di Ostia) vorrei dire la mia. In primis la Roma Lido è legata alla Roma Viterbo nel senso che per entrambe erano previsti finanziamenti, che notizia di qualche giorno fa, sono arrivati. Non sono ovviamente progetti collocati con lo stadio della Roma che in quanto a viabilità ricordo ora gioca in una zona dove la metro neanche c'è e il tram più vicino è a circa due chilometri. Detto questo il contorno (palazzi, centri commerciali ecc) sono stati richiesti dal comune e non dalla Roma. In parole povere con quel miliardo la Roma gli riqualifica l'intera area. Sono stati presi un po' allo strozzo diciamo e ricordo bene i convegni in cui si esprimeva Marino (che ho anche votato maledetto me). Quello che dicono i cinque stelle non ha senso fidatevi, ho letto cose assurde come "deturpare una parte di una zona storica della città". Ecco, ci siete passati mai da quelle parti? Io purtroppo si è spero che lo stadio lo facciano per ovvii motivi. Così se verrete a trovarmi vi ospito e poi si va a batterli nella Pallotta arena 

Edited by kenshingantz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Aug-2016
121 posts

Secondo me ogni società di calcio nostrana deve avere uno stadio di proprietà è solo in questo modo cresce tutto il movimento. Questo non riusciamo proprio a capire eppure Inghilterra e Germania sono vicini e sono modelli da seguire. Stadi di proprietà sono stadi spesso più piccoli, non dispersivi, facili da riempire e portano denaro alle società. Una serie A ricca e con gli stadi pieni è più attraente per gli sponsor e per i diritti tv, per vendere un prodotto migliore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Aug-2016
121 posts
8 ore fa, LeRoi ha scritto:

Eh no scusa, così era più difficile dire che la burocrazia gli mette i bastoni tra le ruote

Le Roi se la Roma faceva il suo stadio il comune che ci guadagnava? Parnasi che ci guadagnava? Già che ci stai costruiscimi il centro commerciale, lo svincolo autostradale, rifammi le stazioni del trenino ecc. E per chi pensa che è inutile perché non ci abita nessuno vi riporto l,'esempio di Porta di Roma, sorto nel nulla. Hanno fatto anche qua una uscita del raccordo e hanno messo su un ecomostro con 200 negozi. A Roma nord. Evidentemente hanno colto al volo l'occasione dell'americano per costruire un gemello questa volta nella zona sud della città che vi assicuro essere altamente popolata.  Non entro poi nei meriti della speculazione edilizia perché non sono così esperto di dinamiche edili o delle battaglie tra palazzinari come Parnasi o Caltagirone. La verità è che il comune non ha una lira e quindi anche per rifare una strada ci mettono una vita mentre per costruire un palazzo c'e la fila. Secondo me al di là dei motivi personali è una boccata di ossigeno per la città per sistemare una zona che, ripeto, mette paura a passarci la sera

Edited by kenshingantz

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Feb-2011
65,791 posts
Il 13/8/2016 alle 01:14 , Marmas ha scritto:

 

Quindi partendo dall’assunto incontrovertibile che il trasporto pubblico romano è letteralmente e completamente allo sfascio (treni, metro, tram, bus) secondo lei per ammodernarlo/adeguarlo ad uno standard da capitale europea basta costruire un milione di metri cubi e un Pallotta Stadium in ogni quadrante di Roma? Ma si rende conto di quello che dice?

 

 

 

I fatti non possono essere stravolti. E i fatti dicono che finora le istituzioni locali e nazionali non hanno speso un euro per ammodernare una linea ferroviaria in cui i pendolari viaggiano come bestie da almeno dieci anni, e che quei soldi  verrebbero spesi solo nel momento in cui il potenziamento/adeguamento di quella linea ferroviaria è funzionale alla speculazione di TdV e dopo un paio d’anni in cui i disservizi e le inefficienze su quella linea hanno raggiunto livelli impensabili con un risalto mediatico mai avuto prima (quando si dice la provvidenza .asd). Tutto questo a casa mia si chiama “mafia”.

 

 

 

No guardi, io direi che è vero il contrario e cioè: non è che siccome la speculazione a TdV con annesso Pallotta Stadium abbisognano di opere infrastrutturali necessarie a renderne possibile la realizzazione/fruizione  e a decretarne la pubblica utilità quelle opere possano essere caricate in grandissima parte sulle spalle dei cittadini romani e dei contribuenti in genere.

 

 

 

Ancora con ‘sti 50 milioni  sefz ?

Mi perdoni se insisto ma le ripeto che a Roma con 50 milioni non si costruisce nemmeno un km di ferrovia e inoltre debbo informarla che Atac non ha semplicemente storto il naso ma ha categoricamente scartato l’ipotesi di diramazione della metro B .  Detto questo, e pur dando per acquisiti quei 50 milioni, lei non ha risposto alla mia domada: gli ulteriori  300 milioni (ma saranno di più, mi creda) li paghiamo noi?

 

 

ps: ma poi scusi..non era lei ad affermare che qualora avesse appreso dell’utilizzo di soldi pubblici  non avrebbe esitato a prendere le distanze dal progetto?

 

Beata coerenza .asd

 

 

 

 

.asd

 

come volevasi dimostrare

la viabilità sarà/sarebbe a carico dei cittadini

@Loryroma era stato avvertito da un pezzo dal sottoscritto (mi è stato detto da un conoscente che lavora al comune di roma), da te e da altri e ricordo anche io che in caso avrebbe preso le distanze dal progetto mh

 

ma è risaputo che a dare fiato alle trombe non ci vuole niente

 

io lo ribadisco e non mi stancherò mai di ripeterlo: io non sono contro lo stadio della roma e credo che nessuno qui lo sia, per la crescita del calcio italiano non basta la juve, servono anche le altre.

a patto però che lo stadio sia della roma (non di pallotta) che si rispetti i criteri dell'urbanistica e soprattutto che se lo paghino da soli, non che glielo paghiamo noi .oddio 

 

chi è a favore di una roba simile dovrebbe solo vergognarsi

poi siamo in un periodo storico in cui navighiamo nell'oro

ma sì, paghiamo lo stadio alla roma, che ce frega .oddio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 08-Aug-2016
121 posts
1 ora fa, ENAPAY ha scritto:

.asd

 

come volevasi dimostrare

la viabilità sarà/sarebbe a carico dei cittadini

@Loryroma era stato avvertito da un pezzo dal sottoscritto (mi è stato detto da un conoscente che lavora al comune di roma), da te e da altri e ricordo anche io che in caso avrebbe preso le distanze dal progetto mh

 

ma è risaputo che a dare fiato alle trombe non ci vuole niente

 

io lo ribadisco e non mi stancherò mai di ripeterlo: io non sono contro lo stadio della roma e credo che nessuno qui lo sia, per la crescita del calcio italiano non basta la juve, servono anche le altre.

a patto però che lo stadio sia della roma (non di pallotta) che si rispetti i criteri dell'urbanistica e soprattutto che se lo paghino da soli, non che glielo paghiamo noi .oddio 

 

chi è a favore di una roba simile dovrebbe solo vergognarsi

poi siamo in un periodo storico in cui navighiamo nell'oro

ma sì, paghiamo lo stadio alla roma, che ce frega .oddio

 Ma invece i 40 milioni per le ferrovie del Pigneto? I 110 per il completamento della metro c? I 480 per l'Orte Civitavecchia? Rientrano tutto nel finanziamento che il governo ha autorizzato per i lavori a Roma. In tutto sono circa un miliardo e mezzo, autorizzati da Renzi e sventolato con fierezza dal presidente della Regione, Zingaretti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts

 

Il 13/8/2016 alle 02:06 , Loryroma ha scritto:

sì ma questi soldi che darà il Governo alla Regione per finanziare la Roma-Lido, non hanno nulla a che vedere con le OO.PP. che sono programmate dalla Roma per lo stadio, non rientrano nei famosi 440 mln che metteranno i privati per le OO.PP..

Quei 350 mln, saranno per il bene della città e dei cittadini, per migliorare un'infrastruttura che cmq sia deve esser assolutamente migliorata, non la finanziano perchè lì ci sarà lo stadio, son 2 cose separate indipendenti, tra loro

 

 

 

Il 13/8/2016 alle 17:46 , Loryroma ha scritto:

 

Comunque solo per chiudere la discussione di ieri e poi cercherò di non intervenire + sul tema, sposto pure il link del blog che spesso utilizzo per prendere informazione, anche il tipo del blog giusto ieri/oggi ha aggiornato il tutto a riguardo:

https://stadiodellaromafaq.wordpress.com/2016/08/13/23/

Per fortuna lui è molto + chiaro di me, ha una capacità espressiva migliore della mia, oltre al fatto che utilizza SOLAMENTE FONTI UFFICIALI, quindi inattaccabili.

 

 

 

Confesso che mi rimane davvero difficile stabilire se lei sia più ingenuo o in malafede. In ogni caso non posso che ringraziarla per i  continui assist che continua a fornire  citando una fonte di informazione sicuramente molto approfondita e ben circostanziata ma altrettanto certamente  interessata a vedere realizzato il progetto TdV. Nel caso specifico le segnalo :

 

1.  che i documenti ufficiali che il suo amico blogger porta a supporto della propria tesi (e che lei considera inattaccabili) in realtà non fanno che confermare, per chi abbia voglia di coglierla, la portata criminogena del progetto TdV sin dalla sua genesi.

 

2. come la chiosa finale con cui il suo amico blogger  liquida l’argomento in questione (  Allo Stadio della Roma, dunque, è possibile imputare “soltanto” il merito di aver contribuito a rendere improcrastinabile quanto rimasto inottemperato per anni benché necessario ) ricalchi pari pari  il concetto da me  espresso qualche post indietro

 

 

Il 13/8/2016 alle 01:14 , Marmas ha scritto:

 

....

I fatti non possono essere stravolti. E i fatti dicono che finora le istituzioni locali e nazionali non hanno speso un euro per ammodernare una linea ferroviaria in cui i pendolari viaggiano come bestie da almeno dieci anni, e che quei soldi  verrebbero spesi solo nel momento in cui il potenziamento/adeguamento di quella linea ferroviaria è funzionale alla speculazione di TdV e dopo un paio d’anni in cui i disservizi e le inefficienze su quella linea hanno raggiunto livelli impensabili con un risalto mediatico mai avuto prima (quando si dice la provvidenza .asd). Tutto questo a casa mia si chiama “mafia”.

....

 

a dimostrazione del fatto che una medesima realtà pupò essere rappresentata in maniera diametralmente opposta a seconda dei punti di vista. Per lei e per il suo amico blogger quella realtà si chiama "merito", io preferisco chiamarla con l'appellativo che merita.

 

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts
Il 13/8/2016 alle 18:10 , fc1976 ha scritto:

Ma non era piu facile per la roma costruire il solo stadio in una zona idonea spendendo un centinaio di mln e intestandesolo, come fanno tutti, invece di imbarcarsi in un'avventura da 1 miliardo e mezzo in cui si parla di grattacieli ufficci, svincoli, metro etc.. che niente hanno a che vedere con il calcio ??sefz

 

 

 

E' ufficiale, siamo già a 1 miliardo e 700 milioni.

 

Lo dice pure er nibbio de noantri .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts
Il 16/8/2016 alle 12:02 , ENAPAY ha scritto:


 

 

....io lo ribadisco e non mi stancherò mai di ripeterlo: io non sono contro lo stadio della roma e credo che nessuno qui lo sia, per la crescita del calcio italiano non basta la juve, servono anche le altre.

a patto però che lo stadio sia della roma (non di pallotta) che si rispetti i criteri dell'urbanistica e soprattutto che se lo paghino da soli, non che glielo paghiamo noi

 

chi è a favore di una roba simile dovrebbe solo vergognarsi

 

poi siamo in un periodo storico in cui navighiamo nell'oro

ma sì, paghiamo lo stadio alla roma, che ce frega .oddio

 

Parole sante.

 

E d'altra parte stiamo parlando di una società che vive grazie ai soldi di una banca da almeno quindici anni .

 

 

 

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts

 

 

.sisi.sisi.sisi

 

 

 

 

blogger-image--1491968573.jpg

 

 

 

 

Nuovo stadio, la Roma prepara il ricorso

Impasse della giunta Raggi Il Comune rassicura, ma non risponde. Pallotta attende la scadenza del 28 agosto, poi si rivolgerà al Tar

 

 

 

(IL TEMPO.) La grande impasse: è il titolo dell'aria che tira nei corridoi dei dipartimenti capitolini sul dossier Stadio della Roma di Tor di Valle. La data del 28 agosto - scadenza dei 90 giorni di tempo che la legge (241/90) assegna alla Pubblica Amministrazione per rispondere a una qualsiasi istanza presentatale e, quindi, dire se il progetto può andare in Regione o meno - si avvicina a grandi passi e, pubblicamente, si ostenta grande tranquillità. È il caso del vicesindaco, Daniele Frongia che, l'altro ieri ancora rassicurava: «Stiamo lavorando, siamo nei tempi stabiliti dalla legge e siamo in procinto di mandare la documentazione in Regione per la conferenza dei servizi. La data fissata, anche se dovrei parlarne con l’assessore competente (Berdini n.d.r.), credo sia fine mese». Se non che, in realtà, l'esame delle carte è praticamente fermo a fine luglio.

 

Da allora, più o meno a turno, tutti i funzionari sono andati in ferie - compreso lo stesso Berdini che rientrerà lunedì 22 - e molti di loro sono ancora al mare o in montagna. E tutto, appunto, è fermo a quanto già, bene o male, si sapeva. L'esame delle carte da parte dei diversi dipartimenti capitolini, riuniti in un apposito gruppo di lavoro interassessorile dall'epoca di Caudo e Marino, è terminato. E anche da un bel po'. Talmente da tanto tempo che alla fine, i funzionari, hanno iniziato anche a «prenderci gusto» e ad entrare nel merito delle soluzioni progettuali adottate. Cosa che, però, compete alla Conferenza di Servizi regionale. Al Comune, a questo punto dell'iter, spetta un unico compito: verificare se il dossier presentato sia completo a termini di legge (DPR 207/2010) e adempia agli obblighi previsti dalla delibera di pubblico interesse del 22 dicembre 2014. Un compito riassumibile in una specie di spunta della «lista della spesa».

 

Invece, le incertezze e i tentennamenti della Giunta Raggi che, oramai, sul tema è passata dal «low profile» al «no profile», hanno spinto i funzionari comunali a temporeggiare e ingannare il tempo, diciamo così, entrando nel merito, quasi si fosse già giunti in Conferenza di Servizi decisoria. E le relazioni prodotte fin qui, relazionano sì ma non decidono. In sostanza, da quanto si apprende, nessun ufficio si è voluto assumere la responsabilità di dire «no, il progetto è incompleto e non può andare in Regione», né di dire «sì, per noi è a posto, mandatelo pure». Siamo nel limbo, dunque, legato, secondo radio Campidoglio, proprio alla sostanziale indecisione dell'Amministrazione. Le posizioni espresse in campagna elettorale dal sindaco Virginia Raggi («revocheremo il pubblico interesse»), dall'assessore all'Urbanistica, Paolo Berdini («uno scempio»), e - al di là di parole di circostanza - anche dal vicesindaco Daniele Frongia («non è una nostra priorità») sembrano pesare come macigni. Insomma, tanto non si sa che pesci prendere, che dall'Urbanistica stavano lavorando a una ipotesi di lettera da spedire a tutti i vari Dipartimenti capitolini più o meno del tenore: «vista la vostra relazione, qual è la vostra conclusione? Avete bisogno di ulteriori integrazioni documentali o possiamo mandare le carte in Regione?».

 

Attenzione: qualora qualche ufficio chiedesse, oramai a ridosso della scadenza, ulteriori carte, si aprirebbe un fronte di potenziale attrito con la Roma. Arrivare sotto la scadenza dei 90 giorni e scoprire che manca qualcosa - in special modo se fosse qualche carta non fondamentale - farebbe intendere solo una tattica dilatoria, quasi ai limiti di una possibile impugnabilità. Dallo staff della Raggi viene ribadita grande serenità: «Non c'è nessun ritardo sull'iter procedurale. La scadenza è fissata al 28 agosto. L'Amministrazione si è insediata questa estate e gli assessorati di competenza sono al lavoro sul progetto. Già nei prossimi giorni potranno esserci sviluppi e, come ribadito più volte, c'è tutta la volontà che lo Stadio si faccia nel pieno rispetto delle regole». Dal lato Roma, inizia a trapelare un po' di preoccupazione per questo limbo in cui il progetto è precipitato dall'insediamento della Raggi lo scorso 7 luglio. Un punto fermo dei proponenti è quello che il progetto vada in Conferenza regionale e che sia quella la sede per eventuali «trattative» sul merito e, contemporaneamente, trapela la disponibilità a confrontarsi purché si annodi un dialogo ad oggi inesistente. Resta da capire se, qualora la data del 28 agosto trascorresse senza che vi siano novità, ci sia la volontà di attendere ancora le decisioni del Comune e per quanto, oppure ricorrere al Tar per la nomina del commissario ad acta.

 

 

FERNANDO MAGLIARO

 

20/08/2016

 

------------------------------

 

 

 

 

 

 

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts

 

 

 

Pallotta tifa Raggi ma sullo stadio a Tor di Valle è ancora rebus

 

LA REPUBBLICA (M. FAVALE) - James Pallotta è entusiasta, almeno a leggere la trascrizione delle parole che ha consegnato all’emittente radiofonica statunitense Sirius XM: «Il nuovo stadio? Il nuovo sindaco è stato grande, speriamo di poter iniziare i lavori a marzo, ci vorranno 24/28 mesi».
Il proprietario della Roma prova quasi a blandire Virginia Raggi che, al momento, sul dossier dell’arena che il magnate vuole costruire a Tor di Valle di passi avanti ne ha fatti ben pochi. «Entro il 28 agosto consegneremo la documentazione in Regione», ha spiegato due giorni fa Daniele Frongia, vicesindaco e assessore allo sport. Una “non-notizia”, visto che entro domenica prossima scade l’iter avviato con la consegna del dossier in Campidoglio da parte della Roma. La “trasmissione” della carte, insomma, avverrà giusto in tempo per evitare il commissariamento da parte del Tar.
Come si orienterà la nuova giunta, però, non è dato sapere. Così come per la candidatura della capitale alle Olimpiadi del 2024, anche sullo stadio della società giallorossa la questione è avvolta quasi da un’aura di mistero. Nessuno in giunta è disponibile a dire come andrà a finire. È nota la contrarietà dell’assessore all’Urbanistica Paolo Berdini all’opera pubblica: «Sarebbe uno scempio», ha detto più volte in passato. «Noi vogliamo lo stadio purché si rispetti la legge», sono state, invece, le parole di Frongia in un’intervista al Tempo di venti giorni fa.
La sostanza è che tra pochi giorni l’istruttoria portata avanti in questi tre mesi dagli uffici del Campidoglio arriverà finalmente in Regione. Un anno fa, quando venne trasmesso il primo progetto, i dipartimenti del Comune si premurarono di segnalare diverse criticità presenti nel piano della Roma. La società fu costretta a una serie di miglioramenti, passati ora nuovamente al vaglio del Campidoglio.
In Regione attendono di leggere gli appunti prima di dare seguito all’iter previsto dalla legge con l’apertura della conferenza dei servizi. Eppure, anche se filasse tutto liscio in questa fase, la maggioranza dei 5Stelle è attesa da una decisione cruciale: la delibera con la quale Ignazio Marino e il Pd decretarono la “pubblica utilità” dell’opera dovrà ritornare in Aula Giulio Cesare portandosi dietro una variante al piano regolatore che autorizzi la costruzione di circa un milione di metri cubi.
Una scelta non da poco per il Movimento e senza la quale la conferenza dei servizi (che dovrebbe durare circa 6 mesi, preliminare all’avvio dei lavori) non potrà chiudersi. Nel frattempo bisognerà vedere se verrà avviata una trattativa con la Roma per una modifica del progetto su spinta del Comune. A fine luglio, il consigliere M5s Enrico Stefàno ha fatto presente l’intenzione di dirottare la totalità dei fondi destinati al cosiddetto “tronchino” della metro B per raggiungere lo stadio al potenziamento della Roma-Lido. Soltanto un’ipotesi, finora, al vaglio del dipartimento mobilità, l’ultimo che ancora deve dare il suo parere prima di chiudere tutto e inviare le carte in Regione.
Non è detto, dunque, che l’ottimismo e le parole entusiaste di Pallotta diano poi seguito a un’accelerazione della giunta a 5Stelle per la realizzazione dello stadio. Anzi. Dietro l’angolo, nel caso di uno stop definitivo al progetto, resta sempre lo spettro di una possibile causa milionaria da parte della Roma contro il Comune per risarcimento danni.

 

20.08.2016

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jun-2016
54 posts
2 ore fa, Marmas ha scritto:

 

 

 

 

 

Confesso che mi rimane davvero difficile stabilire se lei sia più ingenuo o in malafede. In ogni caso non posso che ringraziarla per i  continui assist che continua a fornire  citando una fonte di informazione sicuramente molto approfondita e ben circostanziata ma altrettanto certamente  interessata a vedere realizzato il progetto TdV. Nel caso specifico le segnalo :

 

1.  che i documenti ufficiali che il suo amico blogger porta a supporto della propria tesi (e che lei considera inattaccabili) in realtà non fanno che confermare, per chi abbia voglia di coglierla, la portata criminogena del progetto TdV sin dalla sua genesi.

 

2. come la chiosa finale con cui il suo amico blogger  liquida l’argomento in questione (  Allo Stadio della Roma, dunque, è possibile imputare “soltanto” il merito di aver contribuito a rendere improcrastinabile quanto rimasto inottemperato per anni benché necessario ) ricalchi pari pari  il concetto da me  espresso qualche post indietro

 

a dimostrazione del fatto che una medesima realtà pupò essere rappresentata in maniera diametralmente opposta a seconda dei punti di vista. Per lei e per il suo amico blogger quella realtà si chiama "merito", io preferisco chiamarla con l'appellativo che merita.

 

In malafede, non credo. Ingenuo, sicuro. Ma quello lo siamo tutti, ci sarà sempre uno + sveglio di un altro, l'importante è non credere il contrario :1310_thumbsup_tone1:.

Poi vabbè...se nonostante il fatto che quei finanziamenti sulla RL erano già previsti, come riportato ufficialmente dal piano triennale elaborato nel 2007 (presente tra le fonti del blog) http://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW148324...

nonostante quella linea di alta frequenza (usato diariamente da lavoratori, studenti, turisti), sia una linea da terzo mondo, privi di aria condizionata, che non riceve finanziamenti dagli anni 20  (un secolo fa), con una frequenza (ma si guastano diariamente), di un treno ogni 15', con i pendolari che + di una volta son stati costretti a scendere dai vagoni e farsi a passeggiata sui binari...

Nonostante (non ne sono sicuro), neanche Il Messaggero od Il Fatto quotidiano, abbiano osato tanto scrivendo articoli maliziosi al riguardo...

nonostante questi fatti, lei è convinto che questi finanziamenti si faranno per lo stadio, perchè a Roma vi è la mafia, perchè nella Capitale si vive di solo calcio, beh difficile che cambierà di opinione, come io creda alla sua tesi, quindi questa discussione potrebbe andare avanti all'infinito, mi sa .asd

PS. Sull'ultimo articolo, alla ine non dice nulla di speciale. Il Comune dovrebbe far il suo dovere, una risposta prima o poi cmq sia la dovrà dare, che sia positiva o negativa, ma la risposta la devono dare, non possono continuare così, facendo finta di nulla...apparte che poco professionale, ma a me sembra pure un comportamento infantile e ridicolo. 

 

Edited by Loryroma

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts
33 minuti fa, Loryroma ha scritto:

 

In malafede, non credo. Ingenuo, sicuro.

 

 

Avremo modo di verificarlo  .asd

 

Lei non immagina nemmeno quante altre prove dovrà superare la sua incrollabile fede in quella banda di speculatori  .asd.asd

 

 

 

 

33 minuti fa, Loryroma ha scritto:

 

Poi vabbè...se nonostante il fatto che quei finanziamenti sulla RL erano già previsti, come riportato ufficialmente dal piano triennale elaborato nel 2007 (presente tra le fonti del blog) http://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW148324...

nonostante quella linea di alta frequenza (usato diariamente da lavoratori, studenti, turisti), sia una linea da terzo mondo, privi di aria condizionata, che non riceve finanziamenti dagli anni 20  (un secolo fa), con una frequenza (ma si guastano diariamente), di un treno ogni 15', con i pendolari che + di una volta son stati costretti a scendere dai vagoni e farsi a passeggiata sui binari...

Nonostante (non ne sono sicuro), neanche Il Messaggero od Il Fatto quotidiano, abbiano osato tanto scrivendo articoli maliziosi al riguardo...

nonostante questi fatti, lei è convinto che questi finanziamenti si faranno per lo stadio, perchè a Roma vi è la mafia, perchè nella Capitale si vive di solo calcio, beh difficile che cambierà di opinione, come io creda alla sua tesi, quindi questa discussione potrebbe andare avanti all'infinito, mi sa .asd

 

 

 

 

Guardi, per un attimo voglio assecondarla nella sua "ingenua" attesa di vedere realizzata la megaspeculazione a TdV e le faccio una domanda: è davvero convinto che una volta portato a termine (a spese dei contribuenti romani/italiani) il potenziamento/adeguamento della Roma-Lido ciò sia sufficiente a consentire il trasferimento su ferro di almeno il 50% dei tifosi che si recheranno allo stadio?

 

 

33 minuti fa, Loryroma ha scritto:

 

 

PS. Sull'ultimo articolo, alla ine non dice nulla di speciale. Il Comune dovrebbe far il suo dovere, una risposta prima o poi cmq sia la dovrà dare, che sia positiva o negativa, ma la risposta la devono dare, non possono continuare così, facendo finta di nulla...apparte che poco professionale, ma a me sembra pure un comportamento infantile e ridicolo

 

 

 

1. e certo, mica sò tutti INATTACCABILI come il magliaro o come il suo amico blogger sefz

 

2. meglio infantile/ridicolo che "mafioso". O no? E inoltre le ricordo che Virginia Raggi è stata eletta con il 67% delle preferenze, e che coloro che l'hanno votata erano perfettamente a conoscenza della posizione del M5S in merito al Pallotta Stadium e annessa megaspeculazione edilizia a TdV (o viceversa, faccia lei .asd)

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jun-2016
54 posts
15 minuti fa, Marmas ha scritto:

 

Avremo modo di verificarlo  .asd

 

Lei non immagina nemmeno quante altre prove dovrà superare la sua incrollabile fede in quella banda di speculatori  .asd.asd

 

 

Quello sicuro, non ne ho dubbi .asd...purtroppo per me, la strada è ancora assai lunga...ovviamente spero solo che il finale sia felice per me sefz

 

16 minuti fa, Marmas ha scritto:

 

Guardi, per un attimo voglio assecondarla nella sua "ingenua" attesa di vedere realizzata la megaspeculazione a TdV e le faccio una domanda: è davvero convinto che una volta portato a termine (a spese dei contribuenti romani/italiani) il potenziamento/adeguamento della Roma-Lido ciò sia sufficiente a consentire il trasferimento su ferro di almeno il 50% dei tifosi che si recheranno allo stadio?

Su questo non ne ho la minima idea...Sarà compito di tutti gli ingegneri, tecnici, progettisti ect., della Regione, Comune, Atac, Trenitalia, AS Roma ect. verificare il tutto.....di sicuro, dato che è obbligatorio sancito sulla delibera, se gli americani vorranno andare avanti, dovranno trovare una soluzione, costi quel che costi, altrimenti, il progetto si fermerà.

20 minuti fa, Marmas ha scritto:

1. e certo, mica sò tutti INATTACCABILI come il magliaro o come il suo amico blogger sefz

 

2. meglio infantile/ridicolo che "mafioso". O no? E inoltre le ricordo che Virginia Raggi è stata eletta con il 67% delle preferenze, e che coloro che l'hanno votata erano perfettamente a conoscenza della posizione del M5S in merito al Pallotta Stadium e annessa megaspeculazione edilizia a TdV (o viceversa, faccia lei .asd)

Beh almeno spero, gli elettori non abbiano votato i 5 stelle per la questione stadio, ma per altre mille ragioni, e ce ne sono infinite per davvero...come ho già detto, non si vive di solo calcio.

Poi vabbè, parliamo di un popolo che ha voluto un certo Berlusconi che ce l'ha messo in quel posto per 20 anni, quindi non so...ma sinceramente non mi piacerebbe spostare la discussione su temi politici...mi da la nausa parlare di ciò .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts
59 minuti fa, Loryroma ha scritto:

 

Su questo non ne ho la minima idea...

 

 

 

Non avevo dubbi .asd

 

 

59 minuti fa, Loryroma ha scritto:

 

Beh almeno spero, gli elettori non abbiano votato i 5 stelle per la questione stadio, ma per altre mille ragioni, e ce ne sono infinite per davvero...come ho già detto, non si vive di solo calcio.

Poi vabbè, parliamo di un popolo che ha voluto un certo Berlusconi che ce l'ha messo in quel posto per 20 anni, quindi non so...ma sinceramente non mi piacerebbe spostare la discussione su temi politici...mi da la nausa parlare di ciò .asd

 

 

D'accordissimo con lei, mai mischiare calcio e politica.

 

Ho fatto quella sottolineatura solo perchè (ne sarà a conoscenza anche lei) a Roma sta prendendo forma un movimento trasversale fatto di  "politici" e "giornalisti" con la casacca giallorossa pronti a mobilitare masse di tifosi qualora l'amministrazione Raggi si dimostrasse coerente con quanto detto in passato a proposito del Pallotta Stadium.

 

Immagino che anche tutto ciò le procuri la giusta  nausea .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 13-Jun-2016
54 posts
2 ore fa, Marmas ha scritto:

 

Non avevo dubbi .asd

Il fatto è che non è il mio mestiere. Non ho idea di quali siano i dati da prendere in considerazione  per fare quei calcoli e quando non so una cosa, preferisco ammetterlo piuttosto che fingere il contrario.

Quello che so di certo, ma mi pare di averlo già scritto in passato, è che:

-Per il momento, secondo la delibera, almeno il 50% dei tifosi DOVRÀ poter raggiungere lo stadio via ferro.

-La Roma a suo tempo consegnò 3 soluzioni differenti, studiate da chi di dovere, tutte che rispettavano quella richiesta. IPOTIZZO che erano il prolungamento della B, la RL trasformata in metro ed ignoro quale possa esser la terza soluzione.

-Per il momento, nella delibera, è stata inserita la prima soluzione, ma come scritto in passato, durante la CdS in Regione, tutto potrà ancora cambiare. Potrebbero lasciare tutto cosi, oppure dirottare il tutto sulla RL, ma anche decidere che il 50% sia poco e pretendere un 100%, oppure che la zona non sia adatta, o che i tifosi dovranno raggiungere lo stadio in elicottero ect. ect. ci saranno mille esperti che decideranno la soluzione migliore.

Fatto sta che finchè il progetto non arrivi in Regione, questi discorsi hanno poca rilevanza...però ripeto: affinchè lo stadio vada avanti, DOVRANNO trovare una soluzione che soddisfi quella richiesta.

Poi, capisco che è giutissimo pretendere che vengano risspettati al massimo le richieste messe sulla delibera, ma lei quando parla di ciò, sembrerebbe che sia una cosa normalissima in Italia, che uno stadio sia raggiungibile via ferro per un 50% dei tifosi. Purtroppo, mi sa che son pochissimi gli stadi con qualce fermata della metro nelle vicinanze, mi viene in mente S.Siro, poi non so quali altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-Apr-2009
5,430 posts

Ma era quest'anno o l'anno prossimo che dovevano esordire nel nuovo stadio? mh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
43,457 posts
9 ore fa, Zino ha scritto:

Ma era quest'anno o l'anno prossimo che dovevano esordire nel nuovo stadio? mh

Questo....asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,148 posts
Il 20/8/2016 alle 22:00 , Loryroma ha scritto:

 

Il fatto è che non è il mio mestiere. Non ho idea di quali siano i dati da prendere in considerazione  per fare quei calcoli e quando non so una cosa, preferisco ammetterlo piuttosto che fingere il contrario.

 

 

Suvvia, le si chiede solo di esprimere un’opinione, mica una perizia certificata davanti a un notaio. Se solo chi è “del mestiere” fosse legittimato ad esprimere il proprio pensiero potremmo pure chiudere il forum perchè non credo che qui dentro siamo tutti calciatori o comunque addetti ai lavori in ambito calcistico.

 

Il 20/8/2016 alle 22:00 , Loryroma ha scritto:

Quello che so di certo, ma mi pare di averlo già scritto in passato, è che:

-Per il momento, secondo la delibera, almeno il 50% dei tifosi DOVRÀ poter raggiungere lo stadio via ferro.

-La Roma a suo tempo consegnò 3 soluzioni differenti, studiate da chi di dovere, tutte che rispettavano quella richiesta. IPOTIZZO che erano il prolungamento della B, la RL trasformata in metro ed ignoro quale possa esser la terza soluzione.

 

 

Le soluzioni ipotizzate per il  trasporto su ferro sono sempre state soltanto due (diramazione metro B e potenziamento Roma-Lido) e non è mai esistita una terza soluzione.

 

Il 20/8/2016 alle 22:00 , Loryroma ha scritto:

-Per il momento, nella delibera, è stata inserita la prima soluzione, ma come scritto in passato, durante la CdS in Regione, tutto potrà ancora cambiare. Potrebbero lasciare tutto cosi, oppure dirottare il tutto sulla RL, ma anche decidere che il 50% sia poco e pretendere un 100%, oppure che la zona non sia adatta, o che i tifosi dovranno raggiungere lo stadio in elicottero ect. ect. ci saranno mille esperti che decideranno la soluzione migliore.

 

 

Ma sì, una soluzione si troverà. Alle brutte si può pensare di sostituire il ferro con l’acqua e di raggiungere lo stadio via fiume istituendo punti di raccolta dove flotte di navi romane con le gloriose insegne dell’Impero e della “Magggica” possano salpare al ritmo di una ogni trenta secondi  cariche di tifosi riommici festanti per poi scaricarli sotto gli spalti del Nuovo Colosseo alias Pallotta Stadium. D’altra parte anche il progetto di rendere davvero navigabile il Tevere è un progetto antico (un po’ come l’ammodernamento della Roma-Lido) e Roma non potrà che essere eternamente  riconoscente nel vedere realizzata un’opera così importante grazie a capitali interamente privati.

 

Il 20/8/2016 alle 22:00 , Loryroma ha scritto:

Fatto sta che finchè il progetto non arrivi in Regione, questi discorsi hanno poca rilevanza...

 

 

Se lo dice lei...

 

Il 20/8/2016 alle 22:00 , Loryroma ha scritto:

 

 

 

Poi, capisco che è giutissimo pretendere che vengano risspettati al massimo le richieste messe sulla delibera, ma lei quando parla di ciò, sembrerebbe che sia una cosa normalissima in Italia, che uno stadio sia raggiungibile via ferro per un 50% dei tifosi. Purtroppo, mi sa che son pochissimi gli stadi con qualce fermata della metro nelle vicinanze, mi viene in mente S.Siro, poi non so quali altri.

 

 

E vabbè ma la delibera non l’ho mica fatta io. Fosse stato per me il problema che lei pone non ci sarebbe per il semplice fatto che non ci sarebbe mai stata la “pubblica utilità” per una porcheria del genere.

Detto questo che vogliamo fare? Oltre che far pagare ai cittadini opere che servono solo alla Roma, a Parnasi e a Unicredit dobbiamo anche prepararci a vedere quel 50% ridursi drasticamente?

 

ps: se dopo la Champions vi salta pure il Pallotta Stadium forse è la volta buona che comincia a venire giù tutto. Allora si che ci sarà da divertirsi .oo

 

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-Oct-2007
24,215 posts
Il 21/8/2016 alle 10:58 , Tiger Jack ha scritto:

Questo....asd

 

per rendere meno traumatico il passaggio ai tifosi nel nuovo stadio per quest'anno ci giocheranno solo la Champions....:sisi:

il campionato continueranno all'Olimpico almeno per il 2016-2017....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Aug-2008
2,719 posts

Sarà pronto per l'Europa League ? .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Jul-2012
13,615 posts

Manca poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...