Jump to content
Tiger Jack

Nuovo Stadio Roma: Investimento da un Mijardo de euri. Più nartro mezzo e quarche piotta, poi se vede

Recommended Posts

Joined: 01-Jan-2011
11,074 posts

costruire uno stadio dentro al raccordo è una follia

 

costruirlo fuori non conviene a quei privati che oltre allo stadio vogliono investire su molto di più, parliamo di torri e c***i vari

 

la soluzione tor di valle è un compromesso che va bene a Pallotta ma non si sa quanto convenga ai cittadini

 

 

DETTO DA UN ROMANO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts

 

E comunque a prescindere da tutto un bel "ROMA m***a" ci sta sempre bene =D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,393 posts

"La banca non ha gestito proprio nulla" è fantastica .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
17 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

"La banca non ha gestito proprio nulla" è fantastica .asd

 

 

.asd

 

se almeno avessero consapevolezza  del proprio "essere"....

 

 

 

E se lo dice lui....rulez

 

Salta l’uomo che ha legato il suo nome alle vicende societarie della As Roma nel delicato passaggio da Rosella Sensi agli americani di James Pallotta 

 

 

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jan-2008
12,319 posts

"occhio alle diffamazioni" ahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-May-2008
3,938 posts

mi chiedo per quanto tempo ancora durerà questa pagliacciata con annessa fuga di Pallotta e soci quando capiranno che la speculazione edilizia prendendo come scusa lo stadio nuovo svanirà come neve al sole

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
1 ora fa, Marmas ha scritto:

 

 

Sei un disco rotto , un interlocutore inattendibile (in quanto privo, per scelta o limiti personali non sta a me dirlo, della necessaria capacità di analisi che vada oltre quelle due o tre s********e propinate dai media)  e anche un discreto provocatore visto che continui ad evitare sistematicamente di rispondere ad argomentazionmi evidentemente ritenute scomode e al tempo stesso ad alzare polveroni sulle solite due o tre s********e di cui sopra.

 

Detto questo, fammi capire: davvero pensi che la banda dei benefattori debba mettere per iscritto che il progetto TdV è una enorme porcata sotto tutti punti vista?

 

ps: premesso che una dichiarazione estemporanea del vice presidente dell'assemblea capitolina conta nella stessa misura in cui può contare una dichiarazione mia, o tua, puoi postare cortesemente la dichiarazione esatta cui fai riferimento nella parte grassettata?

Scommetto che non ho riposto alla questione dei soldi per fare le opere inerenti alla viabilità alla fine saranno pubblici .asd 

 

e tu fammi capire ?? davvero pensi che TDV sia un complotto nato dall' unione di Renzi, Regione lazio, Comune, Pallotta, mafia camorra e sacra corona unita ? Potrai parlare di truffa soltanto se Pallotta non metterà quei 400 milioni. Comunque non sono benefattori ma imprenditori e avranno il loro corrispettivo. Le opere pubbliche saranno interamente private, fino a prova contraria.  Non mi sembra che qualcuno l'abbia portata. Pallotta si è obbligato a mettere quei 400 milioni complessivi. Se non saranno 400 ne riparleremo.  Mi rendo che siano pochi però sempre meglio quelli "previsti" su quell'area dal piano regolatore del 2008.

 

Si si, ora scommetto che valgono più le tue illazioni delle dichiarazioni del vicepresidente dell'assemblea capitolinae presidente III commissione mobilità che ci mette la faccia, non celandosi dietro un nick, e assumendosi le sue reponsabilità . Per una dichiarazione sulla banca, come hai fatto te, sarebbe già stato querelato.

 

Enrico Stefàno " quello che vogliamo proporre è togliere il tronchino B e destinare tutto alla Roma lido"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts

 

 

Quasi quasi apro un sondaggio....

 

.asd

 

Da 1 a 10 è più fantastica:

 

a) "la Juve rubbba"

b) "la roma è parte lesa"

c) "er gò de turone era bono"

d) "la Juve dovrebbe fà un campionato a parte"

e) "su un minimo dubbio non ce sò dubbi...ehhh...è quello er problema..."

f ) "la banca non ha gestito proprio nulla"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
42 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

"La banca non ha gestito proprio nulla" è fantastica .asd

Non hai idea di quello che dici. Una banca non può gestire una società.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
1 ora fa, Marmas ha scritto:

 

Ma la cordata americana capeggiata da Tom Di Benedetto ( :haha::haha::haha:) non l'ha individuata Unicredit ? E non è stata sempre Unicredit a finanziare l'acquisto di ASRoma da parte della cordata americana?

 

Francamente non vedo dove sia la diffamazione.

Individuata per cederla. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
4 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Non hai idea di quello che dici. Una banca non può gestire una società.

 

 

Ma dai... lo sai anche tu che se non ci fosse stata Unicredit sareste falliti (giustamente) da almeno una quindicina d'anni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
13 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Scommetto che non ho riposto alla questione dei soldi per fare le opere inerenti alla viabilità alla fine saranno pubblici .asd 

 

e tu fammi capire ?? davvero pensi che TDV sia un complotto nato dall' unione di Renzi, Regione lazio, Comune, Pallotta, mafia camorra e sacra corona unita ? Potrai parlare di truffa soltanto se Pallotta non metterà quei 400 milioni. Comunque non sono benefattori ma imprenditori e avranno il loro corrispettivo. Le opere pubbliche saranno interamente private, fino a prova contraria.  Non mi sembra che qualcuno l'abbia portata. Pallotta si è obbligato a mettere quei 400 milioni complessivi. Se non saranno 400 ne riparleremo.  Mi rendo che siano pochi però sempre meglio quelli "previsti" su quell'area dal piano regolatore del 2008.

 

Si si, ora scommetto che valgono più le tue illazioni delle dichiarazioni del vicepresidente dell'assemblea capitolinae presidente III commissione mobilità che ci mette la faccia, non celandosi dietro un nick, e assumendosi le sue reponsabilità . Per una dichiarazione sulla banca, come hai fatto te, sarebbe già stato querelato.

 

Enrico Stefàno " quello che vogliamo proporre è togliere il tronchino B e destinare tutto alla Roma lido"

 

 

:dippo:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
1 ora fa, Marmas ha scritto:

 

 

Falso. A parte la manutenzione ordinaria la ferroviaRoma-Lido è sostanzialmente abbandonata a se stessa DA ALMENO DIECI ANNI.

 

Non è inventando e scrivendo inesattezze che puoi pensare di renderti credibile.

 

E solo a chi ha i paraocchi i finanziamenti per il potenziamento/adeguamento della Roma-Lido annunciati da Zingaretti pochi giorni fa possono apparire slegati dalla necessità/volontà di agevolare l'iter del progetto TdV

 

 

Se tali interventi fossero stati fatti  ora si sarebbe urlato al complotto:

 

Metro B e Roma-Lido, più treni e aria condizionata: programmi 2008-2013

 

"Treni rinnovati, aumento delle corse e, entro l'estate, il debutto dell'aria condizionata: è il piano di rinnovamento della linea metro B e della ferrovia Roma-Lido, presentato in Campidoglio dall'assessore alla mobilità Calamante e dai vertici delle aziende del trasporto pubblico romano. 

E' un passo ulteriore del piano quinquennale per modernizzare le tre principali linee romane su ferro. Dopo la completa sostituzione del parco vetture sulla metro A con i nuovi treni Caf, e dopo l'entrata in esercizio delle prime "Frecce del Mare" e di sei nuovi convogli sulla Roma-Lido, ora è la volta della metro B. A coordinare e dirigere i lavori è l'Atac; a svolgerli sono le società Metropolitana di Roma e OGR, con una serie di interventi che verranno effettuati in parallelo nelle officine di Osteria del Curato e Magliana. 

Punti salienti del programma per il 2008: 1) ristrutturazione e revisione di dieci convogli serie MA200, acquistati per il Giubileo e finora utilizzati sulla linea A, per potenziare la B tra Laurentina e Rebibbia. 2) Entrata in servizio dei primi tre convogli serie MB100-200. Risultato atteso, portare la frequenza media dei treni a 3,5 minuti (nel 2010, con 46 treni, a 2 minuti). A seguire, l'adeguamento completo dei 28 treni attualmente in linea sulla metro B. 

Per la Roma-Lido, poi, il piano 2008 prevede sei nuove "Frecce del Mare" e 15-16 treni in ora di punta, a fronte degli attuali 12, con aumento di frequenza dei passaggi da 7,5 a 6 minuti – e 12.000 posti l'ora per senso di marcia, contro gli attuali 9.600 –. In programma anche il potenziamento progressivo della rete di alimentazione: dagli attuali 26 megawatt a 35, quindi a 42-45 nel 2010. Nel 2010 i treni in esercizio saranno 25, le partenze una ogni 5 minuti, i posti 14.400 l'ora per ciascun senso di marcia. 

Sempre nel 2008, entro l'estate, il primo treno con l'aria condizionata, che sarà attiva su tutti i convogli entro il 2012, quando saranno in funzione anche la diramazione B1 Bologna-Jonio e il prolungamento Rebibbia-Casal Monastero. 

Obiettivo di lungo respiro (programma pluriennale) per metro B e Roma-Lido: 119 treni con aria condizionata entro il 2013, con un investimento complessivo di 548 milioni di euro. "

 

Roma-Lido: un treno ogni 5 minuti entro il 2010

Un treno ogni 7,5 minuti a partire da fine giugno 2007, uno ogni 6 minuti nel 2008 e uno ogni 5 entro il 2010, con 18 vetture in servizio nell'ora di punta, tutte dotate di aria condizionata. 
Queste le tre fasi del piano di potenziamento, messo a punto dal Comune di Roma insieme ad Atac, Metro e Regione Lazio, che trasformerà la Roma-Lido da ferrovia in concessione in una vera e propria metropolitana di superficie. 

Come previsto dagli accordi con la Regione, sulla Roma-Lido viaggeranno 6 nuovi treni CAF (l'azienda spagnola che fornisce i nuovi convogli della Metro A) e 19 "Frecce del Mare". 

"Il collegamento con Ostia", ha detto il sindaco Veltroni presentando il piano, "è strategico. Per questo l'obiettivo per il 2010 è ridurre di quasi la metà i tempi di attesa, passando dagli attuali 8 a 5 minuti; e dai 9.000 ai 14.500 posti l'ora". 

L'aumento di convogli renderà necessario anche il potenziamento della rete aerea di alimentazione. 
Nel complesso, il piano comporterà investimenti per circa 30 milioni di euro. 

 

 Non trovo l'articolo che preconizza la rimodernizzazione della linea datato 2010,  comunque credo che qui dare fonti sia sprecato, dato che vengono osteggiate da illazioni e complottismi.  Tu purtroppo non comprendi che il privato non può farsi carico di rimettere a nuova una linea lunga 30km. Può semmai, oltre agli altri 350 milioni in opere pubbliche, contribuire per il tronchino B o in alternativa cumulare i provi soldi con quelle del governo. La tua malafede è acclarata dal fatto che non c'è un solo punto a favore del progetto.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,393 posts
24 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Non hai idea di quello che dici. Una banca non può gestire una società.

Basta che ci sei tu che hai le idee chiare .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Nov-2011
66,882 posts
29 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Non hai idea di quello che dici. Una banca non può gestire una società.

 

tumblr_inline_nd11r8gEAZ1qf495h.gif

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
10 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Se tali interventi fossero stati fatti  ora si sarebbe urlato al complotto:

 

Metro B e Roma-Lido, più treni e aria condizionata: programmi 2008-2013

 

"Treni rinnovati, aumento delle corse e, entro l'estate, il debutto dell'aria condizionata: è il piano di rinnovamento della linea metro B e della ferrovia Roma-Lido, presentato in Campidoglio dall'assessore alla mobilità Calamante e dai vertici delle aziende del trasporto pubblico romano. 

E' un passo ulteriore del piano quinquennale per modernizzare le tre principali linee romane su ferro. Dopo la completa sostituzione del parco vetture sulla metro A con i nuovi treni Caf, e dopo l'entrata in esercizio delle prime "Frecce del Mare" e di sei nuovi convogli sulla Roma-Lido, ora è la volta della metro B. A coordinare e dirigere i lavori è l'Atac; a svolgerli sono le società Metropolitana di Roma e OGR, con una serie di interventi che verranno effettuati in parallelo nelle officine di Osteria del Curato e Magliana. 

Punti salienti del programma per il 2008: 1) ristrutturazione e revisione di dieci convogli serie MA200, acquistati per il Giubileo e finora utilizzati sulla linea A, per potenziare la B tra Laurentina e Rebibbia. 2) Entrata in servizio dei primi tre convogli serie MB100-200. Risultato atteso, portare la frequenza media dei treni a 3,5 minuti (nel 2010, con 46 treni, a 2 minuti). A seguire, l'adeguamento completo dei 28 treni attualmente in linea sulla metro B. 

Per la Roma-Lido, poi, il piano 2008 prevede sei nuove "Frecce del Mare" e 15-16 treni in ora di punta, a fronte degli attuali 12, con aumento di frequenza dei passaggi da 7,5 a 6 minuti – e 12.000 posti l'ora per senso di marcia, contro gli attuali 9.600 –. In programma anche il potenziamento progressivo della rete di alimentazione: dagli attuali 26 megawatt a 35, quindi a 42-45 nel 2010. Nel 2010 i treni in esercizio saranno 25, le partenze una ogni 5 minuti, i posti 14.400 l'ora per ciascun senso di marcia. 

Sempre nel 2008, entro l'estate, il primo treno con l'aria condizionata, che sarà attiva su tutti i convogli entro il 2012, quando saranno in funzione anche la diramazione B1 Bologna-Jonio e il prolungamento Rebibbia-Casal Monastero. 

Obiettivo di lungo respiro (programma pluriennale) per metro B e Roma-Lido: 119 treni con aria condizionata entro il 2013, con un investimento complessivo di 548 milioni di euro. "

 

Roma-Lido: un treno ogni 5 minuti entro il 2010

Un treno ogni 7,5 minuti a partire da fine giugno 2007, uno ogni 6 minuti nel 2008 e uno ogni 5 entro il 2010, con 18 vetture in servizio nell'ora di punta, tutte dotate di aria condizionata. 
Queste le tre fasi del piano di potenziamento, messo a punto dal Comune di Roma insieme ad Atac, Metro e Regione Lazio, che trasformerà la Roma-Lido da ferrovia in concessione in una vera e propria metropolitana di superficie. 

Come previsto dagli accordi con la Regione, sulla Roma-Lido viaggeranno 6 nuovi treni CAF (l'azienda spagnola che fornisce i nuovi convogli della Metro A) e 19 "Frecce del Mare". 

"Il collegamento con Ostia", ha detto il sindaco Veltroni presentando il piano, "è strategico. Per questo l'obiettivo per il 2010 è ridurre di quasi la metà i tempi di attesa, passando dagli attuali 8 a 5 minuti; e dai 9.000 ai 14.500 posti l'ora". 

L'aumento di convogli renderà necessario anche il potenziamento della rete aerea di alimentazione. 
Nel complesso, il piano comporterà investimenti per circa 30 milioni di euro. 

 

 Non trovo l'articolo che preconizza la rimodernizzazione della linea datato 2010,  comunque credo che qui dare fonti sia sprecato, dato che vengono osteggiate da illazioni e complottismi.  Tu purtroppo non comprendi che il privato non può farsi carico di rimettere a nuova una linea lunga 30km. Può semmai, oltre agli altri 350 milioni in opere pubbliche, contribuire per il tronchino B o in alternativa cumulare i provi soldi con quelle del governo. La tua malafede è acclarata dal fatto che non c'è un solo punto a favore del progetto.

 

 

 

 

 

Sei di coccio o cosa?

 

Hai postato un programma rimasto sulla carta e mai realizzato, e che forse verrà realizzato a spese dei contribuenti solo nel momento in cui ciò è funzionale ad agevolare l'iter del progetto TdV.

 

Ti rendi conto o no che più ti arrocchi su questa posizione e più confermi ciò che cerco di farti capire ormai da qualche giorno?

 

E mò basta dai....asd

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
3,915 posts

 A regà 10 minuti ed è pronto

 

nvpbhe.jpg

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Jan-2008
12,319 posts
48 minuti fa, riccardo859a ha scritto:

Vi è rimasta l'ironia del tifoso di curva a petto nudo con la "panza" e il rutto libero, gli argomenti non solo li avete finiti, ma non ce li avete mai avuti. Solo chiacchiere e slogan. Avessi mai visto una fonte a dimostrazione dei vostre assurdità. 

 

ma questo sta ancora qua?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 04-Jan-2016
1,356 posts
1 ora fa, Marmas ha scritto:

 

 

Ma dai... lo sai anche tu che se non ci fosse stata Unicredit sareste falliti (giustamente) da almeno una quindicina d'anni.

il giustamente però lo stabilisci te. per me è stata più grave la storia della lazio che loro si sono stati realmente salvati. la famiglia sensi perlomeno ha rinunciato a delle proprietà cragnotti col cavolo.

 

 

per quanto riguarda la banca che non avrebbe gestito nulla stavolta devo dar torto a riccardo perchè purtroppo lo ha fatto tra l'addio dei sensi e l'arrivo degli americani capeggiati da dibenedetto .con lui c'erano altri imprenditori che però si sono subito sfilati per far spazio a pallotta, d'amore e ruane che hanno salutato in seguito. in pratica ora ci sono solo pallotta e la starwood anche se ancora non si è capito che ruolo abbia.

 

 

quell'anno lì con la banca proprietaria da tifoso ero in disagio primo per un fatto morale e secondo dovevo stare muto con chi va avanti con gli stereotipi sulla roma tutelata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
3 ore fa, Marmas ha scritto:
 

 

Sei di coccio o cosa?

 

Hai postato un programma rimasto sulla carta e mai realizzato, e che forse verrà realizzato a spese dei contribuenti solo nel momento in cui ciò è funzionale ad agevolare l'iter del progetto TdV.

 

Ti rendi conto o no che più ti arrocchi su questa posizione e più confermi ciò che cerco di farti capire ormai da qualche giorno?

 

E mò basta dai....asd

Vedo che non comprendi. Questi articoli testimoniano che la volta di investire su questa linea era già prefissata 6 anni fa. Scommetto che anche la stazione Acilia sud é stata fatta per togliere le castagne della Roma a Pallotta.. O forse anche il bando di gara pubblicato nel 2012 relativo al restyling delle stazioni di Casal Bernocchi, Lido Centro, Stella Polare, Castel Fusano, Cristoforo Colombo e Porta San Paolo deve essere visto in questa prospettiva, d'altra parte gli investimenti si fanno solo ora per lo stadio di Pallotta. Nel 2014 doveva essere conclusa.Pallotta non può sobbarcarsi il rifacimento di tutta la linea. Ma soltanto quel chilometro che gli compete.Non puoi pretendere che spenda più di 400 milioni in infrastrutture, il quartiere porta di Roma ti ha dato 1/3. Al massimo puoi dirottare tutti i 400 sulla lido, ma quello lo devono decidere in CDS. Questo però comporterebbe una paralisi del quadrante, dato che il traffico veicolare bloccherebbe ostiense e via del mare.

Edited by riccardo859a

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
10,772 posts

Di argomenti ne basterebbe uno semplicissimo: lo stadio è una parte minimale del progetto e NON SARA' DI PROPRIETA DI UNA SOCIETA' DI CALCIO ITALIANA. Francamente se ogni società avesse il proprio stadio per me sarebbe solo giusto e normale, il problema è che qua parliamo di tutt'altro. Vale a dire di un progetto presentato UFFICIALMENTE quando manco si sapeva se i terreni erano adatti, che prevede la realizzazione di un'enormità di metri cubi di edifici che con lo stadio e la società a.s. roma e con la riqualificazione di un quartiere centreranno come la figa con malgioglio. Quant'è che è passato? Due anni? Ancora non si sa quanto dovrebbe costare e chi lo finanzia con precisione. Ah già ma c'è la pubblica utilità. In cosa ancora non è dato saperlo. Lo Juventus Stadium fu presentato ufficialmente solo quando era stato dato il via ai lavori, era stato finanziato tutto, ricorderei i 75 milioni della Sportfive e il mutuo regolarmente richiesto e ottenuto dal credito sportivo, a cui possono accedere tutte le società CON UN PROGETTO CHE SI POSSA DEFINIRE TALE. Soldi contati uno sull'altro e provenienza certificata. Progetto approvato in anni di delibere e discussioni in comune per il quale la condizione sine qua non è che il tutto non dovesse costare un solo euro alla città Così è stato. Anche per quanto riguarda il rifacimento dello svincolo della tangenziale, A CARICO DELLA JUVENTUS. Sono state recuperate opere preesistenti, e l'aquisizione dei terreni era stata accordata nel 2003 per 25 milioni dell'epoca. Il comune di Torino ha incassato un bel po' di soldi da tutta l'operazione senza considerare il REALE recupero e rivalutazione di un quartiere che definire esso era un complimento, in completo abbandono, che sarà ulteriormente rivalutato con il progetto continassa che ha portato altri soldi in cassa per il comune. Se si avesse un minmo ma dico un minimo di onestà intellettuale ci si dovrebbe vergognare anche solo di accostare tutto questo con quello che si sta tentando di fare a roma, ma si sa in questo paese quanto conta l'onestà, non solo intellettuale. Qua ci si beve puttanate cosmiche come quella dei 0,58 euro al metro, che per rispedire al mittente bastano una calcolatrice del ventesimo secolo e un grammo di cervello funzionante. Ma santo cristo non fatemi incazzare per cortesia

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
10,772 posts

Per chi vuole sapere cosa ci può essere di criminale in questa roba. Una presentazione in campidoglio, quindi con l'appoggio delle autorità, di un progetto ancora prima di fare i dovuti rilevamenti sul territorio non è solo criminale, è mafioso, visto che può avere la sola finalità di fare pressione a tutti i livelli per scavalcare il giusto iter che deve avere un progetto del genere, nei confronti dei cittadini, di Roma in primis e poi del resto del paese

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Aug-2016
22 posts
Di argomenti ne basterebbe uno semplicissimo: lo stadio è una parte minimale del progetto e NON SARA' DI PROPRIETA DI UNA SOCIETA' DI CALCIO ITALIANA. Francamente se ogni società avesse il proprio stadio per me sarebbe solo giusto e normale, il problema è che qua parliamo di tutt'altro. Vale a dire di un progetto presentato UFFICIALMENTE quando manco si sapeva se i terreni erano adatti, che prevede la realizzazione di un'enormità di metri cubi di edifici che con lo stadio e la società a.s. roma e con la riqualificazione di un quartiere centreranno come la f*** con malgioglio. Quant'è che è passato? Due anni? Ancora non si sa quanto dovrebbe costare e chi lo finanzia con precisione. Ah già ma c'è la pubblica utilità. In cosa ancora non è dato saperlo. Lo Juventus Stadium fu presentato ufficialmente solo quando era stato dato il via ai lavori, era stato finanziato tutto, ricorderei i 75 milioni della Sportfive e il mutuo regolarmente richiesto e ottenuto dal credito sportivo, a cui possono accedere tutte le società CON UN PROGETTO CHE SI POSSA DEFINIRE TALE. Soldi contati uno sull'altro e provenienza certificata. Progetto approvato in anni di delibere e discussioni in comune per il quale la condizione sine qua non è che il tutto non dovesse costare un solo euro alla città Così è stato. Anche per quanto riguarda il rifacimento dello svincolo della tangenziale, A CARICO DELLA JUVENTUS. Sono state recuperate opere preesistenti, e l'aquisizione dei terreni era stata accordata nel 2003 per 25 milioni dell'epoca. Il comune di Torino ha incassato un bel po' di soldi da tutta l'operazione senza considerare il REALE recupero e rivalutazione di un quartiere che definire esso era un complimento, in completo abbandono, che sarà ulteriormente rivalutato con il progetto continassa che ha portato altri soldi in cassa per il comune. Se si avesse un minmo ma dico un minimo di onestà intellettuale ci si dovrebbe vergognare anche solo di accostare tutto questo con quello che si sta tentando di fare a roma, ma si sa in questo paese quanto conta l'onestà, non solo intellettuale. Qua ci si beve puttanate cosmiche come quella dei 0,58 euro al metro, che per rispedire al mittente bastano una calcolatrice del ventesimo secolo e un grammo di cervello funzionante. Ma santo cristo non fatemi inca**are per cortesia

É il 14% del 39%, che equivale al costruito.

Formalmente non é della Roma, ma della società che controlla la Roma. La cosa non mi turba minimamente, di fatto é della Roma.

I terreni sono adatti

Non ci sta trasparenza, ma questo non vuol dire che non sia tutto legale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
3 ore fa, riccardo859a ha scritto:

Vi è rimasta l'ironia del tifoso di curva a petto nudo con la "panza" e il rutto libero...

 

 

 

tipo 'sto fenomeno qua sotto...

 

 

o8796o.jpg

 

 

 

 

..o sarebbe meglio questo ?

 

 

DSCN9933.jpg

 

 

 

 

.isterico

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,058 posts
3 ore fa, Xlian ha scritto:

A Roma con 400 mln la metro ed i collegamenti? se ti va bene ci fai il brucomela.

 

 

Pagheranno gli Italiani come al solito.

 

 

Illazioni senza alcun riscontro.

 

 

=D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...