Jump to content
Tiger Jack

Nuovo Stadio Roma: Investimento da un Mijardo de euri. Più nartro mezzo e quarche piotta, poi se vede

Recommended Posts

Joined: 01-Jan-2011
11,073 posts

punto primo, lo stadio è stata una mossa politica di Marino

 

"se Marino salta ci saranno molti problemi" cit. Pallotta

 

poi, ovviamente per costruire uno stadio di proprietà ce vonno i sordi e i sordi li mette chi ha interesse

 

per questo le torri gli uffici i negozi i c***i nel c**o ALL'INTERNO DEL RACCORDO

 

ad un romanista può anche andar bene che di fatto quello stadio non sia di proprietà della as roma

 

che je frega, pagheno l'affitto pe trent'anni vanno ao stadio nuovo e poi schiattano e tutto perde importanza

 

ma per i romani e per i contribuenti lo stadio a tdv è un suicidio. Allungare metro, fare ponti, adeguare le arterie principali, tutta follia ed utopia per chi crede che basti per non congestionare la città ogniqualvolta i caciaroni giochino una partita

 

roma NON HA BISOGNO degli investimenti del Pallotta ma di trovare equilibrio ed efficienza nella situazione in cui già è

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts

 

Il Pallotta Stadium entra nell’iter finale

IL TEMPO (F. M. Magliaro) - Il gong suona alla mezzanotte di oggi. È il tempo «concesso» dalla Regione Lazio al Comune di Roma perché gli uffici capitolini possano inviare una lettera formale, con la quale si assumono la responsabilità di affermare che il progetto sullo stadio di Tor di Valle non risponde a quanto stabilito dalla delibera di pubblico interesse votata a dicembre 2014 dall’Assemblea Capitolina.

Lo scorso 30 agosto, il Campidoglio aveva trasmesso il progetto alla Regione con alcune relazioni allegate. Ma, per gli uffici regionali, era necessario che fosse aggiunta una sorta di dichiarazione ufficiale con la quale il Comune attestava che il progetto rispondesse alle prescrizioni contenute nella delibera. Questa posizione della Regione aveva dato vita a un paio di botta e risposta a mezzo stampa fra Paolo Berdini, assessore comunale all’Urbanistica, e la Pisana. In sostanza, il Campidoglio sosteneva che questa sorta di «conferma» del pubblico interesse fosse implicita nella trasmissione stessa degli atti.

Per uscire fuori dal ginepraio, la Regione ha giocato sul silenzio-assenso: se entro il 6 settembre tu Comune non mi neghi questa conferma, la daremo per assodata. Sono le ultime ore che, da quanto si apprende, trascorreranno senza che ci siano scambi ulteriori di corrispondenza fra la Pisana e gli uffici comunali. Intanto in Regione stanno compilando la lista degli uffici da convocare per l’insediamento della Conferenza di Servizi. Il segretario generale della Regione, Andrea Tardiola, ha preparato le lettere di convocazione e sta esaminando se e come applicare la riforma Madia alla Conferenza di Servizi.

In sostanza, secondo quanto "Il Tempo" ha appreso, quella che si aprirà nei prossimi giorni – la data precisa ancora non è stata fissata mentre la sede degli incontri dovrebbe essere con tutta probabilità quella degli uffici della Giunta regionale in via Cristoforo Colombo – potrebbe essere una conferenza molto ristretta: poco più di una decina di partecipanti in rappresentanza di svariati Enti e uffici. Il Campidoglio avrà un solo componente, come già previsto nella stessa Delibera del 2014 in cui si fa riferimento al «rappresentante di Roma Capitale», che parlerà per tutti i vari dipartimenti coinvolti (Ambiente, Sport, Urbanistica, Lavori Pubblici, Mobilità, Attività Produttive). La nomina sarà tecnica, è una competenza del dirigente del dipartimento in cui era incardinato il procedimento: nello specifico, quindi, spetta al direttore del Dipartimento Urbanistica, Annamaria Graziano. Che, con ogni probabilità, nominerà l’architetto Vittoria Crisostomi, direttore della Direzione Trasformazione Urbana, che, poi, è l’ufficio che specificatamente ha seguito più da vicino tutto l’iter dello Stadio.

Fra gli enti e gli uffici che parteciperanno sono previsti: Atac, Ama, Acea, Terna, Enel,Autorità di Bacino del Tevere, Prefettura di Roma, Vigili del Fuoco,Soprintendenza per l’area archeologica di Roma. Da verificare la presenza della Presidenza del Consiglio e del Ministero per i Beni Culturali e del Genio Civile. Già oggi è attesa una comunicazione ufficiale da parte della Regione e, nei prossimi giorni, finalmente, Comune, Regione, Enti vari e As Roma potranno sedersi al tavolo e aprire il corposo progetto: 55mila pagine da esaminare in 180 giorni.
 
 
(06.09.2016)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
2 minuti fa, Vanja ha scritto:

punto primo, lo stadio è stata una mossa politica di Marino

 

"se Marino salta ci saranno molti problemi" cit. Pallotta

 

poi, ovviamente per costruire uno stadio di proprietà ce vonno i sordi e i sordi li mette chi ha interesse

 

per questo le torri gli uffici i negozi i c***i nel c**o ALL'INTERNO DEL RACCORDO

 

ad un romanista può anche andar bene che di fatto quello stadio non sia di proprietà della as roma

 

che je frega, pagheno l'affitto pe trent'anni vanno ao stadio nuovo e poi schiattano e tutto perde importanza

 

ma per i romani e per i contribuenti lo stadio a tdv è un suicidio. Allungare metro, fare ponti, adeguare le arterie principali, tutta follia ed utopia per chi crede che basti per non congestionare la città ogniqualvolta i caciaroni giochino una partita

 

roma NON HA BISOGNO degli investimenti del Pallotta ma di trovare equilibrio ed efficienza nella situazione in cui già è

 

 

Per fortuna sta per finire (forse) il tempo delle chiacchiere, dei proclami, dei plastici, delle presentazioni, dei 72 scatoloni di documentazione, e sta per cominciare (forse) il tempo dei fatti (a cominciare dai nomi degli investitori e dagli importi destinati alle opere ritenute di pubblico interesse).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,227 posts
28 minuti fa, Marmas ha scritto:

 

Il Pallotta Stadium entra nell’iter finale

......Già oggi è attesa una comunicazione ufficiale da parte della Regione e, nei prossimi giorni, finalmente, Comune, Regione, Enti vari e AS ROMA potranno sedersi al tavolo e aprire il corposo progetto: 55mila pagine da esaminare in 180 giorni.

 
 
(06.09.2016)

Cosa c'entra l'as Roma, intesa come soggetto giuridico, con la costruzione del Pallotta Stadium? .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
8 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

Cosa c'entra l'as Roma, intesa come soggetto giuridico, con la costruzione del Pallotta Stadium? .asd

 

 

C'entra nella veste di proponente (rappresentato dal suo presidente).

 

Ovviamente il suo sarà un ruolo non decisionale (a meno che la "mafia" non sia intervenuta anche qui .asd ) ma, immagino, solo di supporto nella discussione delle  diverse problematiche.

Edited by Marmas

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,227 posts
27 minuti fa, Marmas ha scritto:

 

 

C'entra nella veste di proponente (rappresentato dal suo presidente).

 

Ovviamente il suo sarà un ruolo non decisionale (a meno che la "mafia" non sia intervenuta anche qui .asd ) ma, immagino, solo di supporto nella discussione delle  diverse problematiche.

 E poi non dimenticare che centra anche come soggetto che intaschera' tutti gli utili dell'operazione :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
10 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

 E poi non dimenticare che centra anche come soggetto che intaschera' tutti gli utili dell'operazione :sisi:

 

In riferimento a stadio e relativo indotto sì, poi c'è anche Parnasi che beneficerà degli utili relativi alla parte commerciale/business park.

 

Senza dimenticare che dietro le quinte c'è sempre Unicredit che deve ancora rientrare dei capitali immessi prima per evitare il fallimento e poi per gestione di ASRoma(fia).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,227 posts
6 minuti fa, Marmas ha scritto:

 

In riferimento a stadio e relativo indotto sì, poi c'è anche Parnasi che beneficerà degli utili relativi alla parte commerciale/business park.

 

Senza dimenticare che dietro le quinte c'è sempre Unicredit che deve ancora rientrare dei capitali immessi prima per evitare il fallimento e poi per gestione di ASRoma(fia).

Unicredit poi  è creditrice anche verso il gruppo Parnasi....quindi basta fare 2+2 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
Adesso, Tiger Jack ha scritto:

Unicredit poi  è creditrice anche verso il gruppo Parnasi....quindi basta fare 2+2 

 

 

.asd

 

 

vabbè, poi per qualcuno 2+2  può fare anche 3, o 5....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 07-Jun-2005
11,800 posts
5 ore fa, Marmas ha scritto:

 

Il Pallotta Stadium entra nell’iter finale

IL TEMPO (F. M. Magliaro) - Il gong suona alla mezzanotte di oggi. È il tempo «concesso» dalla Regione Lazio al Comune di Roma perché gli uffici capitolini possano inviare una lettera formale, con la quale si assumono la responsabilità di affermare che il progetto sullo stadio di Tor di Valle non risponde a quanto stabilito dalla delibera di pubblico interesse votata a dicembre 2014 dall’Assemblea Capitolina.

Lo scorso 30 agosto, il Campidoglio aveva trasmesso il progetto alla Regione con alcune relazioni allegate. Ma, per gli uffici regionali, era necessario che fosse aggiunta una sorta di dichiarazione ufficiale con la quale il Comune attestava che il progetto rispondesse alle prescrizioni contenute nella delibera. Questa posizione della Regione aveva dato vita a un paio di botta e risposta a mezzo stampa fra Paolo Berdini, assessore comunale all’Urbanistica, e la Pisana. In sostanza, il Campidoglio sosteneva che questa sorta di «conferma» del pubblico interesse fosse implicita nella trasmissione stessa degli atti.

Per uscire fuori dal ginepraio, la Regione ha giocato sul silenzio-assenso: se entro il 6 settembre tu Comune non mi neghi questa conferma, la daremo per assodata. Sono le ultime ore che, da quanto si apprende, trascorreranno senza che ci siano scambi ulteriori di corrispondenza fra la Pisana e gli uffici comunali. Intanto in Regione stanno compilando la lista degli uffici da convocare per l’insediamento della Conferenza di Servizi. Il segretario generale della Regione, Andrea Tardiola, ha preparato le lettere di convocazione e sta esaminando se e come applicare la riforma Madia alla Conferenza di Servizi.

In sostanza, secondo quanto "Il Tempo" ha appreso, quella che si aprirà nei prossimi giorni – la data precisa ancora non è stata fissata mentre la sede degli incontri dovrebbe essere con tutta probabilità quella degli uffici della Giunta regionale in via Cristoforo Colombo – potrebbe essere una conferenza molto ristretta: poco più di una decina di partecipanti in rappresentanza di svariati Enti e uffici. Il Campidoglio avrà un solo componente, come già previsto nella stessa Delibera del 2014 in cui si fa riferimento al «rappresentante di Roma Capitale», che parlerà per tutti i vari dipartimenti coinvolti (Ambiente, Sport, Urbanistica, Lavori Pubblici, Mobilità, Attività Produttive). La nomina sarà tecnica, è una competenza del dirigente del dipartimento in cui era incardinato il procedimento: nello specifico, quindi, spetta al direttore del Dipartimento Urbanistica, Annamaria Graziano. Che, con ogni probabilità, nominerà l’architetto Vittoria Crisostomi, direttore della Direzione Trasformazione Urbana, che, poi, è l’ufficio che specificatamente ha seguito più da vicino tutto l’iter dello Stadio.

Fra gli enti e gli uffici che parteciperanno sono previsti: Atac, Ama, Acea, Terna, Enel,Autorità di Bacino del Tevere, Prefettura di Roma, Vigili del Fuoco,Soprintendenza per l’area archeologica di Roma. Da verificare la presenza della Presidenza del Consiglio e del Ministero per i Beni Culturali e del Genio Civile. Già oggi è attesa una comunicazione ufficiale da parte della Regione e, nei prossimi giorni, finalmente, Comune, Regione, Enti vari e As Roma potranno sedersi al tavolo e aprire il corposo progetto: 55mila pagine da esaminare in 180 giorni.
 
 
(06.09.2016)

Si fa o no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Feb-2011
65,774 posts
12 ore fa, Marmas ha scritto:

 

 

 

dici eh....sefz

dico dico

12 ore fa, Marmas ha scritto:

 

 

Ogni volta bisogna fargli il disegnino....asd

perderesti di nuovo tempo, nemmeno il disegnino capirebbero :261:

11 ore fa, Tiger Jack ha scritto:

Cosa c'entra l'as Roma, intesa come soggetto giuridico, con la costruzione del Pallotta Stadium? .asd

.asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Feb-2011
65,774 posts

qualche pagina fa scrissi che a certi soggetti andrebbe inserito in fronte un pulsantino che i soggetti in questione potrebbero pigiare per accendere il cervello

 

visti gli ultimi sviluppi mi batosto e sconfesso quel post

sarebbe un'operazione inutile, non troverebbero il pulsante da pigiare :261:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
69,299 posts

Intanto beccatevi il splendido assist di Stroetman per il gol Svedese stasera :261:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,227 posts

Slitta ancora l'avvio della Conferenza dei Servizi perché il comune ha inviato in regione ulteriore documentazione tecnica da esaminare .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
42,227 posts
24 minuti fa, JuTrentinoVero ha scritto:

tIFidJt.gif

Uguale uguale :261:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
10,772 posts
Slitta ancora l'avvio della Conferenza dei Servizi perché il comune ha inviato in regione ulteriore documentazione tecnica da esaminare .asd

Circa due anni e mezzo dopo la presentazione ufficiale. Non male. No ma è una roba serissima

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Jul-2005
62,120 posts

Recentemente ho sentito che se per caso dovesse saltare il progetto stadio pallotta potrebbe vendere la roma.

 

Son "voci" o qualcosa di vero c'è ?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
17 minuti fa, MaZzA ha scritto:

Recentemente ho sentito che se per caso dovesse saltare il progetto stadio pallotta potrebbe vendere la roma.

 

Son "voci" o qualcosa di vero c'è ?

 

 

 

 

Illazioni tutte da dimostrare.

 

E attento alle diffamazioni  .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 20-Jul-2005
62,120 posts
1 minute ago, Marmas said:

 

 

Illazioni tutte da dimostrare.

 

E attento alle diffamazioni  .asd

 

Tocca chiamà l'avvocato ? .asd

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts
Adesso, MaZzA ha scritto:

 

Tocca chiamà l'avvocato ? .asd

 

 

Se ne hai uno buono è meglio :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts

 

Berdini resta, missione Tor di Valle

 

(IL MESSAGGERO) - «Dimettermi? No, ma ci sono problemi giganteschi», ha detto ieri l'assessore all'Urbanistica Paolo Berdini, dopo giorni in cui si rincorrevano i rumors su un suo possibile passo indietro dalla giunta di Virginia Raggi. Una decisione, quella di restare, che appare ispirata da una missione ben precisa: quella di farsi garante, per conto di coloro che su quella poltrona lo hanno voluto, della realizzazione del nuovo stadio, in perfetta continuità con il suo predecessore, Giovanni Caudo.
Una cosa è certa: ieri è scaduto il termine, fissato dalla Regione, entro il quale il Comune avrebbe potuto opporsi al progetto, dichiarando decaduta la «pubblica utilità» che lo stesso M5S in Aula, nel dicembre del 2014, aveva contestato dai banchi dell'opposizione. Il silenzio-assenso del Campidoglio ora obbligherà la Regione a proseguire l'iter, nonostante le tante carenze già individuate dai tecnici comunali.
Sono stati i Dipartimenti capitolini, nei report spediti alla Pisana, a sottolineare le lacune presenti negli elaborati consegnati da James Pallotta e dal costruttore Luca Parnasi. Dalla viabilità, al verde, ai trasporti, agli impianti di canalizzazione dell'acqua. Senza contare tutte le falle messe in evidenza dall'Istituto nazionale di Urbanistica, che ha puntato il dito contro la «sproporzione» delle cubature: solo il 14% verrebbe destinato allo stadio, tutto il resto andrebbe a negozi, alberghi, ristoranti e uffici. Tutte criticità che andranno affrontate durante la conferenza dei servizi. Uno scoglio che, se superato, rischia di chiamare il M5S a una presa di posizione netta e non più rinviabile. Perché per dare il via libera al progetto Tor di Valle, bisognerà votare in Assemblea capitolina una variante al piano regolatore.

 

 

(07.09.2016)

 

 

----------------------------

 

 

La frase grassettata in rosso...:haha::haha::haha::haha:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts

 

Tor di Valle, il nodo è la variante

 

LEGGO (L. Loi) - Lo Stadio di Tor di Valle, oggi, arriva negli uffici della Regione Lazio per aprire la conferenza dei servizi. L'avvio, che dovrebbe rappresentare di fatto un passo in avanti del progetto, in realtà manca ancora di un tassello fondamentale. La conferenza dei servizi, infatti, non potrà chiudersi finché dal Campidoglio non arriverà la variante al piano regolatore. Ed è questo lo scoglio più alto da superare.
Deve essere infatti il consiglio comunale ad approvare una variazione del piano regolatore per circa un milione di metri cubi. Un'area imponente che, necessariamente, deve essere resa edificabile. Un passaggio imprescindibile, al di là delle osservazioni che potranno arrivare in Conferenza dei servizi da qui ai 180 giorni previsti per l'approvazione, come da regolamento. E allora l'Aula Giulio Cesare, tra i cui scranni siedono ben 29 consiglieri del Movimento 5 Stelle sui 48 totali, potrebbe decidere di non rilasciare mai l'autorizzazione. Va detto infatti che durante l'allora Giunta Marino, al momento di votare la delibera per l'interesse pubblico del progetto dello Stadio di Tor di Valle, i consiglieri 5 stelle misero il veto.
Prima fra tutti l'allora consigliera di opposizione Virginia Raggi.
Difficile immaginare che da quella stessa Aula, oggi a maggioranza 5 Stelle, possa ora uscire qualcosa di diverso. La questione del Pallotta Stadium sembra quindi giunta a una nuova fase di stallo. Oltre ai problemi che incombono sul progetto dai collegamenti per il traffico privato all'abbattimento degli alberi, fino al rischio idrogeologico, così definito dall'Autorità di bacino, che porterebbe non pochi problemi alla costruzione degli impianti idraulici e fognari, è in atto un confronto a distanza tra Regione e Campidoglio. Tanto che dalla Regione è giunto un ultimatum, scaduto alla mezzanotte di ieri: oggi infatti parte la conferenza dei servizi nonostante dal Comune di Roma, che ne ha comunque richiesto l'avvio, non sia ancora giunta la conferma dell'interesse pubblico per il progetto.
L'eventuale obiezione sarebbe dovuta arrivare entro la giornata di ieri, 6 settembre, in caso contrario si parte oggi con l'analisi di documenti e certificati. Ora l'attesa, quindi, si sposta tutta sulla variazione del piano regolatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts

 

Pallotta Stadium, rinviata la Conferenza dei Servizi

 

E' stata rinviata a data da destinarsi l'inizio della Conferenza dei Servizi, ultimo passo dell'iter burocratico che riguarda il progetto del Pallotta Stadium. Lo rende noto la Regione Lazio con un comunicato ufficiale.

"Nella serata di ieri Roma Capitale ha trasmesso alla Regione Lazio ulteriori contributi sul progetto del Pallotta Stadium - si legge nella nota -. Si ritengono quindi differiti i tempi di indizione della Conferenza dei Servizi. Entro questa settimana avrà luogo un incontro tra gli Uffici competenti di Comune e Regione per definire il prosieguo dell'iter amministrativo, con l'obiettivo di indire la Conferenza dei Servizi nei tempi previsti"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Apr-2007
7,038 posts

 

Sgarbi la tocca piano...

 

Stadio Roma, Sgarbi: "Quel progetto è una minaccia, una m...a di un architetto criminale"

(LA 7)- Un duro attacco al progetto del Pallotta Stadium da parte di Vittorio Sgarbi. Il noto critico d'arte, intervenuto ieri sera nella trasmissione televisiva "In onda", ha parlato anche del progetto del nuovo impianto della società giallorossa. “Il Pallotta Stadium è una minaccia, non capisco perchè la Raggi e i suoi non ne parlino - le sue parole -. Lo stadio a Roma, fatto per la Roma, mentre poi non si vogliono le Olimpiadi… Ma le Olimpiadi non sono mica un fatto di Roma, sono un fatto della nazione. La Raggi, sindaco di Roma, dice no all’Italia, ma dice sì allo stadio di m***a di un architetto criminale, autorizzato da tutti? in una città meravigliosa che non ha grattacieli, tu distruggi la piana?".

 

 

----------------------

 

 

 

ghgh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...