Vai al contenuto

siseneg

Tifoso Juventus
  • Numero contenuti

    2343
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

345 Excellent

Su siseneg

  • Livello
    Juventino Pinturicchio
  1. come scritto prima, sembrano i ridoppiaggi della scena di Hitler che si incazza per il mancato attacco di Steiner nel film La Caduta - Gli ultimi giorni di Hitler, il livello è quello
  2. Napoli Calcio: la squadra che perde scudetti in albergo

    ok, abbiamo capito che il problema è il differente fatturato, ora io mi chiedo: cosa sta facendo per ridurre il gap del fatturato? Mi rispondo da solo: un c****! Sarebbe anche ora che la smettesse di piangere e pensare seriamente a trovare un modo per incrementare il fatturato... stadio, merchandising, settori giovanili, attirare i campioni e non farli scappare (magari non facendo clausole ad minchiam o minacce...), ecc... c'è tanto da lavorare... le cinomilanesi ci stanno già pensando nonostante non stanno attraversando un bel periodo... tempo pochissimi anni e saranno loro a contenderci lo scudetto ed al Napoli rimarrà solo da lottare per il quarto posto con la Roma e la Lazio...
  3. Stadio, intesa tra Inter e Milan

    Stadio, intesa tra Inter e Milan: restyling di San Siro o nuovo impianto? Inter e Milan hanno raggiunto un’intesa per lavorare insieme sullo stadio: Scaroni spera in un impianto nuovo, ma al vaglio c’è anche il restyling di San Siro. Quando Steven Zhang ha assunto il ruolo di presidente dell’Inter, prendendo il posto di un Erick Thohir che comunque ancora mantiene il 30% delle quote societarie, uno dei primi pensieri da nuovo numero uno è stato rivolto al tema stadio. Da tempo infatti i nerazzurri erano in attesa di un segnale da parte del Milan sul tema, con i rossoneri che negli ultimi tempi hanno anche loro vissuto, in maniera molto più burrascosa, un cambio di presidenza. Adesso che la situazione è più chiara anche in casa Milan, i due club hanno annunciato il raggiungimento di un accordo per lavorare insieme sul progetto dello stadio: oltre alla possibilità di costruire un impianto nuovo, c’è anche l’ipotesi di un restyling di San Siro. Il nuovo stadio di Milan e Inter L’esempio della Juventus ha fatto capire alle altre big del calcio italiano che, se si vuol essere competitivi anche in Europa, servono maggiori incassi e uno stadio di proprietà può assicurare ottime entrate. Le milanesi quindi da tempo si interrogano sul da farsi: il San Siro è uno stadio con un fascino unico, però al momento oltre agli incassi del botteghino non garantisce altre entrate extra. Il Milan anni fa aveva pensato a uno stadio per conto proprio, ma alla fine non se ne fece nulla anche per la cessione del club da parte della famiglia Berlusconi. Ecco dunque che alla fine le due società hanno deciso di continuare ad avere un’unica casa. Milan e Inter hanno quindi adesso sottoscritto un protocollo d’intesa in cui sanciscono la volontà di lavorare insieme sul progetto dello stadio, valutando una serie di ipotesi tra cui la costruzione di un impianto moderno “di proprietà dei due club milanesi”. In una nota diffusa dal club rossonero si sottolinea come “le due società ritengono che uno stadio condiviso sia di primario interesse per tutti gli stakeholder da un punto di vista finanziario, amministrativo e tecnico. Entro la fine del 2018 i club concluderanno una prima fase di valutazione esplorativa”. Sulla questione stadio è poi intervenuto anche il presidente del Milan Paolo Scaroni, che preferirebbe costruire un nuovo impianto insieme ai cugini: “Vorrei uno stadio nuovo insieme all’Inter: un modo per dimezzare investimenti e manutenzioni raddoppiando il valore degli sponsor. Con più partite ogni settimana tra coppa e campionato la visibilità sarebbe pazzesca”. Se invece alla fine i due club dovessero decidere di rimanere nell’attuale stadio, con una concessione di 99 anni, la capienza potrebbe essere ridotta a 60.000 posti con la chiusure del terzo anello e il rifacimento dell’area box e hospitality. Entro pochi mesi dunque si arriverà alla scelta definitiva. Inter e Milan potrebbe pensare di costruire in sinergia un nuovo stadio, ma alla fine l’ipotesi più probabile è quella di un restyling di San Siro, con le due società che lo scorso 8 novembre hanno già avuto un incontro con il sindaco Beppe Sala sull’argomento. https://www.money.it/nuovo-stadio-Inter-Milan-San-Siro
  4. Speravo che andasse in un'altra squadra... grazie di tutto ma NON gli auguro buona fortuna!
  5. Vi prego! BASTA PISTOCCHI!!! Riguardo il suo intervento non capisco il legame tra le dichiarazioni di Bonucci ed il suo presunto opportunismo per poi finire col gesto di Mourinho... secondo me uno affetto da Alzheimer riesce a fare ragionamenti più lucidi...
  6. ieri sera facevo zapping ed ho beccato Telelombardia proprio mentre parlavano e mostravano questo filmato fatto da un sedicente giornalista inglese... il filmato in questione sembrava uno di quei numerosi ridoppiaggi della scena di Hitler incazzato per il mancato attacco di Steiner nel film "La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler" che circolavano fino a pochi anni fa su youtube... c'è da dire che anche su Telelombardia hanno preso poco sul serio questo filmato...
  7. Topic politico III: una nuova speranza

    la questione non è dei negher (come li chiami tu), ma semplicemente appena c'è una situazione scomoda si fa a gara a chi incula di più e trovare il "parafulmine" al quale scaricare il problema al posto di trovare una soluzione comune, ora c'è stata l'emergenza migranti in futuro se ci dovessero essere altre emergenze o situazioni scomode temo che sarà lo stesso... per me la lingua è fondamentale, se diversi popoli non riescono a comunicare tra loro come fai a sentirli parte di una comunità? Tu riesci a comunicare con una persona ad es. ungherese? Io no, soprattutto se questa non sa l'inglese... Il 2003 invece deve far riflettere così come deve far riflettere tutto quel che è successo dal 1992 ad oggi, se ci troviamo nella situazione di oggi con tutti questi partiti populisti non è perchè è successo qualcosa ieri sera ma sono successe diverse cose negli ultimi 20 anni... è vero che l'Europa e' un processo ancora incompleto peccato che una volta raggiunta l'unione monetaria si è fermato (almeno questa è la mia impressione) e poi per come la vedo io prima dell'unione monetaria si doveva lavorare sul piano sociale... Per i politici trombati alle europee sapevo che è una prerogativa anche delle altre nazioni anche se in misura nettamente minore rispetto l'Italia, detto questo ci tengo a precisare che sono dell'idea che il 90% dei problemi italiani NON dipende dall'Europa (sono problemi creati dagli italiani stessi) ma sto solo semplicemente contestando com'è stata fatta l'Europa e che è stata una opportunità mancata... si poteva fare di meglio...
  8. Topic politico III: una nuova speranza

    invece secondo me la lingua comune sarebbe stato già un buon punto di partenza per fare un popolo europeo, se diversi popoli non riescono a comunicare tra loro come fai a sentirli parte di una comunità? Tu riesci a comunicare con una persona ad es. ungherese? Io no, soprattutto se non sa l'inglese... è vero che esistono paesi bilingue dove ognuno parla propria lingua però c'è una lingua che prevale sull'altra, mi viene in mente il Canada dove nel Quebec di lingua francese sanno parlare anche l'inglese, però se vai nel Canada occidentale, ad es. la British Columbia, si parla l'inglese e non il francese...
  9. Topic politico III: una nuova speranza

    prima di tutto non c'è mai stato un progetto di lingua comune, ognuno continua a parlare la propria lingua o peggio ancora si rifiuta di parlare le lingue degli altri (vedi i francesi), non si è mai creato un senso di appartenenza europeo condiviso ed il francese è rimasto francese, il tedesco è rimasto tedesco ecc... il trattato di Dublino che è servito solo a scaricare il problema dei migranti ai paesi di confine e tutti gli altri si sono lavati le mani (alla faccia della fratellanza...) per non parlare di come è stata gestita la questione dei migranti, mancanza di una politica estera comune quando si verificano guerre o situazioni difficili (vedi guerra in Iraq nel 2003 ognuno aveva posizioni completamente diverse), il parlamento europeo è diventato un parcheggio per politici trombati in patria, ci sono nazioni che ricevono più di quanto danno ed inoltre sfuggono ai doveri (vedi nazioni Visegrad), mercato del lavoro completamente diverso da nazione a nazione, ecc... Ti basta? ti ricordo che esiste anche il giorno di festa europeo ma nessuno lo festeggia e soprattutto non è mai stato festeggiato neanche negli anni '90 quando si credeva di più nell'Europa unita!
  10. Topic politico III: una nuova speranza

    non entro in merito alle teorie di Keynes, non è il mio settore quindi non so valutare, però che l'unione europea a livello sociale è stata un fallimento mi sembra un dato di fatto... purtroppo bisogna farsene una ragione...
  11. Immigrazione e integrazione sociale in Europa - Topic unico

    sicuramente ci sono problemi più gravi, però queste cose creano tensioni sociali e poi mi sembra ovvio che quelli che votano il Salvini di turno aumentano... oltre ovviamente a NON integrare gli immigrati... secondo me questo è un problema da non sottovaluare, problema che coinvolge sia italiani che immigrati, ed i dementi che propongono queste cose non sono meglio dei leghisti più beceri... alla fine ottengono gli stessi risultati!
  12. Immigrazione e integrazione sociale in Europa - Topic unico

    sinceramente... vorrei capire a cosa serve la lingua Urdu in Italia, per carità niente contro l'Urdu e di chi lo parla però non capisco a cosa può servire in Italia o in genere in Europa questa lingua che viene parlata solo in Pakistan ed in alcune parti dell'India inoltre non dimentichiamo che sia in India che in Pakistan si parla anche Inglese!
  13. Topic politico III: una nuova speranza

    ieri sera ho seguito il programma in questione e relativo dibattito, della Bifarini non condivido il fatto che l'uscita dell'euro sarebbe la soluzione giusta così come anche non mi sembra una buona idea l'utilizzo di due euro a due velocità (anche perchè Spagna e Portogallo hanno messo il c**o in carreggiata, l'Italia no, conferma che i problemi dell'Italia non dipendono dall'euro...), però la Bifarini ha anche detto delle cose giuste come ad es. il fatto che l'Europa unita è stata una opportunità mancata, non si è pensato di fare una Europa unita sul piano sociale ma si è pensato solo ed esclusivamente sul lato economico ed anche il modello utilizzato (eccesso di liberismo) non è una buona idea e magari sarebbe meglio riprendere le teorie di Keynes, ecc...
  14. Andrea Agnelli risponde a Report

    è questo il punto! come fanno a dire che sono stati tifosi della Juve? mi sembra che il suo programma fa anche altre inchieste su altri argomenti e non solo sulla Juve (poi la "qualità" di queste inchieste è un altro discorso...). Cmq il fatto che sia andato a piangere sulle radio napoliste o se per davvero ha detto che la Juve non ha preso posizione, mi fanno pensare male...
  15. Topic politico III: una nuova speranza

    Roma è una città marcia ed ingestibile non penso che oggi sarebbe stata meglio con un qualunque altro degli altri candidati sindaco ed era in caduta libera già da tempo, al massimo rimprovero ai 5 stelle di aver messo una giovane donna che probabilmente aveva poca esperienza in politica, riguardo Torino non mi risulta che hanno combinato danni e mi sembra che non ci sono grosse differenze con l'amministrazione Fassino, poi se mi sono perso qualcosa e qualcuno ci può raccontare com'è oggi Torino ben venga... I 5 stelle oltre alla s******a del reddito di cittadinanza avevano promesso anche la lotta alla corruzione (cosa che ci vuole in questa nazione), lotta agli sprechi, gente più competente al governo, ecc... purtroppo ad oggi è rimasto solo l'unica cosa invotabile: il reddito di cittadinanza. Se fino a pochi mesi fa li ritenevo una valida alternativa oggi invece rimpiango Gentiloni, purtroppo non posso neanche sperare che questo governo cada perchè alle prossime elezioni vincerebbero Salvini con Berlusconi... e sarebbe ancora peggio...
×