Jump to content

CRAZEOLOGY

Tifoso Juventus
  • Content Count

    8,751
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

CRAZEOLOGY last won the day on November 26 2020

CRAZEOLOGY had the most liked content!

Community Reputation

2,268 Excellent

2 Followers

About CRAZEOLOGY

  • Rank
    PIU' DI 40 SCUDI...
  • Birthday January 1

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    CONTINAZZA-ZZA-ZZA!
  • Interests
    A kili... Decisamente troppi

Recent Profile Visitors

14,783 profile views
  1. Si sa che quelli di juventibus stendono sempre tappeti rossi alla società. Hanno un senso critico calmierato. Se si guardasse anche solo la comunicazione AA andrebbe cacciato domattina. E pure la controllante sarebbe da cambiare ovviamente. Altro che aziendona, quotazioni in borsa, futuro, programmazione, e via dicendo. Ci si riempie la bocconiana bocca, ma da un gruppo che guida più di un centinaio di miliardi di euro uno si aspetta altro, e non di farsi mettere i piedi in testa costantemente dai pezzentoni puzzoni pallonari della palude italica. Per capirci, fossi io in CR7 me ne sarei già andato l'anno scorso. E' incredibile che sia ancora qua con noi e dimostri tutto sommato anche una certa affezione al club. Si dirà che è un fatto di vil denaro. Può essere, sicuramente quella è una bella componente, ma io sono convinto che Cristiano sia più galantuomo di quello che molti pensano. Io però avrei già sgommato. CR7 è stata un'operazione finanziaria e di marketing che potremmo definire scorciatoia comoda, per non dover affrontare il problema di fondo. Non siamo in grado migliorare l'immagine della nostra storia e non la sappiamo vendere. E come in tutte le altre aziende del paese, anche in Juventus si è creata una corte di amici degli amici del pres. Del resto certo, lui è pur sempre un Agnelli, ma va detto anche che purtroppo è anche solo un Agnelli, coi soliti difetti ereditari di famiglia. Non se ne esce.
  2. Io ci ho sperato fino a ieri, ma ora mi sono rassegnato. Ormai è un disastro un po' da tutti i punti di vista. Il bilancio è in rosso fuoco ma soprattutto non sembrano esserci margini per una seria risalita economica in tempi brevi, salvo cessione ben pagata dei pochi giocatori davvero vendibili.. il campionato è finito, schiantati contro il Verona con un pareggino inutile quando avevamo la partita e i 3 punti in mano. Inoltre l'inter perderà forse ancora pochissimo da qui alla fine, quindi era nostro compito stargli attaccati il più possibile e sperare in qualche scivolone e nello scontro diretto. Se prima era difficile adesso è quasi impossibile. La finale di Coppa Italia va giocata contro una squadra che ha voglia di correre e non di poltrire come la nostra, facile che finisca male pure quella. La CL non è mai stata cosa nostra. Per 9 anni è stato un soliloquio, ma oggi il progetto di AA è ufficialmente finito. Solo un miracolo può invertire la rotta. Ora la palla va a JE. O si buttano dentro una paccata di soldi o si riparte dal basso (in Cobolli Style).
  3. E' un provocatore, ovviamente. Ma il miglior modo di uscirne bene è accettare il premio, farsi una risata, e magari ridicolizzarlo un po' se ci si riesce. Menargli non risolve nulla, anzi, poi nel montaggio del video ti fan passare per pezzo di cacca/antipatico. Bisogna sempre ricordarsi che il video è sempre e solo in mano loro, e ne fanno quello che vogliono, possono tagliuzzare il tutto e montarlo come meglio credono. Conviene sdrammatizzare e toglierselo dai piedi. E se per caso hai due capacità di recitazione o dialogo, come è capitato forse a qualche personaggio nel passato, puoi anche utilizzare l'evento, buttandolo un po' più a tuo favore. Anche perché loro di fondo seguono l'idea dello spettacolo prima di tutto, quindi le parti simpatiche tendono a tagliarle meno. Puoi utilizzarlo come spot mediaticamente a tuo favore. Basta saperci fare, e non prenderli, e non prenderti, troppo sul serio.
  4. Io comunque il tapiro l'avrei preso e avrei sorriso. Mai rifiutare un tapiro. E' pur sempre un grande trofeo nazionale!
  5. Prendi le scarpe nuove. E muoviti! Cerchiamo di non fare vaccate su. E te lo dico da cultore delle vaccate.
  6. Per quelli che forse conoscono poco la città. I venditori abusivi di bibite sono passati dai parcheggi sotterranei, probabilmente addirittura con furgoni o simili, le cui scale per i pedoni sbucano poi sulla piazza. Agli ingressi della piazza non li avrebbero mai fatti passare, ovviamente. Lo sbaglio grande secondo me è stato quello di mettere l'altro maxi schermo al Parco Dora, troppo lontano dal centro città. Per decongestionare un po' la piazza avrebbero dovuto metterne un altro in Piazza Vittorio, o qualcosa del genere. Perché puoi vincere o puoi perdere la partita, ma se per caso vinci per festeggiare vuoi trovarti in centro città e non in mezzo al nulla. Anche perché quello schermo così piccolo, di fatto se non ti trovi proprio abbastanza avanti, di partita vedi poco o nulla. Detto questo, l'avv. Chiappero può dire tutto quello che vuole, così come la sua cliente, ma esistono anche responsabilità oggettive. E per quelle si viene condannati. Poi che alcune grosse teste di m*****a, già condannate, ladri schifosi, siano i generatori reali del disastro, siamo tutti d'accordo. Così come con l'idea che anche con la piazza molto meno piena alcuni grossi danni alle persone ci sarebbero stati ugualmente. Ma gli enti preposti devono cercare sempre di tenere l'ordine e di prevenire o limitare i rischi e i danni che si possono creare. Sennò che ci stanno a fare.... Mi spiace un sacco per i morti, e per chi se l'è vista davvero brutta quella sera. Se penso poi che i morti non erano manco tifosi ma solo persone che si sono trovate lì per casualità della vita, mi fa stare davvero male male. Da quel momento ho smesso di pensare alla UCL. Ricordo che lavoravo quella sera, come sempre, e al mio ritorno a casa ho scoperto cosa era successo. Mi sono sentito davvero sconfitto, come persona e non come tifoso ovviamente.
  7. Io comincerei con una formazione coperta, che fa freddo, tanto per non calare le braghe con facilità. Poi una bella supposta al peperoncino ai giocatori, perché vorrei che si giocasse e non si raccogliessero margherite in giro per il prato. Il resto vediamo.
  8. Non capisco. Quindi stiamo chiedendo le dimissioni di AA, o il topic è solo per avanzare critiche anche a lui? Comunque tanto non se ne va, a meno che non lo cacci JE. Certo è che ha fatto tante buone cose, ma anche tantissime cavolate. La cosa grave però è che alcune cavolate sono imperdonabili. Ma con questa proprietà lui o un altro cambia poco. E' come un dilemma religioso, irrisolvibile.
  9. CRAZEOLOGY

    Allegri subito

    Per me, Undertaker subito. E con un bastone in mano. Ha il mio permesso di menarli tutti come un fabbro, dirigenza compresa. Banda di vil pedestri snob rammolliti miGlionari che non sono altro.
  10. Mentre gli altri fanno tutto quello che gli pare, quando gli pare, come gli pare. PS Stavo scrivendo anche altro, poi ho dovuto cancellare il resto del post, perché stavo per esagerare. Roba da ban. Una cattiveria da vergognarsi. E infatti mi sono vergognato di me stesso. Vabbè, meglio che la chiudo qui.
  11. IL PROTOCOLLO è stato firmato dal ministero della sanità che sta sopra alle singole asl locali. Delle due l'una, o si rispetta totalmente il protocollo, e le singole asl intervengono solo per supporto o per casi eccezionalmente gravi. o si possono legittimamente interrompere tutti i tornei. Continuare così non ha più senso. Ogni gara può essere potenzialmente falsata più di quello che già non è.
  12. Spadafora è sempre il letargo? Capisco che al momento il governo è affaccendato in mille altre faccende, ma qua... Voglio dire... Stanno pisciando e defecando praticamente tutti sul protocollo da lui firmato. Al di là del tifo neomelodico, io comunque al posto suo un attimo mi incazzerei eh. Un minimo di orgoglio testicolare. E dove siamo arrivati mò.... Ma oh!
  13. Si svegiiassero però gli altri club di serie A e Gravina, e cominciassero a fargli il c**o a capanna invece di stare sempre zitti. Io per esempio gli manderei sempre arbitri franchi tiratori e non li farei qualificare manco per l'EL. Ma comunque ci sono tanti modi per rendergli la vita molto difficile.
  14. Parabola. "Scusate signore, ma su questo assegno che avete dato in beneficenza manca la vostra firma.." "Lo so, non voglio vantarmi e preferisco che la mia donazione resti anonima"
×
×
  • Create New...