Jump to content

Windom Earle

Tifoso Juventus
  • Content Count

    6,539
  • Joined

  • Days Won

    1

Windom Earle last won the day on September 25 2016

Windom Earle had the most liked content!

Community Reputation

1,346 Excellent

About Windom Earle

  • Rank
    Juventino Le Roi

Recent Profile Visitors

3,744 profile views
  1. Quella non era neanche la squadra di Allegri. È una squadra di cui Allegri, allenatore senza integralismi, conosceva pregi e difetti. Ma è una rosa che non andava bene (non più?) neanche a lui, pur essendo un trasformista. Come hai detto, ha mostrato un diverso piglio a un certo punto della ripresa. Anche Sarri avrebbe trovato il bandolo della matassa. Deve proseguire in quel senso. Fermo restando che questo comunque limiterebbe alcune soluzioni in un periodo che si fa pieno di impegni. Ma è l'unico modo per ottenere il massimo da questa stagione.
  2. Non c'è una mano addosso poco prima dell'impatto col pallone? Negli anni ho sentito spesso dire che quelle spinte sono troppo lievi per essere punite. Chi ha mai giocato a calcio sa che basta una spinta minima, quando salti, per farti perdere il tempo giusto. La spinta c'è? È voluta e tesa a farti perdere il tempo di impatto giusto? Ottiene il suo obiettivo? Quella spinta è determinante nell'impedire a Ronaldo di colpire di testa? Allora cosa altro serve per essere punibile?
  3. Partiamo dal secondo tempo di Lyon. Scelte di formazione obbligate in questo momento, se si vuole premiare il merito e salvare il prosieguo della stagione.
  4. Mi pare evidente che la competitor è la Lazio.
  5. Sì, anche il lavoro di Allegri lo poteva fare chiunque. Che Pjanic sia cedibile, avendo ancora un discreto mercato e avendo Bentancur da valorizzare, concordo. Che sia lo scemo del villaggio un po' meno Con la squadra alta non abbiamo fatto grosse prestazioni. Manchiamo di palleggio stretto (l'unico è, guarda caso, Pjanic). Sarri dice che la Juve ha individualità da far risaltare e lo puoi fare dandogli spazio. Non credo che la Juve di Sarri continuerà a fare un gioco lento, palleggiato, sulla trequarti avversarie. Non valorizzi le individualità e non sarà certo Bentancur al posto di Pjianic che ti permetterà di farlo. L'ideale è appunto, velocizzare l'azione da dietro e avere più portatori di palla
  6. Ha un gioco più adatto a questa squadra, porta palla e allunga la squadra con passaggi di media distanza. Pjanic è più un cucitore di gioco per una squadra più congeniale all'idea di gioco di Sarri. Squadra che Sarri non ha.
  7. Sacrosanta verità. Anche Sarri non è un'idealista comunque, sennò Matuidi, che col gioco palleggiato c'entra ben poco, non sarebbe titolare. Fondamentale è però la ricerca dell'equilibrio in campo e altri giocatori non gli assicurano ciò che cerca. Bisogna trovare dei compromessi, ma bisogna anche trovare la quadra per fare rendere la rosa che mostra solo a tratti un certo tipo di gioco, per ricadere poi in prestazioni in cui l'impotenza è la sensazione prevalente.
  8. Che paragone. Allegri veniva attaccato anche per concetti di una logica inattaccabile e veniva, che è peggio, attaccato per cose mai dette. Comunque sia, io non mi attaccherei a ciò che dice tizio o caio.
  9. Ha compiuto 20 anni 25 giorni dopo averlo preso.
  10. È la stessa squadra degli scorsi anni. Detto questo, sono discorsi prematuri
×
×
  • Create New...