Jump to content

Mintaka

Tifoso Juventus
  • Content Count

    3,384
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Mintaka last won the day on November 7 2020

Mintaka had the most liked content!

Community Reputation

1,834 Excellent

About Mintaka

  • Rank
    Juventino Le Roi

Recent Profile Visitors

2,618 profile views
  1. Purtroppo è bruciato anche in Italia, non ha più nessuna autorevolezza.
  2. Sul piano sportivo ti avrei dato ragione, io ero super agnelliano fino a ieri. Ma con questa roba ormai è impresentabile agli occhi dell'intero mondo del calcio. Poi giustamente è un affare interno loro, le dinamiche di famiglia non le conosco. Ma l'immagine nel calcio è fondamentale, è per l'immagine che le holding finanziano i club di calcio, e Agnelli se l'è giocata credo irrimediabilmente.
  3. Gli altri presidenti gli hanno scaricato tutte le colpe. In maniera ipocrita perché p chiaro che erano d'accordo e che lo sono ancora. Ma hanno capito come tirava il vento e l'hanno usato come capro espiatorio. Hanno detto "non avevamo capito", "non abbiamo deciso noi", "non sapevamo come stavano le cose", "abbiamo sbagliato". Non lo hanno nominato, ma hanno fatto capire che l'idea era di Agnelli e Perez, e si sono salvati le chiappe così. Agnelli stamattina continuava a dire che era una buona idea e si faceva al 100%
  4. Tutto vero, ma nessuno si è mai alienato tutto il mondo del calcio come Agnelli. Io non credo che basti starsene buono per un po'. È successa una roba grossa, una di quelle cose per cui non si torna indietro, secondo me.
  5. Io sono d'accordo con te sull'ipocrisia, chi gli sta lanciando M***A addosso è ipocrita, la UEFA che difende "i valori dello sport" è ipocrita, gli altri presidenti sono ipocriti perché sotto sotto sono d'accordo con lui. Però se la Juventus vuole avere influenza tra gli altri club, vuole partecipare alle riforme, vuole essere tra i club più importanti, ha bisogno di un presidente che sia riconosciuto come autorevole, almeno da parte del pubblico e delle istituzioni. Lui ormai non lo può più essere. Poi adesso sono passate 24 ore e parlo ancora a caldo, magari nei prossimi giorni riesce a riconquistarsi la stima del mondo del calcio in qualche maniera miracolosa. Se è così tanto meglio, ma se io fossi nella proprietà non ci scommetterei un solo euro.
  6. Lo so, ma da oggi è anche peggio.
  7. Ma quel qualcuno deve avere la stima del pubblico, dei giocatori, di altri presidenti. Qualcuno deve essere dalla sua parte se vuole opporsi alla UEFA. Non può farlo se è odiato in maniera trasversale da tutti
  8. Aveva comunque la stima di molti. Adesso è un intoccabile
  9. Se non puoi saperlo prima non lo proponi. Se vuoi proporgli la cosa prima ti assicuri di averlo dalla tua parte.
  10. Magari è come dici tu, riescono a ricucire e amen. Se ci riuscisse sarebbe un capolavoro, ma è un'impresa. E in ogni caso nessuno lo ascolterà più quando si parlerà di riforme
  11. Ma io sono d'accordo con te, il calcio è pieno di personaggi orrendi e Agnelli NON è tra questi. Ma tutto ciò non conta, conta l'immagine. E per il pubblico lui adesso è il male. E lo è la Juve di riflesso
  12. Sono d'accordissimo con te, però adesso chi è il nemico pubblico? Agnelli o Preziosi? Poi magari Agnelli potrebbe anche fare il presidente di una squadretta che non conta nulla. Non può più fare il presidente della Juve
  13. E però adesso Agnelli è odiatissimo da tutto il mondo calcistico. Che se lo meriti oppure no (e non lo merita del tutto, voleva cambiare le cose andando contro a una organizzazione paramafiosa come la UEFA), così stanno le cose e non c'è davvero niente che possa dire o fare per cambiarle. Non basta più scusarsi, non basta più spiegare e non c'è modo per lui di redimersi agli occhi del mondo del calcio. È bruciato irrimediabilmente, non vedo proprio come possa ritrovare la stima. Magari tanti presidenti lo stimano, magari tutti gli altri 11 sono d'accordo con lui, ma ormai non lo possono più dire, anzi per ripulirsi l'immagine tutti hanno scaricato le colpe su Perez e Agnelli. Nessuno lo appoggerà mai più in niente.
  14. Purtroppo l'immagine è fondamentale per fare il presidente di una squadra. Lui ormai ha contro tutti, non può più fare il suo lavoro
  15. Vero, ma l'opinione pubblica con chi se la sta prendendo? Con Agnelli prima di tutto. Volente o nolente è così, per il pubblico è lui il colpevole.
×
×
  • Create New...