Jump to content

Gianfry88

Tifoso Juventus
  • Content Count

    66
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

33 Excellent

About Gianfry88

  • Rank
    Juventino Godot

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

606 profile views
  1. Mi sono spesso limitato a leggere qui sul forum, questa volta però vorrei dire la mia dopo una gara così brutta e in una stagione così altalenante. Ho sempre vissute queste gare, specie contro l'Inter con un'adrenalina pazzesca e, in caso di sconfitta, con una rabbia che faticava a scivolare via. Questa sera però sinceramente non c'è rammarico perché questa squadra ha ampiamente dimostrato di non poter avere ambizioni di vittoria e non averne nemmeno i mezzi, vedere già dopo pochi minuti gli avversari rincorrere come assatanati ogni pallone a metà campo ed i nostri centrocampisti passeggiare timidamente ha reso l'idea di quale sarebbe stata la partita ed in generale il nostro campionato, perchè le grandi squadre si costruiscono in mezzo al campo. Non puoi avere ambizioni di vittoria se costruisci un centrocampo su 5 calciatori sottoritmo, (Rabiot e Ramsey non avrebbero visto nemmeno la panchina nel nostro centrocampo fino a qualche stagione fa), non puoi averne se vuoi affrontare una stagione con 2 terzini di ruolo, un'altro adattato ed uno che pochi mesi fa sgambava in C, non puoi averne se metti in rosa 3 esterni d'attacco ma non giochi con tre punte, non puoi averne se hai soltanto tre attaccanti di cui uno perennemente infortunato e gli altri due costretti a giocare sempre sempre sempre, non puoi averne se dopo aver vinto per 9 anni affidi la panchina ad un grande ex calciatore che pochi mesi prima faceva l'opinionista televisivo (ed in tutto ciò ha anche qualche discreta idea). Non puoi averne, soprattutto, se non hai quasi mai grinta, tenacia, rabbia agonistica, voglia di lottare, tutte caratteristiche cardine dello sport, e che se mostrano di avere gli avversari devi alzarti ed applaudirli, perché si mostrano più bravi di te. La nostra stagione è questa, io credo che Pirlo non pagherà perché è il meno colpevole di tutti se la rosa è questa, e poi soprattutto perché significherebbe sconfessare una scelta fatta in estate, poi a fine stagione si prenderanno altre decisioni, per ritoccare un gruppo che è stato vincente fino a pochi mesi fa e renderlo nuovamente altamente competitivo. Sicuramente nostro malgrado è stata data una grande lezione a tutti coloro che in passato auspicavano un calcio frizzante, spettacolare e vincente, in Italia dominerà sempre il calcio di Allegri, di Conte, di Capello, di Mourinho, di Trapattoni, nel suo piccolo anche di Pioli, ed anche in Europa a parte qualche raro caso barcelloniano la coppa è stata alzata anche dai Di Matteo, Mourinho, Zidane, Benitez, questo per dire che non esiste una ricetta per essere più o meno vincenti, ma conta l'obiettivo finale da raggiungere, e se per arrivarci devi essere più brutto, sporco o cattivo chi se ne frega, alla fine tu gioisci per lo scudetto o per la coppa e l'avversario bello, tecnico e che fa la foca ritira la medaglia del secondo posto. Ora cosa fare? Ricompattarci attorno all'ambiente e far sentire a prescindere il nostro calore, perchè siamo stati abituati troppo bene in questo decennio, poi a fine stagione prendere altre decisioni, salutare chi non può aiutarci ad essere vincenti, individuare gli errori commessi e porvi rimedio. Mettere più italiani in rosa, gente che sa cos'è un derby d'Italia e a cui rode perdere queste gare (ai tempi del Cagliari ci saremmo dovuti fiondare su Barella), rifondare completamente il centrocampo mettendo gente che innanzitutto abbia gamba e ritmo e qualche gol nelle corde, equilibrare la rosa componendola di giocatori realmente utili e non fuori ruolo solo per fare da tappabuchi (magari prendendo terzini di ruolo e affidabili). Sarà semplice? magari no, ma è stato immensamente più difficile fare quello che è stato fatto in questi nove anni, se ci siam già riusciti in passato vuol dire che potrà esser fatto ancora, facendo tesoro degli errori commessi in passato.
  2. La pagina Facebook della Jeep ha spoilerato erroneamente e poi e rimosso l'hastag per la conquista dello Scudetto. Speriamo questa sera possano pubblicarlo per davvero.
  3. Io, ma ovviamente chi lo fa di mestiere ne sa più di me, avrei compilato la lista basandomi anche sul carisma e sull'importanza di un calciatore, e non soltanto sulle posizioni in campo. Personalmente avrei lasciato fuori Rugani in difesa, tanto la Lokomotiv Mosca se ti chiami Juve devi batterla anche con una difesa di emergenza composta da Demiral e Can, e avrei inserito anche un uomo spogliatoio come Mandzukic, lasciando fuori Bentancur o Ramsey, quest'ultimo è fermo da 5 mesi e in estate ha fatto solo 20 minuti con la Triestina, e non potrà avere mai al momento una condizione di forma migliore di Can, che pure essendo un giocatore "pesante" è in ritardo. In questo modo avresti evitato questi casi diplomatici e tenuto tutti i carismatici in Champions. Poi fossi la società inizierei a ragionare anche sull'inserire giocatori del vivaio sparsi in Serie A in rosa, ci sono queste regole e vanno rispettate, ma meglio allungare la rosa con giocatori che non ti occupano posti in lista e non ti fanno storie se non giocano. Dal prossimo anno Audero potrebbe essere un buon vice, e avresti già un posto in più in rosa, o Mirante, e in difesa un Romagna come quinto centrale d'emergenza non penso faccia così pena visto che è anche nel giro dell'Under 21. Kean ormai è andato, ma almeno così si recuperano due posti in lista, poi non so se al momento ci sono altri ex Primavera più o meno interessanti in giro per il campionato.
  4. Probabile, ma se non ci sono cessioni non possono esserci entrate.
  5. Io credo che contando 6 esclusi o includa Pjaca, infortunato lungodegente, in questo discorso, o i conti non tornano. Rispetto alla lista Champions della scorsa fase a eliminazione diretta, dove rimase fuori solo Cuadrado, numericamente le sostituzioni sarebbero queste. Barzagli...De Ligt Caceres...Demiral Spinazzola...Cuadrado Perin...Buffon Cancelo...Danilo A questi vanno aggiunti Ramsey, Rabiot e Higuain se rimane, per i quali potrebbero uscire numericamente tre giocatori: uno o entrambi tra Khedira e Matuidi, oppure Rugani se viene ceduto, oppure ancora Mandzukic. A questi si aggiunge Perin che verrà ceduto al 100% e Pellegrini probabilmente partente verso Cagliari. A meno che non abbia dimenticato qualcuno, i giocatori da escludere dalla lista sarebbero, al netto di Perin e Pellegrini, 5, non 6.
  6. Grazie, sono saluti molto sentiti al mister
  7. Una conferenza bellissima, semplice e molto emozionante. Credo che al Mister vada fatto un ringraziamento enorme per quanto fatto in questi anni, non solo in termini di vittorie ma anche di insegnamenti che ci ha dato. E' arrivato tra fischi ed insulti e se ne va tra la freddezza generale di un tifo a volte stupido e prevenuto, ma da vincitore assoluto.I trofei non parlano da sè, ma già dicono qualcosa, 11 in 5 anni, 5 Scudetti di fila come mai nessun allenatore nella storia del nostro campionato, 4 Coppe Italia di fila anche qui come mai nessuno, 2 Supercoppe italiane.E poi due finali, due percorsi europei finiti tra le lacrime ma con la consapevolezza di essere arrivati, credendo in se stessi, sul podio dei grandissimi. Perchè Max non è stato solo vittorie, ma anche consapevolezza, autostima, "halma", saggezza, ed una preparazione tattica senza eguali, capace di preparare la partita giusta a seconda dell'avversario, di rimodellare una squadra di anno in anno a seconda dei giocatori e non dello schema, di valorizzare campagne acquisti a volte in contrasto tatticamente tra loro, di dimostrare sempre e comunque uno stile assoluto e di essere un signore, di quelli veri. Tattico sopraffino, dotato di un'elasticità e una genialità a tratti sorprendente, saggio come pochi, sarcastico, incazzato al momento giusto, il ritratto di un allenatore eccezionale, il terzo più vincente della storia bianconera. Capace, soprattutto, di darci una lezione di vita incredibile, mai giudicare qualcuno prima in base ai pregiudizi. Innanzitutto bisogna fare i complimenti a Max, un grande mister, il mio mister. Grazie Mister Allegri.
  8. Sto leggendo delle robe immonde, ma che razza di tifoseria stiamo diventando? Viziati, con la puzza sotto il naso e dando per scontato le vittorie. Qua di scontato non ci sta nulla, c'è una palla che rotola da una parte all'altra e chi si dimostra più bravo vince. Ci sono squadre e tifosi che pagherebbero per essere al nostro posto, festeggerebbero come fosse un mondiale anche un solo scudetto, figurarsi cosa farebbero con 8 titoli di fila. E noi che facciamo, i preziosi? È proprio vero, ci hanno abituato troppo bene, anni di vittorie ci hanno viziato a tal modo da non apprezzare più nulla. Ma nel Luglio 2006 dove stavate? Durante Rimini-Juve a cosa pensavate? E Durante i settimi posti? Ma rinsavite, va festeggiata anche una semplice Supercoppa Italiana, figuriamoci dopo tutto quello che abbiamo passato se non va festeggiato l'OTTAVO scudetto di fila.
  9. L'ho visto io stesso con i miei occhi su Instagram quel like in tarda nottata e sono rimasto stupito anche io. Stamattina già non c'era più, ma penso piuttosto il like gli sia scappato per errore pigiando sul cuoricino accanto al commento, anche perchè rientrerebbe anche lui nei "calciatori stupidi".
  10. Ma è ovvio, io sto dicendo solamente che matematicamente non è vinto, è palese che di fatto poi lo sia, ma da che mondo e mondo la vittoria si festeggia a matematica acquisita.
  11. Ovvio che non si fanno a comando, ma non festeggiarlo perchè si è usciti dalla Champions mi sa di snob e bambini viziati. Comunque si vince quando lo dice la matematica, paradossalmente potremmo perderle tutte e vincerle tutte il Napoli, per cui no, non è ancora vinto dal punto di vista matematico.
  12. Apparte che non è vinto matematicamente e feste tra campo e spogliatoi non ce ne sono quindi ancora state, pensate cosa darebbero interisti-milanisti-napoletani-romanisti e quant'altro per essere sabato al posto nostro. E noi che facciamo? Non festeggiamo una vittoria schiacciante contro tutta quella marmaglia? Anche no, tutti in piazza nelle varie città italiane e giù di clacson e bandiera in mano. la penso assolutamente così. In Champions siamo usciti con una squadra abbordabile, vero, come vi è uscito anche il Real Madrid, quindi forse tanto abbordabile non era. Ci sono quelle annate in cui i Porto, i Monaco, gli Ajax, sparigliano le carte e sorprendono tutti, un pò perchè sottovalutati, un pò perchè azzeccano i giovani giusti. Ci riproveremo, di certo non penso che tutte le squadre che negli anni sono uscite dalla Champions poi non hanno festeggiato la vittoria del campionato.
  13. Sabato va omaggiato a dovere un traguardo straordinario. Leggo di compagni di tifo che avranno difficoltà a festeggiare sabato, e questo mi spiace molto. Capisco la delusione, ma quella sfuma via dopo qualche ora, il calcio non è finito di certo oggi, la Champions non è finita di certo oggi, lo sport ti da sempre una nuova possibilità. Ma di certo non festeggiare quello che è un traguardo storico, che tra decenni tutti guarderanno con invidia scorrendo l'albo d'oro, sarebbe sbagliato, anche perchè la dareste vinta a tutti quelli pseudo tifosi di altre squadre che giudicano il nostro campionato un contentino sminuendo le nostre vittorie, omettendo però che nel campionato "contentino" le loro squadre arrivano dai 20 ai 30 punti dietro, e che in realtà pagherebbero oro per festeggiarne anche uno soltanto. Vincere non è mai normale ragazzi, ogni vittoria va celebrata alla grande!
  14. Mario subentrante è deleterio Lo disse pure Allegri che se Mandzukic parte titolare è un conto, se deve subentrare diventa quasi inutile.
  15. No, inutile lasciamolo dire o meno al campo. In ogni caso mi riferivo anche ad altri eventuali big match, pure di campionato, se passi al 4-4-2 degradi Dybala a riserva e lo metti in campo nell'ultima mezz'ora? Ok, però poi che non faccia scenate e soprattutto che non ci marcino su i giornalisti su un'eventuale panchina di Dybala, perchè a calcio si gioca in 11, e se si deve giocare con un centrocampista in meno ed un esterno in più perchè la mediana a 3 non gira alla perfezione per forza un attaccante devi sacrificare.
×
×
  • Create New...