Jump to content

JuveStyle1234

Tifoso Juventus
  • Content Count

    138
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

108 Excellent

About JuveStyle1234

  • Rank
    Juventino Soldatino

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Il problema è che il 30,3 è sbagliato come dato, era un dato della prima giornata con una squadra non completa. i titolari sono Tek - 29 Danilo - 28 Bonucci - 32 De Ligt - 20 sandro - 28 Ramsey - 28 Pjanic - 29 Rabiot - 24 Douglas - 29 Dybala - 25 Ronaldo - 34 se fai la media artimetica fa 27,8, direi in linea con i super club europei. Al nostro livello è difficile avere tanti 20enni in campo, dobbiamo vincere tutti, e De Ligt è un eccezione, non la regola. È normale avere tanti giocatori tra i 25 e i 29, cosa che noi abbiamo. Poi noi abbiamo un alieno di 34 anni che comunque piscia in testa a tutto il resto del globo. non siamo vecchi, abbiamo dei giocatori vecchi che non siamo riusciti a vendere (che sono fuori progetto), ma non siamo decisamente vecchi. Siamo uno delle prime 3/4 squadre al mondo, è normale che non possiamo permetterci di avere 5 ragazzi di 20 anni nell’11 titolare
  2. Però capisci che puoi portarne 12 in panchina, di preciso per quale motivo per scelta tecnica non dovresti convocarlo? La "scelta tecnica" è una scusa, se fosse vero Amo Emre, mi fa impazzire come giocatore per fisico e cattiveria. Era uno dei 3 che non avrei mai sacrificato, però se fosse per Neymar, una ragione la trovo.
  3. Ridere fa ridere, ma se la guardi bene ha vinto quello che è caduto
  4. Sono sinceramente combattuto su cosa mi divertirebbe di più, Morph e le forbici o te con un mega faccione di Fabio sulla schiena
  5. Dall'analisi, più che il discorso Higuain/Dybala (per inciso, da questa analisi sembra essere più utile Dybala, a patto che si giochi palla a terra e si facciano bene i passaggi), secondo me il problema con il Parma era il non-equilibrio. Tutto il gioco troppo spostato sulla destra. L'ideale sarebbe avere uno come Can a destra, che torna anche tanto, ed uno come Rabiot a sinistra, che spinge e si butta dentro. In questo modo, anche avere un attacco piccolo come CR7, DC e Paulo è sopportabile, avendo due di 1.90m a centrocampo per i palloni alti.
  6. Non mi sono spiegato bene, Zlatan lo amo, è un semi-dio secondo me . Il paragone era per dire che Balotelli tecnicamente e fisicamente è uno di quelli che ci si avvicina di più secondo me, solo che Balotelli è un co*****e, Zlatan no. Zlatant è un campionissimo, ha la vittoria nel sangue.
  7. Beh calcolando che la squadra che ha giocato Sabato aveva dentro 4/5 non titolari, il dato pare abbastanza inutile. Se ci metti De Ligt, Rabiot, Ramsey e Dybala al posto di Bonucci, Khedira, Matuidi e Higuain, cosa trovi? Ti ritrovi ad avere un età media di 27 anni, perchè con 4 giocatori hai perso 30 anni. Direi che i dati sono fatti per essere interpretati. Inoltre, siamo la Juventus, non una di quelle 5 squadrette di bassa classifica che "comandano" questa graduatoria. Se si fanno così i paragoni, facile fuorviare la realtà. La formazione titolare più forte della Juventus ha 27,4 anni di anni di media. Prendete Manchester City, Barcellona, Liverpool, Real Madrid e Bayern Monaco. Vediamo quante di queste squadre guardano al domani più di noi.
  8. Come diceva qualcun'altro, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il fattaccio in nazionale. Il problema spesso e volentieri è quello con i giovani. A 19 anni ci sono 2 tipi di giocatori fenomeni. I Balotelli, che tecnicamente e fisicamente io lo metto nella categoria di Zlatan, perchè è veramente un fenomeno e una bestia, ma che non sanno gestire la fama, vogliono apparire e non pensano a giocare e basta. DIventano "famosi", diventano delle "icone", ma a fine carriera vengono ricordati come enormi "WHAT IF", e non vincono quasi nulla in squadre importanti ma di seconda/terza fascia. E poi ci sono i "De Ligt", che a 17 anni si prendono il panorama mondiale, mai una parola fuori posto, mai un comportamento sbagliato (a proposito, andate a leggere l'intervista alla TV olandese, traducetela, e vedete che non ha proprio detto quello che i giornalacci italiani volevano far passare, come al solito). Questi giocatori, non si sa dove, ma vinceranno. magari non saranno conosciuti come "icone" di stile o fama. Però alla fine vincono, ovunque e tanto. Ora, alla luce di un paio di anni con noi, Kean in quale delle due categorie lo mettete? Sempre se consideriamo Kean un fenomeno, cosa che personalmente non mi trova d'accordo. Balotelli a 19 anni era tecnicamente 10 spanne sopra a Kean, con dei colpi di talento cristallino. Kean per ora ha dimostrato di avere il senso del gol, ma tecnicamente e a livello di talento siamo ben lontani da Balotelli.
  9. Non ho messo Icardi per scaramanzia. Per me Icardi è tipo Terminator, se ci fosse lui mi considererei la squadra favorita per la vittoria UCL nonchè la squadra più forte al mondo, ma li sono gusti particolari. Dybala in contrario è un tipo di giocatore per cui personalmente non stravedo, ma è innegabile la qualità che ha a livello tecnico. Anche a livello tattico ho pochi dubbi che si può adattare (il gol contro la Triestina, va bene che era la Triestina, è stato da bomber verissimo, con un senso della porta e del difensore impressionante), quello che mi preoccupa di Dybala è la tenuta mentale che non ha avuto l'anno scorso. Per farti un esempio, Icardi, con tutti i suoi difetti, l'anno scorso dopo mesi che non giocava, rientra titolare e dopo 28 minuti vuole tirare lui il rigore, e lo segna. Dybala mi è sembrato un po' perso quando le cose hanno cominciato a non girare bene.
  10. Iperquoto. Il problema non è chi comprare. Il problema è chi comprare che mi possa migliorare. In questo momento della nostra formazione titolare ci sono pochi acquisti che farebbero migliorare il tasso tecnico della squadra. Lo stesso Pjanic, da molti bistrattato come fosse un bidone, voglio vederlo con Sarri (ma non il 24 Agosto con 48 gradi all'ombra, diamo tempo alla squadra per tirare le conclusioni). Poi ognuno ha i suoi gusti, però Szczesny Danilo - De Ligt - Chiellini - Alex Sandro Ramsey/Can - Pjanic - Rabiot Costa - Dybala - Ronaldo Questa formazione è seconda (di poco) solo al City. Difesa più forte del pianeta con il Liverpool, centrocampo inferiore solo al City, gli altri sono sullo stesso livello (Barca, Liverpool, Real), attacco che di per se, se c'è Ronaldo, è nei primi 3 (dopo Barcellona e forse City, ma la qualità dell'attacco Costa - Dybala - Ronaldo è impressionante). Al momento, secondo me, l'ordine europeo è questo: 1-City / 2-Barcellona / 3-Juventus / 4-Liverpool. E apparte il City che al momento sembra essere la più forte, le altre 3 è proprio una questione di gusti dove posizionarle, totalmente soggettivo.
  11. Poi giustamente ognuno ha la sua opinione, ma in che modo abbiamo "peggiorato" la squadra? Alla voce entrate troviamo - Matthijs De Ligt, classe 1999, già con esperienza internazionale, chiaramente un fenomeno fisico e di testa. Sarà difensore dominante dei prossimi 10 anni. Costo importante, ma sostenibile per un 19enne. - Aaron Ramesy, classe 1992, esperienza a pacchi nel campionato più difficile al mondo, tecnica e corsa di alta classe, un solo problema, è un pelo delicato. Costo ZERO, più qualcosa di commissioni. -Adrien Rabiot, classe 1995, già esperienza in UCL con il PSG, non giocava semplicemente perchè aveva litigato con la società sul rinnovo, e gli sceicchi sono giusto un pelo rancorosi. Fino a quando c'era, il titolare era lui, tanta roba eh. Costo anche qui ZERO, anche qui commissioni ma direi che ci stanno. -Merih Demiral, classe 1998, gran prospetto, pagato 20 milioni, sarà sicuramente in futuro molto utile. -Danilo, classe 1991, parabola discendente dopo anni magnifici al Porto (ma se guardiamo quello anche Sandro dopo il prima anno con noi sembra esser diventato scemo), comunque buon terzino. "Pagato" tanto in correlazione ad una IPERvalutazione di Canelo Alla voce uscite troviamo -Cancelo, classe 1994, tecnicamente un fenomeno, ma la tenuta mentale e la facilità di strafalcione di un bambino di 5 anni. Valutato 60 milioni, in un anno facciamo 30 milioni di plusvalenza, beh sticazzi. -Kean, classe 2000, questa forse fa male, ma lo hanno venduto abbastanza bene, ed è ancora in quella fase, o si brucia o esplode. All'Everton può giocare di più (forse, anche perchè sembra già che abbia avuto da dire con l'allenatore), alla Juve non poteva avere più di qualche spezzone ogni tanto. Alla luce di ciò, un mercato che ti consente di prendere 5 giocatori e venderne 2, di migliorare in modo importante sia difesa che centrocampo, che ti lascia un attacco invariato ai piani alti, anzi ti fa "ritrovare" Douglas Costa che l'anno scorso era dato per disperso, beh direi che è un gran mercato. Poi magari Paratici tra 3 giorni mi smentisce e svende mezza squadra, ma la realtà dei fatti è questa. L'anno scorso a questo punto dell'anno ci stavamo facendo le pippe a 3 mani, eravamo i più forti in Europa e dovevamo vincere la UCL. E nonostante la condizione fisica precaria, nonostante 15 infortuni, nonostante che per 10 partite di fila davanti 3 ne avevamo e 3 ne potevano giocare, nonostante Chiellini rotto e Rugani titolare, siamo arrivati a 20 minuti da una semifinale di Champions League. Ora come ora è un mercato da 8,5. Mancano solo due mezzi punti per la cessione mancata di Higuain e Matuidi (e qua mica è colpa di Paratici). L'ultimo mezzo punto sarebbe l'acquisto di Icardi, che è direttamente collegato alla vendita di Higuain. Per il resto, meglio di così davvero difficile fare. Ma ormai siamo come la tifoseria del Real Madrid, snobismo ovunque pensate che tutto sia dovuto. Oggi come l'anno scorso, siamo tra le prime 4 squadre in Europa. 10 anni fa arrivavamo settimi in campionato. Un minimo di fiducia questa dirigenza e questa squadra se la meritano.
  12. Impressione mia, ma quelli in panchina che si riscaldano sono tutti sorridenti e scherzosi. Tutti tranne uno. Sembra gli abbiano ucciso il gatto. Di sicuro non l'ha presa bene sta panchina.
  13. Ma è normale che oggi giochi Bonucci. Esperienza, intesa con Chiellini, importanza in spogliatoio e carisma. Non c'è l'allenatore, la prima partita di un nuovo corso con un nuovo modo di giocare. E' ovvio che giochi Bonucci e mi sorprenderei del contrario, sia oggi che settimana prossima con il Napoli. Poi dopo la sosta si vedrà ma nella prima parte di campionato non mi aspetto modifiche. Se poi De Ligt come spero dimostrerà che quel posto è suo, ben venga. Ma al momento è giustamente il terzo centrale in gerarchia, dietro ad una delle coppie più forti di sempre (coppia o trio, sempre quelli sono, la difesa Barzagli-Bonucci-Chiellini verrà ricordata a lungo).
  14. Premetto che sono un "allegriano", nel senso che stimo proprio Allegri come allenatore. Detto questo, due giocatori per noi chiave beneficeranno tantissimo di Sarri, ovvero CR7 e DC. Ve lo ricordate Higuain di Napoli? Quello dei 36 gol? C'erano momenti della stagione in cui lui poteva fare tutta la partita sul dischetto del rigore, prima o poi con il gioco degli altri la palla gli arrivava e la buttava in porta. Ora pensate a quell'Higuain. Ed ora pensate ad un giocatore più forte, più veloce, più tecnico, più atletico e con un senso del gol allo stesso livello (se non superiore). Ecco a voi CR7. Potenzialmente CR7 con il gioco di Sarri ne fa 1 a partita. Poi il fatto che a 34 anni giocherà secondo me 32-33 partite in campionato e finirà con 25-26 gol massimo è un altro discorso. Ma con il gioco di Sarri (quando a pieno regime), Cristiano ci farà divertire. E vi dirò, io che sono uno dei "detrattori" più convinti di Dybala (non dal punto di vista tecnico sia chiaro, fortissimo. Dal punto di vista mentale e dal fatto che penso che non farà mai il passo per entrare nel gotha del calcio mondiale come molti si aspettano), sarei curioso di vederlo all'opera come falso nueve con Sarri. Se però mi togliete la curiosità portandomi Neymagi io non mi offendo eh
×
×
  • Create New...