Jump to content

Shaithana

Tifoso Juventus
  • Content Count

    4,206
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Shaithana last won the day on February 15 2020

Shaithana had the most liked content!

Community Reputation

8,782 Excellent

About Shaithana

  • Rank
    Dharma Initiative

Recent Profile Visitors

16,513 profile views
  1. Salve a tutti, Auguri di Buon 2021 a tutti gli amici del forum, e sempre Forza Juventus.
  2. Ricordo benissimo, purtroppo ho 50 anni quasi. Ma ci mancherebbe, sono opinioni e le rispetto.
  3. Capisco, ma con questa logica avrei dovuto preferirgli chiunque, compresi Malesani e Ventura. Anyway, mi hanno chiesto la mia opinione e l'ho data, non credo che Inzaghi si risentirà.
  4. Credo che un allenatore, al livello di un club come la Juventus, debba avere doti di carisma e intelligenza applicati al calcio, oltre che una personalità all'altezza: tutte virtù che ritengo indispensabili e che mi pare di aver visto in Pirlo, quanto meno da spettatore – perché ovviamente non lo conosco personalmente. Il suo palmares parla per lui. Mi si dirà: col palmares hanno fallito in molti, in tanti; coi titoli non ci fai nulla. Ed è vero, ed ho parlato infatti di intelligenza e carisma, oltre che di titoli. Gli manca esperienza, leggo. Probabilmente gli mancano esperienze di allenamenti e conferenze stampa, questo lo riconosco: ma che non mi si venga a dire che ad Andrea Pirlo manca l'esperienza nel mondo del calcio, perché è uno degli uomini più skillati al mondo in questo. Altri erano meglio? Inzaghi è una scelta migliore, perché ha già allenato? Secondo me no. Inzaghi – come molti altri nomi che ho letto in queste ore – non ha la metà della metà del carisma e dell'intelligenza calcistica di Pirlo. Almeno, ripeto, a giudizio di uno spettatore come me. E lascio stare l'allenatore uscente, che non voglio più neanche citarlo. Ci sarebbe molto altro da dire, ma non vi annoio oltre e concludo dicendo che, per me, la scelta di Andrea per Andrea è un cambio di passo sul piano decisionale che porta il club verso una dimensione molto più europea. Serviva coraggio, quel coraggio che un po' tutti piagnucolando sempre invidiamo all'estero, ma che poi sistematicamente riteniamo impossibile da vedere alla Juventus e che in fondo neanche noi, cagasotto, abbiamo: il coraggio di rompere gli schemi e provare a cacciare il jolly dal cilindro, convinti di averlo. A.A. ha avuto quel coraggio, e l'ha dimostrato con una perentorietà ed una determinazione che pochissimi si aspettavano: la mediocrità certo non gli appartiene. Chapeau. Andrà bene, andrà male? Vedremo. Secondo me andrà bene, ma non è che ho la sfera di cristallo, lo strumento che servirebbe stavolta per predire il futuro. Lo strumento che non serviva l'anno scorso per sapere che un mediocre allenatore di provincia costruito dalla stampa anti-juventina non poteva che schiantarsi, sulla gloriosa panchina della Vecchia Signora. Paratici, fatti in la che ci penso io. Congratulazioni agli Andrea.
  5. Andrea Agnelli ha dimostrato di avere una mente cento volte più aperta della media dei tifosi bianconeri – grazie al Cielo. BENVENUTO MAESTRO.
  6. Magari è un giudizio un poco prematuro. Vediamolo almeno qualche partita, no?
  7. Ogni sbaglio commesso è un insegnamento per il futuro. Abbiamo imparato qualcosa noi, e forse anche in Società. Nessun problema (ma smettetela di litigare però).
  8. Va bene, deve andare bene per forza. C'ero a Rimini, ci sarò anche adesso. Buona fortuna Mister Sarri. Fino Alla Fine Forza Juventus.
×
×
  • Create New...