Jump to content

Don Hector

Tifoso Juventus
  • Content Count

    2,083
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1,003 Excellent

About Don Hector

  • Rank
    Juventino Pinturicchio

Recent Profile Visitors

1,861 profile views
  1. https://www.ilsole24ore.com/art/juventus-penalizzata-scatta-protesta-gli-abbonati-calcio-tv-AEsbisYC
  2. Bentornato Federico, quanto ci è mancato
  3. https://www.today.it/sport/damar-hamlin.html Brutta roba..
  4. Sono le tipiche cicccioraimondate.. Per me a fine anno andrà via, ma sono altrettanto convinto che in questi ultimi mesi con noi non tirerà indietro la gamba
  5. Dalla pagina FB di Christian Belli MARTEDI 6 DICEMBRE. FACCIAMO CHIAREZZA. Ciao a tutti. Nulla da fare: la paura, lo sconforto e l’ignoranza (non intesa come offesa ma come status di chi non conosce l’argomento, cadendo nel panico) stanno prevalendo in gran parte di voi. La cosa preoccupante è la diffusione di false ipotesi da parte di taluni professionisti del mondo giuridico sportivo, che, come scrissi nel post precedente, dovrebbero contenersi anziché terrorizzare le masse. Cerco di spiegarvelo per l’ennesima ed ultima volta, sperando nella vostra comprensione. Non riesco a star dietro ai messaggi ed alle medesime domande poste da troppi: con un post cerco di accontentarvi. Le dichiarazioni dell’Avv. Grassani, che mi riportate, sono - a mio parere - state esposte in maniera superficiale, proiettandosi troppo avanti con le supposizioni e le individuazioni di fattispecie. Cosa ha detto? “Questa indagine è la peggiore della storia della Juventus, più di Calciopoli. Rischia anche la retrocessione secondo l’art.31 del CGS (Codice di Giustizia Sportiva)”. È vero? NO. Ma con riserva. Mi spiego. Così la smettete di scrivermi che va querelato. Ormai mettete la parola querela dentro a tutto, come la nutella nel panino. Fate attenzione, perché come spiegavo oggi ad un lettore, si querela quando una persona ci ha recato un'offesa o un danno ed il reato che ha commesso non è perseguibile d'ufficio. Calmi con lo sventolarla per ogni cosa che leggete o sentite. Grassani ha espresso una valutazione sui rischi; viviamo in un paese dove ancora vige la libertà di parola ed opinione. Non c’è una diffamazione. Quindi ha ragione? No, ha detto una emerita fesseria, stando a quanto abbiamo in mano oggi ed a quanto (sono certissimo) ritengo resterà anche al termine di tutto il dibattimento. Che intendo? Che l’art. 31 CGS è composto di 11 commi. La nostra/vostra attenzione deve focalizzarsi solo sui primi 3. Il resto, ignorateli. Di questi 3 commi, il più grave e l’unico che dobbiamo scongiurare, è il secondo (ergo, comma 2), perché recita: “La società che, mediante falsificazione dei propri documenti contabili o amministrativi ovvero mediante qualsiasi altra attività illecita o elusiva, tenta di ottenere od ottenga l'iscrizione a una competizione cui non avrebbe potuto essere ammessa sulla base delle disposizioni vigenti, è punita con una delle sanzioni previste dall’art. 8, comma 1, lettere g), h), i), l)”. Quindi, come già vi scrissi mesi e mesi fa (ma in troppi non leggono), l’art.8 CGS, ai commi da h) in poi, prevede la retrocessione, la non assegnazione al campionato e la revoca titoli. Ma per ricevere queste sanzioni, il comma 2 stabilisce che la falsificazione dei documenti contabili sia indirizzata ad ottenere l’iscrizione al campionato (o all’ottenimento della licenza Uefa, per la quale vi sono sanzioni apposite), senza la quale falsificazione non ne avrebbe titolo. Ora… sta bene tutto, ma che la Juventus, pur con numeri colorati di rosso e segno meno davanti, non potesse iscriversi, la trovo una CAZZATA PLANETARIA. Ecco, dunque, che il comma 2 è da escludere, a mio parere; ed ecco perciò che le dichiarazioni di Grassani sono state troppo precipitose e azzardate. In assoluto non si può escludere la possibilità, perché vanno fatte apposite perizie contabili, ma lo stato patrimoniale del club non vedeva in pericolo l’iscrizione. I commi che c’ interessano sono l’1 ed il 3. Comma 1: “Costituisce illecito amministrativo la mancata produzione, l’alterazione o la falsificazione materiale o ideologica, anche parziale, dei documenti richiesti dagli organi di giustizia sportiva, dalla Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professionistiche (COVISOC) e dagli altri organi di controllo della Federazione nonché dagli organismi competenti in relazione al rilascio delle licenze UEFA e FIGC, ovvero il fornire informazioni mendaci, reticenti o parziali. Costituiscono altresì illecito amministrativo i comportamenti comunque diretti a eludere la normativa federale in materia gestionale ed economica nonché la mancata esecuzione delle decisioni degli organi federali competenti in materia. Salva l’applicazione delle più gravi sanzioni previste dalle norme in materia di licenze UEFA o da altre norme speciali, nonché delle più gravi sanzioni che possono essere irrogate per gli altri fatti previsti dal presente articolo, la società che commette i fatti di cui al presente comma è punibile con la sanzione dell’ammenda con diffida”. Comma 3: “La società che pattuisce con i propri tesserati o corrisponde comunque loro compensi, premi o indennità in violazione delle disposizioni federali vigenti, è punita con l’ammenda da uno a tre volte l'ammontare illecitamente pattuito o corrisposto, cui può aggiungersi la penalizzazione di uno o più punti in classifica”. Le sanzioni alle quali, con maggior probabilità andiamo incontro, qualora si venga ritenuti colpevoli al termine dell’iter giuridico sportivo, sono: - Ammenda - Penalizzazione di uno o più punti. Se la penalizzazione sul punteggio è inefficace in termini di afflittività nella stagione sportiva in corso è fatta scontare, in tutto o in parte, nella stagione sportiva seguente. Tutto chiaro? Basta parlare di retrocessione o titoli revocati o dar retta a chi lo scrive con certezza. Questa possibilità esiste solo qualora non avessimo avuto titolo ad iscriverci, che ripeto, considero ASSURDA ed IMPROBABILE. A livello penale cosa rischia la società? Tempo favi parlai di tre forme di falso in bilancio: - Oggettivo - Valutativo - Qualitativo. La nostra situazione direi che rientra (sempre che venga appurato, ricordiamolo bene) nel primo caso: oggettivo (quando all’interno del documento vengono riportati dati non veri, come ad esempio omissione di costi o di ricavi gonfiati). Anche se in maniera remota potrebbero configurarsi elementi del Qualitativo (quando le voci stesse di bilancio vengono presentate in modo non veritiero come, ad esempio, catalogare sotto il nome di una spesa lecita fondi utilizzati invece in modo del tutto illecito). Una casistica tipica di modo illecito è il caso della corruzione, che escludo subito a priori. Dalla riforma del 2015 L.69, il falso in bilancio (che potete rinvenire alla voce “False comunicazioni sociali” nei capi d’accusa), che è disciplinato dal Diritto Societario, è passato da Contravvenzione a Delitto, quindi con pene più severe. Per figure apicali di società quotate (art. 2622 CC), è prevista la reclusione d 3 ad 8 anni. Inoltre, per la responsabilità degli enti, è prevista una sanzione pecuniaria fino a 600 quote. Questa è, allo stato attuale, da quello che abbiamo in mano, la situazione. E a proposito: anche basta con questa leggenda che il processo penale debba durare un anno: sono leggende. Si ritiene di ragionevole durata il primo grado di giudizio, qualora il procedimento duri fino a tre anni. Due il secondo. Smettete di riportare scopiazzamenti da chi fa il bidello o il salumiere o quel che è, col massimo rispetto per queste professioni. La sete di notorietà social sta creando mostri. E non si querela la stampa per le pubblicazioni, perché come vi ho detto, è tutelata in modo molto border line, dalla libertà di informazione. La questione è etica e di creanza. Cosa che non possiede da immemore tempo. Su questo deve intervenire il legislatore con provvedimenti ben precisi, che reputo impossibili, visto che i troppi radical chic italici lagnerebbero della restrizione di libertà, dimenticando che questa, attuata com’è oggi, è più libertinaggio, e che arreca più danni di quelli che un limite a questo scempio gossiparo produrrebbe. Sulla news scritta sul mio commento oggi, che tanto ha destato scalpore, confermo ogni parola ed ho provveduto a fornire dettagliata spiegazione “tecnica” su come sia possibile, oltre a ribadirvi che ho ragioni valide per averlo sostenuto (la mia regola è sempre in vigore: quando so scrivo, in caso contrario taccio). Grazie a tutti, vi abbraccio e vi auguro buon proseguimento. E anziché lagnarvi degli articoli o delle trasmissioni che leggete e guardate, iniziate a fare la vostra parte di cittadini/tifosi: non acquistate più quotidiani e date disdetta agli abbonamenti. Solamente se gli toccate il portafogli capiranno che la tifoseria più numerosa d’Italia reagisce. Loro guadagnano in pubblicità e ricavi, oltre alla popolarità sui social, come il fesso con la erre moscia che andrebbe lasciato fuori dalla Press Room; voi perdete in salute. Fate vobis. Cordialità.
  6. L'avrete già postato forse..ma IL CAPITANO https://www.instagram.com/p/CloD0OXqwIc/?igshid=YmMyMTA2M2Y=
  7. "I membri del Consiglio di Amministrazione, considerata la centralità e rilevanza delle questioni legali e tecnico-contabili pendenti, hanno ritenuto conforme al miglior interesse sociale raccomandare che Juventus si doti di un nuovo Consiglio di Amministrazione che affronti questi temi" Stavolta il marrone è proprio grosso mi sa
  8. La pubalgia è una gran rottura di palle.. Ricordo diversi casi in passato, risolti alla fine con un intervento chirurgico..speriamo bene
  9. https://mobile.twitter.com/pasqlaragione/status/1590442302329171968?ref_src=twsrc^tfw Il "fallo" della punizione del 2-1.. Si ruba in tranquillità
  10. Scusate volevo sapere se barella era riuscito a prendere kostic in fuga sulla fascia
×
×
  • Create New...