Jump to content

PsychoII

Tifoso Juventus
  • Content Count

    53
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

46 Excellent

About PsychoII

  • Rank
    Juventino Godot

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ciao Brad, si, capisco la tua visione, ma prima vorrei precisare che la mia osservazione e' solo una sensazione, siccome non siamo ancora nemmeno all' inizio di stagione. Ho rimarcato questo ''difetto'' solo perche lo avevo notato anche nelle precedenti squadre sarriane, specialmente al Chelsea. Ad oggi, ritengo che sia un ''contro'' della soluzione applicata. Adesso, sicuramente la Juve si deve ancora migliorare nei tempi di pressione e nelle distanze tra i reparti, ma rimarra un contro. Come i cambi di gioco, saranno sempre un ''contro'' dei concetti della zona pura che applica Sarri. Dopo e' ovvio che i terzini per esempio possono migliorare i loro tempi di uscita, o si puo migliorare la reattivita in zona palla sul portatore prima di effetuare un cambio di gioco. Ma, secondo me, rimarrono sempre i ''punti deboli'' dei meccanismi applicati che l' avversario cerchera sempre di sfruttare. Ovviamente, dipende anche dal livello degli interpreti, che sicuramente aiuta a ''mascherare'' il piu possibile questi difetti. E' sicuramente la Juve possiede una rosa di altissimo livello. P.S. Per esempio nell' azione menzionata, Brozovic fa un ottimo passaggio, che confonde anche Cuadrado, il quale sbaglia la lettura e cosi lo spazio si allarga ulteriolmente. Questo e' un errore individuale e qui sicuramente si puo migliorare.
  2. Ritorando a parlare di calcio. Vorrei sottolineare un difetto (non un errore) nel meccanismi di pressing applicati dalle squadre di Sarri. Ripeto, mi riferisco ad un ''contro'' della soluzione applicata, non ad un errore, nel senso che non si puo correggere, ma va semplicemente accettato. Ogni soluzione nel calcio ha pro e contro. La soluzione della difesa alta per esempio ha come contro il campo lasciato alle spalle. Non e' un errore. Questo difetto, si nota principalmente in fase di pressione con il ''medium block'', cioe quando il baricentro della squadra si trova a centrocampo, e la palla e' nei piedi dei centrali difensivi avversari. In questo caso, la seconda linea applica i concetti della zona ed in pressione sul centrale esce la mezzala del lato-palla. Questa azione pero lascia un buco per servire i giocatori tra le linee, e puo essere sfruttato piu frequentemente, specialmente quando l' avversario possiede grandi qualita tecniche. Questo difetto, viene accentuato ancora di piu nelle squadre di Sarri, siccome il centromediano sarriano e' un ''regista'' (come Pjanic, Jorginho) e non un giocatore capace di coprire ampie porzioni di campo (come per esempio un Casemiro). Esiste un esempio anche nella partita contro l' Inter al minuto 2' del primo tempo, dove Khedira esce sul centrale lasciando un enorme buco dietro, e Brozovic che ha le capacita tecniche di servire passaggi anche in linee di passaggio ristrette, serve Sensi tra le linee, e cosi nascono le dinamiche spaziotemporali per un azione pericolosa, dove l' Inter apre il campo e conclude l' azione con un cross con quattro giocatori in area (2 sulla linea difensiva + 1 a rimorchio + 1 decentrato totalmente libero in area). Con il Chelsea, la partita indicativa nella quale questo difetto e' stato sfruttato piu volte, era quella contro il Manchester City, dove Aguero e' stato servito tra le linee piu volte con dinamiche favorevoli. Ripeto, questo e' un difetto, non un errore, quindi non si puo correggere. Si possono solo menzionare soluzioni diverse. Alcuni allenatori fanno uscire in pressione sul centrale l' ala, ma questo dipende principalmente dallo scopo che ha il tuo meccanismo di pressing. Il pressing sarriano (come quello guardioliano) hanno come scopo la riconquista del possesso, per questo cercano di guidare la manovra avversaria sull' esterno, cercando di costringerlo all' errore. Mentre gli allenatori che pressano con le ali, i loro meccanismi di pressione hanno come scopo l' immediato contrattacco, per questo motivo guidano la manovra avversaria per vie centrali (spesso applicando ''pressing traps'' specifiche) e pressano con i loro giocatori offensivi (per esempio ali), proprio per averli pronti ad attaccare lo spazio da posizioni avanzate. In fine, si potrebbero utilizzare scalate diverse sulla seconda linea in fase di pressione, ma anche qui parliamo di soluzione diversa.
  3. Caro pressing, mettiamoci una pietra sopra, perche personalmente vorrei contribuire construttivamente nella qualita del forum, e credo che anche tu condividi questo scopo, siccome sei un utente che ti piace parlare di calcio giocato. Ti chiederei pero cortesemente di leggere attentamente il seguito del mio commento, cosi da offrirmi la possibilita di spiegarti nel modo migliore la vera differenza tra i termini che utilizzero. 1) La Juve triangola. Si, la Juve triangola. Questa e' realta, non e' narrativa. L' ho evidenziato piu volte nei miei commenti, sin dalle nostre discussioni in questa estate, quando usamo precisamente il termine ''risalita verticale in blocco''. Aggiungo che la differenza nei concetti e' chiara in confronto al nostro predecessore, e anche queste differenze le ho evidenziate piu volte nei miei commenti parlando della zona pura, delle sequenze di passaggio precise (up/back/through), delle metodologie di allenamento, nell' importanza dei dati per Sarri etc. Quindi non credo che puoi sostenere che stai discutendo con un utente con il prosciutto negli occhi. La narrattiva si trova nell' esaltazione di questo tipo di gioco, esaltazione che molte volte viene espressa in modo subdolo con la contemporanea denigrazione della modalita di gioco del nostro predecessore. 2) Adani e' un catzaro. No, Adani non e' un catzaro. E' stato un professionista ad alti livelli per anni, e quindi possiede competenze/esperienze maggiori di me. Non preoccuparti, non sono mai stato narcisista, ho sempre riconosciuto chi ne capisce piu di me. Ma la ''persona'' (televisiva) Adani, quella si, e' un catzaro. A questa concluzione, senza entrare troppo nel dettaglio, ci sono arrivato dopo aver osservato la modalita di come parla, su cosa si focalizza e non, come si comporta in base a personaggi diversi etc. Probabilmente, se parli di calcio con Adani sopra un caffe in privato, la discussione con forti probabilita sara costruttiva ed interessante. 3) ...cio che mi pare. Permettimi una obiezione ''filosofica''. E' ovvio che hai liberta di opinione ed e' un tuo diritto di scegliere chi ascoltare e cosa dire. Ma personalmente ritengo la liberta di opinione prima un peso, poi una responsabilita ed in fine un diritto. E questa mia visione della liberta, non mi permette di essere ''libero'' di scrivere ''...cio che mi pare''. In fine, hai postato un video interessante sui metodi di allenamento di Sarri. Tralatro, il video originale e di un professionista match-analyst che ha studiato il gioco di Sarri, quindi ha la sua concreta importanza. Si poteva, tranquillamente parlare come l' esercitazioni vengono interprettate in partita, e cosi fare una discussione puramente calcistica. Nel mio piccolo, ho offerto il mio contributo. Puo essere giusto o sbagliato, ma ci ho provato. Per la qualita di un topic, siamo responsabili tutti noi utenti, nessuno escluso. Ma purtroppo, nella realta ogni utente si sente essente da colpe, e' sempre colpa degli altri. Quindi, mi assumo le mie responsabilita e ritorno puramente sul calcistico.
  4. Personalmente, tutta questa mancata fisicita (negli scatti etc.) non la vedo, specialmente a colpo d' occhio. Prima di tutto, l' esplosivita si giudica principalmente dalla elevazione. Ma non vedete che quando salta, accarezza Dio, si fa un ''Lavazza' con Bonolis e poi ritorna in terra? Sicuramente le leggi della anatomia umana sono chiare, ed e' ovvio che il corpo si deteriora nel tempo, ma il processo di involuzione non e' uguale per tutti, sia nei tempi che nella rapidita con i quali avviene questo processo. Poi, non si puo ridurre tutto alla fisicita. Ronaldo non e' solo fisico, ma anche un calciatore estremamente intelligente. E i giocatori intelligenti sanno reinventarsi in base alle richieste fisiche della propria eta. Tralatro, Ronaldo possiede delle capacita propriocettive fuori dal comune, e' il primo a conoscere il suo corpo. Lo sapete quanto e' importante questo aspetto? Il problema si trovera magari, nella distribuzione delle energie durante la gara singola, i microcicli e l' intera stagione. Ma, secondo me, Ronaldo puo fare tranquillamente ancora almeno due anni ad altissimo livello. Mi auguro che resti con noi, e spacca ulteriori record.
  5. Ecco, questo video (dal titolo sensazionale) lo considero un fine esempio di narrativa errata. E mi spiego: La esercitazione di per se, e' semplicissima, nel senso che la si puo trovare applicata sia a livello giovanile, dillettanti, professionistico di basse categorie etc. La cosa importante non si trova nella esercitazione di per se, ma nel modo in cui viene applicata, insegnata, evoluta ed integrata nella generale metodologia di allenamento. Questa esercitazione e' di modalita analitica, e molto importante e' la didattica dell' allenatore, cioe la capacita di identificare errori (come postura, tempi, traiettorie di corsa, esecuzione etc.), di correggerli e di offrire consigli per l' individuale evoluzione del giocatore. Un' altro aspetto importantissimo e' il modo che si integrano gli altri aspetti nella esercitazione stessa, come aspetto fisico (per esempio intensita), mentale, tecnico, tattico etc. Quindi e' abbastanza chiaro che dipende molto dal come alleni, cioe l' applicazione dell' esercitazione. Anche Allegri aveva esercitazioni di carattere analitico, si vedevano chiaramente nei video di allenamento, ma quelli che mi ricordo erano principalmente combinazioni su palle laterali. Un' altro aspetto importantissimo e' che non si puo valutare una esercitazione singolarmente. Chi lo fa, commette un grave errore. Bisogna valutare la loro progressione e come vengono integrate nella generale metodologia di allenamento. Ed e' qui che si trova la grande misconcezione che crea questa narrativa errata, cioe la progressione. E utilizzo come esempio proprio questa esercitazione in correlazione con quanto acaduto in partita: In questa esercitazione, si allenano combinazioni di penetrazione/finalizzazione in una struttura a rombo con due punte. Ma nella esercitazione i giocatori sono statici, proprio perche e' analitica ed ha uno scopo preciso. Ma se notate nel gol di Higuain dei 24 passaggi, i giocatori si muovono di continuo per formare triangoli mobili, in base ai concetti del gioco di posizione (per esempio ad un momento Emre Can e' il trequartista e Bentancur la mezzala). E' molto probabile che questa sia una progressione della esercitazione cui sopra, cioe applicare le combinazioni in situazioni ''mobili''. Dopo puo esserci un' altra etc. P.S. Meccanismi di rotational-movement li utilizzava pure Allegri (specialmente sulle catene laterali), si vedevano abbastanza frequentemente anche l' anno scorso fino a Dicembre, per non parlare nelle prime due/tre Juve Allegriane.
  6. Nessuna squadra di calcio reale fa possesso in una sola zona di campo. Rimaniamo sul dato. Nel calcio reale, siccome di questo stiamo parlando, non esiste squadra che fa posseso in una sola zona di campo. Tu hai riportato un dato, cioe una cosa precisa, quantificata. Il 60% non puo essere contemporaneamente possesso di squadra e quello della trequarti. Hai offerto un solo numero. Che cosa descrive? Ti ripeto, ''se il possesso palla lo fai nella tua trequarti'', non puo succedere interamente nel calcio reale. Ed il dato viene quantificato in partite reali. Dammi la fonte di questo 60%, cosi vedo con i miei occhi a cosa si riferisce.
  7. Chiedo umilmente scusa agli utenti/lettori di questo topic, siccome i miei ultimi commenti non hanno offerto nulla di costruttivo alla discussione.
  8. Il 60% non puo essere entambi i dati! Non lo capisci? E fai pure l' analista! E spero che l' addio sia definitivo, che con te non ho mai avuto una discussione costruttiva, siccome vuoi sempre far polemica, e cosi anche io stesso mi riduco a stancare gli altri utenti. Non quotarmi piu e non ti quoto.
  9. ''fare il 60% di palla nella propria trequarti non credo abbia molto valore aggiunto.'' ''e hai in mano il 60% può significare avere alta probabilità di non prender gol, non di portare a casa la vittoria.'' E' italiano. Trova le differenze.
  10. Classica risposta, non risposta da buon politicante. Sull' argomento nulla.
  11. Visto che sei tu che ci prendi per i fondelli? Nel tuo post hai scritto precisamente (tralatro in modo ironico): ''fare il 60% di palla nella propria trequarti non credo abbia molto valore aggiunto. '' Allora mi spieghi se il tuo dato si riferisce al possesso sulla trequarti avversaria, o al possesso della squadra? Sono due dati diversi. Perche nel post iniziale parli di 60% sulla trequarti, e nella risposta a Brad parli di 60% possesso di squadra. Ma ci prendi in giro? E da buon politicante che sei, non hai offerto la fonte che ti ho richiesto. Magari ti sara sfuggito. Ah, contro l' Inter il possesso Juve era 48.9% (fonte whoscored).
  12. Primo ''ridurre tutto al primo anno'' lo hai capito tu, non l' ho scritto io. Smettila con queste tue strategie da ''politicante''. Lo hai fatto piu volte nelle nostre discussioni. Mi riferisco all' Allegri junentino nella sua totalita, cioe nei suoi cinque anni. Lascia stare il sarcasmo. Bisogna capire i meccanismi sul campo. Ti ripeto pressing e riaggressione faceva pure Allegri, ma per te pressare significa solo una cosa. La stessa cosa vale per il palleggio ed il possesso. Gioco di possesso faceva pure Allegri, ma con modalita diverse. Anche qui, i Matuidi e i Khedira non possono offrire palleggio ai 300 all' ora. Solo perche c' e' Sarri non possono diventare Xavi ed Iniesta. Gli esempi di transizione rapida te gli ho gia fatti, ne vuoi altri: gol Bernardeschi Bayer, gol Dybala Inter, gol Danilo Napoli, palo Ronaldo Inter, tiro Dybala Inter (assist Khedira), tiro Ronaldo Leverkusen (assist Matuidi).. e potrei andare avanti con esempi dalle partite contro Spal, Brescia etc. I ct li fatte voi utenti che ''capite di calcio'' e date continue lezioni per come deve giocare una squadra.
  13. Nessuno voleva titolare Matuidi e Khedira, per favore non prendiamoci in giro. Pressing e riaggressione, l' hai fatta anche con Allegri, e' stato cinque anni con noi, non riduci tutto all' ultimo anno. Sono diversi i concetti di gioco. Allegri dava priorita alle transizioni negative rapide. Hai perso con lui? No. Solo perche non faceva il pressing che richiedevi? Vinceva in modo diverso. Il 60% da dove l' hai preso? Puoi riportare la fonte? Nel caso comunque parli del 60% dei 44% etc. Le azioni piu pericolose sono da transizione (primo gol Inter, gol Danilo Napoli etc.). Il secondo gol contro l' Inter e' possesso di attesa. Non cadete nelle narattive. Non vuol dire che ogni possesso fatto da 20+ passaggi e' attivo. Se e' attivo mi devi descrivere perche e' attivo. Ma il momento che in quella azione cambiano le dinamiche e' tutt' altro.
  14. Ciao pjaca, come dice giustamente l' utente @DanFos, quando si parla di un giocatore atipico come Dybala, e' meglio non ragionare sulle proprie opinioni, ma e' preferibile ragionare sul pensiero calcistico del nostro attuale allenatore. Sarri e' stato chiaro, ritiene Dybala un attaccante, falso nueve o attaccante sul centro-destra. Sicuramente Sarri e' un ottimo allenatore di didattica, ed e' assolutamente capace di evolvere un giocatore. Adesso, anche se spesso ci raccontano di palleggio, triangoli, possesso etc., le azioni piu pericolose della Juve derivano da transizioni rapide. Queste situazioni sono ottimali per Dybala, siccome offrono spazi gia presenti da sfruttare, ma la cosa piu importante e' che possono essere percepiti ''da dietro'', proprio come nel gol di Dybala contro l' Inter. Attualmente, il gioco di Sarri prevede dinamiche abbastanza funzionali a Dybala, il riferimento esterno (cioe Cuadrado), la capacita di progredire il pallone (in questo caso dalla struttura), e la creazione degli spazi (sulle modalita rimando il giudizio dopo aver visto un maggior numero di partite).
  15. Hai la stessa rosa? NO! Hai la noia fisiologica di 5 anni vincenti con lo stesso allenatore? NO! Nel calcio si puo vincere o giocare solo in un modo? NO! L' anno scorso hai perso? NO! Ma per favore....
×
×
  • Create New...