Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'neto'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Juventus Women
    • Allianz Stadium, J-Museum & Biglietti
    • 2021 UEFA European Football Championship
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Pronostici & Scommesse
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2019/2020
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Found 4 results

  1. Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società Valencia Club de Futbol SAD per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Murara Neto Norberto per un importo di € 6 milioni pagabili in quattro stagioni sportive. Il corrispettivo potrà incrementarsi fino ad un massimo di € 1 milione al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 4,7 milioni. Talento, classe e qualità umane indiscutibili: Neto ha saputo lasciare il segno nella sua esperienza in bianconero, facendosi trovare pronto, sempre. Come sempre, parlano i numeri, incontrovertibili: dieci presenze in Coppa Italia, cinque delle quali senza subire reti, otto partite di campionato giocate, sette vinte e una pareggiata. E a queste si aggiunga la presenza in Champions League contro la Dinamo Zagabria: anche in quel caso, clean sheet. Neto ha fatto registrare in bianconero una percentuale molto alta di parate su tiri subiti (oltre 73%), con un totale di 42 interventi, su 57 tiri subiti, dei quali 19 da dentro l’area e 23 da fuori. (juventus.com)
  2. Vendere. Parola d'ordine per tutti i dirigenti. La Juventus ha pianificato una serie di cessioni da definire nella finestra estiva, in tanti con la valigia in mano destinati a regalare ai bianconeri un tesoretto da reinvestire prontamente. Sarà addio per Norberto Neto. Il 27enne portiere brasiliano, dopo aver coperto oculatamente per due stagioni le spalle di Gigi Buffon, intende lasciare i campioni d'Italia per trovare un posto da titolare altrove. E il suo agente, Stefano Castagna, ha iniziato da tempo a valutare diverse opportunità. Base del discorso: in corso Galileo Ferraris dalla cessione dell'estremo difensore verdeoro vorrebbero ricavare almeno 10 milioni, tutta plusvalenza dopo l'innesto a parametro zero dalla portato a termine nel luglio 2015 dalla Fiorentina. In Italia, sinora, Napoli e Milan hanno chiesto informazioni. I partenopei, in attesa di fare chiarezza sul futuro di Pepe Reina, per il momento hanno deciso di non affondare il colpo su un nuovo estremo difensore. Discorso simile per i rossoneri, alle prese con il caso Gigio Donnarumma. Insomma, Neto non vuole fallire la prossima tappa e, per questo motivo, non intende vivere all'insegna degli umori altrui. E se la pista Everton non è decollata, il Valencia ha iniziato a fare sul serio: 6 milioni in direzione campioni d'Italia. E, vedi l'operazione Simone Zaza, dietro la piena convinzione trovare l'intesa non dovrebbe rappresentare un grosso problema. La Juventus, nei giorni scorsi, ha avuto modo di incontrare Castagna per fare il punto della situazione. Colloqui frequenti per cercare di chiudere velocemente un'uscita scontata. E, intanto, il pressing del Valencia inizia a diventare tosto. http://www.goal.com/it/notizie/calciomercato-juventus-offerta-del-valencia-per-neto-6/16y2fogjr9za11j0hrh8ut5ski
  3. Norberto Murara Neto è ufficialmente un giocatore della Juventus. Il portiere brasiliano, per tutti semplicemente Neto, ha siglato un contratto che lo legherà ai colori bianconeri sino al 30 giugno 2019. Nato il 19 luglio 1989 ad Araxà, in Brasile, un metro e novantuno di altezza, è cresciuto stagione dopo stagione e negli ultimi due campionati ha avuto una eccellente percentuale di parate, il 72.1%, dato che lo colloca al quarto posto in Serie A fra i colleghi che hanno giocato più di 30 partite. Non solo: sempre nelle ultime 2 stagioni il portiere brasiliano è quello che ha liberato più volte l’area di rigore con le sue uscite (60). La Carriera Dopo un trascorso nelle giovanili del Cruzeiro e dell’Atletico Paranaense, è proprio con la squadra A del “Furacão” che l’estremo difensore fa il suo esordio nel calcio professionistico: gioca con la compagine rossonera dal 2009 al 2011, collezionando 36 presenze. Nel gennaio 2011 si trasferisce a Firenze, dove resterà per quattro stagioni e mezzo, prima di approdare alla Juve. Esordisce con la maglia viola in Coppa Italia nel novembre 2011, contro l’Empoli. Nella prima stagione fiorentina collezionerà quattro apparizioni, due in Campionato e altrettante in Tim Cup. Presenze che salgono a dieci l’annata successiva (6 in campionato, 4 in Coppa Italia), ma è dalla stagione 2013/14 che Neto diventa il portiere titolare. Trentacinque partite in Serie A, cinque in Coppa Italia, cui sommare nove presenze in Europa League (con 7 reti subite). La stagione appena terminata ha visto l’estremo difensore presente in 29 match della massima serie, 2 di Tim Cup e in 7 impegni dei viola in Europa League, competizione nella quale ha contribuito a portare i suoi compagni in semifinale. La Nazionale L’alloro internazionale, solo sfiorato la scorsa stagione con i viola, era già arrivato per Neto nel 2012, in maglia verdeoro: la medaglia d’argento conquistata dal Brasile alle Olimpiadi di Londra. (juventus.com)
×
×
  • Create New...