Jump to content
Morpheus ©

The Superlega is Collapsing

Recommended Posts

Joined: 18-Oct-2008
67,249 posts
2 hours ago, Ibra said:

sentito in un video co franco ordine che giustamente faceva nota come lo stesso format della COPPA ITALIA sti morti di fame l'hanno ristrutturato mille volte solo in nome degli ascolti tv e favorendo all'inverosimile le big di serie A f0ttendosene allegramente di qualunque meritocrazia e possibilità di sogno per le piccole

 

 

l'unica coppa nazionale tra i top5 campionati così elitaria e snobista

 

 

serie b c e piccole di serie A si scornano da settembre a novembre

 

 

poi da gennaio entrano le teste di serie che affrontano IN CASA (juve spal) le sopravvissute e per arrivare in finale si devono fare scars 3/4 partite non di più

 

 

per ridurre praticamente a zero il rischio di far fare strada ai povery e far giocare quarti semifinali finale tra le prime quattro cinque in serie A. sempre. tutti gli anni. altrimenti nessuno si kagherebbe sta coppa in tv.

 

 

la coerenza quella bella quella italiana

 

 

 

andate a fare in kulo a gruppi di dodici

.quoto.quoto.quoto.quoto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Mar-2008
42,454 posts

la coppa italia va bene così

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jan-2011
19,181 posts
Ti stupisci ancora?

 

Immagino come è andata :

- presentazione della superleague,

- soldi che girano in superleague

- phiga la superleague da parte di metà serie a(atalanta, riommers, lazzie, ciucci, samp, topo che a vario titolo si sentono grandi)

- caccapupù la superleague da parte delle piccole

- non si decide nulla in attesa di sapere chi saranno le fortunate partecipanti

-le istituzioni del calcio non si sbilanciano, fanno richieste di potersi prendere parte del bottino o di gestire, prendono tempo, in attesa di capire se potranno pucciare il biscotto senza sforzarsi.

 

Poi una sera si scopre che la superleague è solo per le 3 big e che le istituzioni sono fuori ed è caccapupù per tutti. default_246.gif

 

Inviato dalla cima dell'autostima di Demiral con Tapatalk

 

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
12,258 posts

 

SuperLega, la vendetta di Premier League e governo Johnson: nuove sanzioni per i ribelli

dal nostro corrispondente Antonello Guerrera
 

172806693-68c5b78c-ce95-46b4-a6af-5e944a L'invasione dei tifosi del Manchester United (reuters)

“Quanto accaduto è inaccettabile”, recita un comunicato del campionato, “ha causato danni al sistema calcistico inglese e ai club di ogni livello”. Una “Carta di intenti dei proprietari” sarà obbligatoria per giocare in Premier League, e prevederà forti sanzioni in caso di adesione a un progetto diverso. I sei club ribelli sotto inchiesta


https://www.repubblica.it/sport/calcio/esteri/2021/05/03/news/premier_superlega_boris_johnson_sanzioni_ribelli-299237310/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
23,689 posts

ormai assodato che la SL è andata a minacciare il portafoglio sbagliato, non si spiega altrimenti questo accanimento e presa di posizione cosi veemente nei confronti di un progetto morto sul nascere

Edited by ampeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Jun-2005
7,510 posts
21 ore fa, Il Pe ha scritto:

 

 

https://www.fanpage.it/sport/calcio/la-lega-serie-a-ha-saputo-della-superlega-gia-due-mesi-prima-dellannuncio-ufficiale/

 

Ma il povero PAOLETTO MALDINI che non ne sapeva nulla e "tante scuse ai tifosi"?

Ma che grandissime facce da coolo ci sono in giro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 19-Aug-2008
1,629 posts

Superlega, Infantino: "No al progetto, ma nessuna sanzione". E bacchetta Ceferin

Il presidente della Fifa all'Equipe contro chi vuole punire i club della Super League: "Certe sanzioni potrebbero avere conseguenze importanti e poi bisognerebbe prendersene la responsabilità". Poi apre al dialogo e bacchetta Ceferin: "Si chieda perché si è arrivati a questo"

Guido Vaciago
05.05.2021 16:10
Superlega, Infantino: "No al progetto, ma nessuna sanzione". E bacchetta Ceferin© EPA
 

TORINO - Superlega no, ma andateci piano con sanzioni e affini verso i club che hanno tentato di mettere in piedi la competizione alternativa. La sintesi estrema dell'intervista di Gianni Infantino all'Equipe suona come un monito alle derive giustizialiste-ceferiniane in seno all'Uefa e alle leghe nazionali. Dice il presidente della Fifa: «Certe sanzioni potrebbero avere conseguenze importanti e poi bisognerebbe prendersene la responsabilità. C'è da capire di che provvedimenti si parli, sento dire che bisogna punire i club, ma questo potrebbe voler dire castigare anche i calciatori, gli allenatori e i tifosi delle società coinvolte che non hanno nulla a che spartire con il progetto della Superlega. E' compito delle istituzionali nazionali, poi dell'Uefa e quindi della Fifa, prendere le decisioni opportune. Io, anche nelle situazioni più delicate, sono per il dialogo e non per i conflitti. Dobbiamo evitare di parlare di guerra quando si parla di calcio, soprattutto in un momento come questo in cui tutto il mondo fa i conti con una pandemia senza precedenti».

LA MOSSA DI INFANTINO - A tre settimane dalla detonazione notturna del progetto Super League, emerge l'abilità politica di Infantino che approfitta del momento critico per ergersi ad arbitro e pacificatore della rissa fra le istituzioni e i 12 club, con il risultato di ridimensionare il suo rivale Ceferin, che Infantino non ha esitato a soccorrere il 20 aprile, ma riprendendosi nello stesso tempo quella fetta di potere che il presidente dell'Uefa sembrava avergli eroso, proprio grazie all'alleanza con i grandi europei. Gli stessi club contro cui Ceferin si è scagliato con una mitragliata di interviste rilasciate nelle scorse settimane, a partire da quella concessa a margine del congresso e diventata un'invettiva contro Andrea Agnelli, trascesa in tono e sostanza. Non era piaciuta, ai vertici del calcio mondiale, la trasformazione dell'importante crisi politica aperta dalla Super League in lite personale. Ma, soprattutto, pare che in seno alla Fifa nessuno sia così voglioso di andare allo scontro aperto con i club più importanti e popolari. Anche alla luce del progetto WCC, ovvero World Club Competion, il mondiale per club, il giocattolo da un paio di miliardi di dollari, che Infantino vuole far partire al più presto, dopo aver rinviato la prima edizione per Covid. Portare avanti un progetto del genere senza i 12 club della Super League o anche solo senza Real Madrid, Barcellona, Juventus e Milan, potrebbe togliere non poco appeal al nuovo torneo.

ELEGANTE MAZZATA - Infantino, quindi, inizia a ricucire lo strappo della Super League, non senza moniti severi ai cosiddetti "club fondatori", ma senza alcuna minaccia e, anzi, assestando un'elegante mazzata a Ceferin, quando dice: «Un leader deve anche chiedersi perché siamo arrivati ??a questo. E, da lì, come possiamo costruire il futuro insieme e per questo dobbiamo ascoltare tutti, ma soprattutto i tifosi, che sono il vero cuore del calcio».

IL TRIBUNALE DI MADRID - Infantino è abile, furbo e ha certamente letto con attenzione la misura cautelare del Tribunale di Madrid (un faldone corposo che dispone anche di: «Ordinare alla FIFA e alla UEFA, nel procedimento, di astenersi dall’adottare qualsiasi provvedimento o azione; di rilasciare qualunque dichiarazione o comunicazione che impedisca o ostacoli, direttamente o indirettamente, la predisposizione della Superlega»). Fifa e Uefa hanno ovviamente i mezzi e gli uomini per combattere una guerra giuridica, nella quale il tribunale di Madrid sarebbe solo la prima battaglia, ma perché combattere una guerra quando ci si può sedere intorno a un tavolo? E Infantino lo spiega in un altro passaggio dell'intervista, nel quale da una parte chiude al progetto Super League così come è stato proposto («Perché si basa su una rottura con le istituzioni» e «perché non è concepibile un sistema chiuso»), ma dall'altra apre all'idea di «dibattere nuove idee nel rispetto delle istituzioni e senza perdere di vista i valori che hanno reso il nostro sport oggi il più popolare al mondo». Se ci fosse un Google translator delle dichiarazioni politiche, forse inserendo quella frase verrebbe fuori: «riforma della riforma Champions, per mediare tra l'inaccettabile formula antimeritocratica della Super League e l'evidente inefficienza dell'Uefa di rispondere alle esigenze di chi nel calcio mette e produce più denaro».

TAVOLI PER IL FUTURO - Ma al netto delle interpretazioni troppo estensive del suo pensiero, l'Intervista di Infantino apre, dunque, alla stagione delle colombe dei tavoli, che probabilmente verranno apparecchiati al termine del frenetico finale della stagione dei club, magari in concomitanza con l'Europeo. E sarà molto interessante capire non solo la disposizione dei posti, ma anche il menù.

 

Da non perdere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Mar-2007
1,395 posts
50 minuti fa, Never Gives Up ha scritto:

Superlega, Infantino: "No al progetto, ma nessuna sanzione". E bacchetta Ceferin

Il presidente della Fifa all'Equipe contro chi vuole punire i club della Super League: "Certe sanzioni potrebbero avere conseguenze importanti e poi bisognerebbe prendersene la responsabilità". Poi apre al dialogo e bacchetta Ceferin: "Si chieda perché si è arrivati a questo"

Guido Vaciago
05.05.2021 16:10
Superlega, Infantino: "No al progetto, ma nessuna sanzione". E bacchetta Ceferin© EPA
 
 

TORINO - Superlega no, ma andateci piano con sanzioni e affini verso i club che hanno tentato di mettere in piedi la competizione alternativa. La sintesi estrema dell'intervista di Gianni Infantino all'Equipe suona come un monito alle derive giustizialiste-ceferiniane in seno all'Uefa e alle leghe nazionali. Dice il presidente della Fifa: «Certe sanzioni potrebbero avere conseguenze importanti e poi bisognerebbe prendersene la responsabilità. C'è da capire di che provvedimenti si parli, sento dire che bisogna punire i club, ma questo potrebbe voler dire castigare anche i calciatori, gli allenatori e i tifosi delle società coinvolte che non hanno nulla a che spartire con il progetto della Superlega. E' compito delle istituzionali nazionali, poi dell'Uefa e quindi della Fifa, prendere le decisioni opportune. Io, anche nelle situazioni più delicate, sono per il dialogo e non per i conflitti. Dobbiamo evitare di parlare di guerra quando si parla di calcio, soprattutto in un momento come questo in cui tutto il mondo fa i conti con una pandemia senza precedenti».

LA MOSSA DI INFANTINO - A tre settimane dalla detonazione notturna del progetto Super League, emerge l'abilità politica di Infantino che approfitta del momento critico per ergersi ad arbitro e pacificatore della rissa fra le istituzioni e i 12 club, con il risultato di ridimensionare il suo rivale Ceferin, che Infantino non ha esitato a soccorrere il 20 aprile, ma riprendendosi nello stesso tempo quella fetta di potere che il presidente dell'Uefa sembrava avergli eroso, proprio grazie all'alleanza con i grandi europei. Gli stessi club contro cui Ceferin si è scagliato con una mitragliata di interviste rilasciate nelle scorse settimane, a partire da quella concessa a margine del congresso e diventata un'invettiva contro Andrea Agnelli, trascesa in tono e sostanza. Non era piaciuta, ai vertici del calcio mondiale, la trasformazione dell'importante crisi politica aperta dalla Super League in lite personale. Ma, soprattutto, pare che in seno alla Fifa nessuno sia così voglioso di andare allo scontro aperto con i club più importanti e popolari. Anche alla luce del progetto WCC, ovvero World Club Competion, il mondiale per club, il giocattolo da un paio di miliardi di dollari, che Infantino vuole far partire al più presto, dopo aver rinviato la prima edizione per Covid. Portare avanti un progetto del genere senza i 12 club della Super League o anche solo senza Real Madrid, Barcellona, Juventus e Milan, potrebbe togliere non poco appeal al nuovo torneo.

ELEGANTE MAZZATA - Infantino, quindi, inizia a ricucire lo strappo della Super League, non senza moniti severi ai cosiddetti "club fondatori", ma senza alcuna minaccia e, anzi, assestando un'elegante mazzata a Ceferin, quando dice: «Un leader deve anche chiedersi perché siamo arrivati ??a questo. E, da lì, come possiamo costruire il futuro insieme e per questo dobbiamo ascoltare tutti, ma soprattutto i tifosi, che sono il vero cuore del calcio».

IL TRIBUNALE DI MADRID - Infantino è abile, furbo e ha certamente letto con attenzione la misura cautelare del Tribunale di Madrid (un faldone corposo che dispone anche di: «Ordinare alla FIFA e alla UEFA, nel procedimento, di astenersi dall’adottare qualsiasi provvedimento o azione; di rilasciare qualunque dichiarazione o comunicazione che impedisca o ostacoli, direttamente o indirettamente, la predisposizione della Superlega»). Fifa e Uefa hanno ovviamente i mezzi e gli uomini per combattere una guerra giuridica, nella quale il tribunale di Madrid sarebbe solo la prima battaglia, ma perché combattere una guerra quando ci si può sedere intorno a un tavolo? E Infantino lo spiega in un altro passaggio dell'intervista, nel quale da una parte chiude al progetto Super League così come è stato proposto («Perché si basa su una rottura con le istituzioni» e «perché non è concepibile un sistema chiuso»), ma dall'altra apre all'idea di «dibattere nuove idee nel rispetto delle istituzioni e senza perdere di vista i valori che hanno reso il nostro sport oggi il più popolare al mondo». Se ci fosse un Google translator delle dichiarazioni politiche, forse inserendo quella frase verrebbe fuori: «riforma della riforma Champions, per mediare tra l'inaccettabile formula antimeritocratica della Super League e l'evidente inefficienza dell'Uefa di rispondere alle esigenze di chi nel calcio mette e produce più denaro».

TAVOLI PER IL FUTURO - Ma al netto delle interpretazioni troppo estensive del suo pensiero, l'Intervista di Infantino apre, dunque, alla stagione delle colombe dei tavoli, che probabilmente verranno apparecchiati al termine del frenetico finale della stagione dei club, magari in concomitanza con l'Europeo. E sarà molto interessante capire non solo la disposizione dei posti, ma anche il menù.

 

Da non perdere

 

Sta andando e finirà esattamente come mi aspettavo. Altro che Superleague...sono tutti d'accordo ed è tutto un gigantesco teatrino per giustificare la creazione di una competizione europea ristretta ai soli maggiori campionati. In pratica, hanno inscenato una rottura dando in pasto alla folla un prodotto che fin da subito si sapeva non sarebbe stato digerito, per poi finire per ad arrivare ad una (falsa) trattativa e accordarsi su quello che all'apparenza sembrerà un compromesso ma che in realtà sarà ciò che si voleva ottenere fin dall'inizio .asd

Edited by gobbo nel cuore
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-Apr-2007
23,689 posts

per quelli che sostengono che il blitz dei super 12 non sia servito a nulla, leggere tra le righe, la questione ha messo allo scoperto le beghe tra le due super potenze del calcio... sembrava una marachella di rubagalline e invece....

Infantino è in quel mondo da una vita ed è un politicante, uno che se c'è da scegliere tra fare la guerra e fare la guerra, sceglie di fare una partita a briscola per convenienza, sua e dalla FIFA ovviamente.. mentre Ceferino è solo uno sceriffo sbruffone prestato al calcio

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 09-Jun-2007
24,412 posts

Sta storia non tornava dal primo giorno...

 

Il grande Bluff.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
67,249 posts
15 minutes ago, ampeg said:

per quelli che sostengono che il blitz dei super 12 non sia servito a nulla, leggere tra le righe, la questione ha messo allo scoperto le beghe tra le due super potenze del calcio... sembrava una marachella di rubagalline e invece....

Infantino è in quel mondo da una vita ed è un politicante, uno che se c'è da scegliere tra fare la guerra e fare la guerra, sceglie di fare una partita a briscola per convenienza, sua e dalla FIFA ovviamente.. mentre Ceferino è solo uno sceriffo sbruffone prestato al calcio

 

 

... mafioso... fixed... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-May-2019
12,053 posts

C'è la mossa del cavallo e quella del (In)Fantino.

 

Cortomuso Everywhere

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 17-May-2019
5,604 posts

 Che ne pensate ora della Coppa italia limitata a squadre di a e b?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Feb-2006
4,144 posts
53 minuti fa, Jamaine ha scritto:

 Che ne pensate ora della Coppa italia limitata a squadre di a e b?

Andrebbe rinominata "coppa del popolo" oppure "coppa del calcio popolare"

Finalmente un format romantico e che sarà seguito dai bambini.meme7

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 23-Nov-2005
9,647 posts
Andrebbe rinominata "coppa del popolo" oppure "coppa del calcio popolare"
Finalmente un format romantico e che sarà seguito dai bambini.meme7
Che rimane una coppa di M***A

Inviato dal mio Mi A3 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Jun-2007
6,806 posts

Secondo ESPN l'uefa sta valutando l'esclusione di Juve, real, barca e Milan per due anni dalle coppe europee... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
4,314 posts
1 ora fa, pavelo ha scritto:

Andrebbe rinominata "coppa del popolo" oppure "coppa del calcio popolare"

Finalmente un format romantico e che sarà seguito dai bambini.meme7

 

"il calcio dei bambini!"

 

"l'occhio della madre!"

 

766729-20972707-2560-1440.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 15-Jul-2006
593 posts
Secondo ESPN l'uefa sta valutando l'esclusione di Juve, real, barca e Milan per due anni dalle coppe europee... 

Bè a quanto detto da infantino non si può , e chi lo fa se ne prende le responsabilità ! “Il presidente della Fifa all'Equipe contro chi vuole punire i club della Super League: "Certe sanzioni potrebbero avere conseguenze importanti e poi bisognerebbe prendersene la responsabilità". “

 

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 14-Mar-2021
1,224 posts
Il 3/5/2021 alle 09:30 , Vespa76 ha scritto:

Provare a immaginare questa Juventus nella Super Lega mi fa drizzare i peli delle braccia...brrrrrr!!!!!!!

Altro che gioco europeo....qua siamo a livello di serie inferiore....


Be’, ma vorrei ipotizzare che in caso di SL ci sarebbe un serio lavoro di revisione della squadra con gli opportuni investimenti.

Quella di cominciare la SL dalla prossima stagione non poteva essere comunque una cosa realizzabile.

 

Il 3/5/2021 alle 21:01 , Ibra ha scritto:

sentito in un video co franco ordine che giustamente faceva nota come lo stesso format della COPPA ITALIA sti morti di fame l'hanno ristrutturato mille volte solo in nome degli ascolti tv e favorendo all'inverosimile le big di serie A f0ttendosene allegramente di qualunque meritocrazia e possibilità di sogno per le piccole

 

 

l'unica coppa nazionale tra i top5 campionati così elitaria e snobista

 

 

serie b c e piccole di serie A si scornano da settembre a novembre

 

 

poi da gennaio entrano le teste di serie che affrontano IN CASA (juve spal) le sopravvissute e per arrivare in finale si devono fare scars 3/4 partite non di più

 

 

per ridurre praticamente a zero il rischio di far fare strada ai povery e far giocare quarti semifinali finale tra le prime quattro cinque in serie A. sempre. tutti gli anni. altrimenti nessuno si kagherebbe sta coppa in tv.

 

 

la coerenza quella bella quella italiana

 

 

 

andate a fare in kulo a gruppi di dodici


Ma anche di 30 o 40… siamo generosi va’… :shades:

Edited by TheMask

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jun-2005
47,047 posts

Ma perchè spostata in off juve?

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...