Jump to content
Gelone

Voi e La Juve di John Elkann

Voi e la Juve di John Elkann, il sondaggio definitivo sulle prossime stagioni  

248 members have voted

  1. 1. Voi e la Juve di John Elkann, il sondaggio definitivo sulle prossime stagioni

    • Continuerò a tifare come prima
    • Mi lascia totalmente indifferente seguirò poco o nulla
    • Non sono piu tifoso della Juve
    • Tiferò contro, la proprietá deve fallire qualsiasi obiettivo
    • Tiferò ancora, perché dopo tutto amo ancora la Juve, ma ci vorrà molto tempo prima di recuperare l'entusiasmo del passato


Recommended Posts

Joined: 31-Aug-2009
16,248 posts

Qua si può insultare la dirigenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 06-May-2024
441 posts
Il 18/05/2024 alle 07:21 , Ritchieb ha scritto:

Quanto mi fa inca**are, potremmo essere una società fortissima, ricca, al top europeo e invece si vivacchia


Idem.

Abbiamo fatto fuori gabbione che era un grande (grandissimo) problema per giocatori e ambiente ma finché resterà questo individuo dubito che torneremo la vera Juve a livello di ambizione. 
Se non per qualche annata fortunata un po’ in stile Borussia Dortmund…

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
71 posts
22 ore fa, vikke55 ha scritto:

Qua si può insultare la dirigenza?

 

Non va bene "si può". Qui si DEVE insultare la dirigenza e soprattutto il burattinaio el-can.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
71 posts
Il 18/5/2024 alle 14:24 , Rivelino ha scritto:

con i 3 a sinistra quando usciremo dalle competizioni lo faremo a fronte alta

 

 

Mi viene da vomitare quando li vedo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 31-Aug-2009
16,248 posts
47 minuti fa, sergio937 ha scritto:

 

Non va bene "si può". Qui si DEVE insultare la dirigenza e soprattutto il burattinaio el-can.

Chiedo perchè qua ci sono figli e figliastri: va bene insultare allegri, non va bene insultare qualcun altro.

Magari quel qualcun altro non si può insultare e quindi chiedo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
63,575 posts

Screenshot_20240519_153612_Gallery.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
71 posts
24 minuti fa, Tiger Jack ha scritto:

Screenshot_20240519_153612_Gallery.jpg

 

Come si fa a inserire l'emoticon del vomito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 01-Jun-2005
2,543 posts
36 minuti fa, sergio937 ha scritto:

 

Come si fa a inserire l'emoticon del vomito?

🤮🤮🤮🤮🤮

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 25-Apr-2021
2,693 posts
1 ora fa, Tiger Jack ha scritto:

Screenshot_20240519_153612_Gallery.jpg

Ahahahaha nel c**o anche ad Imola!!

Godo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
10,836 posts

 

 

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 02-Apr-2008
63,575 posts
2 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

 

 

La più grossa porcata della storia subita da una squadra di calcio, con l'avallo della proprietà 

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Oct-2008
5,898 posts
2 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

 

 

Guardalo Capello come lotta come un leone, contro tutta sky, come difende quello che abbiamo guadagnato MERITATAMENTE sul campo.

Dice di avere calma con le sentenze decise a tavolino, di aspettare a dare giudizi, risponde a tono a tutti. 

 

Quanto vorrei dirigenti che fanno cosi ogni santo giorno, su ogni giornale e ad ogni intervista. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 03-Jul-2022
6,758 posts
3 ore fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

 

 

 

Che amarezza. 

 

76 partite in testa. 

Quella stagione sempre in testa e già dalla terza fino al termine in solitaria. 

 

Anche arrivasse qui un alieno, senza sapere nulla, senza sapere niente di calcio, di calciatori, arriverebbe solo per logica a dire che se una squadra sta in testa da sola per 35 partite di fila è semplicemente perché è la più forte. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Oct-2008
5,898 posts
7 ore fa, torino juventina2 ha scritto:

 

Che amarezza. 

 

76 partite in testa. 

Quella stagione sempre in testa e già dalla terza fino al termine in solitaria. 

 

Anche arrivasse qui un alieno, senza sapere nulla, senza sapere niente di calcio, di calciatori, arriverebbe solo per logica a dire che se una squadra sta in testa da sola per 35 partite di fila è semplicemente perché è la più forte. 

L'unico che non lo ha fatto, è stato il nostro esimio proprietario. Fin da subito lui si dichiarò "vicino alla squadra e all'allenatore", non provò neanche a difendersi in un processo messo su in 5 minuti, non provò ad usare neanche 1/100 del suo arsenale.

 

 

Tutto il mondo lo avrebbe fatto, lui NON lo ha fatto. Chissà come mai.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Oct-2008
5,898 posts

Stellantis, così ha abbandonato il nostro Paese (fonte: liberoquotidiano.it)

 

Marocco, Polonia, Serbia. Ma anche Spagna, Portogallo e Francia. Il disimpegno di Stellantis dall’Italia si condensa nella drastica riduzione del numero di dipendenti, passati dai 112mila del 2000 ai poco più dei 47mila attuali. Riduzione che trova la sua ragion d’essere nel trasferimento all’estero di una serie di produzioni.

Un dato su tutti: la produzione italiana è pari a meno del 10% di quella realizzata a livello globale da Stellantis. Insomma, il nostro Paese è sempre più marginale per l’ex Fiat, a cui dal 1975 al 2012, secondo i calcoli di qualche anno fa fatti da Federcontribuenti, lo Stato ha erogato fra contributi a fondo perduto, casse integrazioni, prepensionamenti e rottamazioni 220 miliardi di euro.

Tornando alla situazione attuale, se deve ancora concretizzarsi l’avvio della costruzione della nuova Panda elettrica nello stabilimento di Kragujevac, in Serbia, annunciata alla fine dell’anno scorso, sono già tantissimi i modelli ex Fiat che vengono realizzati fuori dai confini nazionali. La iconica Topolino, 100% elettrica, è prodotta nello stabilimento della Psa di Kenitra, in Marocco, mentre la nuova 600 ibrida ed elettrica è assemblata a Tychy, in Polonia, fabbrica in cui vedono la luce anche le 500 non elettriche, fino al 2019 prodotte anche a Toluca, in Messico. Ha origini turche la Tipo, prodotta dal 2015, che dal 2017 ha soppiantato la Bravo, e viene assemblata nello stabilimento di Bursa. Il Doblò, anche nella sua versione elettrica, è invece costruito tra Spagna e Portogallo, in particolare a Vigo e a Mangualde.

 

Il van E-Ulysse è infine realizzato nello stabilimento Stellantis di Hordain, in Francia. Senza dimenticare il recentissimo caso della Alfa Romeo, azienda del gruppo Stellantis. Il modello Milano prodotto a Tichy (Polonia) è stato presentato il 10 marzo scorso: dopo le proteste del governo, si è deciso di ribattezzarlo in Junior.

Intanto i dati sulla produzione languono. Lo scorso anno la produzione in Italia di Stellantis si è fermata a 521.842 auto (su un volume complessivo di 752.122 veicoli compresi quelli commerciali) su un totale di 541 mila vetture prodotte nel nostro Paese. Non va meglio nel 2024, secondo i dati preliminari Anfia, con la produzione domestica delle auto in calo del 31,3% nel mese di marzo e del 21,1% nel trimestre.

 

Una speranza di rilancio poteva essere rappresentata dalla joint-venture siglata con Leapmotor. Ma la doccia fredda è arrivata dallo stesso Tavares pochi giorni fa: solo commercializzazione e nessuna produzione nel nostro Paese. Un annuncio che conferma la marginalità dell’Italia nei piani di Stellantis. Oltre alla trazione francofona del gruppo in termini di posizioni apicali e di centri di sviluppo, vendere una citycar (da sempre punto di forza dell’industria nostrana) elettrica prodotta in Cina è un’ammissione di quello che potrebbe accadere nei prossimi anni. Il tutto mentre a Mirafiori resta solo la Fiat 500 elettrica, a fine carriera, e la gemella Abarth 500 elettrica che per ora è un flop. Di questo passo l’ambizione del ministro Urso di portare la produzione nazionale a 1 milione di unità, tra auto e veicoli commerciali, appare decisamente fuori portata. Per raggiungerlo, bisogna realizzare quasi un terzo in più dei 750mila veicoli che Stellantis ha prodotto nel 2023 in Italia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 24-Oct-2006
10,836 posts
Posted (edited)

Il video l'ho postato proprio perché essendo l'ultima di campionato, (e le vicende erano uscite in quel momento sui giornali, nelle ultime gare, proprio per rovinare e delegittimare tutta la stagione, più quelle precedenti [perché così è, mica solo quei due campionati] ), è perfettamente visibile la differenza tra chi si difende e chi avalla volentieri lo scempio. Lo dicono subito anche i giornalisti in studio, ovviamente. Siete colpevoli se il padrone è il primo a non difendersi. Lo so che si dice che JE era giovane ed eterodiretto dal Gatto e la Volpe, ma in realtà egli era già operativo da almeno un anno e mezzo per il ribaltone. Se no non andava a cercare Blanc a dicembre 2004, e non lo infilava nel cda pochi mesi dopo per un anno intero a fare la talpa di bassa lega (lui in  persona lo ha fatto, non Gabetti e Grande Stevens, ricordatevelo). E poi quando è saltato il cda, Blanc invece è rimasto dentro e promosso a pieni voti. Lui e Franzo sono rimasti. Poi è arrivato poco dopo il più grande comico di tutti i tempi a fare il presidente (anche se notoriamente interista).

Esattamente come non tanto tempo fa, ad un certo punto quelle due donne presenti nel cda, sul più bello hanno votato contro per far saltare Agnelli.

Degli altri mi frega poco, io non ho l'anello al naso. Questa gente l' ho capita da tempo, e ne conosco i moduli operativi.

Provate a pensare se Berlu o Moratti, senza nessuna prova seria o sentenza, con indagini ancora in corso, avrebbero mai fatto saltare Galliani, Facchetti, ecc.

Col c****. Stavano seduti lì, poi si vedeva. Forse. E al 99% restavano pure con sentenze di colpevolezza per aver ammazzato Kennedy (anche tutti e due i fratelli).

 

Anni e anni dopo, siamo ancora qua, sempre allo stesso punto. Prevalgono necessità da bambini dell'asilo. E trattano la Juve come un cesso.

 

La Coppa Italia Radioattiva

http://www.giulemanidallajuve.com/newsite/articoli_dettaglio.asp?id=6875

 

 

Edited by CRAZEOLOGY
  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 05-May-2006
7,257 posts

Mamma mia Capello, uno che potrà piacere o non piacere ma che trasuda carisma da tutti i pori. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 26-Apr-2009
4,837 posts
59 minuti fa, I Love Vladimir Jugovic ha scritto:

Stellantis, così ha abbandonato il nostro Paese (fonte: liberoquotidiano.it)

 

Marocco, Polonia, Serbia. Ma anche Spagna, Portogallo e Francia. Il disimpegno di Stellantis dall’Italia si condensa nella drastica riduzione del numero di dipendenti, passati dai 112mila del 2000 ai poco più dei 47mila attuali. Riduzione che trova la sua ragion d’essere nel trasferimento all’estero di una serie di produzioni.

Un dato su tutti: la produzione italiana è pari a meno del 10% di quella realizzata a livello globale da Stellantis. Insomma, il nostro Paese è sempre più marginale per l’ex Fiat, a cui dal 1975 al 2012, secondo i calcoli di qualche anno fa fatti da Federcontribuenti, lo Stato ha erogato fra contributi a fondo perduto, casse integrazioni, prepensionamenti e rottamazioni 220 miliardi di euro.

Tornando alla situazione attuale, se deve ancora concretizzarsi l’avvio della costruzione della nuova Panda elettrica nello stabilimento di Kragujevac, in Serbia, annunciata alla fine dell’anno scorso, sono già tantissimi i modelli ex Fiat che vengono realizzati fuori dai confini nazionali. La iconica Topolino, 100% elettrica, è prodotta nello stabilimento della Psa di Kenitra, in Marocco, mentre la nuova 600 ibrida ed elettrica è assemblata a Tychy, in Polonia, fabbrica in cui vedono la luce anche le 500 non elettriche, fino al 2019 prodotte anche a Toluca, in Messico. Ha origini turche la Tipo, prodotta dal 2015, che dal 2017 ha soppiantato la Bravo, e viene assemblata nello stabilimento di Bursa. Il Doblò, anche nella sua versione elettrica, è invece costruito tra Spagna e Portogallo, in particolare a Vigo e a Mangualde.

 

Il van E-Ulysse è infine realizzato nello stabilimento Stellantis di Hordain, in Francia. Senza dimenticare il recentissimo caso della Alfa Romeo, azienda del gruppo Stellantis. Il modello Milano prodotto a Tichy (Polonia) è stato presentato il 10 marzo scorso: dopo le proteste del governo, si è deciso di ribattezzarlo in Junior.

Intanto i dati sulla produzione languono. Lo scorso anno la produzione in Italia di Stellantis si è fermata a 521.842 auto (su un volume complessivo di 752.122 veicoli compresi quelli commerciali) su un totale di 541 mila vetture prodotte nel nostro Paese. Non va meglio nel 2024, secondo i dati preliminari Anfia, con la produzione domestica delle auto in calo del 31,3% nel mese di marzo e del 21,1% nel trimestre.

 

Una speranza di rilancio poteva essere rappresentata dalla joint-venture siglata con Leapmotor. Ma la doccia fredda è arrivata dallo stesso Tavares pochi giorni fa: solo commercializzazione e nessuna produzione nel nostro Paese. Un annuncio che conferma la marginalità dell’Italia nei piani di Stellantis. Oltre alla trazione francofona del gruppo in termini di posizioni apicali e di centri di sviluppo, vendere una citycar (da sempre punto di forza dell’industria nostrana) elettrica prodotta in Cina è un’ammissione di quello che potrebbe accadere nei prossimi anni. Il tutto mentre a Mirafiori resta solo la Fiat 500 elettrica, a fine carriera, e la gemella Abarth 500 elettrica che per ora è un flop. Di questo passo l’ambizione del ministro Urso di portare la produzione nazionale a 1 milione di unità, tra auto e veicoli commerciali, appare decisamente fuori portata. Per raggiungerlo, bisogna realizzare quasi un terzo in più dei 750mila veicoli che Stellantis ha prodotto nel 2023 in Italia. 

A parte Landini e i suoi compari, l'hanno capita tutti da anni che stanno lasciando l'Italia!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 10-Oct-2008
5,898 posts
8 minuti fa, CRAZEOLOGY ha scritto:

Il video l'ho postato proprio perché essendo l'ultima di campionato, (e le vicende erano uscite in quel momento sui giornali, nelle ultime gare, proprio per rovinare e delegittimare tutta la stagione, più quelle precedenti [perché così è, mica solo quei due campionati] ), è perfettamente visibile la differenza tra chi si difende e chi avalla volentieri lo scempio. Lo dicono subito anche i giornalisti in studio, ovviamente. Siete colpevoli se il padrone è il primo a non difendersi. Lo so che si dice che JE era giovane ed eterodiretto dal Gatto e la Volpe, ma in realtà egli era già operativo da almeno un anno e mezzo per il ribaltone. Se no non andava a cercare Blanc a dicembre 2004, e non lo infilava nel cda pochi mesi dopo per un anno intero a fare la talpa di bassa lega (lui in  persona lo ha fatto, non Gabetti e Grande Stevens, ricordatevelo). E poi quando è saltato il cda, Blanc invece è rimasto dentro e promosso a pieni voti. Lui e Franzo sono rimasti. Poi è arrivato poco dopo il più grande comico di tutti i tempi a fare il presidente (anche se notoriamente interista).

Esattamente come non tanto tempo fa, ad un certo punto quelle due donne presenti nel cda, sul più bello hanno votato contro per far saltare Agnelli.

Degli altri mi frega poco, io non ho l'anello al naso. Questa gente l' ho capita da tempo, e ne conosco i moduli operativi.

Provate a pensare se Berlu o Moratti, senza nessuna prova seria o sentenza, con indagini ancora in corso, avrebbero mai fatto saltare Galliani, Facchetti, ecc.

Col c****. Stavano seduti lì, poi si vedeva. Forse. E al 99% restavano pure con sentenze di colpevolezza per aver ammazzato Kennedy (anche tutti e due i fratelli).

 

Anni e anni dopo, siamo ancora qua, sempre allo stesso punto. Prevalgono necessità da bambini dell'asilo. E trattano la Juve come un cesso.

 

La Coppa Italia Radioattiva

http://www.giulemanidallajuve.com/newsite/articoli_dettaglio.asp?id=6875

Io a distanza di anni, sono straconvinto che nel calderone provarono anche a mettere il Milan, al pari o quasi della Juve. E lì Berlusconi scese in campo coi carri armati.

 

Guarda caso infatti, pochissime intercettazioni di Galliani, tante intercettazioni di Meani (che era l'addetto agli arbitri, non il CEO) e Milan punito guarda caso quanto bastava per farlo andare in CL (e poi vincerla).

 

Sono stra-sicuro che il Berlusca fece di tutto, per difendere il suo Milan.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 11-May-2014
10,126 posts

Capello però un po' ipocrita lo è, lui è uno di quelli che aumentava il sentimento popolare quando ero alla Roma, correggetemi se sbaglio. Facile fare come Pjanic che arrivò alla Juve e disse "ora capisco perchè vince", come se prima pensasse che vinceva per gli arbitri, sono professionisti e dovrebbero prima di tutto portare rispetto per i colleghi, poi è facile passare dalla nostra parte e difendere se stessi. Se Capello fosse restato alla Roma avrebbe detto come gli altri, eh tutti sapevano che stavano succedendo cose e ora sono venute a galla non sono sorpreso ecc. Poi per carità eh, mille volte meglio lui che almeno difende di riflesso anche noi che gente come Zambrotta e Thuram, ovviamente. Deve essere stato davvero strano sentirsi difesi da "mercenari" come Capello e Ibrahimovic e scaricati da quelli che all'epoca erano bandiere come Zambrotta e Thuram.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,671 posts
On 5/19/2024 at 2:25 PM, sergio937 said:

 

Non va bene "si può". Qui si DEVE insultare la dirigenza e soprattutto il burattinaio el-can.

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,671 posts
7 hours ago, I Love Vladimir Jugovic said:

L'unico che non lo ha fatto, è stato il nostro esimio proprietario. Fin da subito lui si dichiarò "vicino alla squadra e all'allenatore", non provò neanche a difendersi in un processo messo su in 5 minuti, non provò ad usare neanche 1/100 del suo arsenale.

 

 

Tutto il mondo lo avrebbe fatto, lui NON lo ha fatto. Chissà come mai.

 

... eh ma come poteva... eh ma la spectre figc... eh ma non ha mica potere... eh ma il male minore... via il quisling e tutti i suoi accoliti, in società e quelli fuori che continuano a trovare patetiche e miserrime scuse... solo collaborazionisti niente più... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Joined: 18-Oct-2008
75,671 posts
5 hours ago, CRAZEOLOGY said:

Il video l'ho postato proprio perché essendo l'ultima di campionato, (e le vicende erano uscite in quel momento sui giornali, nelle ultime gare, proprio per rovinare e delegittimare tutta la stagione, più quelle precedenti [perché così è, mica solo quei due campionati] ), è perfettamente visibile la differenza tra chi si difende e chi avalla volentieri lo scempio. Lo dicono subito anche i giornalisti in studio, ovviamente. Siete colpevoli se il padrone è il primo a non difendersi. Lo so che si dice che JE era giovane ed eterodiretto dal Gatto e la Volpe, ma in realtà egli era già operativo da almeno un anno e mezzo per il ribaltone. Se no non andava a cercare Blanc a dicembre 2004, e non lo infilava nel cda pochi mesi dopo per un anno intero a fare la talpa di bassa lega (lui in  persona lo ha fatto, non Gabetti e Grande Stevens, ricordatevelo). E poi quando è saltato il cda, Blanc invece è rimasto dentro e promosso a pieni voti. Lui e Franzo sono rimasti. Poi è arrivato poco dopo il più grande comico di tutti i tempi a fare il presidente (anche se notoriamente interista).

Esattamente come non tanto tempo fa, ad un certo punto quelle due donne presenti nel cda, sul più bello hanno votato contro per far saltare Agnelli.

Degli altri mi frega poco, io non ho l'anello al naso. Questa gente l' ho capita da tempo, e ne conosco i moduli operativi.

Provate a pensare se Berlu o Moratti, senza nessuna prova seria o sentenza, con indagini ancora in corso, avrebbero mai fatto saltare Galliani, Facchetti, ecc.

Col c****. Stavano seduti lì, poi si vedeva. Forse. E al 99% restavano pure con sentenze di colpevolezza per aver ammazzato Kennedy (anche tutti e due i fratelli).

 

Anni e anni dopo, siamo ancora qua, sempre allo stesso punto. Prevalgono necessità da bambini dell'asilo. E trattano la Juve come un cesso.

 

La Coppa Italia Radioattiva

http://www.giulemanidallajuve.com/newsite/articoli_dettaglio.asp?id=6875

 

 

.quoto.quoto.quoto.quoto

 

Ma poi, questo ha passato anni a "rassicurare" che mai avrebbe chiesto giustizia, ha assunto guido rossi, ed, appena dopo farsopoli II, liberatosi degli ultimi juventini, ritirato in tutta fretta l'unica cosa minima che era stata fatta... il ricorso al TAR anche se "mummificato"... ma di che si parla... questo è il capo della cospirazione... poi che ne guadagni me ne frega poco, sicuramente più di quanto ci rimette, su questo ci posso scommettere quello che si vuole, anche se non si scoprirà forse mai, in ogni caso abbiamo visto e solo i collaborazionisti possono andare in giro a raccontare le enormi boiate e giustificazioni a suo favore... e sono pure peggio di lui visto che, almeno lui, ci guadagna a fare questo... 

 

:sventola::sventola::sventola::sventola:

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...