Jump to content

I Love Vladimir Jugovic

Tifoso Juventus
  • Content Count

    2,844
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

621 Excellent

1 Follower

About I Love Vladimir Jugovic

Profile Information

  • Gender
    Not Telling
  • Location
    Siena

Recent Profile Visitors

5,334 profile views
  1. Più che altro la cosa strana è che il collaterale è la cosa che recupera meglio, in un ginocchio. Quindi lui, stando ai comunicati ufficiali, doveva essere in campo già da un bel po'. Per cui o le diagnosi iniziali erano sbagliate (ma ripeto: anche se se lo fosse rotto completamente, i tempi erano maturi lo stesso per rientrare..), o si è rifatto male durante la riabilitazione, o sente ancora dolore (a mio parere poco probabile..) oppure ci sono altre motivazioni. Qualche esempio? Juve in un momento difficile, aveva paura di salire sulla barca mentre sembrava che stesse affondando. Oppure: col rinnovo di contratto alle porte, aveva paura di rientrare e fare cattive prestazioni, che avrebbero potuto orientare la trattativa. Cosa è successo non lo sapremo mai, ma sicuramente la cosa non è lineare.
  2. Ho maledetto il suo arrivo, mi cospargo il capo di cenere. Giocatore incredibile. Se continua cosi, abbiamo un giocatore top per i prossimi 10 anni.
  3. Ieri, con l'ennesima situazione di emergenza, le assenze e il turn-over obbligato pre-Porto, si inventa CR7 in panca, Danilo playmaker, Sandro e Demiral centrali. Se avessimo perso saremmo tutti qui coi fucili spianati a chiererne la testa e a dargli dell'incompetente. Invece abbiamo vinto, ha avuto ragione lui e dobbiamo dirgli BRAVO E BASTA. E ora asfaltare il Porto, grazie.
  4. Il suo infortunio è veramente strano. Sono praticamente due mesi che è fuori, ed in due mesi si guarisce da una rottura completa del collaterale mediale. Il suo infortunio inizialmente era di entità "lieve", e sembrava dovesse stare fuori 15/20gg soltanto. Poi i tempi si sono allungati, poi hanno fatto una visita specialistica a Barcellona, ora sembra ne faranno un'altra in Austria da Fink e ancora non si vede la luce in fondo al tunnel. Tutto per un infortunio che, sia a vedere le immagini e la dinamica, sia a vedere il suo pochissimo dolore a caldo, sembrava (come confermato anche dai primi esami) di lieve entità. Boh, tutto veramente molto strano.
  5. Anche secondo me, la permanenza di Pirlo, sarà legata agli obiettivi che raggiungerà. E credo che, come dicevi giustamente te, saranno obiettivi "minimi", nessuno gli chiede (in una stagione cosi, con mille attenuanti) di vincere lo scudetto o arrivare in finale di CL. E l'anno prossimo si riparte dalle certezze più giovani (speriamo..) Arthur, Kulu, Chiesa ecc. e si puntella la rosa. E si alzerà l'asticella ancora di più. Ma quest'anno, secondo me, è obbligo dovergli dare obiettivi minimi da raggiungere e non chiedere la luna.
  6. Per chi nei giorni discorsi si domandava quali partite avesse cambiato, o dove si fosse vista la sua mano: DOMANDATELO PIU' SPESSO!!
  7. Secondo me siamo noi (io in primis) che la facciamo troppo facile. Diciamo che buttare nella mischia dal primo minuto, un ragazzo che ha 20 anni e mezza presenza in serie A è un bel rischio, specie se hai i fucili di tutta Italia (compreso quelli della metà dei tuoi tifosi) puntati addosso e se hai bisogno di punti per la classifica e per il morale. Io spero che si faccia coraggio, e cosi come ha buttato dentro Frabotta quando non poteva fare altrimenti, lo faccia con Fagioli, facendo riposare un altro dei nostri centrocampisti, che sono tutti a corto di fiato. E se va male pazienza, tanto ripeto: per come stanno giocando adesso Mr. 7 milioni e Bentancur, di peggio non può fare.
  8. Ne parlò molto bene anche Allegri ai suoi tempi, e per quel poco che si è visto SEMBRA che abbia delle buone qualità. Partendo dal presupposto che peggio di Bentancur e di Rabiot, è impossibile che faccia, tutt'al più fa come fanno loro, e cioè ribrezzo. Io lo proverei, per allargare un po' le rotazioni e dare respiro a qualcuno. E se va male pazienza, ce ne faremo una ragione.
  9. L'importante è che sia chiaro questo. Perchè a leggere i vari topic (ma anche altri lidi) sembra che la colpa sia unicamente di Pirlo e del suo essere inesperto (come se il posto se lo fosse comprato, e non ci fosse stata una dirigenza che, facendo all-in al buio, lo ha scelto in un momento cosi delicato..) Cosi come si crede che, con Tizio e Caio al suo posto in panchina, Rabiot e Bentancur diventino fenomeni, Ramsey smetta di rompersi, Dybala e Arthur guariscano miracolosamente, si materializzi una punta centrale, Fagioli diventi Xavi ecc.
  10. Appunto, quindi giudicare Pirlo per questi primi 7 mesi (senza considerare il milione di attenuanti che ha..) in maniera cosi dura e negativa (parlo in generale, non di te) secondo me è ingiusto, ed è anche poco oggettivo. A fine anno si giudicherà, in base a cosa avremo raggiunto e cosa no, e soprattutto in base a COME (non) lo avremo raggiunto. Senza dimenticarci che, la principale colpa (o il principale merito, a seconda di come andrà..) cmq ce l'avranno AA, Nedved e Paratici, che hanno affidato ad un neo-patentato la guida della Mercedes di Hamilton.
  11. Il punto è che, ad ora, non possiamo sapere se Pirlo diventerà un Guardiola, un Allegri, un Ferrara o un Maifredi qualunque, perchè fa l'allenatore da 7 mesi. E i sopra-citati (Allegri e Guardiola) sono diventati quello che sono non dopo 7 mesi, ma sono passati anche loro da figurette, periodi brutti, formazioni sbagliate ecc. Per cui bisognerebbe dare a Pirlo il tempo (e gli strumenti..) per almeno provare a diventare uno di quei 2.
  12. Esatto, e spero che AA questa volta abbia la lucidità e la forza di valutare tutto, dalla A alla Z, e non prendere come capro espiatorio unicamente l'allenatore.
  13. Minimo dobbiamo sorbirci un altro anno di questo miracolato. Mi raccomando, rinnoviamoglielo come abbiamo fatto con Khedira, Matuidi ecc. eh, almeno è più facile venderlo..
  14. Io dentro a "personalità" ci considero tutto: esperienza, carisma, leadership, "cazzimma", personalità in sè per sè. Higuain non sarà stato un trascinatore, ma era uno che se c'era da litigare con l'arbitro o con un avversario lo faceva senza problemi. Pjanic non era Xavi, ma (idem come sopra) non le mandava certo a dire a compagni/arbitri/avversari, cosi come non si tirava certo indietro quando c'era da fare un fallo duro, o da prendere un fallo con esperienza. Non dico certo che li rimpiango, andavano cambiati ed è stato giusto farlo, però è anche vero che adesso ti mancano le loro "qualità" caratteriali, secondo me. Alex Sandro, Bernardeschi, Rabiot, Bentancur, Ramsey...è gente che se gli viene dato un rigore contro inesistente, se vince al Superenalotto, o se trova la Canalis nuda nel letto, ha le stesse emozioni e le stesse reazioni. E io di questi giocatori qui non mi fido mai. Io rimpiango Sturaro (e ieri sera ne ho avuto la conferma), e non sto scherzando. Scarpone, scarso.. tutto quello che volete, ma Cristo Santo prima di perdere un contrasto mi faccio ammazzare. Lo butti in campo col Real, poco più che ventenne, e va tranquillamente faccia a faccia contro Sergio Ramos, come se niente fosse. I sopra citati che ora giocano con noi, se la fanno addosso solo a leggerlo nella distinta pre-gara Sergio Ramos.
  15. Secondo me abbiamo perso personalità. IN 2/3 anni abbiamo perso Higuain, Matuidi, Mandzukic, Khedira, Barzagli, ma anche Pjanic, Douglas Costa ecc. Si parla di gente che ha fatto (e anche vinto) i Mondiali, gente di carisma, di carattere, di personalità. Qui dentro (IO IN PRIMIS, sia chiaro) abbiamo dato del ciccione a Higuain, dello scarpone a Matuidi, del poco tecnico a Mandzukic ecc. ma di questi giocatori te ne accorgi soprattutto quando mancano. Il 2-0 a Porto, secondo me, con questa gente in rosa non lo avremmo mai preso. Ma cosi come tanti altri gol in stagione. Le personalità forti in una squadra top sono fondamentali, e noi al momento, non ne abbiamo. Se togliamo CR7, Chiellini (ma che gioca 10 partite in 2 anni), Bonucci con tutti i suoi difetti, non abbiamo gente che possa andare faccia a faccia con l'arbitro, che possa attaccare al muro qualcuno che dorme, che possa fare un fallo duro o fare un urlaccio ai compagni. C'è stato un ricambio generazionale (DOVUTO), quindi abbiamo tanti giovani che hanno poca esperienza, che si deconcentrano, che si demoralizzano...come fanno tutti i giovani che non sono fenomeni. Ci manca, come il pane secondo me, gente con le palle cubiche.
×
×
  • Create New...