Jump to content

I Love Vladimir Jugovic

Tifoso Juventus
  • Content Count

    5,832
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

I Love Vladimir Jugovic last won the day on February 21

I Love Vladimir Jugovic had the most liked content!

Community Reputation

3,276 Excellent

1 Follower

About I Love Vladimir Jugovic

  • Rank
    Juventino Le Roi
  • Birthday 02/13/1989

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Siena

Recent Profile Visitors

8,139 profile views
  1. Noi godiamo a vedere gli altri sputarci in faccia, offenderci, minacciarci, insultarci, condannarci su reati che non esistono, perseguirci penalmente e sportivamente ogni X mesi, aizzarci contro stampa e media ogni santo giorno. La risposta è sempre la stessa: il silenzio, il porgere l'altra guancia, il sorriso da ebete come nella foto di pochi post fa. Questo è lo stile Juve, del quale molti tifosi juventini sono anche contenti. A me fanno tenerezza, pena, schifo. E' come se qualcuno ogni giorno sputasse sugli USA, li offendesse, li attaccasse coi mitra, con le bombe, i fucili ecc. e loro con l'arsenale militare che hanno, rispondessero coi fiori, con gli striscioni "peace and love", col silenzio, con le fionde, e tenessero i carri armati, i sottomarini ed i cacciabombardieri a prendere polvere negli hangar. E magari qualche sostenitore di Biden direbbe anche, con le città rase al suolo ed i nemici dappertutto:"Eh ma noi mica siamo come gli altri eh, noi mica ci possiamo abbassare ai livelli di Putin e co. eh, noi abbiamo lo stile USA".
  2. Società/proprietà che si fa sentire sempre e solo quando c'è da chiedere scusa, quando c'è da accusare qualche tifoso juventino, quando c'è da porgere l'altra guancia, quando c'è da patteggiare, quando c'è da fare i complimenti agli avversari ecc. Una società connivente coi nostri boia, da anni e anni ormai.
  3. Lo sfogo di Allegri è palese, che non sia lo sfogo di un allenatore al quale non sta bene un fischio, o che ritiene di aver subito un torto in campo. Altrimenti sarebbe espulso una domenica si, e l'altra pure. Lo sfogo di Allegri è evidentemente la reazione (sbagliata, isterica, eccessiva...ok, tutto quello che volete) di chi è stato lasciato SOLO a combattere ogni giorno con giornalisti, arbitri, avversari ecc. E' lo sfogo di un dipendente abbandonato a sè stesso in uno dei periodi più complicati degli ultimi anni, da una proprietà VERGOGNOSA, che si comporta da decenni in maniera INDECENTE, pensando solo a salvare sè stessa (e in altri ambiti). Per cui lungi da me difendere Allegri, non me ne frega niente, era solo per sottoscrivere ogni parola detta da te, e per evidenziare ancora una volta quanto mi faccia schifo sta gente, con quei sorrisi da ebeti milionari che vivono in una realtà parallela.
  4. Era ad "accettare la sentenza". Era a difendersi "con rigore, pacatezza ma senza arroganza". Era a definirla "ingiusta, ma acqua passata". Era "vicino alla squadra e all'allenatore" [2006 docet] Era a patteggiare per un reato inventato, relativo ad una cosa che fanno tutti, e per la quale siamo stati gli UNICI puniti (si, facevamo le plusvalenze da soli). Ma tanto ieri abbiamo vinto la coppa Italia, cambieremo allenatore, cambieremo i giocatori, lo stadio continuerà ad essere pieno. E allora va bene cosi. Fino alla prossima farsa, fino al prossimo patteggiamento, fino al prossimo "dobbiamo accettarlo".
  5. Strano non abbia detto "Mi dispiace tantissimo per l'Atalanta, speravo la vincessero loro". Ora avallerà un'inchiesta di qualche PM napolecano che porterà ad un patteggiamento, alla revoca della coppa Italia e all'assegnazione, con tanto di scuse da parte nostra, all'Atalanta.
  6. Tutto è lecito, quando si parla di Juve. Tutto è concesso, ai nostri nemici. Tutto quello che ci fanno viene preso sempre come banale, insignificante, scherzoso, giocoso, ironico. Tutto viene affrontato dai nostri, DA SEMPRE, con superiorità, con snob, con indifferenza, con un atteggiamento da aristocratici del '700. E intanto la fiammella dell'anti-juventinismo, il famoso sentimento popolare, cresce, cresce, cresce, ed ha ormai raggiunto vette non più gestibili. Che poi portano a condanne basate su reati inventati, a inchieste farlocche, a PM schierati, a media palesemente contrari ecc. Fino a che avremo una proprietà che non combatterà MAI questi episodi, sarà sempre peggio. Mi stupisco ancora che non ci sia mai scappato il morto, ma secondo me non manca molto.
  7. L'unica tifoseria che si fa togliere punti, scudetti, si fa condannare sulla base del NIENTE per varie volte, si fa accusare di tutto ogni giorno da decenni...e l'unica "contestazione" che riescono a fare è uno striscione per dichiararsi pro-Allegri. Gente al soldo, e che tutto quello che fa lo fa per interessi personali, niente di più.
  8. L'atteggiamento è rimasto costante, anche a distanza di decenni. "Ma che vuoi sia, sono solo degli imbecilli che ne parlano al bar, sono solo delle tv minori, ma figurati se la gente ascolta pistocchi, ma dai ma ziliani è un c****to ma che vuoi che seguito abbia ecc. ecc." Noi abbiamo sempre giustificato tutto, abbiamo sempre porto l'altra guancia, abbiamo sempre fatto gli snob ed i superiori, non ci siamo mai abbassati al livello di questa gente. Ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti: bambini di 6 anni che dicono "Juve ladri rubate", gente che non è libera in più di mezza Italia di poter girare con la maglia della Juve senza rischiare la vita, processi all'ordine del giorno, condanne sulla base del NIENTE. Il tutto condito da patteggiamenti, non difese, giornali "amici" che sono i primi a spararti mer*a addosso, frasi del catzo dei nostri dirigenti ecc. Se non cambieremo alla svelta proprietà, temo che sarà sempre peggio.
  9. Tuttora NON è piccola. Tuttora, nonostante fossimo innocenti (o cmq non colpevoli), la gente continua a darci dei dopati, dei drogati, ad accusare Agricola ecc. Quindi la cicatrice è stata ed è ENORME. Forse mediaticamente è stata la prima vera mazzata ricevuta, e che tuttora siamo costretti a portarci dietro. Poi è venuto tutto il resto, ma le prime NON difese sono cominciate lì secondo me. Oggi non ne parliamo nemmeno, più che di NON difese si parla proprio di autogol clamorosi. Non è non difendere e far fare gol agli avversari, è proprio tirare verso la propria porta a 300 km/h mentre un compagno di squadra tiene bloccato il portiere.
  10. "Ormai la Juve è identificata in una certa maniera, e purtroppo noi ne subiamo la conseguenze". E noi, dopo più di 40 ANNI, siamo ancora qui a dire le stesse cose!! E le cose che subiamo sono diventate sempre più pesanti e più grosse, anno dopo anno. E nonostante tutto, il modo di "difendersi" da tutto questo è sempre lo stesso: è il silenzio, è l'ignorare, è il soprassedere. Quando capiremo (capiranno) che questi comportamenti sono DANNOSI e controproducenti, sarà sempre troppo tardi.
  11. Ed oggi, a differenza di anni/decenni fa, è tutto amplificato alla milionesima potenza, grazie (o per colpa) ai social. Avere un atteggiamento indifferente oggi, a qualsiasi livello, in qualsiasi ambito ed in merito a qualsiasi problematica, significa essere dei DEMENTI. Perchè oggi tutto viene ripetuto milioni di volte al secondo, praticamente in diretta mondiale, e stare zitti significa essere colpevoli. E' giusto? No. E' un mondo che mi piace? No. Ma non prenderne atto significa semplicemente farselo mettere nel cu*o ogni volta, essere sempre perdenti, dover sempre rincorrere. E se lo fa un gruppo che al suo interno vanta giornali, radio e media vari, allora significa anche essere COMPLICI e CONNIVENTI.
  12. La mentalità è quella. Quella di porgere sempre l'altra guancia, di essere simpatici ad ogni costo, anche con chi ci sputa e ci denigra ogni giorno, anche a costo di risultare ridicoli e penosi. Ci danno dei mafiosi, dei ladri, dei delinquenti, dei dopati ecc.?? E noi:"Complimenti per lo scudetto" Ci insultano, sputano sui morti dell'Heysel, fanno piangere i bambini, ti picchiano se vai a giro nelle loro città con la maglia bianconera ecc.? E noi:"Facciamo il tifo per loro in Europa" Ci attaccano continuamente nei giornali, ci accusano di essere il male del calcio italiano, ci accusano di comprare gli arbitri ecc.? E noi: silenzio assoluto, mai una risposta, mai una dichiarazione netta, mai un comunicato stampa serio, mai una presa di posizione dura. Ci condannano per reati che NON ESISTONO, sulla base di prove farlocche, in processi fatti in 48h e con condanne che avvengono prima sui giornali e poi nelle aule di tribunale? E noi:"Le sentenze si rispettano". "Pena congrua". "E' ingiusta ma è acqua passata". "Ci difenderemo con rigore, PACATEZZA, e SENZA ARROGANZA" Questo è lo "stile Juve". Una mentalità demenziale, tossica, ridicola, penosa.
  13. Ecco, esatto. Io credo che vedremo presto la stampa, la repubblica ecc. correre in soccorso della federazione, dei prescritti ecc. Tutte cose giù successe PIU' VOLTE, tra l'altro.
  14. Ma no, ma figurati, ma mica possiamo fare come gli altri fanno con noi. Mica possiamo chiedere a sua eccellenza JE che utilizzi i "suoi" giornali per attaccare qualche avversario della Juve. Mica possiamo scendere al livello degli altri, che usano i media per condizionare tutti contro di noi. Ma ci mancherebbe, noi abbiamo lo "stile Juve", noi ci difendiamo con rigore, pacatezza e senza arroganza. Noi siamo più furbi. (tutte cose lette qui dentro, purtroppo)
  15. Esatto, ma anzi: E' PROPRIO QUESTO IL PROBLEMA. E' proprio perchè abbiamo sotto gli occhi da anni e abbiamo visto come ha gestito Fiat, Exor, FCA, Stellantis, i catzi suoi e della sua famiglia ecc. e al tempo stesso quelli della Juve, che ci gira il catzo a 3000. E' proprio questa disparità, che ci fa incatzare. E' proprio perchè vediamo quanto sia tigre ed avvoltoio in alcune situazioni, mentre sia il più docile dei gattini appena nati in altre (e cioè la Juve). E' questo, che ci rompe il catzo. Nessuno mette in dubbio le sue capacità, il suo essere uomo d'affari, di potere, il suo avere conoscenze, il suo essere squalo quando serve. Noi mettiamo in dubbio (anzi, a questo punto nemmeno è più un dubbio..) il NON FARLO MAI QUANDO SI PARLA DI JUVE. Anzi, di fare sempre esattamente l'esatto contrario.
×
×
  • Create New...