Jump to content

zart

Tifoso Juventus
  • Content Count

    20,506
  • Joined

  • Days Won

    16

Everything posted by zart

  1. Certo. Devo solo trovare la chiave giusta per accendere Fabione Caressa...
  2. Con @Chevere centravanti saremmo molto più simpatici dell'Inter.
  3. Il concetto delle macerie applicato agli allenatori è n'altra minchiata Le macerie al più le possono lasciare le dirigenze con visioni economiche folli. Tipo il Barcellona dell'ultimo quinquennio.
  4. Il problema è che è durato come un peto nello spazio profondo. Non parliamo di un bravo giocatore. Parliamo di uno che per tecnica e fisico poteva letteralmente riscrivere la storia di questo sport. Quindi si, talento sprecato per quanto mi riguarda.
  5. Ha fissato un nuovo benchmark per quanto riguarda lo spreco di talento. Fino a qualche anno fa tutti dicevano Cassano. Ma Cassano la sua carriera l'ha fatta.
  6. Ma che statistica è? Gatti ha fatto 3 gol da 9 punti. Senza di lui saremmo a pari punti con il Bologna oppure le reti si compensano con gli autogol?
  7. Si ma sono abbastanza d'accordo. Credo che i meriti di Conte siano stati esasperati, ma non dico che non contò un chazzo ovviamente. (A volte esaspero alcuni concetti, perché altrimenti i topic non venderebbero) Sarebbe interessante anche capire cosa successe a Conte e alla squadra in quei due anni iniziali. Perché i primi sei/sette mesi non li abbiamo più visti. Diventammo molto più piatti molto rapidamente. Secondo me la difesa a 3 c'entra poco. Quel che è certo è che oggi sappiamo che Beppe Marotta è un fuoriclasse. Ha letteralmente cambiato la geografia del campionato per due volte (3 se ci mettiamo anche la sua Sampdoria). Sarà per i suoi modi garbati da assicuratore di provincia, ma gli riconoscemmo poco in quegli anni. Io l'ho sempre difeso (soprattutto nel periodo in cui veniva raccontato come un choglione che tarpava le ali al genio paratici). Però dopo 10 anni ero convinto fosse giusto cambiare (ovviamente non con il suo galoppino) magari pescando dirigenti fuori dal bel paese. Probabilmente non dovevamo cambiare. Alla Juve ebbe anche discreti mezzi economici, ma all'Inter ha compiuto la sua gioconda. Lavora senza una lira e ogni anno deve inventarsi il mercato con una plusvalenza e un boccaccio di acciughe. Masterclass.
  8. PS @Gnokko molto sottovalutato anche lo stadium nel racconto di quella rinascita. Buffon che giocava in un campetto di calcetto e in una squadra di mherda ci sta che fosse ampiamente scoglionato. Diciamo che si unirono più fattori dai..
  9. Chissà.... Però per me Conte è la rappresentazione plastica del fatto che i dirigenti sono più determinati degli allenatori. Conte senza la Juve era un allenatore di serie B che combinò un mezzo disastro nel l'unica esperienza in serie A La domanda è rigrabile: Senza Juve, conte avrebbe fatto la stessa carriera? Chissà, pure qui.
  10. Non concordo con la ricostruzione ma ci sta. Io credo che in quegli anni i meriti dati a Conte furono troppi. Mi sa che il vero fenomeno era Marotta
  11. La depressione di Gigi, a memoria, credo sia pre calciopioli.. ma potrei sbagliare
  12. Io sono un povero fesso. Ma su Chiellini eravamo tutti esaltati. Letteralmente l'unico che in serie A non faceva toccare palla ad Ibrahimovic. Anche quando le cose andavano malissimo. Buffon mi sembrava bravino da tipo un paio di decenni
  13. Non sono d'accordo letteralmente su nulla Hai nominato tutti giocatori tra il forte e il fenomenale. Menghia pure Buffon... Esco pazzo L'unico giocatore che sembrò forte e ma era scarso fu Krasic. Ma gli allenatori vanno invertiti.
  14. Ricominciamo dai. Mi avevi chiesto quanti anni deve restare un allenatore. Ovviamente dipende da 90000 fattori. Ma per rimanere nello specifico, credo che il tempo di Allegri sia finito. Dobbiamo voltare pagina.
  15. Ma per forza se mi scrivi " la domanda è subdola, lo hai fatto perché le tue reali intenzioni erano blabla" Stiamo ai fatti. Le intenzioni le giudica Dio.
  16. Mi sembra un post equilibrato. Bravò.
  17. 3.5 anni se firma il contratto in un anno dispari.
  18. Zidane era il giocatore più forte del pianeta con Lippi come con Domenech. Si può discutere sui giocatori normali. Sui fenomeni la discussione non esiste. Zidane era timido. Timidissimo. Lippi e il gruppo lo aiutarono psicologicamente a reggere la pressione. Furono straordinari e li ringraziamo. Ma calcisticamente non c'è nulla di cui parlare. Gli lanciavi uno scaldabagno e lo metteva dolcemente giù con un tocco. Ronaldo il fenomeno era Ronaldo il fenomeno non per le cose interessantissime che diceva Simoni. Etc etc
  19. Hai mischiato situazioni molto diverse. Ma i primi 4 nomi che hai fatto sono emblematici. Io quegli anni in cui davamo la colpa agli allenatori me li ricordo benissimo. Spoiler: Non era colpa degli allenatori.
  20. Si , poteva. Però mi sembrava uno scenario improbabile
  21. Ad un evento su Lippi che doveva dì? "Ciao sono Zizou. Nessuno ha mai giocato a calcio come me in passato e nessuno lo farà mai in futuro. Baciatemi il chulo" Che poi è la verità. Tra l'altro ho grossi dubbi lo abbia preso Lippi. In quella Juve Moggi decideva pure che pizza dovevi ordinare in pizzeria.
×
×
  • Create New...