Jump to content

FacSimile

Tifoso Juventus
  • Content Count

    24,367
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3,350 Excellent

About FacSimile

  • Rank
    Senior Member

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

4,550 profile views
  1. Anche a me Andrea manca. Mi dava un senso di serenità e rilassatezza vederlo calmo a pisolare spensierato tra i mille travagli della quotidianità. Andrea maestro di vita
  2. Multerei questi protagonisti egocentrici e pesantemente anche, tanto da fargli passare la voglia di fare i bulletti di stocaxxo. Tutto, ma proprio tutto il mondo del calcio ruota attorno agli sponsor (gli incassi degli stadi quanto volete che siano?). Grazie agli sponsor vengono strapagati e sono quello che sono. Perciò dovrebbero avere il buonsenso di fare il loro lavoro e basta senza farla fuori dal vasino. Concordo con chi dice che se CR7 o chi per lui non vuole sponsorizzare, anche se indirettamente la cocacola perchè ritiene che faccia male, è liberissimo di farlo e di non presentarsi in conferenza stampa. Ma prima la cocacola deve saperlo. così che possa decidere quanto pagare alla uefa per la sponsorizzazione perchè è ovvio che se non c'è CR7 la conferenza vale meno, dal punto di vista mediatico. E valgono meno anche le sponsorizzazioni dei prodotti in quella conferenza. Perciò alla fine la uefa è giusto che abbia meno soldi dalla cocacola. E dalla uefa a cascata tutti quanti.
  3. Sempre detto che gli acquisti si fanno prima di europei e/o mondiali: se un calciatore fa bene il suo prezzo raddoppia. Se fa male il suo prezzo resta pressocchè uguale. dove sta la convenienza a comprare dopo?
  4. CR7 è sempre CR7. Anche quando non è in forma e scorreggia, l'aria emessa profuma sempre di lavanda.
  5. Secondo me deve ficcare di meno lá e di più la porta. È distratto
  6. Anche il coraggio anche di parlare a sproposito? Evidentemente ha una grande autostima e non percependo i propri limiti si dimostra ancora migliore nella sua minkionaggine che è, qundi, del 110%. Praticamente è un totale minkione e ne avanza ancora un pò! Spero che faccia almeno una partita buona in modo che qualcuno possa cascarci e venire a chiedercelo
  7. Penso si riferisse all'intervista fatta ieri nella quale pronunciava male le parole proprio come quando sei sotto l'anestetico di un dentista
  8. dalla foto si nota il piglio perfido del maiale. Lo nutrirei a cacca fino alla fine dei suoi giorni.
  9. Dazn ha detto “no” alla proposta di Sky e rifiutato 500 milioni di euro La società controllata dall’americano Len Blavatnik non intende condividere la trasmissione delle partite di Serie A. Ma c’è anche la grana Vodafone TORINO. Dazn ha rifiutato l’offerta di Sky che voleva comprare in sub-licenza per 500 milioni le sette partite in esclusiva ogni giornata della Serie A 2021-24 acquistate dalla piattaforma streaming per 840 milioni (prezzo che comprende anche le altre tre gare in condivisione). Sky le avrebbe rese disponibili ai suoi abbonati tramite l'applicazione web su Sky Q e un canale su satellite, come succede dal 2019 con le tre partite in possesso di Sky nel triennio 2018-21. Il gruppo londinese ha risposto che non intende accettare nella tarda serata di ieri. La proposta di Sky era stata formalizzata martedì e prevedeva una risposta a stretto giro, pare già entro oggi. Dazn ha rifiutato anche perché, se avesse detto sì, avrebbe dovuto rinunciare alla collaborazione con Tim che ha sostenuto la sua offerta al bando della Lega Serie A con 340 milioni. In questo accordo è contenuto un patto di esclusiva che prevede la ritrasmissione delle partite solo a beneficio di Timvision. Questa clausola sarebbe saltata in caso in intesa tra Dazn e Sky. La piattaforma streaming non intende rinunciare a questa cooperazione con Tim che ha anche la finalità di trasferire sulla Rete la fruizione delle partite in Italia. Sono allo studio innovazioni per rendere più interattiva e coinvolgente la visione delle gare. Tra queste la possibilità di guardare gli incontri di calcio con i visori in modalità realtà aumentata, come succede al cinema. Tim sta lavorando a questo progetto al quale potrebbe contribuire anche Facebook: recentemente Mark Zuckerberg ha visitato a distanza “virtualmente” il Mausoleo di Augusto a Roma con questa tecnologia. Inoltre non hanno giovato alla fumata bianca sulla proposta di Sky le recenti tensioni tra la la pay tv e Dazn. I vertici del gruppo guidato da Len Blavatnik ovviamente non hanno gradito il ricorso presentato da Sky al Tribunale di Milano, poi ritirato. E nemmeno questi tentativi di recuperare a tempo quasi scaduto la perdita di gran parte della Serie A del prossimo triennio. A Sky a questo punto restano le tre partite (sabato 20.45, domenica 12.30 e lunedì 20.45) acquistate in condivisione con Dazn. Dazn ha anche un contenzioso da risolvere – come riportato nei giorni scorsi da Il Sole 24 Ore – con Vodafone, che non ha digerito la partnership con Tim sui diritti tv della Serie A. La società di streaming vorrebbe risolvere il contratto che la lega alla compagnia telefonica guidata in Italia da Aldo Bisio fino ad agosto 2022 e che prevede la presenza dell’app Dazn nella Vodafone Tv. Perché, come ha ricordato l’ad di Tim, Luigi Gubitosi, «l’accordo con Dazn è simile a quello con Disney. Quindi siamo l’unica telco che può distribuire gli abbonamenti». La guerra giudiziaria è in corso: è iniziata il 27 aprile a Torino (Vodafone ha sede a Ivrea), ma il Tribunale si è dichiarato incompetente per «difetto di giurisdizione». Dazn ha infatti tra le clausole del contratto quella di rimettere alla giustizia inglese ogni causa. Vodafone farà reclamo. La partita è ancora tutta da giocare.
  10. Ho disdetto sky ed ho ricevuto alcune telefonate da loro in cui mi si chiedeva il motivo della disdetta. Nessuna proposta di sconto per evitare la fuga. Allora dopo alcune telefonate tutte uguali ho bloccato i loro numeri per evitare di essere tormentato. Ma ora, se riprendono la serie A sblocco i numeri e mi metto in attesa di proposte
  11. Non mi fido di una battaglia legale con questi loschi individui che hanno tanto potere e con tanti interessi in gioco. Vorrei davvero che la situazione rientrasse senza andare allo scontro con ceferin messo da parte. In fondo mica l uefa è solo ceferin! Ci sara qualcuno dentro che vuol fargli le scarpe no?
  12. Non credo convenga fare mercato dopo l'europeo. Se un calciatore fa bene il suo prezzo aumenta a dismisura. Se fa male all'europeo vale uguale!
  13. Che viscidume. Zenga, a tempo debito, doveva rompergli il grugno
×
×
  • Create New...