Jump to content

giucoz

Tifoso Juventus
  • Content Count

    48,078
  • Joined

  • Days Won

    3

giucoz last won the day on December 24 2015

giucoz had the most liked content!

Community Reputation

2,081 Excellent

About giucoz

  • Rank
    91 punti
  • Birthday 06/24/1991

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma

Recent Profile Visitors

6,418 profile views
  1. eh in un anno, appunto per infezioni da patogeni diversi tra loro dagli un anno di tempo a sta belva senza le "precauzioni" che stiamo prendendo adesso (con, magari, annessa saturazione dei posti in terapia intensiva e collasso del sistema ospedaliero) e poi vedi come supera gli 11mila in meno di 3 settimane siamo a 827 decessi (al di là del discorso "con" e "per" che comunque può valere anche per le polmoniti causate da altri microrganismi)
  2. cmq grande Atalanta davvero tanti complimenti
  3. a me invece inquieta quel cacchio di pipistrello gigante disegnato coi seggiolini (visto che il virus deriva con molta probabilità da quei simpatici animaletti ) è un pensiero che non riesco a togliermi da tutta la sera
  4. il CONI ha appena deciso la sospensione di tutti gli sport fino al 3 aprile
  5. anche in questo brutto momento un pochino (tanto) si gode a*******o *****azzurri cartonati
  6. Lombardia e 11 province chiuse: si entra e si esce "per gravi motivi". La Serie A gioca Altri Mondi: tutte le notizie Le restrizioni dell’ultimo decreto sul coronavirus vale per la regione e le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria. Stop allo sport, a meno che non sia a porte chiuse: salvo il campionato 7 marzo - 20:33 - MILANO Il decreto che sarà emanato nelle prossime ore dal governo per arginare il coronavirus sta per sconvolgere le vite di tanti italiani. L’ingresso e l'uscita dalla Lombardia e da alcune zone di Veneto, Emilia Romagna e Piemonte sarà consentito solo per motivi "gravi e indifferibili". Nel dettaglio, le province diventate "zona rossa" sono le seguenti: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria. Il decreto che sta per essere approvato dal governo IL PROVVEDIMENTO — Commenta per primo Nel provvedimento viene stabilita una "zona di sicurezza" dove sono previste limitazioni strettissime fino al 3 aprile, tra cui la sospensione delle attività sciistiche e degli eventi pubblici, oltre alle scuole verranno chiusi musei, palestre, piscine, teatri, cinema e discoteche, fermi i concorsi pubblici ad esclusione del personale sanitario. Sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri. Bar e ristoranti dovranno mantenere l’obbligo di distanza di un metro, così come le attività commerciali. Accesso vietato a pronto soccorso e hospice. Nel lavoro stop alle riunione e sì allo smart working. Nel decreto c’è anche un invito a limitare la mobilità interna alle "zone di sicurezza". E scatteranno altri divieti in tutta Italia . LEGGI ANCHE Oltre 5 mila i contagiati in Italia Pause Mute 0:06 / 1:55 Loaded: 0% Progress: 0% Fullscreen LA SERIE A VA AVANTI — Per quanto riguarda sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, ma resta consentito lo svolgimento di eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse. Quindi lo svolgimento del campionato di calcio di Serie A è confermato nei termini decisi nei giorni scorsi. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale. scusate per la pessima fonte...
  7. cmq si parla di stop per 30 giorni di eventi a PORTE APERTE Coronavirus, comitato scientifico valuta stop eventi a porte aperte per 30 giorni 2 La proposta del Governo per frenare l'emergenza del virus che potrebbe portare nuovi rinvii e caos sul calendario © Ansa martedì 3 marzo 2020 83 2 TORINO - Evitare per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l'affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro. È una delle proposte del Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte, che potrebbero integrare il Dpcm del primo marzo e che sarebbero da adottare in tutto il Paese. Pertanto, l'ipotesi porte chiuse resta l'unica strada per non fermare le manifestazioni sportive in questo mese.
  8. si ma la situazione attuale è una situazione straordinaria che negli ultimi 12 anni non si era mai presentata posto che anche secondo me si doveva giocare domenica a porte chiuse
  9. Ma infatti come ho detto la scelta giusta sarebbe stata giocare TUTTE le partite a porte chiuse.
  10. Sospendere il campionato credo fosse una misura eccessiva Dovevano giocare tutte a porte chiuse (soluzione migliore e uniforme). È una situazione di emergenza quindi il calcio (e chi va allo stadio) si deve adeguare. Quantomeno dovevano giocare a porte chiuse le squadre delle regioni maggiormente coinvolte dall'epidemia (cioè esattamente come era stato disposto fino a ieri mattina).
  11. AVEVA ragione nel momento in cui si lamentava dell'intasamentondei dei calendari (sebbene, ripeto, questa polemica ad orologeria è più che sospetta). Ovviamente non hanno ragione i suoi tifosi (e anche quei tifosi juventini) che parlano di favoritismi alla Juve in questa situazione. Che roba ridicola e da complottari. Poi i modi da vittima delle mierde (che invocano addirittura farsopoli) sono ancora più ridicoli. Ma visto che ora Dal Pino parla di proposta di rinvio a lunedì tutto cambia e suona come una grande e gigantesca presa per i fondelli da parte anche di Marotta.
×
×
  • Create New...