Jump to content

erpice

Tifoso Juventus
  • Content Count

    645
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

147 Excellent

About erpice

  • Rank
    Juventino El Cabezon

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. la mia spontanea (e totalmente irragionevole) fortissima antipatia nei confronti di chi non si limita a vincere letteralmente tutto e sempre ma è anche attorniato dal costante plauso cosmico mi ha fatto godere appieno della loro eliminazione. Squadra superba la cui superba perfezione (algida, tedesca, tronfia e monopolista) me la rende completamente insopportabile
  2. nessuno con un minimo di raziocinio discute questo capolavoro di giocatore ma trovo poco sopportabile il paragone (illogico) Ronaldo/Juve. Facendolo sminuiamo sistematicamente la squadra e la società per la quale tifiamo, è puro autolesionismo. Anche per questo sono propenso a credere che quando il binomio si scinderà nel breve/medio periodo torneremo a funzionare come una squadra coesa. L'elemento Ronaldo proprio per la sua unicità, inserito nell'organismo Juve a mio parere ha prodotto una sorta di risposta immunitaria, non si sono mai realmente fusi.
  3. la squadra quest'anno ha un deficit gerarchicamente superiore a tutti gli altri: zero tensione nervosa. Ieri Buffon che è un esempio pratico di come questa carica invece sia stata elemento fondante degli ultimi anni appena ha rimesso piede in campo si è ritrovato a fare quello che ha sempre fatto; sbraitare, incitare, richiamare, far sentire la propria presenza perché formato da un ambiente in cui anche la giusta concentrazione e tensione sono prerequisiti base.
  4. Santo cielo cosa ha fatto Mbappé. È una meraviglia per gli occhi sto giocatore. Che bellezza
  5. contaci. questi arriverebbero a metterti il primo tempo di un film su sky cinema e il secondo su sky family pur di cavar sangue
  6. è con una certa gioia che quel pacchetto svanirà magicamente dal mio abbonamento senza che verrà rimpiazzato da DAZN
  7. da inizio stagione ho sempre avuto la forte e scomoda sensazione che mancasse la giusta tensione mentale ed è stata una conferma senza fine. Mai come ora credo che di fronte a questo peccato originale tutte le componenti siano ugualmente responsabili e di conseguenza anche l'allenatore. detto questo si tratta di una spirale mentale molto complessa da contrastare e faremmo bene a credere che il "solo" cambio di allenatore avrebbe giusto la funzione di un analgesico
  8. le nostre responsabilità sono acclarate ma parafrasando Allen tra l'essere talentuoso o fortunato sceglierei sempre la seconda e a noi gli episodi girano sistematicamente le spalle. questo a parità di condizioni fa tutta la differenza del mondo
  9. ai "profughi laziali" (cit.) bastano 4 golletti per andare ai supplementari
  10. Sconcerti con la classe che gli appartiene ci ricorda che anche quando non è colpa nostra è colpa nostra: ...Il Porto è stato un avversario che non c’è mai stato, direi quasi inventato dalle contraddizioni della Juve. Non un giocatore di livello internazionale salvo il vecchio Pepe, lasciato in dieci da una sciocchezza del suo centravanti con un’espulsione dovuta ma larga, di quelle che Buffon definirebbe «insensibili».
  11. completamente d'accordo con chi fa notare che il non aver imbastito una squadra in linea con la logica che ti ha portato a prendere Ronaldo abbia significativamente depotenziato il suo impatto sportivo (comunque fino a ieri altissimo). però nel contesto attuale io non vedo come la convivenza Juve/Ronaldo possa continuare in modo soddisfacente per entrambi.
  12. fingendomi dirigente la prima cosa che riterrei opportuna è la conferma di Pirlo e la cessione di Ronaldo per ragioni tattiche, economiche, programmatiche, strutturali e mentali. Partendo da questi due punti a cascata si va a lavorare sul resto
  13. bah, brutti momenti che hanno di buono solo che passano. non vedo però come questa squadra possa (in ottica prossima stagione) svoltare senza separarsi da Ronaldo...
×
×
  • Create New...