Jump to content

BanMan

Tifoso Juventus
  • Content Count

    3,076
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,155 Excellent

About BanMan

  • Rank
    Juventino Le Roi

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma (emigrato)
  • Interests
    3% semestrale

Recent Profile Visitors

2,663 profile views
  1. Ah per me può rimanere, ho sempre schifato più il personaggio che l'allenatore, a patto che porti a casa lo scudetto e/o l'Europa league. 2 obiettivi per cui la Juve può assolutamente competere come rosa. Sopratutto il primo. La Champions nessuno pretendeva di vincerla, ma nemmeno uscire così,anzi rettifico, nessuno voleva uscire al girone. Anche lì si poteva fare di gran lunga meglio secondo me, ma sarà esonerato di qualsiasi responsabilità pubblica perché il Benfica secondo me andrà avanti ancora. La linea, il primo mini bilancio, che mi sento di tirare adesso è questo. Ha chiuso da grande allenatore, cosa che in 1 anno e mezzo di lavoro non è stato, e si è guadagnato la riconferma fino a giugno, su questo bisogna essere onesti. Per quanto riguarda la protezione, lo sanno tutti che Allegri è Allegri e gli altri non sono un catzo per Agnelli, non c'è nulla di cui stupirsi. Allegri sotto la gestione Agnelli ha goduto di privilegi che manco Lippi, Trapattoni, Moggi o altri grandi personaggi della nostra storia hanno mai avuto.
  2. Infatti a vincere è chiamato. O campionato o Europa league. Di lì non si scappa, può arrivare pure secondo a 3/4 di punto sotto al Napoli o chi per loro. Per il momento, però, è riconfermato e lo ha meritato in queste 6 partite dove ha fatto i risultati. Poi si vedrà. Arriviamo alla sosta con 6 vittorie di fila con 6 porte inviolate, è tanta roba. Così come è tanta roba un girone di Champions con 3 punti a pari merito col Maccabi Haifa ed un distacco di 10 punti con la prima in classifica. Sono cose di cui a fine stagione bisognerà tenere conto, arrivassimo anche secondi in classifica con altre 20 vittorie di fila per 1a0. Discorso diverso se vinciamo, in quel caso è riconfermato fumando l'iqos, Agnelli non aspetta altro quindi figuriamoci.
  3. Ha meritato la conferma fino al termine della stagione con i risultati, 6 vittorie di fila con 0 gol subiti non si devono ignorare, come c'erano delle colpe gravi nelle sconfitte, ci sono dei grandi meriti anche nelle vittorie. Spero di smettere di sentire rosa scarsa, perché appena ha tolto Rabiot dal 442 asimmetrico che ha fatto per un anno e mezzo è rinato, appena ha messo Kostic nel suo ruolo e non esterno d'attacco questo ha iniziato a performare, idem per Kean che solo lui al mondo lo vedeva esterno. Fagioli, Iling, Soulé ci è arrivato pure lui a scoprirli, è servito un infortunio dei 3/4 della squadra, ma alla fine anche quella delle " ci sono le ca te go rie" è scomparsa come una nuvola di fumo. Bravo a svegliarsi e a tenere sul pezzo la squadra, brava la società ad imporlo alla squadra che aveva tentato di sabotarlo, avrebbero dovuto proteggere così strenuamente anche i predecessori. Ciò detto, la pena fatta finora non si cancella, a fine anno o porta lo scudetto oppure via. La via di mezzo per la riconferma potrebbe essere l'Europa League, che è un trofeo alla portata ma pur sempre europeo che garantisce l'accesso alla prossima Champions. Qualsiasi altro piazzamento, anche ottenuto in crescendo, per me continua a dover portare all'esonero.
  4. Ma quale traghettatore, Agnelli finché ne ha in corpo lo deve salvare con le unghie e con i denti, in primis per le sue natiche. E stai tranquillo che finché non si finisce nel baratro in modo definitivamente irreversibile, Allegri resta dov'è. Oggi la piazza terzo/quarto posto è raggiungibilissima, non siamo lì perché c'è voluto tanto impegno da parte di Allegri, era davvero difficile fare così pena ma lui ci è riuscito. La speranza di Agnelli e della società, sarà fino all'ultimo punto che la situazione cambi. Altre strade non ce ne sono. Alla peggio arrivi a marzo fuori da ogni lotta e sarà lì che daranno il contentino ai tifosi, esonerandolo perché già out in vista della prossima stagione,a favore dell'inutile Montero di turno. Loro oggi non hanno la più pallida idea del fatto che continueranno con Allegri o no, e fino a quel periodo, dove è la matematica può condannarti, stai certo che non la avranno. Nel frattempo però, a costo di prendere personalmente a sberle i calciatori, Agnelli vuole ricompattare il gruppo, e se servirà troverà anche il modo di tirare fuori qualche euro (pochi) a gennaio,cosa che in questa situazione non avrebbe fatto per nessun altro allenatore esistente sul globo.
  5. Sperano di tirare fino alla sosta di novembre con lui in sella, stando a meno punti possibili dai primi 4 posti. Dopodiché a gennaio con i rientri di Chiesa e Pogba, metteranno qualche altra pezza tipo un terzino low cost o un centrale in prestito, per cercare, nella loro testa, la rimontona. Dopodiché se questo non succede saranno finiti gli alibi e lo spediscono al gabbione a godersi milioni, troye e champagne, e devo dire che per la furbizia se li è meritati tutti. Per il momento, però, ci tocca godercelo tutto, se poi riesce pure ad arrivare quarto con una coppetta Italia nel mezzo, allora un altro anno di purghe non ce lo leva nessuno. Posto che prima o poi le purghe finiranno, perché a furia di infarcirla di giocatori internazionali questa squadra sta serie A imbarazzante la vince, con o senza di lui. Poi giù di pomponi e carri per l'eroe che ha risollevato la Juventus.
  6. Si come no, Gallardo allenatore. Piuttosto Agnelli in panchina ci mette il barboncino di famiglia
  7. Mi dispiace deluderti, ma lo sanno tutti che Chiellini è l'erede designato di Nedved, quindi nel ruolo di scendiletto Agnelliano. Questione solo di tempo...
  8. All-in folle su Allegri, ieri lo conferma con una rabbia e una arroganza rare. La scelta e la strada c'è sempre, lui ha scelto per l'ennesima volta di tirare dritto per quella su cui siamo. La speranza è che se affondo deve essere, sia talmente fragoroso da renderlo percepibile da qui a Tokyo. Perché altrimenti questo dal suo torpore non si sveglierà mai.
  9. Il piano della società mi pare chiaro: aspettare (e sperare) nei rientri di Pogba e Chiesa, è questa la scossa, e fare un filotto di partite che dia di nuovo fiducia. Per loro quei due calciatori cambiano la rosa da quello che siamo ora a chissà cosa. Questo è. Niente altro. Zero. Un appunto, Allegri intoccabile fino a fine stagione è una cakata, perché se, per dire, perdessimo le prossime 3 partite, sarebbe 100% esonerato. Fa male però constatare, e la cosa non può che ridurci a un piccolo club, che dobbiamo prima perdere ogni obiettivo, per poi forse pensare ci metterci l'inutile Montero di turno.
  10. Agnelli ha appena confermato Allegri a sky...
  11. Ma voi siete sicuri sicuri che la love story Agnelli-Allegri sia finita? Quello ha 777 vite, quando credi che sia affondanto riemerge dallo scrigno di Davey Jones ad allungare l'agonia. È una agonia che non porta mai a niente ma lui intanto la allunga. Succederà ancora, non illudiamoci.
  12. Per Agnelli questa è l'all-in della all-in, a confermare, se ce ne fosse bisogno, la povertà di idee che ormai lo attanaglia. Ora, o fa il miracolo, ricuce e si rimonta tutto e tutti,oppure ha allungato la vita da allenatore di Allegri massimo di un altro mesetto. L'alternativa sono le mezze misure, quel rimanere per illusione aggrappati a qualcosa, che possono allungargliela anche fino a fine anno se è fortunato. Di sicuro si è capito che finché non siamo definitivamente affondati Allegri non va via. Quindi o vinciamo con lui o affondiamo con lui. Questo hanno deciso. Ci aggiungo vergogna.
  13. Guarda come soffre Zampini, una delle ultime facce toste rimaste sul carro di allenatore e presidente. Avanti tutta Massimo che il posto a Juventus TV prima o poi arriva!!!
  14. E allora che ha detto? Che è saldo? Che rimane?
  15. Se l'ha detto Muca Lausto Fomblano che Allegri è stato mollato da Agnelli vuol dire che è tutto apparecchiato per il rinnovo con tanto di matrimonio fra i due e adozione.
×
×
  • Create New...