Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'champions league'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Sport Corner
    • Juventus Forum
    • Calciomercato Juventus
    • Allianz Stadium, J-Museum & Biglietti
    • Calciopoli (Farsopoli)
    • Il Romanzo Bianconero
    • Off Juve
    • Juventus news in English
    • Altri Sports
  • Tifosibianconeri.community
    • Il Diario dei Tifosi
    • Games Zone - Nuova Stagione 2018/2019
    • Off topics
    • Multimedia & Graphics
  • Supporto
    • Comunicazioni, proposte e messaggi per lo staff
    • L'Archivio Di Tifosibianconeri.com
    • Cestino

Calendars


Found 6 results

  1. Dopo l'invasione in finale di Champions League, Kinsey Wolanski è diventata uno dei personaggi più discussi del momento. Le immagini dell'invasione durante la sfida tra Tottenham e Liverpool al Wanda Metropolitano di Madrid hanno fatto il giro del mondo e la modella ha ottenuto una popolarità mondiale. Il suo profilo Instagra, anche se momentaneamente bloccato, infatti, è passato da 300mila a 2,4 milioni di followers. La UEFA ha deciso di multare la Wolanski con una multa di 15mila euro ma, come rivela l'analisi dell'Apex Group Marketing, l'impatto pubblicitario dell'invasione al sito a luci rosse del fidanzato Vitayl Zdorovetskiy si aggira attorno ai 3,5 milioni di euro. https://www.tuttosport.com/news/calcio/champions-league/2019/06/06-57684567/kinsey_wolanski_l_invasione_di_campo_vale_3_5_milioni_di_euro/?a=2
  2. Due gare di ritorno di semifinale Champions dall'esito imprevisto ed incredibile per il modo in cui è maturato. Tutti a pronosticare, anche il buon senso, una finale Barcellona-Ajax e ci ritroviamo a Madrid con un match di seconda fila della Premier! Due partite ricche di gol e colpi di scena, ma anche di errori clamorosi (come i due gol che hanno deciso i relativi esiti). Vista la discussione sempre molto in auge sul tema, che la "questione Allegri" ha indirettamente riattizzato anche in questo forum, vi chiedo e mi chiedo: dunque vale di più razionalità, preparazione e controllo della partita o estro, fantasia e vocazione d'attacco? E' più maturo cioè, tecnicamente parlando, un calcio ben gestito da una squadra ben messa in campo che non concede nulla all'avversario, a rischio di essere noioso, oppure un calcio giocato a viso aperto, senza troppi calcoli, che non rinuncia ad attaccare e punta sempre a segnare, a rischio di risultare perdente (sul piano del risultato)? Lo dico perché se penso a come hanno segnato i Reds il quarto gol su corner ed a come è stato permesso a Lucas Moura di fare quello che ha fatto al 96° in area dei lancieri mi chiedo cosa avremmo detto qui in Italia (non solo da noi alla Juve) se fosse accaduto di subire tali gol da parte della nostra squadra. E cosa avremmo detto dei nostri allenatori...
  3. Invito tutti alla lettura: https://www.ultimouomo.com/conti-juventus/ Alcuni punti salienti: "Che impatto c’è stato sul conto economico? La sconfitta nei quarti di finale di Champions ha comportato invece un impatto sul conto economico, per via dei mancati introiti che sarebbero derivati da un avanzamento nella competizione. Anche in questo caso, però, le “perdite” sono inferiori a quanto riportato da più fonti: ovvero circa 33 milioni rispetto allo scenario “vittoria della Champions League”, di cui solo 13 sarebbero entrati nelle casse societarie qualificandosi alle semifinali. L’eliminazione, quindi, ha comportato a conti fatti un mancato introito di poco meno di 20 milioni: una cifra importante, ma che da sola non costituisce un problema insormontabile per una società che quest’anno si avvicinerà ai 500 milioni di fatturato annuo escluse plusvalenze." Nessun problema per i conti bianconeri, dunque? Se le ricostruzioni pessimistiche sono poco realistiche, è sbagliato sostenere anche la tesi diametralmente opposta. Il bilancio della Juventus presenta infatti alcune criticità in ottica futura, ampiamente attese dopo gli investimenti della scorsa estate, e che indirizzeranno le strategie del prossimo calciomercato. Se il passivo 2018/19 si confermerà vicino ai 60 milioni, vorrà dire che le perdite verranno coperte andando a intaccare gran parte del Patrimonio Netto, che per il FFP deve essere positivo e che a inizio stagione era di 72 milioni. Poiché la società non sembra intenzionata nemmeno nel prossimo futuro a procedere a un aumento di capitale, per mantenere il Patrimonio Netto positivo anche alla scadenza del 30 giugno 2020 sarà necessario puntare a un bilancio in pareggio, o quasi, nella stagione 2019/20. Quanto dovrà guadagnare dal calciomercato? Andando a calcolare il costo complessivo della rosa, al netto dei giocatori in scadenza di contratto e considerando invece i rientri da prestito (fra i quali per il momento è necessario inserire anche quello particolarmente oneroso Higuain), al momento la stima del risultato di bilancio è lontanissima da questo risultato. Servirebbero infatti quasi 200 milioni in più per raggiungere l’obiettivo. Va detto anzitutto che se la Juventus ripetesse un cammino in Champions League almeno uguale a quello di quest’anno porterebbe nelle casse circa 50 milioni in più rispetto ai premi base per la partecipazione alla competizione. Per gli altri 150 milioni, però, le strade da battere sono sempre quelle: in parte si può provare a proseguire nel lavoro di incremento delle sponsorizzazioni, ma il grosso del lavoro andrà fatto attraverso il calciomercato. Al di là delle rassicurazioni di Paratici sulla permanenza dei campioni in rosa, dunque, l’impressione è che a parte Cristiano Ronaldo e pochi altri la società sia pronta a valutare offerte per buona parte dei giocatori, valutando poi la convenienza di ogni eventuale cessione. " personalmente niente di nuovo sotto il sole Cr7 colpo clamoroso ma non cambia le carte in tavola,autofinanziamento anche il prossimo mercato VOBIS
  4. Servirà un'impresa, probabilmente un miracolo, ma la speranza è sempre l'ultima a morire, tanto più con una partita di ritorno da giocare. Quanti di voi credono ancora al passaggio del turno? Contiamoci. Fino alla fine, sempre a fianco di questi ragazzi.
  5. Calcio femminile: la Juventus giocherà in Champions League all’Allianz Stadium nella prossima stagione 21 aprile 2018 10:26 Giandomenico Tiseo Manca ancora l’ufficialità ma sembra orma certo che la Juventus Women disputerà gli incontri casalinghi della prossima Champions League di calcio femminile all’Allianz Stadium, la ‘dimora‘ dalla squadra maschile. ...visto che i match del torneo nazionale (tra le mura amiche) delle due compagini maschile e femminile non coincideranno, ci potrebbe essere anche un clamoroso anticipo dei tempi. Tuttavia, per le calciatrici, ciò rappresenta il giusto premio per quanto sono riuscite a fare nell’annata e, nello stesso tempo, è un segnale importante per tutto il movimento del “Pallone in rosa”. https://www.oasport.it/2018/04/calcio-femminile-la-juventus-giochera-in-champions-league-allallianz-stadium-nella-prossima-stagione/
  6. Approfitto di un post bellissimo che ho letto nel topic post partita Real Madrid-Juventus, per riflettere su quello che può significare quello che abbiamo visto stasera. Abbiamo davvero sfiorato un'impresa storica, mai riuscita a nessuno, un ribaltone pazzesco che il 99% di noi (compreso chi scrive) dava per impossibile fino a pochissime ore fa. Nei giorni scorsi ha infuriato la polemica sul forum, dopo la pesante sconfitta di Torino, abbattuti e avviliti dalla sconcertante prestazione monstre delle merengues e di Ronaldo, ma sopratutto dalla disarmante fragilità mostrata dalla Juventus, capace di fare una buona gara inizialmente, per poi sciogliersi come neve al Sole col passare dei minuti. Chi dà le colpe al coach, chi alla società, chi ai giocatori, chi ai tifosi, chi a Mamozio. Eppure, ancora una volta, questa squadra ha avuto la forza di tappare la bocca a tutti. Stasera, il mondo intero l'ha visto, è emerso il reale valore della Juventus, oppure si è trattato di uno scatto d'orgoglio, un canto del cigno, magari agevolato da un Madrid che pensava di averla già in tasca? Difficile a dirsi, ma personalmente propenderei per la prima ipotesi: la Juventus ha dimostrato stasera che ha le qualità, il coraggio, il carattere per scendere in campo al Bernabeu e rifilare tre goal alla squadra da tutti riconosciuta come la più forte del pianeta. Il post a cui ho accennato all'inizio parla di una sensazione, una verità che è venuta a galla stasera: se una squadra come la Juventus ha la forza di andare a Madrid sotto di tre goal, farne altrettanti rimanendo in controllo e sfiorandone altri due, soffrendo il giusto, allora sarebbe anche lecito pensare che sia davvero pronta, mentalmente, per arrivare in fondo e di vincere finalmente. Le dichiarazioni di Chiellini a fine gara sono abbastanza significative in questo senso. Riconosco che questo sia un topic banale, anche perchè mette in discussione cose di cui qui dentro si parla quotidianamente, ma sinceramente l'impresa di cui sono stati capaci i ragazzi stasera mi ha riempito di speranza. Non solo per quello che hanno fatto, ma anche per come ha reagito l'avversario, il suo pubblico, i media. I top team europei (Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco) stanno per finire uno dei loro cicli storici: il Barcellona probabilmente lo ha già finito, lo si è visto chiaramente contro la Roma; il Madrid sarà sempre forte ma CR7 non è immortale e neppure ventenne; il Bayern rimane temibile ma tutto sommato anche loro hanno perso smalto e giocatori decisivi (Robben, Ribery). E se noi stessimo cominciando il nostro? Siamo certi che siano così lontane da noi? Io credo che la distanza non sia incolmabile, ora come ora. Una cosa è certa: il più grande nemico della Juventus non è nessuna di queste tre squadre, si chiama SFIGA, e prima o poi si stuferà di noi.
×